Sintesi+del+rapporto+delle+attività+2011+del+gestore+dei+servizi+energetici
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Sintesi+del+rapporto+delle+attività+2011+del+gestore+dei+servizi+energetici

on

  • 425 views

 

Statistics

Views

Total Views
425
Views on SlideShare
425
Embed Views
0

Actions

Likes
1
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Sintesi+del+rapporto+delle+attività+2011+del+gestore+dei+servizi+energetici Presentation Transcript

  • 1. Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012
  • 2. Indice  Il Gestore dei Servizi Energetici – GSE S.p.A.  I nostri servizi  Nuove attività 2012 - 2013  Evoluzione delle attività del GSE  Dati operativi  Dati economici  Indicatori di efficienza  Risultati economico-finanziari -2-
  • 3. Il Gestore dei Servizi Energetici S.p.A.Il Gestore dei Servizi Energetici La Missione Il GSE opera attraverso verifiche tecnico-ingegneristiche per la qualifica degli impianti da fonti rinnovabili e della cogenerazione ad alto rendimento; riconosce inoltre gli incentivi per l’energia elettrica prodotta ed immessa in rete da tali impianti. È il secondo operatore nazionale per energia intermediata: ritira e colloca sul mercato elettrico l’energia prodotta dagli impianti incentivati e certifica la provenienza da fonti rinnovabili dell’energia elettrica immessa in rete. Ai sensi di quanto previsto dalla Legge Sviluppo 99/09 il GSE supporta le amministrazioni pubbliche attraverso servizi specialistici in campo energetico e garantisce misure volte a favorire una maggiore concorrenzialità nel mercato del gas naturale. Il GSE è inoltre attivo sulle tematiche inerenti al mercato europeo delle CO2 (Emission Trading Scheme) ed è incaricato di ricoprire per l’Italia il ruolo di gestore delle quote CO2 (auctioneer) sulla piattaforma europea. Svolge inoltre una costante attività di informazione e formazione rivolta agli operatori del settore e ai cittadini per promuovere la conoscenza dei diversi meccanismi di sostegno alle energie rinnovabili adottati dalle istituzioni per favorire il Sistema Paese Italia, in sinergia con altri partner istituzionali. -3-
  • 4. Gestione dei Meccanismi incentivantiI nostri Servizi Incentivazione Certificati verdi Conto Energia CIP6 Energia da fonti rinnovabili Qualifica tecnica Verifica tecnica Erogazione degli documentale e documentale e incentivi agli impianti successivo sopralluogo sopralluogo sugli che beneficiano di sugli impianti da fonti impianti fotovoltaici e questo strumento di rinnovabili necessaria erogazione degli incentivazione, in vigore all’emissione dei incentivi previsti dai dal 1992 Certificati Verdi da diversi meccanismi parte del GSE incentivanti (dal primo al quarto conto energia) Combusti Biomasse Eolici Biomasse bili 16 281 480 e rifiuti Eolico 39 31 Biogas Tipologia di fonte 436 (numerosità) Impianti Idro Fotovoltaici Biogas 1.313 100% 49 Idro 2  2.080 impianti in esercizio  332.015 impianti in esercizio  137 impianti convenzionati  430 impianti qualificati a progetto  4 miliardi di euro di incentivi  3,5 miliardi di euro per costo Dati rilevanti  1,3 miliardi di euro di incentivi erogati (5,9 miliardi di euro acquisto energia CIP6 (3,5 erogati (1,8 miliardi di euro previsti per l’anno 2012) miliardi di euro previsti per Anno 2011 previsti per l’anno 2012)  10,9 TWh energia incentivata l’anno 2012)  23 TWh energia incentivata  12,8 GW potenza installata  26,6 TWh energia incentivata (produzione 2010)  3,6 GW potenza installata  16 GW potenza installata -4-
  • 5. Gestione dei Meccanismi di MercatoI nostri Servizi Ritiro commerciale e Ritiro Dedicato Tariffa Scambio vendita dell’energia Onnicomprensiva sul posto sul mercato Ritiro e remunerazione Acquisto dell’energia a Gestione del dell’energia immessa in prezzi incentivati e meccanismo che rete per gli impianti relativa vendita sul consente agli utenti aderenti al meccanismo mercato elettrico, in domestici di e vendita dell’energia alternativa ai certificati compensare l’energia ritirata e collocata verdi immessa in rete con presso la Borsa elettrica quella consumata italiana Eolici Termoelet Eolici Altro 267 Biomasse trici Idro 229 154 767 1.744 298 Tipologia di fonte Idro (numerosità) Biogas 756 FTV Fotovoltaico 