Babilonesi E Assiri

38,526 views

Published on

la storia degli assiri e dei babilonesi

0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
38,526
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2,248
Actions
Shares
0
Downloads
261
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Babilonesi E Assiri

  1. 1. BABILONESI E ASSIRI Una presentazione di : Cassani Lisa, Arturo Chesi Visani, Dardi Mario, e Fabbri Erica
  2. 3. PRIMO IMPERO BABILONESE <ul><li>Fu nel 1700 a.c. che l‘impero babilonese raggiunse il massimo del suo splendore con il re Hammurabi. Questi espanse enormemente il suo dominio su tutta la bassa Mesopotamia e fece di Babilonia il centro di una rete di alleanze con tutte le città più importanti della regione. l'innovazione più importante dell'epoca fu il grande codice di leggi, il Codice di Hammurabi, il quale ritrovamento, oltre a chiarire i vari aspetti della politica e della giustizia babilonese, ha anche permesso di ricostruire la gerarchia sociale dell‘impero. </li></ul>
  3. 4. Confini della Babilonia ai tempi di Hammurabi
  4. 5. LA RELIGIONE <ul><li>I babilonesi avevano una religione politeista, avente </li></ul><ul><li>origini orientali. Essi furono molto abili ad impiegare </li></ul><ul><li>la loro religione per fini politici, facendo diventare </li></ul><ul><li>Babilonia luogo sacro di spiritualità ed origine del </li></ul><ul><li>tutto. Attraverso documenti, vengono rielaborati tutti </li></ul><ul><li>i testi sacri dei sumeri, modificando la realtà, per </li></ul><ul><li>esaltare il mito di Babilonia, vista come &quot;porta di </li></ul><ul><li>dio&quot;. I babilonesi amavano identificarsi nei </li></ul><ul><li>personaggi della loro mitologia,quali il re Uruk o </li></ul><ul><li>An,Enlil ed Enki. </li></ul>
  5. 6. Il mito di Uruk e il mito degli dei e degli uomini <ul><li>Il primo mito si ricollega ad un re sumero vissuto ad Uruk intorno al 2700 a.C., che sperimenta l'esperienza della mortalità umana e compie un viaggio verso la conoscenza perfetta. Tra le sue imprese avrebbe ucciso un toro divino, inviato sulla terra dalla dea Ishtar , che opprimeva il proprio popolo. </li></ul>
  6. 7. <ul><li>il primo mito si collega alla tradizione numerica,secondo la quale An sovrintendeva tutto il cielo,mentre Enlil ed Enki , suoi figli, regnavano sulla terra e sugli abissi. Il primo aveva più potere del fratello, che aveva come figlio Marduk . An crea gli altri dei per lavorare sulla terra, al fine di poter mangiare, ma questi si rifiutano, perché troppo faticoso. Quindi crea l’uomo che rifiuta anche esso di lavorare. a questo punto, Enlil propone di mandare sulla terra la pestilenza ed il diluvio per punire la ribellione umana,ma enki riesce a dissuaderlo dal suo intento di distruzione. </li></ul>
  7. 8. Festa del nuovo anno <ul><li>Ogni anno a Babilonia si celebrava la festa del Nuovo Anno . Il mito della rinascita è sempre presente nelle religioni orientali. Solo il re poteva cominciare la festa ed era accompagnato dai sacerdoti. Ad un certo punto della festa il gran sacerdote schiaffeggiava il re, per ricordargli di essere umano: se questi piangeva, il dio Marduk concedeva all’impero un anno prosperoso, altrimenti vi erano dei presagi nefasti. </li></ul>
  8. 9. Alcuni esempi di artigianato assiro-babilonese <ul><li>Tavolette eblaite gioielli da una tomba di ur </li></ul><ul><li>Bassorilievi: il dio sole un carro ittita </li></ul>
  9. 11. <ul><li>Babele e la Babilonia nel 1750 a. C.,al crollo dell'impero di Ammurabi, conobbero un lunghissimo periodo di declino, quasi ottocento anni. </li></ul><ul><li>Anche con questa fine il loro prestigio come antichissima civiltà rimase di continuo abbondante per tutto il periodo. </li></ul>
  10. 12. <ul><li>Babele fu sempre e comunque guardata con rispetto come la patria di antiche culture. </li></ul><ul><li>Di tanto in tanto, essa aveva assunto anche una certa supremazia sulle altre città della Mesopotamia meridionale come, per esempio, la vecchia Babilonia ma era stata sempre una cosa breve. </li></ul>………… .
