Your SlideShare is downloading. ×
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Reti in azienda, reti tra aziende: PMI che vanno "alla grande"

1,460

Published on

Nell'ambito del ciclo "Reti in azienda, reti tra aziende", promosso da Ecosistema 2.0 per SMAU Milano 2010, questo intervento ha l'obiettivo di introdurre il tema delle reti di impresa a 360 gradi, e …

Nell'ambito del ciclo "Reti in azienda, reti tra aziende", promosso da Ecosistema 2.0 per SMAU Milano 2010, questo intervento ha l'obiettivo di introdurre il tema delle reti di impresa a 360 gradi, e di focalizzare subito sulle reti per l'aggiornamento professionale, fattore cruciale per la capacita' di innovazione delle pmi. Inoltre l'intervento e' stato compresso per essere completato dalla presentazione dei Gruppi di Studio del CPV (file a parte), esempio di rete per l'aggiornamento professionale, in cui e' stato avviato un progetto di aggiornamento e sviluppo in chiave Enterprise 2.0

Published in: Business, Technology
0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,460
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
24
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Come le PMI possono andare “alla grande”
      Gino Tocchetti
    • Reti in azienda, reti tra aziende
    • 2. Ciclo di interventi promosso da Ecosistema 2.0
    Giovedi 21 Ottobre 2010, dalle 13:30 alle 17:00 - Arena Area Microsoft, Pad 4, FieraMilanoCity
  • 3. Di cosa stiamo parlando ?
  • 4. Di cosa stiamo parlando ?
  • 5. Di cosa stiamo parlando ?
  • 6. Un obiettivo semplice e chiaro a tutti
      Unire i vantaggi delle
    • piccole e medie aziende
    • 7. e acquisire quelli delle grandi
  • 8. Reti in azienda, reti tra aziende
      Mantenere il vantaggio
    • della grande azienda
    • 9. e acquisire quelli delle PMI
  • 10. Non un solo modello di rete
  • 11. Non un solo modello di rete
  • 12. Fattori che distinguono i modelli
      Grado di centralismo
    • Grado di formalizzazione (e di esclusiva)
    • 13. Grado di omogeneita' delle imprese in rete
    • 14. Tipologia di obiettivi
    • Prospettiva temporale
    • 15. Possibilita' di finanza agevolata
  • 16. Uno schema piu' semplice
  • 17. “ Molto di quello che apprendiamo, lo apprendiamo grazie agli altri” (Jay Cross) Reti per l'aggiornamento e la ricerca
  • 18. Fattori chiave in reti per l'aggiornamento
      Apertura e trasparenza
    • Riconoscimento del merito emergente
      Apprendimento in community
      Caos creativo
    • e sintesi individuale
      Convergenza del
    • processo
      Apertura e trasparenza
      Correttezza e fiducia
      Ambito precompetitivo
      Qualita' dei contenuti
      Fruibilita' dei contenuti
      Piattaforma
    • personalizzabile
      Differenti linguaggi e obiettivi
  • 19. Se il problema e' di tutti ci devono poter lavorare tutti http://www.youtube.com/watch?v=1mrJPsZmiZc Apertura e trasparenza
  • 20. http://it.wikipedia.org/wiki/José_Mourinho "Non so cosa sia la pressione nello sport. Mi spaventa di più un'influenza. La pressione ce l'ha la povera gente che non riesce a sfamare la sua famiglia" Riconoscimento del merito emergente
  • 21. Learning networks vs Guru-said Apprendimento in community
  • 22. Convergenza del processo
  • 23. Convergenza del processo
  • 24. http://www.communitypatent.org/ Caos creativo e sintesi crowd-driven
  • 25. Ambito precompetitivo
  • 26. Piattaforma personalizzabile
  • 27. Se un uomo ha fame , non regalargli un pesce, ma insegnagli a pescare Differenti linguaggi e aspettative temporali
  • 28. Fruibilita' dei contenuti
  • 29. Fruibilita' dei contenuti
  • 30. Possibili modelli per reti per l'aggiornamento
      Tipicamente consorzi, associazioni, network
    • Il centro ha sostanzialmente solo compiti di segreteria
    • 31. Il grado di formalizzazione e' basso e tende a zero.
    • 32. L'omogeneita' tra le imprese e' spesso irrilevante, talvolta un vincolo
    • 33. Obiettivi di formazione, aggiornamento e sperimentazione
    • 34. La prospettiva temporale dipende dall'obiettivo, ma spesso e' a lungo
    • 35. Finanziamenti zero o pubblici, quote associative per le aziende, e partecipazione (quasi sempre) gratuita

×