XV Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie 20 marzo 2010 Solo chi ama veramente riesce ...
IN MEMORIA Di … Don Peppe Diana è stata istituita dalla Regione Campania per ricordare  Don Peppe Diana,  il prete ucciso ...
Per amore del mio popolo non tacerò
Don Peppe Diana,  parroco della chiesa di San Nicola a Casal di Principe , fu assassinato per essersi ribellato alla camor...
Casal di Principe  è un comune di 20.746 abitanti della  provincia di Caserta ,  Casal di Principe è il paese d'origine di...
Cosa pensano i bambini della mafia Brain-storming  La mafia È un’organizzazione di terroristi è nemica dello Stato perché ...
 
 
Le riflessioni dei bambini Secondo me la mafia è come un parassita, è come l’erbaccia la si tira ma quella ricresce. Agnes...
A don Peppe Diana noi dedichiamo : Secondo me si deve prendere esempio da don Peppe Diana. Egli si  è  sacrificato per amo...
Noi celebriamo la Memoria di don Peppe Diana, questo grande prete morto  “ per amore del suo Popolo ”  ricordando il suo I...
Non lasciamo che la mafia annienti la nostra libertà! Per me la libertà è non essere oppressi, essere liberi, liberi di gi...
 
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Peppe Diana

1,362 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,362
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
195
Actions
Shares
0
Downloads
9
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Peppe Diana

  1. 1. XV Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie 20 marzo 2010 Solo chi ama veramente riesce ad annientare se stesso per beneficiare l’altro. don Tonino Bello
  2. 2. IN MEMORIA Di … Don Peppe Diana è stata istituita dalla Regione Campania per ricordare Don Peppe Diana, il prete ucciso dalla camorra appunto il 19 marzo del 1994 nella sagrestia della sua chiesa a Casal di Principe ,proprio nel giorno del suo onomastico. C'è una festa in più quest'anno per gli studenti campani : 19 marzo 2010
  3. 3. Per amore del mio popolo non tacerò
  4. 4. Don Peppe Diana, parroco della chiesa di San Nicola a Casal di Principe , fu assassinato per essersi ribellato alla camorra.
  5. 5. Casal di Principe è un comune di 20.746 abitanti della provincia di Caserta , Casal di Principe è il paese d'origine di molti esponenti del clan camorristico dei casalesi le cui attività illegali si diramano in ampi settori dell'economia locale e regionale, con ramificazioni persino internazionali. Di questo paese ha scritto Roberto Saviano nel suo libro " Gomorra ", individuandolo come il centro della camorra casertana.
  6. 6. Cosa pensano i bambini della mafia Brain-storming La mafia È un’organizzazione di terroristi è nemica dello Stato perché non rispetta le leggi Usa la violenza Fa vittime tra quelle persone che non vogliono soggiogare alle loro “leggi” Annienta la libertà Agisce nel male Fa paura È una comunità di persone senza scrupoli
  7. 9. Le riflessioni dei bambini Secondo me la mafia è come un parassita, è come l’erbaccia la si tira ma quella ricresce. Agnese La mafia mette le mani dappertutto. Siria Ho ascoltato con attenzione le parole della maestra in classe e ho capito che si tratta di cose molto gravi, però io non so molto della mafia e di cosa succede in altri posti e perché delle persone devono morire per la cattiveria di altre. Gabriele La mafia per me è un’associazione di criminali;la mafia in Calabria si chiama ‘ndrangheta, a Napoli “camorra” e in Sicilia “cosa nostra”. La mafia ha fatto molte vittime compreso Don Peppe Diana. Giò
  8. 10. A don Peppe Diana noi dedichiamo : Secondo me si deve prendere esempio da don Peppe Diana. Egli si è sacrificato per amore del “ suo ” popolo, si è sacrificato donando la propria vita. Noi stamattina, a scuola, abbiamo lavorato su tre parole fondamentali, cio è : Memoria, Impegno, Mafia Memoria è ricordare momenti belli e brutti, cose e persone; Impegno significa mantenere una promessa, partecipare attivamente alla soluzione di problemi politici, sociali e culturali e la parola mafia è una cosa brutta perch é ci sono uomini che uccidono senza piet à per i loro interessi, vivendo in modo illegale. Stamattina ho imparato a riflettere su tante cose e ho capito che solo con l ’ IMPEGNO e la Memoria di chi ha sacrificato la propria vita per insegnarci la strada giusta, possiamo migliorare il futuro di tutti e sconfiggere la Mafia, cancellando per sempre questa brutta parola dal dizionario. Fiorella Egregio don Giuseppe, secondo me, il vostro è stato un gesto coraggioso perch é sacrificare la propria vita per quella degli altri, soprattutto dei ragazzi, è un gesto da Supereroe. È per questo che io vi scrivo, anche se siete lass ù nel cielo. Per il vostro gesto nobile io vi dico Grazie! Grazie! Grazie! Annabella Per me don Peppe Diana è stato molto coraggioso a combattere contro la camorra. Egli ha detto nel suo scritto “ Per amore del mio Popolo ” che la camorra è una forma di terrorismo che incute paura alla gente imponendo le sue leggi. Don Peppe chiede alla Chiesa, in particolare ai sacerdoti, di parlare chiaramente nelle loro omelie. Secondo don Peppe solo denunciando questa forma di violenza si può abolire la camorra. Noemi “ Il Profeta ricorda il passato e se ne serve per cogliere nel presente il nuovo ”
  9. 11. Noi celebriamo la Memoria di don Peppe Diana, questo grande prete morto “ per amore del suo Popolo ” ricordando il suo IMPEGNO civile e religioso contro la camorra Marika La morte di don Peppe non fu inutile. Lui denunciava le pazzie che faceva la mafia e fu “tolto di mezzo”, ma morì per una giusta causa. Personalmente io della mafia mi sono fatto l’idea che è una cosa brutta anche se non ho idea di cosa si prova ogni giorno a vedere la gente morire. Per grazia di Dio io abito in un paesino felice dove non si manifestano fenomeni mafiosi. Michele Il 19 marzo si ricorda la morte di don Peppe diana o meglio la sua vita perché non aveva fatto niente di male e voleva bene ai suoi fedeli. Serena Don Peppe era stanco di obbedire alla legge dell’omertà. Giuseppe D. IL TUO IMPEGNO, IL TUO AMORE, LA TUA PARTECIPAZIONE ATTIVA ILLUMINERANNO LA NOSTRA MENTE L ’ AMORE CHE CI HAI DONATO GUIDERA’ I NOSTRI PASSI! “ Il profeta fa da sentinella: vede l ’ ingiustizia, la denuncia e richiama il progetto originario di Dio”
  10. 12. Non lasciamo che la mafia annienti la nostra libertà! Per me la libertà è non essere oppressi, essere liberi, liberi di giocare e di pensare con la propria testa. Vittorio La libertà è condivisione. Sara C. Per me la libertà è giocare, cantare, parlare. La libertà è soprattutto far quello che si vuole nel rispetto delle regole e degli altri. Ivan

×