Credere al Verbo di Dio
Come Maria di Nazarethstare con Dio e con gli altri                         Paola Barigelli-Calcari
Spunti riflessivimariani condivisi  su Porta fidei e sugliOrientamenti pastorali       diocesani Chiamati a diventare comu...
Essere cristiani consapevoli I cristiani partecipano della funzione profetica di Cristo I laici – uomini e donne – sono ...
Essere cristiani     consapevoli I cristiani partecipano della funzione   profetica di CristoLG 12. Il popolo santo di Di...
Essere cristiani     consapevoli I cristiani partecipano della funzione   profetica di CristoLG 12. La totalità dei fedel...
Essere cristiani                  consapevoli I cristiani partecipano della funzione   profetica di CristoLG 12. E invero...
Essere cristiani                                 consapevoli I laici – uomini e donne – sono soggetto attivo sia nella   ...
Essere cristiani     consapevoli I laici – uomini e donne – sono soggetto attivo sia nella  comprensione del deposito del...
Essere cristiani consapevoli I laici – uomini e donne – sono soggetto attivo sia  nella comprensione del deposito della R...
Mostrare      serenamente         la forza e        la bellezza      della dottrina        della fede(Giovanni Paolo II, C...
• Porta Fidei 9:Non a caso, nei primisecoli i cristiani eranotenuti ad imparare amemoria il Credo.Questo serviva lorocome ...
Con parole dense di significato, lo ricorda sant’Agostino quando,in un’Omelia sulla redditio symboli, la consegna del Cred...
… Voi dunque lo avete ricevuto e reso, ma nella mentee nel cuore lo dovete tenere sempre presente, lodovete ripetere nei v...
Dt 6[4] Ascolta, Israele: il Signore è il nostro Dio, il Signore è uno solo.[5] Tu amerai il Signore tuo Dio con tutto il ...
Credere al Verbo di Dio
Durante la predicazione di lui raccolse le parole con le qualiegli, mettendo il Regno al di sopra delle considerazioni e d...
• Porta Fidei 13:• Per fede Maria….
• Porta Fidei 13:Per fede Mariaaccolse la paroladell’Angelo e credetteall’annuncio chesarebbe divenutaMadre di Dionell’obb...
• Porta Fidei 13:Visitando Elisabettainnalzò il suo canto dilode all’Altissimo perle meraviglie checompiva in quanti siaff...
• Porta Fidei 13: Con gioia e trepidazione diede alla luce il suounico Figlio, mantenendo intatta la verginità(cfr Lc 2,6-...
• Porta Fidei 13: Confidando in Giuseppe suo  sposo, portò Gesù in Egitto per salvarlo dalla  persecuzione di Erode (cfr M...
• Porta Fidei 13:  Con la stessa  fede seguì il  Signore nella  sua  predicazione e  rimase con Lui  fin sul Golgota  (cfr...
Porta Fidei 13: Con fede Maria assaporò i frutti dellarisurrezione di Gesù e, custodendo ogni ricordo nelsuo cuore (cfr Lc...
Porta Fidei 13:Per fede gli Apostolilasciarono ogni cosaper seguire ilMaestro(cfr Mc 10,28).Credettero alleparole con le q...
Porta Fidei 13:Vissero in comunionedi vita con Gesù che liistruiva con il suoinsegnamento,lasciando loro unanuova regola d...
Porta Fidei 13:Per fede andarono nel mondo intero, seguendo ilmandato di portare il Vangelo ad ogni creatura(cfr Mc 16,15)...
Porta Fidei 13: Perfede i discepoliformarono la primacomunità raccoltaintornoall’insegnamento degliApostoli, nellapreghier...
“Beata colei che ha creduto nell’adempimento        delle parole del Signore” (Lc 1,45)
Da vera credente     israelita,     Maria di  Nazareth erastata educata e si era orientata alsenso dellascolto      di Dio...
[Dt12, 28] Osserva    ed ascolta tutte   queste cose che ti comando, perché tusia sempre felice tu e i tuoi figli dopo di ...
[Dt 27, 9-10] Mosè e   i sacerdoti leviti    dissero a tuttoIsraele: Fa silenzio eascolta, Israele! Oggisei divenuto il po...
