Your SlideShare is downloading. ×
Stefano Rimoldi   Presentazione Web 2.0
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Stefano Rimoldi Presentazione Web 2.0

1,130
views

Published on

Published in: Education

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,130
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. COMUNE 2.0 Autore: Stefano Rimoldi Corso: Web 2.0 Anno Accademico: 2008-2009
  • 2. Scopo del progetto Realizzare una rete sociale che consenta, ai cittadini di una determinata città, di risolvere più agevolmente i propri problemi Offrire servizi che non vengono attualmente offerti da altre pubbliche amministrazioni (italiane)
  • 3. Problemi che vuole risolvere Andare in comune per risolvere una pratica Non esistono strumenti per discutere i problemi della propria città, dare pareri sulle iniziative e proporre nuove idee PA hanno problemi a smaltire le pratiche arretrate: cittadini più indipendenti e più veloci
  • 4. Primo passo Esaminare i servizi offerti dai siti web dei comuni italiani Il sito web della mia città: una bacheca per gli annunci I siti più all’avanguardia del nostro paese, come quelli di Milano e Roma: molto più completi
  • 5. Siti di Milano e Roma News aggiornate e gli eventi più importanti Funzione di ricerca Principali informazioni d’interesse sono accessibili dalla home page Link ai servizi civici Area riservata per operazioni personali
  • 6. Servizi offerti: wiki Le informazioni di maggior interesse catalogate in pagine statiche, non modificabili dagli utenti utilizzare una wiki Facile editare ed inserire nuovi contenuti Inserimento della conoscenza ricade sugli utenti
  • 7. Servizi offerti: blog e sondaggi Non esistono strumenti per discutere i problemi della propria città, dare pareri sulle iniziative e proporre nuove idee Nei blog, si potrebbero discutere i vari argomenti di interesse I sondaggi creati dai cittadini, permetterebbero di esprimere la propria opinione e di proporre nuove idee
  • 8. Servizi offerti: acquisti on-line Utile per le imprese che non si possono permettere una simile attività e per i cittadini, soprattutto chi ha difficoltà a spostarsi dalla propria abitazione Utenti potranno esprimere un giudizio Affidabilità azienda Qualità di un prodotto Identificare altri prodotti di interesse
  • 9. Perché usare il servizio: utenti Raccogliere informazioni sui problemi legati alla vita comunale Discutere i problemi della città Accedere ai prodotti pubblicizzati dalle aziende cittadine, sia per consultazione che per gli acquisti on-line
  • 10. Perché usare il servizio: aziende Farsi pubblicità Vendere on-line i propri prodotti
  • 11. Informazioni raccolte: utenti I dati anagrafici Il recapito telefonico Un indirizzo e-mail L’indirizzo dell’abitazione
  • 12. Informazioni raccolte: aziende Il nome Il tipo d’azienda I contatti disponibili, come un recapito telefonico, e-mail, fax e il sito web L’indirizzo della sede I dettagli sui prodotti disponibili
  • 13. Come si presenta agli utenti: home page La prima pagina che l’utente si trova davanti: contiene i collegamenti alle voci più rilevanti della wiki Permette all’utente di registrarsi e di fare il log-in/log-out La barra di navigazione (in alto) presente in tutte le pagine dell’applicazione
  • 14. Come si presenta agli utenti: registrazione e log-in/log-out Per accedere a tutti i servizi, l’utente dovrà registrarsi alla rete sociale, inserendo i dati richiesti Il nome utente non dovrà essere già stato scelto da un altro cittadino Un utente già registrato può eseguire il log-in inserendo i propri dati
  • 15. Come si presenta agli utenti: dati personali Completata l’iscrizione, viene creata la pagina personale dell’utente, che contiene tutti i suoi dati Pubblici Privati (default) Visibili solo dagli amici Il nome dell’acquirente e il suo indirizzo disponibili solo il servizio di spedizione
  • 16. Come si presenta agli utenti: blog personale L’utente potrà iniziare delle discussioni, commentarle, accedere direttamente alle ultime create e gestire le amicizie Possibile accedere agli articoli creati o modificati sulla wiki Sulla pagina di un altro utente, gli altri cittadini potranno solamente commentare gli articoli presenti
