• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Intro Word
 

Intro Word

on

  • 525 views

 

Statistics

Views

Total Views
525
Views on SlideShare
524
Embed Views
1

Actions

Likes
0
Downloads
14
Comments
0

1 Embed 1

http://localhost 1

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Intro Word Intro Word Presentation Transcript

    • Introduzione a Word Corso Base Informatica Maurizio Compagni GetReady Computer
    • Introduzione
      • Un word processor è un programma per la composizione, la gestione e l’impaginazione dei testi
      • Il testo viene trattato a livello di parola (da cui il termine word processor ), ma anche a livello superiore (paragrafo, sezione, ecc.) ed inferiore (singolo carattere)
    • Interfaccia grafica di Word Barra del titolo Barra dei menù Barra di formattazione Barra degli strumenti Standard
    • Gestione dei file
      • Ogni documento viene memorizzato in un file, con estensione .doc
      • Le operazioni su file (documenti) possibili sono
        • apertura di un documento già esistente
        • creazione di un nuovo documento
        • salvataggio del documento corrente
        • chiusura di un documento
    • Apertura e chiusura di un file
      • Con si può aprire un documento già esistente
      • Con File|Chiudi si chiude il documento corrente
      • Con è possibile creare un nuovo documento
      • E’ possibile tenere aperti più documenti contemporaneamente
    • Salvataggio di un file
      • Tutte le modifiche apportate ad un documento riguardano solo la versione in memoria
      • Se si vuole registrare in modo permanente queste modifiche bisogna “salvare” il documento cliccando su
      • Con File|Salva con nome si può salvare il documento su un file diverso da quello di partenza: il sistema richiederà il nome da attribuire al file.
    • Funzioni di editing
      • Word ha un cursore che rappresenta il punto in cui si sta scrivendo
      • Il cursore può essere spostato con le freccette, con i tasti PAGE UP , PAGE DOWN o con il mouse
      • Si può annullare l’ultima o le ultime modifiche effettuate cliccando su
    • Funzioni di editing
      • All’inizio Word è in modalità inserimento : tutti i caratteri digitati sono inseriti all’interno del documento spostando gli altri già presenti
      • Se si preme INS si passa in modalità sovrascrittura : i caratteri digitati vanno a sostituire i caratteri già presenti
      • Il tasto INVIO chiude il paragrafo corrente e va a capo iniziando un nuovo paragrafo
    • Selezionare il testo
      • Per selezionare una parte di testo si può utilizzare il mouse: ci si posiziona all’inizio della parte da selezionare e tenendo premuto il tasto sinistro del mouse si arriva alla fine della parte
      • Esiste la possibilità di selezionare tutto il documento con Modifica|Seleziona tutto
      • Per deselezionare cliccare in punto esterno della selezione
    • Cancellazione
      • Per cancellare si può usare
        • CANC/DEL per cancellare il carattere a destra del cursore
        • BACKSPACE per cancellare il carattere a sinistra del cursore
        • selezionare una parte e premere CANC/DEL per cancellare tutta la parte
      • Anche l’andata a capo può essere inserita o cancellata
    • Taglia/Copia/Incolla
      • E’ possibile tramite l’uso di una memoria temporanea, detta clipboard , poter effettuare operazioni di editing avanzato.
      • Cliccando su si copia, cioè il testo selezionato viene inserito nella clipboard e può essere usato in seguito.
      • Cliccando su si taglia , cioè il testo selezionato viene cancellato dal documento e viene inserito nella clipboard.
      • Cliccando su si i ncolla , cioè il testo memorizzato nella clipboard viene inserito nella posizione corrente (la clipboard rimane inalterata)
    • Formattazione
      • Esistono tre tipi di formattazione:
        • sul carattere
        • sul paragrafo, cioè una parte di testo racchiusa tra due “andate a capo”
        • a livello di documento
      • Per vedere dove iniziano i paragrafi cliccare su
    • Formattazione del carattere
      • Ogni singolo carattere ha i seguenti attributi modificabili
        • stile
        • tipo ( font )
        • grandezza
        • effetti (maiuscoletto, pedice, apice, ...)
