Storyboard

1,489 views
1,369 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,489
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7
Actions
Shares
0
Downloads
48
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Storyboard

  1. 1. Lo Storyboard: Graphic Design II – Laurea Specialistica Design, Comunicazione Visiva e Multimediale – Prof. Luca de Mata – Università di Roma “La Sapienza” Scena 1: Via della Lupa Ripresa 1: Lo spot inizia con uno schermo nero e in sottofondo si ascolta la canzone “Pe Lungo Tevere” di Gabriella Ferri, un genere che si può catalogare come “Romanissimo”, al termine della introduzione della canzone appare un piano panoramico con una angolazione dall’alto dove si mostra una strada tipica della città di Roma, Via della Lupa, ubicata di fronte Piazza Borghese e l’Ambasciata Spagnola. L’inquadratura si mantiene statica nello stesso piano mentre il personaggio si avvicina lentamente montando su una bicicletta, fino all’obiettivo della camera, uscendo fuori campo dal lato sinistro. Questi elementi fanno intendere chiaramente che la scena è girata in Italia, ed è essenziale per presentare uno dei personaggi centrali dello spot, “Carmen”. Scena 2: Piazza Borghese Ripresa 1: Un piano panoramico con angolazione di assi perpendicolari dove si vedono nel fondo delle bancarelle di libri situate a Piazza Borghese. L’inquadratura si mantiene statica nello stesso piano mentre il personaggio si avvicina lentamente montando su una bicicletta, fino all’obiettivo della camera, uscendo fuori campo dal lato sinistro.
  2. 2. Lo Storyboard: Graphic Design II – Laurea Specialistica Design, Comunicazione Visiva e Multimediale – Prof. Luca de Mata – Università di Roma “La Sapienza” Scena 3: Ingresso a Piazza del Popolo Ripresa 1: Inizia con un piano sequenza dove il primo piano è di dettaglio che mostra la ruota della bicicletta con una angolazione rasente al suolo mentre il piano si eleva con un movimento di camera panoramica in verticale fino ad arrivare a un grande piano generale che fa vedere Piazza del Popolo. Allo stesso tempo si effettua la transizione di piano, Carmen si allontana dalla camera dirigendosi ai piedi dell’obelisco Flaminio.
  3. 3. Lo Storyboard: Graphic Design II – Laurea Specialistica Design, Comunicazione Visiva e Multimediale – Prof. Luca de Mata – Università di Roma “La Sapienza” Scena 4: Obelisco Flamino Ripresa 1: Mostra Carmen in un piano generale con un’ angolazione dall’alto mentre cammina per il bordo della base dell’obelisco e si siede nei primi gradini della scalinata e si guarda intorno. Ripresa 2: Piano dettaglio con una angolazione rasente al suolo che inquadra il piede di Carmen mentre colpisce per terra ripetutamente. Musica (La canzone si interrompe improvvisamente con un colpo di “scratch”) Ripresa 3: Si ascolta una voce che grida: “Ou ma che stai a fa”, una frase tipica del dialetto romanesco, nel frattempo con un piano a dettaglio con una angolazione dall’alto si possono vedere i mattoni del pavimento della piazza e in particolare uno di questi, il personaggio “Sanpietrino”, che sembra prendere vita e si muove per richiamare l’attenzione di Carmen e così si libera del piede di quest’ultima che lo sta colpendo ripetutamente. Musica (Canzone appositamente creata per questo spot “La curiosità di Carmen”)
  4. 4. Lo Storyboard: Graphic Design II – Laurea Specialistica Design, Comunicazione Visiva e Multimediale – Prof. Luca de Mata – Università di Roma “La Sapienza” Ripresa 4: In questa ripresa si utilizza un piano rasente al suolo con una angolazione supina; questa angolazione aiuta a risaltare la grandiosità di un elemento, in questo caso l’Obelisco Flaminio nel fondo, contemporaneamente Carmen appare dall’angolo destro inferiore avvicinando la mano alla lente della camera per alzare il Sampietrino. Ripresa 5: Utilizzando un piano dettaglio con angolazione che mostra i piedi di Carmen e il pavimento di Piazza del Popolo. Carmen si alza con Sampietrino prendendolo con la mano destra. Ripresa 6: Con una inquadratura di piano medio Carmen si alza completamente con Sampietrino nella mano destra mentre nel fondo si vede la chiesa Santa Maria Regina Coeli in Montesanto. .