Come si comportaun vero credenteebreo ?1. Osserva2. Fa silenzio3. Ascolta4. Obbedisce5. Mette in pratica
Come si è comportata Maria di    Nazareth secondo i vangeli?       Partecipando, un giorno, alla predicazione di Gesù, Mar...
La fede, come afferma S. Paolo (Rm 10, 14 - 15) nascedallascolto della Parola di Dio; ecco perché è necessario che        ...
[14] Ora, come potranno invocarlo senza aver prima credutoin lui?E come potranno credere, senza averne sentito parlare?E c...
[15] E come lo annunzieranno, senza essere prima inviati? Come sta scritto: Quanto son belli i piedi di coloro cherecano u...
Lc 1, 26 – 38 mette in evidenza che Maria si è lasciata condurre,dallangelo Gabriele, secondo quanto appreso nella storia ...
di fronte al turbamento di Maria;turbamento causato dallannuncio conil quale langelo le diceva che sarebbediventata la Mad...
Di fronte alle perplessità di Maria acredere al miracolo di unconcepimento prodigioso, langelo ledisse: "Nulla è impossibi...
Maria, "la credente", èmodello incarnato difede, perché si è fidatae si è lasciata condurredalla Parola di Dio, intutta la...
A Cana in Gv 2,1-12 Maria appare come credente in Gesù:la sua fede ne provoca il primo «segno» e contribuisce asuscitare l...
Finché siamo quaggiù,il nostro rapporto con     Dio avviene più nell’ascolto che nella   visione; e la stessa    contempla...
La stessa Vergine Maria, puressendo tra tutte le creatureumane la più vicina a Dio, hacamminato giorno dopogiorno come in ...
Ecco allora il dono e l’impegnoper ognuno di noi …:ascoltare Cristo, come Maria.Ascoltarlo nella sua Parola,custodita nell...
Maria ci ha mostrato un progressivo innalzamento della propria vitaverso la volontà di Dio, una fedele e costante elevazio...
Ma perché la carità, come buonseme, cresca e nidifichi, ognifedele deve ascoltare volentieri laparola di Dio e con laiuto ...
Nessuna creatura infatti può mai essere      paragonata col Verbo incarnato e redentore.     Ma come il sacerdozio di Cris...
Colei che allannunciazione si è definita«serva del Signore», è rimasta per tutta lavita terrena fedele a ciò che questo no...
Sullesempio di Maria, lasciamocicondurre anche noi dalla Parola diDio, come da una mano amica.Is 30, 15 Poiché dice il Sig...
Credere nel verbo di Dio
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Credere nel verbo di Dio

640 views
492 views

Published on

Come Maria di Nazareth stare con Dio e con gli altri : 1 incontro

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
640
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
22
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Credere nel verbo di Dio

  1. 1. Credere al Verbo di Dio
  2. 2. Come Maria di Nazarethstare con Dio e con gli altri Paola Barigelli-Calcari
  3. 3. Spunti riflessivimariani condivisi su Porta fidei e sugliOrientamenti pastorali diocesani Chiamati a diventare comunità di credentinella corresponsabilità tenendo presente laCostituzione dogmatica sulla Chiesa Lumen Gentium
  4. 4. Essere cristiani consapevoli I cristiani partecipano della funzione profetica di Cristo I laici – uomini e donne – sono soggetto attivo sia nella comprensione del deposito della Rivelazione sia nel processo della sua trasmissioneLa comprensione della Scrittura cresce nei cuori dei suoi frequentatori
  5. 5. Essere cristiani consapevoli I cristiani partecipano della funzione profetica di CristoLG 12. Il popolo santo di Dio partecipa puredellufficio profetico di Cristo col diffonderedovunque la viva testimonianza di lui,soprattutto per mezzo di una vita di fede edi carità, e colloffrire a Dio un sacrificio dilode, cioè frutto di labbra acclamanti alnome suo (cfr. Eb 13,15).