667 32.708 292.300  35.486 impianti convenzionati  1.133 impianti convenzionati  292.454 impianti in esercizio  1,4 miliardi di euro costo ritiro  817 impianti qualificati a progetto  263 milioni di euro costo ritiro Dati rilevanti energia dai produttori (1,8  642 milioni di euro costo energia dai produttori (476 miliardi di euro previsti per acquisto energia (855 milioni di milioni di euro previsti per Anno 2011 l’anno 2012) euro previsti per l’anno 2012) l’anno 2012)  17,7 TWh energia ritirata  2,3 TWh energia ritirata  1,8 TWh energia ritirata  16,8 GW potenza installata  596 MW potenza installata  3,9 GW potenza installata -5-
  • 6. Gestione dei Servizi commerciali e di controlloI nostri Servizi Verifiche Stoccaggio virtuale Altri Servizi Gestione Energia documentali del gas e in sito Il GSE opera come un Il GSE effettua Gestione dei servizi «produttore virtuale». verifiche documentali, relativi allo stoccaggio Al fine di minimizzare precedentemente al virtuale del gas gli oneri di sistema, riconoscimento degli attraverso il effettua l’attività di incentivi, o in sito per riconoscimento ai previsione dell’energia accertare la clienti industriali di prodotta da fonti rispondenza alla benefici anticipati rinnovabili non normativa dei requisiti rispetto all’entrata in programmabili per gli tecnico amministrativi operatività dei nuovi siti impianti non rilevanti, di stoccaggio. offrendola poi sul mercato.  oltre 200.000 impianti oggetto  39,3 TWh di energia gestita  40 clienti industriali di verifica sul mercato elettrico  3 miliardi di metri cubi  38 GW oggetto di verifica Dati rilevanti  20.000 MW di potenza  6,7 miliardi di euro di minori  43 milioni di euro erogati a Anno 2011  circa 335.000 impianti titolo di differenziale di prezzo incentivi riconosciuti, calcolati  2,9 miliardi di euro vendita estate/inverno/estate sull’intera durata del periodo di energia sul mercato di incentivazione -6-
  • 7. Promozione delle Fonti RinnovabiliI nostri Servizi Promozione delle GSE. Energie per il Contact Center e fonti rinnovabili Progetto Corrente Sociale Servizi Informativi e della filiera Sviluppo di un network E’ l’iniziativa che prevede Gestione di un sistema tra gli operatori italiani l’installazione di impianti multicanale dedicato sia della filiera delle per al produzione di a fornire informazioni rinnovabili con l’obiettivo energia rinnovabile generali su meccanismi di darne visibilità sul presso organizzazioni di incentivazione sia panorama nazionale e che operano nel sociale. assistenza ai ‘clienti’ del internazionale e di GSE creare sinergie E’ realizzata con la commerciali e collaborazione delle istituzionali imprese aderenti a Corrente  1.500 iscritti  6 progetti in corso di  883.000 contatti telefonici  20 milioni di $ investimenti realizzazione  246.000 e-mail Dati rilevanti generati  250.000 ton di CO2 evitata  150 eventi informativi e Anno 2011  1.000 incontri  500 kW installati formativi commerciali/tecnologici tra le  8,2 milioni di accessi al sito web aziende aderenti al network e  1.550.000 visitatori alle fiere cui altri operatori del settore ha partecipato il GSE -7-
  • 8. Nuove attività previste per l’anno 2012 - 2013Nuove attività Nuovi meccanismi di riconoscimento degli incentivi mediante la creazione di registri e V Conto Energia introduzione di nuovi limiti di costo e di potenza da incentivare. Gestione dei nuovi regimi di sostegno per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili in FER riferimento agli impianti entrati in esercizio dopo il 31 dicembre 2012 - decreto FER elettriche, Elettriche attraverso l’introduzione di nuovi meccanismi di regolazione quali i registri e le aste. FER Termiche Gestione dei nuovi meccanismi di incentivazione delle cc.dd. FER termiche e dei piccoli Ambiti ed efficienza interventi di efficienza energetica - decreto FER termiche energetica Certificati Passaggio al GSE delle attività di gestione del meccanismo di certificazione dei titoli legati Bianchi all’efficienza energetica (Certificati Bianchi) Nell’ambito dello schema comunitario di scambio delle quote di emissione di CO2 (EU ETS), il Aste CO2 GSE sarà il responsabile del collocamento delle quote italiane sulla piattaforma d’asta europea, che prenderà avvio a partire dalla seconda metà del 2012 Il GSE dovrà verificare la sostenibilità dei biocarburanti controllando le certificazioni che Biocarburanti saranno emesse dai soggetti competenti. Sono in corso di definizione, da parte delle Istituzioni competenti, le norme di riferimento per rendere attuativi tali meccanismi -8-