  • 17. Come si presenta agli utenti: la wiki Effettuare la ricerca di un argomento Inserire nuovi articoli Leggere il regolamento della wiki Consultare una voce, scelta a caso, tra tutte quelle presenti nella wiki
  • 18. Come si presenta agli utenti: articolo della wiki Modificare l’articolo Discutere l’articolo Consultare la cronologia dell’articolo
  • 19. Cronologia di un articolo Elenco delle versioni dell’articolo Ogni modifica salvata genera una nuova versione della pagina, identificata da un numero e dalla data-ora della modifica Le versioni precedenti sono archiviate e rese disponibili per la consultazione, per poter effettuare dei confronti fra due versioni
  • 20. Come si presenta agli utenti: sondaggi Creare un nuovo sondaggio, con titolo, domanda e opzioni tra cui votare Votare per i sondaggi attivi e visualizzare i voti degli altri Visualizzare i risultati dei sondaggi conclusi Anonimato Risultati visibili anche dai non registrati
  • 21. Come si presenta agli utenti: selezione delle aziende Cercare il nome dell’attività desiderata, oppure cercarla sfogliando le categorie presenti Punto d’accesso per la registrazione ed il log-in delle aziende
  • 22. Come si presenta agli utenti: pagina di un’azienda Accedere ai dati dell’azienda Accedere ai prodotti che mette a disposizione Esprimere un voto e commentare la qualità dell’azienda Vedere la media voto e i commenti degli altri utenti
  • 23. Come si presenta agli utenti: pagina di un prodotto Vedere i dati del prodotto Prenotare il prodotto per l’acquisto Dare una valutazione sulla qualità del prodotto Commentare la qualità del prodotto
  • 24. Come si presenta alle aziende La registrazione ed il log-in nella pagina generale delle aziende Accedere, inserire/modificare i propri prodotti e i propri dati Vedere le prenotazioni degli utenti (non i dati utente) e verificare se gli utenti hanno già pagato o desiderano effettuare il pagamento alla consegna
  • 25. Dettagli sui servizi: wiki – tipi di articoli Normale – articolo che tratta l’argomento del titolo Redirect – funzione che, quando un utente chiama una pagina, lo conduce automaticamente ad un'altra Disambiguazione – per risolvere i titoli delle voci che trattano argomenti diversi ma sono definiti con parole identiche
  • 26. A cosa serve il redirect Condurre il lettore che cerca una voce, ad un sinonimo già presente sulla wiki Condurre il lettore ad un titolo multivoce (ad esempio “Romolo e Remo”) Condurre il lettore alla voce appropriata, partendo da una digitazione con ortografia scorretta
  • 27. Modi di fare disambiguazione Significati di pari importanza – la pagina di disambiguazione contiene i link Un significato predominante – alla sua pagina si assegna il titolo originale; in cima si pongono i riferimenti alle altre Riassunti brevi – una sola pagina contenente tutti i significati (soluzione temporanea)
  • 28. Tipi di utenti Utenti normali: possono leggere informazioni e possono postare. Ogni utente ha la sua pagina personale Amministratori: sono utenti che svolgono compiti d’amministrazione e vengono scelti appositamente dal comune
  • 29. Operazioni da amministratore Proteggere pagine Cancellare e ripristinare risorse (pagine, immagini, …) velocemente Riportare una pagina alla versione precedente Impedire l'accesso agli utenti per un periodo di tempo determinato o indefinitamente
  • 30. Amministratore: proteggere pagine Possono mettere delle limitazioni su chi può modificare una pagina Protezione completa - modificabile solo dagli amministratori Protezione dalla creazione - impedisce la creazione di voci con un particolare titolo
  • 31. Amministratore: recuperare una pagina cancellata E’ l'operazione inversa alla cancellazione e permette di recuperare tutta la cronologia Tutte le operazioni sono registrate, ad esempio le pagine cancellate non sono perse per sempre ma sono recuperabili
  • 32. Problematiche riguardanti la sicurezza dei dati La privacy dei dati personali Il controllo dell’accesso alle risorse L’accountability e la protezione dallo spam Il collaborative filtering system – reputation system
  • 33. Privacy dei dati personali I dati personali degli utenti devono essere disponibili solo ad un ristretto gruppo di utenti In una rete sociale, si può iscrivere chiunque, non solo gli utenti finali; quindi la presenza di vulnerabilità può essere impiegata per ottenere informazioni altrimenti non accessibili