  6. 6. Essere cristiani consapevoli I cristiani partecipano della funzione profetica di CristoLG 12. La totalità dei fedeli, avendolunzione che viene dal Santo, (cfr. 1 Gv 2,20 e 27),non può sbagliarsi nel credere, emanifesta questa sua proprietàmediante il senso soprannaturale dellafede di tutto il popolo, quando «daivescovi fino agli ultimi fedeli laici»mostra luniversale suo consenso in cosedi fede e di morale.
  7. 7. Essere cristiani consapevoli I cristiani partecipano della funzione profetica di CristoLG 12. E invero, per quel senso della fede,che è suscitato e sorretto dallo Spirito diverità, e sotto la guida del sacro magistero,il quale permette, se gli si obbediscefedelmente, di ricevere non più una parolaumana, ma veramente la parola di Dio (cfr.1 Ts 2,13), il popolo di Dio aderisceindefettibilmente alla fede trasmessa aisanti una volta per tutte (cfr. Gdc 3), conretto giudizio penetra in essa più a fondo epiù pienamente lapplica nella vita.
  8. 8. Essere cristiani consapevoli I laici – uomini e donne – sono soggetto attivo sia nella comprensione del deposito della Rivelazione sia nel processo della sua trasmissione.DV 8 - Questa Tradizione di origine apostolicaprogredisce nella Chiesa con lassistenza dello SpiritoSanto (12): cresce infatti la comprensione, tanto dellecose quanto delle parole trasmesse, sia con lacontemplazione e lo studio dei credenti che le meditanoin cuor loro (cfr. Lc 2,19 e 51), sia con la intelligenza datada una più profonda esperienza delle cose spirituali, siaper la predicazione di coloro i quali con la successioneepiscopale hanno ricevuto un carisma sicuro di verità.
  9. 9. Essere cristiani consapevoli I laici – uomini e donne – sono soggetto attivo sia nella comprensione del deposito della Rivelazione sia nel processo della sua trasmissione.Partecipazione dei laici alla funzione profetica del CristoLG 35. Cristo, il grande profeta, il quale con la testimonianza della suavita e con la potenza della sua parola ha proclamato il regno del Padre,adempie il suo ufficio profetico fino alla piena manifestazione dellagloria, non solo per mezzo della gerarchia, che insegna in nome e conla potestà di lui, ma anche per mezzo dei laici, che perciò costituiscesuoi testimoni provvedendoli del senso della fede e della grazia dellaparola (cfr. At 2,17-18; Ap 19,10), perché la forza del Vangelo risplendanella vita quotidiana, familiare e sociale.
  10. 10. Essere cristiani consapevoli I laici – uomini e donne – sono soggetto attivo sia nella comprensione del deposito della Rivelazione sia nel processo della sua trasmissione.Partecipazione dei laici alla funzione profetica delCristoLG 35. Essi si mostrano figli della promessa quando,forti nella fede e nella speranza, mettono a profitto iltempo presente (cfr. Ef 5,16; Col 4,5) e con pazienzaaspettano la gloria futura (cfr. Rm 8,25). E questasperanza non devono nasconderla nel segreto del lorocuore, ma con una continua conversione e lotta«contro i dominatori di questo mondo tenebroso econtro gli spiriti maligni» (Ef 6,12), devono esprimerlaanche attraverso le strutture della vita secolare.
  11. 11. Mostrare serenamente la forza e la bellezza della dottrina della fede(Giovanni Paolo II, Costituzione apostolicaFidei depositum, 8.12.92 che presenta ilCatechismo Chiesa Cattolica)
  12. 12. • Porta Fidei 9:Non a caso, nei primisecoli i cristiani eranotenuti ad imparare amemoria il Credo.Questo serviva lorocome preghieraquotidiana per nondimenticarel’impegno assuntocon il Battesimo.
