Uploaded on

 

More in: Environment
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
196
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2

Actions

Shares
Downloads
3
Comments
0
Likes
1

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Sfide e opportunità dell’integrazione delle VRE in Italia Matteo Codazzi, A.D. Roma, 8 Luglio 2014
  • 2. Sfide e opportunità dell’integrazione delle VRE in Italia Roma - Italia: una rivoluzione nel mix di generazione e nelle dinamiche di mercato 208/07/2014 Profilo di carico sottostazione Capacità Installata [GW] Mercato del Giorno Prima Wind Thermal Hydro PV Geo Price TWh 0 20 40 60 80 100 120 0 10 20 30 01:00 02:00 03:00 04:00 05:00 06:00 07:00 08:00 09:00 10:00 11:00 12:00 13:00 14:00 15:00 16:00 17:00 18:00 19:00 20:00 21:00 22:00 23:00 00:00 Euro/MWh HV/MV Sottostazione “Ginosa” (Puglia) Visione Europea [GW] 1 Maggio 2013 0.6 3119 1856 80 51 52 0 20 40 60 80 100 120 140 160 2000 2013 Conventional Renewable Hydro ~76 129 80% connesso alla rete AT Peak Load Prezzo Nullo MW - Lunedì,30 Agosto 2010 MW - Lunedì,29 Agosto 2011 MW - Lunedì,27 Agosto 2012 Inversione di Flusso Fonte: GSE, Terna Fonte: Terna Fonte: Enel Distribuzione 619 632 391 379 546 1,054 2014 EU2020 Target 2030 ENTSO-E Green Revolution Conventional Renewable 998 1,178 122 GW RES Fonte: National Renewable Action Plans, ENTSO-E 1,445
  • 3. Sfide e opportunità dell’integrazione delle VRE in Italia Roma - Difficult transitions in the ramp up/down hours Network Congestion Critical behaviour of the system in dynamic conditions Risk of overgeneration in low loading conditions Risk of market price distortion Additional reserve and balancing capability Voltage profile and reactive power management Barriere tecniche alla penetrazione delle rinnovabili nella rete 308/07/2014 Le soluzioni sono fortemente dipendenti dallo specifico sistema elettrico nel quale le VRE si inseriscono CURTAILED RES!!!
  • 4. Sfide e opportunità dell’integrazione delle VRE in Italia Roma - Irlanda: rinforzi di rete per integrare l’eolico 4 Electricity by wind 5% 18% 37% 95% 82% 60% 2005 2013 2020 Wind only Others 08/07/2014 Key Issues  Espansione eolica fino a 2300 MW  Non si sono più costruite linee di trasmissione dagli anni ’70 in Irlanda del Nord.  Necessità di rinforzi “transfrontalieri” tra le “due Irlande”  Vincoli per tutela paesaggistica Optimal Reinforcement Scheme RES Target 40% Fonte: Renewable Integration Development Plan
  • 5. Sfide e opportunità dell’integrazione delle VRE in Italia Roma - Giordania: limiti di bilanciamento e inseguimento del carico 5 Wind installed capacity 120 830 2013 2020 Target Set 1,200 08/07/2014 Key Issues  Necessità di riserva per bilanciamento +20% con una penetrazione di produzione eolica del 30%,  Massima penetrazione accettabile dal sistema 30%  Necessità di rinforzo della rete: “Green Corridor” Jordan Electricity Grid Max Accettabile 820 Fonte: Ministry of Energy and Mineral Resources
  • 6. Sfide e opportunità dell’integrazione delle VRE in Italia Roma - Brasile: un potenziale eolico largamente inespresso 6 Installed Capacity [GW] 2013 Electrical Consumption [%] 1 4 18 69 91 10713 39 50 2002 2013 2018 Conventional Renewable Hydro 81 171 08/07/2014 Fonte: Ministero de Minas e Energia Conventional Renewable Hydro 131 40% 6% CAGR 28% 71% 1% Fonte: Ministero de Minas e Energia 610 TWh Wind Potential Key Issues  Centrali esistenti con limitata capacità di regolazione (eccetto Foz do Iguacu);  Nuove centrali tipo “run-of-river” (ad acqua fluente)  Eolico concentrato nel Nord Est e nel Sud Est  Grandi «isole elettriche»  > 45,000 km di linee nei prossimi 10 anni
  • 7. Sfide e opportunità dell’integrazione delle VRE in Italia Roma - Integrazione delle VRE in rete 708/07/2014 Soluzioni Taylor-made 1 Approccio di Sistema 2 Ottimizzare piani di sviluppo e meccanismi di mercato 3