  5. 5. Lo Storyboard: Graphic Design II – Laurea Specialistica Design, Comunicazione Visiva e Multimediale – Prof. Luca de Mata – Università di Roma “La Sapienza” Ripresa 7: Con un piano dettaglio si vede la mano di Carmen che sostiene a Sanpietrino, mentre nel fondo si scorge la chiesa Santa Maria Regina Coeli in Montesanto. Ripresa 8: Utilizzando un piano medio Carmen parla con Sanpietrino, nel fondo appare la Porta del Popolo, e un dettaglio della fontana dell’Obelisco Flaminio. Ripresa 9: Con una inquadratura di piano dattaglio si vede la mano di Carmen che sostiene a Sanpietrino mentre nel fondo si vede la chiesa Santa Maria Regina Coeli in Montesanto
  6. 6. Lo Storyboard: Graphic Design II – Laurea Specialistica Design, Comunicazione Visiva e Multimediale – Prof. Luca de Mata – Università di Roma “La Sapienza” Ripresa 10: Utilizzando un piano medio Carmen parla con Sanpietrino, nel fondo appare la Porta del Popolo e un dettaglio della fontana dell’Obelisco Flaminio. Ripresa 11: Con piano dettaglio diretto verso le scalinata della fontana dell’Obelisco Flaminio si può vedere uno zaino, Carmen entra in scena dal lato destro, mette a Sanpietrino nello zaino e va uscendo fuori dal campo per il lato destro. Ripresa 12: Piano panoramico che mostra la Porta del Popolo e la cupola della chiesa di Santa Maria del Popolo. Carmen entra in scena dal lato sinistro montando in una bicicletta e si allontana lentamente dalla camera in direzione della Porta del Popolo.
  7. 7. Lo Storyboard: Graphic Design II – Laurea Specialistica Design, Comunicazione Visiva e Multimediale – Prof. Luca de Mata – Università di Roma “La Sapienza” La ripresa termina con un sfumato in nero indicando la fine della scena e suggerendo un salto nel tempo con la scritta “6 mesi dopo…” Transizione tra una scena e l’altra: Musica : Paco de Lucia – Entre dosa aguas
  8. 8. Lo Storyboard: Graphic Design II – Laurea Specialistica Design, Comunicazione Visiva e Multimediale – Prof. Luca de Mata – Università di Roma “La Sapienza” Scena 5 : Panoramica di Barcellona (Parco Guell) Ripresa 1: Utilizzando un piano sequenza con un movimento di camera panoramico orizzontale da sinistra a destra si mostrano immagini del Parco Guell della città di Barcellona. Scena 6: Parco Guell Ripresa 1: Piano generale che mostra Carmen passeggiando per il Parco Guell. Carmen entra in scena dal lato sinistro e esce fuori di campo dal lato destro.
  9. 9. Lo Storyboard: Graphic Design II – Laurea Specialistica Design, Comunicazione Visiva e Multimediale – Prof. Luca de Mata – Università di Roma “La Sapienza” Ripresa 2: Piano generale che mostra Carmen con più dettagli mentre si toglie lo zaino e lo appoggia per terra. Ripresa 3: Utilizzando un piano a dettaglio con una angolazione dall’alto che mostra i piedi di Carmen e lo zaino nel suolo di Parco Guell. Carmen apre lo zaino, esce il Sanpietrino e lo deposita in un buco che c’è nel pavimento tra altri mattoni
  10. 10. Lo Storyboard: Graphic Design II – Laurea Specialistica Design, Comunicazione Visiva e Multimediale – Prof. Luca de Mata – Università di Roma “La Sapienza” Ripresa 4: Piano dettaglio che inquadra Sanpietrino e i mattoni che lo circondano mentre parlano tra di loro. Ripresa 5: Primo piano su Sanpietrino che serve per mostrare le emozioni del personaggio, in questo caso sorpresa e felicità. Scena 6: Logo

×