  13. 13. Con parole dense di significato, lo ricorda sant’Agostino quando,in un’Omelia sulla redditio symboli, la consegna del Credo, dice:“Il simbolo del santo mistero che avete ricevuto tutti insieme eche oggi avete reso uno per uno, sono le parole su cui è costruitacon saldezza la fede della madre Chiesa sopra il fondamentostabile che è Cristo Signore…
  14. 14. … Voi dunque lo avete ricevuto e reso, ma nella mentee nel cuore lo dovete tenere sempre presente, lodovete ripetere nei vostri letti, ripensarlo nelle piazze enon scordarlo durante i pasti: e anche quando dormitecon il corpo, dovete vegliare in esso con il cuore”
  15. 15. Dt 6[4] Ascolta, Israele: il Signore è il nostro Dio, il Signore è uno solo.[5] Tu amerai il Signore tuo Dio con tutto il cuore, con tutta lanima e con tutte le forze.[6] Questi precetti che oggi ti dò, ti stiano fissi nel cuore;[7] li ripeterai ai tuoi figli, ne parlerai quando sarai seduto in casa tua, quando camminerai pervia, quando ti coricherai e quando ti alzerai.[8] Te li legherai alla mano come un segno, ti saranno come un pendaglio tra gli occhi[9] e li scriverai sugli stipiti della tua casa e sulle tue porte.
  16. 16. Credere al Verbo di Dio
  17. 17. Durante la predicazione di lui raccolse le parole con le qualiegli, mettendo il Regno al di sopra delle considerazioni e deivincoli della carne e del sangue, proclamò beati quelli cheascoltano e custodiscono la parola di Dio (cfr Mc 3,35; Lc 11,27-28), comeella stessa fedelmente faceva (cfr. Lc 2,19 e 51). Così anche la beataVergine avanzò nella peregrinazione della fede e serbòfedelmente la sua unione col Figlio sino alla croce, dove, nonsenza un disegno divino, se ne stette (cfr. Gv 19,25)…
  18. 18. • Porta Fidei 13:• Per fede Maria….
  19. 19. • Porta Fidei 13:Per fede Mariaaccolse la paroladell’Angelo e credetteall’annuncio chesarebbe divenutaMadre di Dionell’obbedienza dellasua dedizione(cfr Lc 1,38).
  20. 20. • Porta Fidei 13:Visitando Elisabettainnalzò il suo canto dilode all’Altissimo perle meraviglie checompiva in quanti siaffidano a Lui (cfrLc 1,46-55).
  21. 21. • Porta Fidei 13: Con gioia e trepidazione diede alla luce il suounico Figlio, mantenendo intatta la verginità(cfr Lc 2,6-7).
  22. 22. • Porta Fidei 13: Confidando in Giuseppe suo sposo, portò Gesù in Egitto per salvarlo dalla persecuzione di Erode (cfr Mt 2,13-15).
  23. 23. • Porta Fidei 13: Con la stessa fede seguì il Signore nella sua predicazione e rimase con Lui fin sul Golgota (cfr Gv 19,25- 27).
  24. 24. Porta Fidei 13: Con fede Maria assaporò i frutti dellarisurrezione di Gesù e, custodendo ogni ricordo nelsuo cuore (cfr Lc 2,19.51), lo trasmise ai Dodiciriuniti con lei nel Cenacolo per ricevere lo SpiritoSanto (cfr At 1,14; 2,1-4).
  25. 25. Porta Fidei 13:Per fede gli Apostolilasciarono ogni cosaper seguire ilMaestro(cfr Mc 10,28).Credettero alleparole con le qualiannunciava il Regnodi Dio presente erealizzato nella suapersona(cfr Lc11,20).
  26. 26. Porta Fidei 13:Vissero in comunionedi vita con Gesù che liistruiva con il suoinsegnamento,lasciando loro unanuova regola di vitacon la qualesarebbero statiriconosciuti comesuoi discepoli dopo lasua morte(cfr Gv 13,34-35).
  27. 27. Porta Fidei 13:Per fede andarono nel mondo intero, seguendo ilmandato di portare il Vangelo ad ogni creatura(cfr Mc 16,15) e, senza alcun timore, annunciarono a tuttila gioia della risurrezione di cui furono fedeli testimoni.
  28. 28. Porta Fidei 13: Perfede i discepoliformarono la primacomunità raccoltaintornoall’insegnamento degliApostoli, nellapreghiera, nellacelebrazionedell’Eucaristia,mettendo in comunequanto possedevanoper sovvenire allenecessità dei fratelli(cfr At 2,42-47).