  • 34. Privacy dei dati personali: soluzioni I dati personali sono visibili solo ai membri con relazioni di livello 1, se esplicitamente stabilito dall’utente Anonimato per le informazioni necessarie per la spedizione dei prodotti Anonimato quando un utente esprime una valutazione su aziende/prodotti, oppure commenta dei sondaggi
  • 35. Controllo dell’accesso alle risorse E’ l’utente il proprietario delle risorse da lui create, non la rete sociale: dovrebbe essere l’utente a decidere quali sono i requisiti d’accesso a tali risorse Controllo dell’accesso dall’esterno della rete sociale: necessità di utilizzare tecniche di node anonymization e edge perturbation
  • 36. Controllo dell’accesso alle risorse: soluzioni Dato lo scopo della rete, l’accesso in lettura a tutte le risorse, eccetto i dati personali, è disponibile a tutti gli utenti, anche quelli non registrati Rendere i dati personali non accessibili agli strumenti di data mining
  • 37. Protezione dallo spam: collaborative rating spam La possibilità di votare i prodotti/aziende e i sondaggi, sarebbe inutile se il sistema fosse soggetto allo spam legato al collaborative rating: viene effettuato specificando un elevato numero di rating positivi (o negativi) Un utente potrebbe effettuare votazioni ripetute sulla stessa risorsa
  • 38. Collaborative rating spam: soluzione Ciascun utente registrato potrà inserire un solo voto per ogni risorsa Il collaborative rating spam è attuabile creando vari account, utilizzando degli agenti software Per impedire l’accesso agli agenti software, si possono utilizzare tecniche di “reverse Turing test”: CAPTCHA
  • 39. Creazione di account multipli e inserimento di identità false Nel web 2.0 c’è la mancanza di meccanismi per associare una risorsa al proprio autore Semplice creare account multipli nella stessa rete sociale Verifica delle utenze nel database cittadino lettera di conferma
  • 40. Protezione dallo spam: blog spam Effettuato inserendo nei blog un numero elevato di collegamenti che puntano ad una certa risorsa Lo stesso utente può specificare più volte lo stesso collegamento Si specifica l’attributo HTML rel con valore nofollow, così che i motori di ricerca di non seguano i collegamenti
  • 41. Accountability: identificare un utente in comunità diverse Impossibile aggregare risorse distribuite su sistemi diversi ed effettuare analisi per fornire una misura precisa dell’affidabilità di un utente e determinare la “qualità” delle sue risorse Principio della non repudiation Non può essere gestito da questa rete
  • 42. Collaborative filtering system – reputation system Quando un utente vota una risorsa, è necessario tener conto del peso di tale voto Nozione di affidabilità oggettiva: tutti i voti degli utenti hanno lo stesso peso Non si applica l’affidabilità soggettiva: non c’è modo di sapere se un utente ha acquistato prodotti dal vivo
  • 43. Architettura: relazione tra web service
  • 44. Web service GestioneUtente
  • 45. Web service GestioneAzienda
  • 46. Web service GestioneArticolo
  • 47. Web service GestioneSondaggio
  • 48. Web service GestioneProdotto
  • 49. System Architecture Diagram
  • 50. Studio di fattibilità: web service più sollecitati Il più sollecitato è GestioneUtente Altri sollecitati sono GestioneAzienda e GestioneProdotto GestioneUtente e GestioneAzienda separati da registrazione e accesso GestioneProdotto diviso in due parti, riguardanti le attività delle aziende e le attività degli utenti
  • 51. Collaborative filtering system: recommender system Content-based recommendation: le risorse d’interesse sono determinate in base all’interesse passato Collaborative recommendation: le risorse d’interesse sono determinate in base all’interesse passato degli utenti con un profilo simile
  • 52. Tagging delle risorse Attribuire una o più parole chiave a file su internet, per individuare l'argomento di cui si sta trattando OWL/RDF Per associare la descrizione RDF alla giusta pagina HTML: <link rel=quot;metaquot; href=quot; http://comune20/descrizione.rdfquot;>
  • 53. Modellazione: modello Entità-Relazione
  • 54. Modellazione: ontologia OWL
  • 55. Idea di business Pagamento dell’iscrizione da parte delle aziende Pagamento del servizio di trasporto dei prodotti, acquistati on-line, da parte degli utenti (e delle aziende)