  11. 13. <ul><li>Essa riprese il suo cammino verso una </li></ul><ul><li>grande ricostruzione per ritornare all’antico splendore solo nel 600 a.C. con Nabopolassar che si era dichiarato re di Babele approfittando di un momento di debolezza dell'impero assiro, di cui era stato un burocrate. </li></ul><ul><li>Gradualmente, anche le città della Mesopotamia centrale venivano piegandosi allo stratega caldeo; e una coalizione di Nabopolassar con Ciassarre siglava la fine dell'impero assiro. </li></ul>
  12. 14. <ul><li>Si crede anche che Nabucodonosor abbia fatto costruire i Giardini pensili di Babilonia (una delle sette meraviglie del mondo antico) che si dice egli avesse costruito per la sua moglie malataAmyitis. </li></ul><ul><li>Con lui il secondo impero babilonese raggiunge la maggior potenza e grandezza, estendendosi dall'Egitto all'Elam, e viene ricostruita Babilonia che diviene la città più splendida d'oriente. A lui è anche attribuito il </li></ul><ul><li>rifacimento del tempio di </li></ul><ul><li>Marduk e la costruzione del </li></ul><ul><li>colossale ziqqurat di </li></ul><ul><li>Babilonia. </li></ul>
  13. 15. <ul><li>I Babilonesi, come i Sumeri, avevano l’ottima sapienza idraulica: </li></ul><ul><li>Potenziarono l’irrigazione, costruendo grandi canali. </li></ul><ul><li>Perfezionarono l’astronomia, l’aritmetica e la geometria dei Sumeri. </li></ul><ul><li>I sacerdoti babilonesi impararono a distinguere i pianeti dalle stelle fisse;scoprirono il moto dei pianeti, le fasi lunari e le cause delle eclissi; riuscirono a calcolare l’orbita della luna. </li></ul><ul><li>Tutte le influenze degli astri sull’uomo sono idee che ereditarono i Babilonesi dai Sumeri e che svilupparono. </li></ul>
  14. 16. Per quanto riguarda la religione dei Babilonesi, questi conservarono gli dei sumerici, aggiungendo però, a loro, nuovi culti, come quello per il Dio Marduk che era il protettore della Babilonia, che assunse uno dei ruoli principali. Di questo Dio si diceva che avesse posto al “caos primordiale”, sconfiggendo i precedenti dei, proprio come Hammurabi aveva sconfitto i suoi nemici.
  15. 17. I Babilonesi diedero vita a un’importante letteratura: Molti dei loro poemi epici , in cui scrivevano delle antiche leggende che avevano compiuto i Sumeri, giunsero addirittura ad influenzare le letterature successive, soprattutto quella egizia.
