UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE FACOLTÀ DI INGEGNERIA Corso di laurea triennale in Ingegneria Informatica Progetto e svi...
Contesto preesistente <ul><li>Server : comunicazione con i  moduli </li></ul><ul><li>Due interfacce utente:  PC  e   Web <...
Obiettivo <ul><li>Realizzare un programma per  cellulare </li></ul><ul><li>per  visualizzare i dati </li></ul><ul><li>Comu...
Importanza <ul><li>Salto di qualità  del sistema Linkasa </li></ul><ul><li>Fruibile  senza computer </li></ul><ul><li>La g...
Filosofia di progetto <ul><li>Portabilità </li></ul><ul><li>Semplicità d’uso </li></ul><ul><li>Dimensioni contenute </li><...
Vincoli progettuali <ul><li>Selezionabilità di  più server </li></ul><ul><li>Velocità nell’instaurazione della connessione...
Tecnologie: hardware <ul><li>Telefoni </li></ul><ul><ul><li>INQ 1 </li></ul></ul><ul><ul><li>Motorola MOTORAZR V3i </li></...
Tecnologie: software <ul><li>NetBeans IDE 6.8 </li></ul><ul><li>Java Micro Edition </li></ul><ul><ul><li>su tutti i telefo...
Organizzazione del lavoro <ul><li>requisiti     PROGETTAZIONE     specifiche     REALIZZAZIONE </li></ul><ul><li>Strutt...
Interazione con il server Fasi operative Sequenza schermate Visual Mobile Designer
Interpretazione dei dati Modulo 1 Modulo 2 . . . File XML di configurazione separazione interpretazione Schema concettuale...
Interpretazione dei dati Modulo 1 Modulo 2 . . . File XML di configurazione separazione interpretazione Cache tabulazione ...
Interazione con il server DiscoveryListenerLinkasa <<interface>> DiscoveryListener MIDlet <<interface>> CommandListener In...
Interpretazione dei dati Tabella Modulo Ai Classi principali RecordAi Cache Record di cache Dato analogico dal server aggi...
Dati dimensionali it.linkasa fedlib Librerie XML 24 classi di cui 9 eccezioni 1 classe (libreria) 17 classi totali di cui ...
Conclusioni <ul><li>Forte caratterizzazione nell’ambito del progetto Linkasa </li></ul><ul><li>Autonomia nella soluzione d...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Cecutti Federico - Progetto e sviluppo di un'applicazione domotica per telefoni cellulari basati su Bluetooth

995 views
918 views

Published on

Slide di prelaurea di Federico Cecutti, C.d.L. triennale in Ingegneria Informatica, Università degli Studi di Trieste, A.A. 2008-2009

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
995
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Cecutti Federico - Progetto e sviluppo di un'applicazione domotica per telefoni cellulari basati su Bluetooth

  1. 1. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE FACOLTÀ DI INGEGNERIA Corso di laurea triennale in Ingegneria Informatica Progetto e sviluppo di un’applicazione domotica per telefoni cellulari basati su Bluetooth Laureando Relatore Federico Cecutti chiar.mo prof. Alberto Bartoli anno accademico 2008/2009
  2. 2. Contesto preesistente <ul><li>Server : comunicazione con i moduli </li></ul><ul><li>Due interfacce utente: PC e Web </li></ul>Server Modulo 1 Lettura dati dal client su PC Modulo 2 . . . S R LAN switch router Rete Ethernet Power Line Comm.
  3. 3. Obiettivo <ul><li>Realizzare un programma per cellulare </li></ul><ul><li>per visualizzare i dati </li></ul><ul><li>Comunicazione via Bluetooth </li></ul>
  4. 4. Importanza <ul><li>Salto di qualità del sistema Linkasa </li></ul><ul><li>Fruibile senza computer </li></ul><ul><li>La gente ama i cellulari </li></ul>
  5. 5. Filosofia di progetto <ul><li>Portabilità </li></ul><ul><li>Semplicità d’uso </li></ul><ul><li>Dimensioni contenute </li></ul><ul><li>Espandibilità futura </li></ul>
  6. 6. Vincoli progettuali <ul><li>Selezionabilità di più server </li></ul><ul><li>Velocità nell’instaurazione della connessione </li></ul><ul><li>Adeguamento al formato dati in essere </li></ul><ul><li>Interpretazione dei dati configurabile </li></ul><ul><li>Profilo di comunicazione </li></ul>
  7. 7. Tecnologie: hardware <ul><li>Telefoni </li></ul><ul><ul><li>INQ 1 </li></ul></ul><ul><ul><li>Motorola MOTORAZR V3i </li></ul></ul><ul><ul><li>Motorola SLVR L6 </li></ul></ul><ul><li>Server </li></ul><ul><ul><li>Server Linkasa </li></ul></ul>
  8. 8. Tecnologie: software <ul><li>NetBeans IDE 6.8 </li></ul><ul><li>Java Micro Edition </li></ul><ul><ul><li>su tutti i telefoni utilizzati: CLDC-1.1 e MIDP-2.0 </li></ul></ul>
  9. 9. Organizzazione del lavoro <ul><li>requisiti  PROGETTAZIONE  specifiche  REALIZZAZIONE </li></ul><ul><li>Strutturato in due parti: </li></ul><ul><ul><li>interazione con il server </li></ul></ul><ul><ul><li>interpretazione dei dati </li></ul></ul>
  10. 10. Interazione con il server Fasi operative Sequenza schermate Visual Mobile Designer
  11. 11. Interpretazione dei dati Modulo 1 Modulo 2 . . . File XML di configurazione separazione interpretazione Schema concettuale Dati grezzi dal server <ul><li>dati codificati  grandezze fisiche </li></ul><ul><li>riconduzione a tipi di modulo noti </li></ul>
  12. 12. Interpretazione dei dati Modulo 1 Modulo 2 . . . File XML di configurazione separazione interpretazione Cache tabulazione Miglioramento dell’efficienza Dati grezzi dal server
  13. 13. Interazione con il server DiscoveryListenerLinkasa <<interface>> DiscoveryListener MIDlet <<interface>> CommandListener Interazione con l’utente ComunicazioneMIDlet Recettore degli eventi di ricerca DiscoveryAgent Mittente dei comandi di ricerca Classi principali definita standard
  14. 14. Interpretazione dei dati Tabella Modulo Ai Classi principali RecordAi Cache Record di cache Dato analogico dal server aggiornamento costruisce istanze di configurazione rappresentazione ComunicazioneMIDlet costruisce istanze di contiene definita standard
  15. 15. Dati dimensionali it.linkasa fedlib Librerie XML 24 classi di cui 9 eccezioni 1 classe (libreria) 17 classi totali di cui 2 eccezioni, 1 interfaccia it.linkasa 4530 righe di codice totali (53% ca. autogenerate) fedlib 41 righe di codice Classi principali e righe di codice: 4 package definito importato con modifiche
  16. 16. Conclusioni <ul><li>Forte caratterizzazione nell’ambito del progetto Linkasa </li></ul><ul><li>Autonomia nella soluzione delle problematiche </li></ul><ul><li>Spendibilità del know-how acquisito </li></ul>

×