  29. 29. “Beata colei che ha creduto nell’adempimento delle parole del Signore” (Lc 1,45)
  30. 30. Da vera credente israelita, Maria di Nazareth erastata educata e si era orientata alsenso dellascolto di Dio,come indicato nel libro del Deuteronomio.
  31. 31. [Dt12, 28] Osserva ed ascolta tutte queste cose che ti comando, perché tusia sempre felice tu e i tuoi figli dopo di te, quando avrai fatto ciò che è bene e rettoagli occhi del Signore tuo Dio
  32. 32. [Dt 27, 9-10] Mosè e i sacerdoti leviti dissero a tuttoIsraele: Fa silenzio eascolta, Israele! Oggisei divenuto il popolo del Signore tuo Dio.Obbedirai quindi alla voce del Signore tuo Dio e metterai in pratica i suoi comandi e le leggi che oggi ti do.
  33. 33. Come si comportaun vero credenteebreo ?1. Osserva2. Fa silenzio3. Ascolta4. Obbedisce5. Mette in pratica
  34. 34. Come si è comportata Maria di Nazareth secondo i vangeli? Partecipando, un giorno, alla predicazione di Gesù, Maria, tutto ad un tratto sentì un grido di lode: era una donna, che alzando la voce in mezzo alla folla, diceva:"Beato il ventre che ti ha portato ed il seno da cui hai preso il latte". Ma Gesù disse: "Beati piuttosto coloro che ascoltano la Parola di Dio e lamettono in pratica" (Lc 11, 27 - 28).Cristo indicava così nella sua madre la vera discepola del Signore, la credente che ascolta e mette in pratica la Parola di Dio.
  35. 35. La fede, come afferma S. Paolo (Rm 10, 14 - 15) nascedallascolto della Parola di Dio; ecco perché è necessario che ci sia qualcuno che lannunci.
  36. 36. [14] Ora, come potranno invocarlo senza aver prima credutoin lui?E come potranno credere, senza averne sentito parlare?E come potranno sentirne parlare senza uno che lo annunzi?
  37. 37. [15] E come lo annunzieranno, senza essere prima inviati? Come sta scritto: Quanto son belli i piedi di coloro cherecano un lieto annunzio di bene!
  38. 38. Lc 1, 26 – 38 mette in evidenza che Maria si è lasciata condurre,dallangelo Gabriele, secondo quanto appreso nella storia della salvezza dal popolo eletto.
  39. 39. di fronte al turbamento di Maria;turbamento causato dallannuncio conil quale langelo le diceva che sarebbediventata la Madre del Messia,Gabriele le disse: "Non temere, Maria;lo Spirito Santo scenderà su di te; su teil Signore stenderà la sua ombra, la suanube" (Lc 1, 34 - 35)Maria ha certamente pensato alla nubeche Dio faceva scendere sulla tendasacra, per rivelare la sua presenza, inmezzo al popolo, mentre Israele era incammino nel deserto sinaitico (Es 40,34 - 35).Maria ha capito che Dio scendeva su dilei e si rendeva presente nella sua vita.
  40. 40. Di fronte alle perplessità di Maria acredere al miracolo di unconcepimento prodigioso, langelo ledisse: "Nulla è impossibile a Dio" (Lc 1, E qui Maria si è certamente36 - 37).ricordata che anche ad Abramo eSara, anziani e senza figli, senza lapossibilità di averne, Dio disse: "Fraun anno, tua moglie ti darà unfiglio"; e di fronte allincapacità diSara di credere a queste parole, Dioaggiunse: "Cè forse qualcosadimpossibile a Dio?", frase cherichiama quella pronunciata daGabriele a Maria: "Nulla èimpossibile a Dio" (cfr Gen 18, 9 - 14).
  41. 41. Maria, "la credente", èmodello incarnato difede, perché si è fidatae si è lasciata condurredalla Parola di Dio, intutta la sua vita, finsotto la croce di Gesù.
  42. 42. A Cana in Gv 2,1-12 Maria appare come credente in Gesù:la sua fede ne provoca il primo «segno» e contribuisce asuscitare la fede dei discepoli (RM 21)
  43. 43. Finché siamo quaggiù,il nostro rapporto con Dio avviene più nell’ascolto che nella visione; e la stessa contemplazione si attua, per così dire, adocchi chiusi, grazie allaluce interiore accesa in noi dalla Parola di Dio.
