Vicenza

586 views

Published on

Published in: Travel
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
586
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
13
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Vicenza

  1. 2. VICENZA
  2. 3. PIAZZALE DE GASPERI - segna il limite della città duecentesca. - vi sorgeva il castello dei Della Scala, ma oggi resta solo un torrione che domina la cosiddetta Porta Castello. <ul><li>PIAZZA CASTELLO </li></ul><ul><li>qui troviamo palazzo Porto, progetto palladiano realizzato nella sola ala ovest da Vincenzo Scamozzi [1] dopo il 1580. </li></ul><ul><li>[1] Vincenzo Scamozzi: architetto e scenografo italiano del Rinascimento , operante nel tardo Cinquecento e nel primo Seicento a Vicenza e nell' area veneziana . </li></ul>
  3. 4. I Monti di Pietà sono nati verso la fine del XV secolo su iniziativa dei Francescani per erogare prestiti di limitata entità in cambio di un pegno: i beneficiari fornivano in garanzia del prestito beni di valore che si vedevano restituito quando ripianavano il debito.
  4. 5. LOGGIA DEL CAPITANIATO - le 4 gigantesche semicolonne testimoniano come la loggia di fronte alla basilica (detta anche loggia Bernarda), dovesse essere enorme: eretto per celebrare la battaglia di Lèpanto [1] , fu innalzata (e solo parzialmente) da Palladio . [1] Battaglia di Lèpanto: scontro avvenuto nel 1571 tra le flotte dell' Impero ottomano e della cristiana Lega Santa che vinse poiché riuniva le forze navali di Venezia , della Spagna , di Roma , Genova , Cavalieri di Malta e Ducato di Savoia . TORRE DI PIAZZA - alta 82 m, piuttosto snella (la base misurava solo 7 m di lato), sorge nell’angolo nord della basilica, ed è stata rialzata più volte fra ‘300 e ‘400.
  5. 6. LA BASILICA - fu la prima commissione pubblica di Palladio, l’unico edificio completamente in pietra. - I porticati furono disegnati a sostegno del Municipio cittadino del XV secolo, che dava i primi segni di cedimento. - questo edificio in realtà non è una basilica, ma un palazzo della Ragione edificato nel 1450: solo nel 1546 verranno affidati i lavori a Palladio, che ingloberà il vecchio palazzo in un involucro tutto nuovo.
  6. 9. PIAZZA DELLE BIADE - il passaggio da piazza dei signori a questa piazza è segnalato da 2 colonne, una con un leone del 1464, l’altra con il redentore del 1640. PIAZZA DELLE ERBE - unica testimonianza delle architetture medievali è una torre detta “del girone” per un fossato che la circondava, o “del tormento” perché dal XVII sec, fu adibita a prigione.
  7. 10. CASA PIGAFETTA - Antonio Pigafetta è stato uno dei 21 sopravvissuti al viaggio intorno al mondo di Magellano (avvenuto tra il 1519 e il 1522). - questa è la casa dove visse ma è chiusa la pubblico. - buon esempio di palazzo gotico, presenta la particolarità dei balconi lobati.
  8. 11. DUOMO - il nucleo originale risale al V sec: nella cripta sono visibili parti resti di una strada e di abitazioni romane. - in stile gotico, è stato ricostruito dopo la distruzione quasi totale avvenuta durante la seconda guerra mondiale.
  9. 12. TEATRO OLIMPICO Ultima opera di Palladio, fu iniziato nel 1580 e ultimato dal figlio 3 anni dopo. Venne però inaugurato solo dopo la realizzazione delle scene fisse in legno realizzate dallo Scamozzi nel 1584 e da allora rimaste immutate (sono le prospettive che si vedono all’interno della porta centrale, detta “regia”, e delle laterali. - è ritenuto il primo esempio di teatro stabile coperto dell'epoca moderna
  10. 13. CHIESA domenicana di S.CORONA - Questa imponente chiesa goti­ca fu costruita nel 1261 per con­servare una delle spine della corona di Cristo, donata da Luigi IX di Francia. - Nella Cap­pella Porto c'è la tomba di Lui­gi da Porto, morto nel 1529, autore della novella Giulietta e Romeo, opera dalla quale Shakespeare trasse spunto per la sua tragedia. - custodisce l’Adorazione dei Magi di Veronese (1573) e il Battesimo di Cristo di Giovanni Bellini (1501) - il monastero, coi suoi 2 chiostri, ospita un museo naturalistico (flora, fauna, geologia del territorio veneto) e uno archeologico (dal neolitico all’epoca longobarda).

×