  • 9. Evoluzione delle attività Evoluzione delle attività del GSE -9-
  • 10. Crescita dei volumi: impianti rinnovabiliDati operativi Impianti valutati e gestiti Contratti gestiti [N] [N] 404.514 800.236 335.265 663.205 157.858 296.933 65.769 138.769 31.161 6.614 35.051 1.838 1.838 6.614 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 Potenza gestita (*) Energia incentivata (*) [MW] [TWh] 80 39.017 30.046 63 33 13.730 20 16 16 6.290 3.648 8 2.489 2.787 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 (*) al netto degli impianti CIP6 alimentati da fonti assimilate - 10 - Dati di consuntivo Dati di budget
  • 11. Crescita dei volumi: attività di qualifica e verificaDati operativi Qualifiche IAFR totali riconosciute Verifiche ispettive presso gli impianti fotovoltaici [N] [N] 4.460 3.668 2.314 3.036 2.458 1.764 1.912 847 1.085 466 246 45 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2006 2007 2008 2009 2010 2011 Numero impianti fotovoltaici ammessi agli incentivi Numero di pagamenti effettuati [N] 332.015 [N] 1.170.000 155.918 540.000 64.678 230.000 30.484 70.000 1.253 6.057 7.800 18.000 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2006 2007 2008 2009 2010 2011 - 11 -
  • 12. Crescita dei volumi: gestione energia rinnovabileDati operativi Volumi di energia rinnovabile intermediata Valorizzazione dell’energia rinnovabile gestita [TWh] [€Mln] 13,6 1.007,9 12,5 902,1 11,2 10,3 774,9 728,6 6,6 519,8 5,0 369,1 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2006 2007 2008 2009 2010 2011 Oneri di sbilanciamento – Quota penale Misure Gestite [€Mln] [N Mln] 98 94 10 24 20 2,1 15 10 0,9 1 0,4 0,6 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2006 2007 2008 2009 2010 2011 - 12 -
  • 13. Crescita dei volumi: contatto con gli operatoriDati operativi Contact Center - Contatti gestiti Contact Center – Servizi richiesti Metering [N] 1.129.000 Assistenza satellitare; 1% Portale; 13% Fotovoltaico; Scambio sul 54% Posto; 22% 480.000 365.000 230.000 Rinnovabili; 4% 0 0 Ritiro Dedicato; 6% 2006 2007 2008 2009 2010 2011 Sito internet – Visite Sito internet – Provenienza [N Mln] 8,2 Social Altri siti; 4% Network; 1% +110% Motori di ricerca; 24% 3,9 Richiesta diretta; 71% 2010 2011 - 13 -
  • 14. Principali risultati economiciDati economici Incentivi riconosciuti 2006-2012 (*) Incentivi anno 2011 [€Mln] 14.254 [€Mln] TO 642 CV 11.173 1.352 CIP6 3.526 7.219 7.191 7.607 RID 6.339 1.441 5.885 Conto SSP energia 263 3.949 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 Ricavi GSE da operatori 2006-2012 Ricavi GSE da operatori anno 2011 [€Mln] [€Mln] Recs 1,2 15,0 14,7 CO-FER 2,1 SSP Qualifiche 5,7 IAFR 0,4 7,0 5,5 RID 3,0 5,6 0,3 0,4 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 (*) Gli incentivi comprendono gli acquisti di energia per CIP6, RID, SSP e TO - 14 - Dati di consuntivo Dati di budget
  • 15. Evoluzione delle attività del GSEIndicatori di efficienza Contratti gestiti per addetto % Costo funzionamento GSE Numero convenzioni / Costo funzionamento 1,9% organico GSE GSE / Incentivi 1.602 rinnovabili 1,7% 1.343 1,3% 788 0,8% 0,7% 442 Dati non 134 significativi 8 28 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 Ricavi GSE da operatori / Costo funzionamento Transazioni commerciali per addetto 12.791 12.243 25% 21% 17% 15% 6.747 11% 3.670 2.274 1% 2% 478 211 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 - 15 - Dati di consuntivo Dati di budget
  • 16. Evoluzione delle attività: controlli e verificheIndicatori di efficienza Controlli documentali Verifiche in sito N. impianti N. impianti [MW] [MW] CIP6 - IAFR, CAR, ICO-FER 16.838 2.143 Cogenerazione - 3.496 249 RECS Impianti eolici con convenzione 438 21 IV Conto Energia 14.262 78.914 MPE 635 46 Impianti qualificati IAFR III Conto Energia 1.612 38.748 Impianti FTV Conto 57 373 Energia II Conto Energia e 78.476 1.941 4.467 976 exLegge129/10 Impianti FTV ex Legge 129/10 Totale MW 37.179 198.281 Totale MW 6.602 2.630 Minori incentivi riconosciuti Contenziosi vinti calcolati sull’intera durata del periodo di incentivazione [€Mln] [%] 100% 100% 100% 100% 97% Fidejussioni escusse - 9 I Conto Energia 77% Respinte definitivamente 2.394 per assenza di requisiti Decadenza per mancata 3.930 conclusione lavori Riconoscimento tariffa 347 minore - Conto Energia Totale periodo 6,7 € Mld 2006 2007 2008 2009 2010 2011 - 16 -