  44. 44. La stessa Vergine Maria, puressendo tra tutte le creatureumane la più vicina a Dio, hacamminato giorno dopogiorno come in unpellegrinaggio della fede(cfr Lumen gentium, 58),custodendo e meditandocostantemente nel suo cuorela Parola che Dio lerivolgeva, sia attraverso leSacre Scritture sia mediantegli avvenimenti della vita delsuo Figlio, nei qualiriconosceva e accoglieva lamisteriosa voce del Signore.
  45. 45. Ecco allora il dono e l’impegnoper ognuno di noi …:ascoltare Cristo, come Maria.Ascoltarlo nella sua Parola,custodita nella Sacra Scrittura.Ascoltarlo negli eventi stessi dellanostra vita cercando di leggere inessi i messaggi dellaProvvidenza.Ascoltarlo, infine, nei fratelli,specialmente nei piccoli e neipoveri, in cui Gesù stessodomanda il nostro amoreconcreto.Ascoltare Cristo e ubbidire allasua voce: è questa la via maestra,l’unica, che conduce alla pienezzadella gioia e dell’amore.
  46. 46. Maria ci ha mostrato un progressivo innalzamento della propria vitaverso la volontà di Dio, una fedele e costante elevazione verso laGerusalemme celeste dovuta all’accoglienza della Parola nella suavita interiore e nella sua azione caritativa. Da serva di Dio a discepoladi Gesù a socia di Cristo è diventata regina dell’universo. Il percorsoda lei praticato, senza arresti o retrocessioni causati dal peccato, puòessere praticato da chi guarda a lei come modello perfetto dicristiana.
  47. 47. Ma perché la carità, come buonseme, cresca e nidifichi, ognifedele deve ascoltare volentieri laparola di Dio e con laiuto dellasua grazia compiere con le operela sua volontà, parteciparefrequentemente ai sacramenti,soprattutto alleucaristia, e alleazioni liturgiche; applicarsicostantemente alla preghiera,allabnegazione di se stesso,allattivo servizio dei fratelli eallesercizio di tutte le virtù. LG 42
  48. 48. Nessuna creatura infatti può mai essere paragonata col Verbo incarnato e redentore. Ma come il sacerdozio di Cristo è in vari modi partecipato, tanto dai sacri ministri, quanto dal popolo fedele, e come lunica bontà di Dio è realmente diffusa in vari modi nelle creature, così anche lunica mediazione del Redentore non esclude, bensì suscita nelle creature una varia cooperazione partecipata da ununicafonte. E questa funzione subordinata di Maria la Chiesa non dubita di riconoscerla apertamente; essa non cessa di farne lesperienza e la raccomanda allamore dei fedeli, perché, sostenuti da questo materno aiuto, siano più intimamente congiunti col Mediatore e Salvatore. LG 62
  49. 49. Colei che allannunciazione si è definita«serva del Signore», è rimasta per tutta lavita terrena fedele a ciò che questo nomeesprime, confermando così di essere unavera «discepola» di Cristo, il qualesottolineava fortemente il carattere diservizio della propria missione: il Figliodelluomo «non è venuto per essere servito,ma per servire e dare la sua vita in riscattoper molti» (Mt 20,28). Per questo, Maria èdiventata la prima tra coloro che, «servendoa Cristo anche negli altri, con umiltà epazienza conducono i loro fratelli al Re,servire al quale è regnare»,113 ed haconseguito pienamente quello «stato dilibertà regale», proprio dei discepoli di Cristo:servire vuol dire regnare! RM 41
  50. 50. Sullesempio di Maria, lasciamocicondurre anche noi dalla Parola diDio, come da una mano amica.Is 30, 15 Poiché dice il Signore Dio, ilSanto di Israele:"Nella conversione e nella calma stala vostra salvezza,nellabbandono confidente sta lavostra forza".Ma voi non avete voluto,Is 30,18: Eppure il Signore aspettaper farvi grazia,per questo sorge per aver pietà divoi,perché un Dio giusto è il Signore;beati coloro che sperano in lui!

×