  16. 18. <ul><li>Queste conquiste durarono, però, solo meno di un secolo. Dopo Nabucodonosor II comincia la decadenza dell'impero babilonese, che si conclude nel 539 quando re Ciro di Persia, sottomesse la Media e la Lidia, prendendo d'assalto la Babilonia. </li></ul>
  17. 19. LA STORIA DEGLI ASSIRI <ul><li>La storia degli assiri può essere divisa in tre parti: </li></ul><ul><li>Antico impero o periodo Paleoassiro (1950-1365 a.C.) </li></ul><ul><li>Medio impero o periodo Medioassiro (1365-932 a.C.) </li></ul><ul><li>- Nuovo impero o periodo Neoassiro (911-612 a.C.) </li></ul>
  18. 20. L’Assiria <ul><li>Alla fine del III millennio </li></ul><ul><li>a.C. fu colonizzata da </li></ul><ul><li>un popolo che, come la </li></ul><ul><li>regione stessa, prese il </li></ul><ul><li>nome dalla città di Assur : </li></ul><ul><li>gli Assiri. </li></ul>
  19. 21. Antico impero <ul><li>La città di Assur </li></ul><ul><li>Il regno di Shamshi-Adad I </li></ul><ul><li>L'Assiria ridotta a stato vassallo </li></ul>
  20. 22. La città stato di Assur <ul><li>La città di Assur ebbe dei contatti con </li></ul><ul><li>l’Anatolia quando gli assiri, sotto il controllo di </li></ul><ul><li>Sargon I, stabilirono colonie mercanti li in </li></ul><ul><li>Capadocia negli anni dal 1920 a.C. al 1840 </li></ul><ul><li>a.C. e dal 1789 a.C. al 1740 a.C. In queste </li></ul><ul><li>colonie avvenivano scambi commrciali fra </li></ul><ul><li>Assur e le città dell’Anatolia. </li></ul>
  21. 23. Il regno di Shamshi-Adad I <ul><li>La prima dinastia della città di Assur </li></ul><ul><li>Fu fondata da Shamshi-Adad I nel </li></ul><ul><li>1813. Shamshi-adad I : </li></ul><ul><li>Consenti alle colonie di Capadocia di restare attive; </li></ul><ul><li>Conquistò la potente città di Mari. </li></ul><ul><li>Dopo la sua morte il comando fu </li></ul><ul><li>assunto da suo fratello Yasmah-Adad </li></ul><ul><li>che, però, iniziò subito a disgregarsi. </li></ul>
  22. 24. L’Assiria ridotta a stato vassallo <ul><li>Dopo la morte di Shamshi-Adad Assur </li></ul><ul><li>fu conquistata da Hammurrabi di </li></ul><ul><li>Babilonia. Dopo la conquista le </li></ul><ul><li>attività mercantili cesserono e per gli </li></ul><ul><li>assiri seguì un lungo periodo di </li></ul><ul><li>decadenza che durò fino al XIV secolo a.C. </li></ul>
  23. 25. Medio Impero: <ul><li>Espansione assira; </li></ul><ul><li>Tiglat-Pileser I e la creazione del primo impero assiro </li></ul>
  24. 26. Espansione assira <ul><li>Nel XV sec a.C. Saushatatar re del regno dei Mitanni </li></ul><ul><li>saccheggiò l’Assur e rese l’Assiria uno stato vasallo. </li></ul><ul><li>L’Assiria continuò a versarne i tributi fino a quando il </li></ul><ul><li>regno dei Mitanni nn fu vinto dagli Ittiti così si creò una </li></ul><ul><li>specie di impero assiro. </li></ul><ul><li>Dopo varie successioni di re assiri, l’impero assiro si </li></ul><ul><li>espanse e la capitale Assur doveva anche essere sostituita </li></ul><ul><li>ma l’ultimo re fu assassinato, i babilonesi attaccarono </li></ul><ul><li>l’Assiria e per gli assiri iniziò un altro periodo di </li></ul><ul><li>decadenza. </li></ul>
  25. 27. Tiglat-Pileser I e la creazione del primo impero assiro <ul><li>Dopo la caduta dell’impero Ittita Babilonia a </li></ul><ul><li>Assiria iniziarono a contendersi le regioni degli </li></ul><ul><li>Amorriti. La prima battaglia si disputò a </li></ul><ul><li>Babilonia dove gli assiri ebbero la meglio. </li></ul><ul><li>Tiglat-Pileser I è considerato il primo vero </li></ul><ul><li>fondatore dell’impero assiro perché attraversò </li></ul><ul><li>l’Eufrate sconfisse i Mushki. Avanzò verso il </li></ul><ul><li>Mediterraneo e marciò 2 volte su Babilonia. </li></ul>
  26. 28. Sfruttando il momento di crisi dell’impero Tiglatpieser 3°(745-727 A.C.) ne prese il controllo e diede inizio a delle riforme che migliorarono la vita di tutto l’impero. L’impero divenne organizzato sotto una complessa burocrazia con il re a capo a cui tutti dovevano pagare tributi, anche militarmente. Tiglapieser voleva conquistare tutti il mondo civilizzato e tutti questi cambiamenti danno il vai al “Secondo Impero Assiro”.