  • 17. Evoluzione delle attività: efficienza del personaleIndicatori di efficienza Età media Quota Dirigenti e Quadri su organico GSE 43 -14% Quadri 32% 37 19% Dirigenti 9% 4% 2006 2011 2006 2011 Laureati Costo del lavoro 63,8% [.000€/persona] 75,2 42,6% -8% 69,0 2006 2011 2006 2011 - 17 -
  • 18. Principali risultati dell’esercizioRisultati economico-finanziari Utile di esercizio Fatturato [€Mln] 19,0 [€Mld] 11,5 +137% +56% 7,4 8,0 2006 2011 2006 2011 Patrimonio Netto ROE (%;Utile/Patrimonio Netto) [€Mln] [%] 134,2 14,1% +44% 92,9 8,6% 2006 2011 2006 2011 - 18 -
  • 19. Principi e linee guidaIl Gestore dei Servizi Energetici Il GSE ha improntato l’organizzazione delle proprie attività su principi di: Il GSE si è dotato di un sistema di procedure (64), istruzioni operative (21), linee guida (11) al fine di garantire oggettività, trasparenza e tracciabilità dei processi interni. Per massimizzare le sinergie operative e assicurare principi di imparzialità e di terzietà, il Trasparenza e Terzietà GSE opera tramite comitati di valutazione collegiale che coinvolgono tutte le funzioni aziendali a supporto dei principali processi dalle prime fasi di analisi delle istanze alle verifiche ispettive. Per mantenere flessibile i costi di funzionamento, e, al tempo stesso, essere in grado di coprire le attività di picco, il GSE, anziché incrementare le risorse dipendenti e irrigidire il costo del personale, ha scelto di realizzare sinergie con Università Italiane e Centri di Flessibilità Ricerca, per lo svolgimento delle attività di pre-istruttoria delle istanze di accesso agli incentivi. Grazie anche a queste collaborazioni a oggi il GSE è in grado di valutare oltre 1.600 progetti al giorno. Tutti le interazioni con gli operatori avvengono attraverso canali telematici grazie alla Efficientamento completa dematerializzazione delle informazioni e all’attivazione di meccanismi di firma digitale e dell’uso di caselle di posta elettronica certificata. Nel 2009 il GSE ha conseguito la certificazione OHSAS 18001/2007 ai fini della tutela Certificazione della salute e della sicurezza dei lavoratori, con particolare attenzione ai dipendenti che svolgono le attività di verifica presso i siti di produzione. - 19 -
  • 20. Alcuni obiettivi di sviluppo gestionaleIl Gestore dei Servizi Energetici Il GSE ha già avviato le attività operative per conseguire i seguenti obiettivi di sviluppo gestionale: Per rendicontare in maniera puntuale l’andamento dei costi di funzionamento, il GSE ha Unbundling gestionale già avviato un progetto di imputazione di costi operativi per linee di business. Rafforzamento del E’ in corso di realizzazione un importante progetto di work force management che processo di verifiche consentirà di ottimizzare i tempi di pianificazione e realizzazione delle verifiche presso gli esterne impianti migliorando l’efficacia dei controlli anche attraverso l’utilizzo di dispositivi mobile La scelta di certificare volontariamente i servizi di Contact Center del GSE consentirà di Certificazione UNI EN migliorarne la qualità, offrendo al cliente/cittadino un livello di servizio sempre più 15838: 2010 del Contact efficace e tempestivo e di confrontare gli standard GSE con le migliori buone prassi Center GSE europee. Il GSE ha già iniziato a sviluppare la propria presenza sui canali social e intende essere Affiancare alla più vicino ai propri clienti e stakeholder, attraverso la creazione e la messa a comunicazione disposizione di video tutorial, la realizzazione di Rich Internet Application per offrire «istituzionale» nuove un’interazione utente sempre più avanzata, il miglioramento del versione mobile del sito, modalità e strumenti l’evoluzione grafica e funzionale dell’attuale Area Clienti con nuovi servizi dedicati ed evoluti - 20 -