Come si fa un Piano di Comunicazione?
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share

Come si fa un Piano di Comunicazione?

  • 6,098 views
Uploaded on

Come strutturare ideare e costruire un Piano di Comunicazione per un evento o promuovere un fatto sui giornali. Corso di Strumenti e delle Attività degli Uffici Stampa dell'Università La Sapienza......

Come strutturare ideare e costruire un Piano di Comunicazione per un evento o promuovere un fatto sui giornali. Corso di Strumenti e delle Attività degli Uffici Stampa dell'Università La Sapienza di Roma

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
6,098
On Slideshare
6,076
From Embeds
22
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
119
Comments
0
Likes
3

Embeds 22

http://www.slideshare.net 22

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Il piano di comunicazione di Damiano Crognali Strumenti e attività degli uffici stampa
  • 2. Piano di comunicazione
    • Passaggio della comunicazione di funzione a quella strategica
    • Il contenuto del piano fornisce informazioni utili e costruttive per l’immagine dell’azienda all’esterno
    • Al management spetta la verifica della coerenza tra agito e dichiarato
    Corso di laurea in Strumenti e attività degli uffici stampa di DAMIANO CROGNALI
  • 3. Perché ?
    • La legge 150 del 2000 ha dedicato l’art.11 al programma di comunicazione (amministrazioni statali)
    • Dovere di svolgere tutte le attività secondo modalità attentamente organizzate e programmate
    Corso di laurea in Strumenti e attività degli uffici stampa di DAMIANO CROGNALI
  • 4. Predisporre il piano di comunicazione
    • Bilancio delle attività svolte
    • Verifica delle esigenze informative dell’ente
    • Verifica dei fabbisogni informativi degli utenti e delle attese dei servizi
    • Predisposizione di un primo canovaccio di piano
    • Verifica di fattibilità tecnico-politica
    • Predisposizione del documento definitivo
    Corso di laurea in Strumenti e attività degli uffici stampa di DAMIANO CROGNALI
  • 5.
    • Bilancio delle attività svolte
      • E’ necessario passare in rassegna tutto ciò che è stato fatto
      • Ottenere una prima griglia di ipotesi di lavoro da approfondire
    • Verifica delle esigenze informative dell’ente
      • Quali iniziative ci prepariamo ad adottare
      • Essere attrezzati di fronte ad esigenze comunicative che si riveleranno in modo imprevisto nell’anno
    Corso di laurea in Strumenti e attività degli uffici stampa di DAMIANO CROGNALI
  • 6.
    • Verifica dei fabbisogni informativi degli utenti e delle attese dei servizi
    • Coprire i bisogni informativi dei “clienti”
      • Iniziative di comunicazione per coprire vuoti
      • Iniziative di comunicazione per dissuadere da comportamenti errati
    • Rendere disponibili i servizi per i cittadini
      • Autocertificazione on-line, attività di governo elettronico
      • Verifica dello “stato dell’arte”
    Corso di laurea in Strumenti e attività degli uffici stampa di DAMIANO CROGNALI
  • 7.
    • Predisposizione di un primo canovaccio di piano
      • Raccolta di tutte le ipotesi di lavoro in ordine gerarchico
    • Verifica di fattibilità tecnico-politica
      • Verifica interna, valutandone con l’aiuto dei servizi tecnici interessati, la fattibilità pratica
      • Ogni iniziativa viene budgettata e l’insieme degli impegni finanziari devono rientrare nel tetto degli stanziamenti previsti
    • Predisposizione del documento definitivo
      • Verifica a livello politico
      • raccogliere osservazioni e suggerimenti
    Corso di laurea in Strumenti e attività degli uffici stampa di DAMIANO CROGNALI
  • 8. GRAZIE !!!
    • www.crognali.it
    • [email_address]
    • twitter.com/ilbellodelweb