      • E’ possibile definire gli attributi di tutti i caratteri digitati in seguito, invece per cambiare gli attributi di un testo già digitato occorre selezionarlo
    • Stile del carattere
      • Esistono tre stili di carattere principali:
      • Grassetto
      • Corsivo (o Italico)
      • Sottolineato
      • ottenibili cliccando su G , I o S
      • Gli stili si possono anche combinare insieme:
      • Grassetto sottolineato
    • Tipo di carattere
      • Esistono centinaia di font.
      • La grandezza di un carattere è espressa in punti (1/72 di pollice), pari a circa 0.35 mm
      • Times New Roman
      • Arial
      • Courier
      • Impact
      • Garamond
      • Verdana
      14 punti 20 punti 28 punti 36 punti 48 punti 60 punti 72 punti
    • Grandezza
      • La grandezza di un carattere è espressa in punti (1/72 di pollice), pari a circa 0.35 mm
    • Formattazione del paragrafo
      • Ogni paragrafo ha i seguenti attributi
        • allineamento (a sinistra, a destra, centrato, giustificato): selezionabile cliccando su
        • rientro sinistro e destro, speciale prima riga e sporgente
        • interlinea (singola, 1,5 righe, doppia, esatta)
        • spaziatura prima e dopo il paragrafo
      • Le altre opzioni sono selezionabili con Formato|Paragrafo
    • Allineamenti E' obbligatorio altresì il sostenimento di una prova di idoneità in lingua inglese e di una prova di conoscenze informatiche di base, nonché di annualità "obbligatorie comuni" a qualunque "percorso didattico", come riportate al paragrafo successivo. a sinistra E' obbligatorio altresì il sostenimento di una prova di idoneità in lingua inglese e di una prova di conoscenze informatiche di base, nonché di annualità "obbligatorie comuni" a qualunque "percorso didattico", come riportate al paragrafo successivo. a destra
    • Allineamenti E' obbligatorio altresì il sostenimento di una prova di idoneità in lingua inglese e di una prova di conoscenze informatiche di base, nonché di annualità "obbligatorie comuni" a qualunque "percorso didattico", come riportate al paragrafo successivo. centrato E' obbligatorio altresì il sostenimento di una prova di idoneità in lingua inglese e di una prova di conoscenze informatiche di base, nonché di annualità "obbligatorie comuni" a qualunque "percorso didattico", come riportate al paragrafo successivo. giustificato
    • Rientri sinistro e destro … così come esposti nel regolamento di Facoltà. Ricordiamo inoltre che gli studenti iscritti al Corso di Laurea in Economia e Commercio … E' obbligatorio altresì il sostenimento di una prova di idoneità in lingua inglese e di una prova di conoscenze informatiche di base, nonché di annualità "obbligatorie comuni" a qualunque "percorso didattico", come riportate al paragrafo successivo.
    • Rientri speciali E' obbligatorio altresì il sostenimento di una prova di idoneità in lingua inglese e di una prova di conoscenze informatiche di base, nonché di annualità "obbligatorie comuni" a qualunque "percorso didattico", come riportate al paragrafo successivo. E' obbligatorio altresì il sostenimento di una prova di idoneità in lingua inglese e di una prova di conoscenze informatiche di base, nonché di annualità "obbligatorie comuni" a qualunque "percorso didattico", come riportate al paragrafo successivo. prima riga sporgente
    • Interlinea E' obbligatorio altresì il sostenimento di una prova di idoneità in lingua inglese e di una prova di conoscenze informatiche di base, nonché di annualità "obbligatorie comuni" a qualunque "percorso didattico", come riportate al paragrafo successivo. … di annualità "obbligatorie comuni" a qualunque "percorso didattico", come riportate al paragrafo successivo. singola doppia
    • Formattazione del documento altezza del foglio (29,7 cm) larghezza del foglio (21 cm)
      • margini
      • sinistro
      • destro
      • superiore
      • inferiore
    • Elenchi puntati e numerati
      • Elenco puntato
      • cliccare su
      • Arezzo
      • Firenze
      • Grosseto
      • Livorno
      • Lucca
      • Massa
      • Pisa
      • Pistoia
      • Siena
      Elenco numerato cliccare su 1. Arezzo 2. Firenze 3. Grosseto 4. Livorno 5. Lucca 6. Massa 7. Pisa 8. Pistoia 9. Siena