  27. 29. Tiglapieser 3° conquistò la Filistea e invase Israele e sotto accordo con Acaz, re di Giuda, marciò contro Damasco, conquistandola. <ul><li>Scalpo in pietra </li></ul><ul><li>di Tiglatpieser 3° </li></ul><ul><li>Il suo successore, Salmanassar 5° </li></ul><ul><li>entrò in guerra con Israele che </li></ul><ul><li>aveva smesso di pagare i tributi e </li></ul><ul><li>si era alleato con l’Egitto. </li></ul><ul><li>Salmanassar 5° invase Samaria </li></ul><ul><li>(capitale d’Israele) e dopo 3 anni la </li></ul><ul><li>conquistò. Salmanassar impose </li></ul><ul><li>una riforma fiscale che portò un </li></ul><ul><li>malcontento popolare e nel 722 </li></ul><ul><li>A.C. fu deposto da Sargon 2°, </li></ul><ul><li>comandante il capo dell’esercito. </li></ul>
  28. 30. Bassorilievo di Sargon 2° con un dignitario a palazzo.
  29. 31. Sargon 2° invase e conquistò il regno d’Israele e invase la Giudea impadronendosi di Gerusalemme. <ul><li>Nel 721 A.C. Babilonia si ribellò e Sargon 2° , non potendo fare niente, rivole il suo interesse alla Siria. Nel 710 A.C. riconquistò Babilonia. </li></ul><ul><li>Sargon fece costruire una nuova capitale a est di Ninive, Dur Sharrukin. </li></ul><ul><li>Nel 701 A.C. Sargon fu ucciso in una battaglia contro i Cimmeri nel regno neo-hittita di Tabal. </li></ul>
  30. 32. LA SOCIETà ASSIRA <ul><li>Lo stato assiro era basato su una aristocrazia guerriera dove si reclutavano molti guerrieri e questa cosa si faceva nella maggior parte delle terre. Il resto della popolazione erano contadini e artigiano che facevano vite misere e senza diritti. Tutta la società ruotava attorno alla figura del re che esprimeva anche il potere religioso: il re era il “servo di Assur”. </li></ul>
  31. 33. La religione assira <ul><li>Il dio principale della religione assira era Assur, il dio della forza e della violenza che proteggeva l’esercito. Un altro è il dio del sole Shamash. Altri sono Ishtar, dea dell’amore e della guerra e Adad dio dei fenomeni celesti. </li></ul>
  32. 34. Gli assiri popolo conquistatore <ul><li>Durante questo secolo e mezzo gli assiri conquistarono molti territori e si imposero come potenza militare fino alla… </li></ul>
  33. 35. … morte dell’ultimo imperatore assiro , nel 612 A.C., dove si decreta la fine dell’impero assiro, ma… <ul><li>… la corte assira si ritirò a Carre dove regno per poco con il supporto militare del faraone Necho 2° fino al 609 A.C. anno in cui fu sconfitto. </li></ul><ul><li>QUI FINISCE L’IMPERO ASSIRO </li></ul>
  34. 36. <ul><li>- </li></ul><ul><li>- </li></ul><ul><li>- </li></ul>Fonti consultate Enciclopedie Libro di storia Siti internet
  35. 37. http:// it.wikipedia.org / wiki / Assiria http://www.silab.it/storia/?pageurl=07-l-assiria http:// it.wikipedia.org / wiki /Babilonesi#Secondo_impero_babilonese http://www.franco-felicetti.it/ apriDocumento.asp ?nome=antica_mod8.pdf http://www.lamiasardegna.it/ images /924/008.gif

×