White Paper Business Intelligence

  • 643 views
Uploaded on

Business Intelligence …

Business Intelligence
La proposta Altea su piattaforma Oracle BI

More in: Technology
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
643
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
2
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. La Business Intelligence La Proposta di Altea su piattaforma Oracle A l t e a S . p. A . - P I 0 14 40 58 00 3 1 S t r a d a C a v a l l i 4 2, 2 8 83 5 F e r io l o d i B a v e n o ( V B) T e l . + 3 9 03 2 3 28 0 81 1 , F a x . + 3 9 03 2 3 28 0 81 10 w ww . a l t e a n e t .i t altea@alteanet.it
  • 2. Sommario 1. La Business Intelligence .................................................................. 3 2. La “Visione” Altea ........................................................................... 4 3. Modello Architetturale ..................................................................... 5 4. Metodologia di Progetto ................................................................... 6 5. La Piattaforma Tecnologica Oracle ..................................................... 8 5.1. Perchè la piattaforma Oracle.................................................................. 8 6. La BI Altea in concreto: Controllo e monitoraggio del credito .............. 11 6.1. Obiettivo di progetto ........................................................................... 11 6.2. Principali benefici e miglioramenti ......................................................... 12 6.3. Risultati ottenuti................................................................................. 12 6.4. Le funzionalità ................................................................................... 13 6.5. I livelli di esposizione delle informazioni ................................................. 14 6.6. Il valore aggiunto della piattaforma Oracle.............................................. 15 7. Le società .................................................................................... 16 A l t e a S . p. A . – S t r a d a C a v a l li , 4 2 – 2 88 3 5 F e r io lo d i B a v e n o ( VB ) Q u e s t o do c u m en t o no n d e v e e s s e r e ri p r od o t t o, n é r e so di s p on i bi l e a t e r z i o a l t e r a t o i n o g ni mo d o T h i s doc u m e n t m u s t no t b e r e p ro d uc e d, m a d e a v a il a b l e t o t h i rd p e r so n s , o r m i s u s ed i n a n y o t h e r w a y
  • 3. La Business Intelligence – La proposta Altea – Oracle 1. La Business Intelligence Il termine Business Intelligence identifica le tecnologie, le applicazioni e le operazioni necessarie alla raccolta, integrazione e presentazione delle informazioni atte al monitoraggio ed alla gestione del Business . L’obiettivo della Business Intelligence è quello di supportare al meglio il processo quotidiano di “Decision Making” presente in tutti i settori di un’azienda (Wikipedia). Il termine Business Intelligence è stato coniato dal Gartner Group alla fine degli anni 80 - per identificare “qualcosa” di nuovo che non poteva più continuare ad essere rappresentato nelle “categorie” ICT fino ad allora utilizzate – con la seguente definizione: “The process of transforming data into information and through discovery transforming that information into knowledge”. I sistemi di Business Intelligence costituiscono un riconosciuto e efficace supporto sia alle attività quotidiane delle aziende ed in particolare: Reperimento veloce delle informazioni: i prodotti piu venduti o fuori mercato, i clienti piu strategici, il canale vendita più performante o il più problematico; Monitoraggio dell’andamento delle attività core aziendali: andamento delle vendite, le performance della produzione o del Customer Care, l’andamento di una campagna di marketing; Distribuzione dei dati di performance a supporto dei diversi processi e profili aziendali: l’andamento delle vendite inviato agli agenti o alla direzione, reperimento e distribuzione dei clienti piu adatti per una campagna marketing; Un unico punto di riferimento per le informazioni aziendali: pur permettendo diversi punti di accesso viene assicurato un’unica versione del “dato” aziendale; sia alle nuove esigenze di analisi e di utilizzo delle informazioni ed in particolare: Permettere velocemente l’analisi di trend o situazioni interne o esterne all’aziende; Permettere la distribuzione delle informazioni su nuovi canali (es. Mobile); Integrare velocemente nuovi dati; Pag. 3 di 16 A l t e a S . p. A . – S t r a d a C a v a l li , 4 2 – 2 88 3 5 F e r io lo d i B a v e n o ( VB ) Q u e s t o do c u m en t o no n d e v e e s s e r e ri p r od o t t o, n é r e so di s p on i bi l e a t e r z i o a l t e r a t o i n o g ni mo d o T h i s doc u m e n t m u s t no t b e r e p ro d uc e d, m a d e a v a il a b l e t o t h i rd p e r so n s , o r m i s u s ed i n a n y o t h e r w a y
  • 4. La Business Intelligence – La proposta Altea – Oracle Se la definizione di BI e le finalità di un sistema di BI sono ormai accettate universalmente, diverse sono le filosofie e le metodologie utilizzate per l’introduzione o la gestione della crescita di un sistema di Business Intelligence in un azienda. 2. La “Visione” Altea L’approccio Altea ai progetti di DWH e BI intende fornire una risposta alla volontà del potenziale cliente di dotare l’azienda di met odologie, competenze e strumenti informatici - basati su una comune piattaforma tecnologica - in grado di supportare la realizzazione e curarne l’evoluzione nel tempo di un sistema che ottimizzi la raccolta, la validazione e la distribuzione delle informaz ioni aziendali e ne valorizzi il loro utilizzo nelle procedure quotidiane. Il sistema progettato da Altea è caratterizzato dalle seguenti principali funzioni: Raccogliere i dati dai diversi sistemi operazionali; Integrare i dati in un modello logico di “business”; Archiviare i dati secondo un modello “comprensibile” e in strutture facilmente accessibili; Distribuire le informazioni trasversalmente alla organizzazione mediante tools di reporting & analisi. Nel disegno del sistema di BI, Altea tiene conto d elle seguenti assunzioni: Visione unica ed integrata del business aziendale; Facilità di utilizzo del patrimonio informativo raccolto (self service, web); Livelli di dettaglio diversificati per le diverse classi di utenti : Executive, Analyst e Operation; Disponibilità di indicatori di sintesi (KPI) sull’andamento del business; Possibilità di rappresentare le informazioni in forma grafica; Certificazione della qualità dei dati; Sistematizzazione ed automazione del processo di generazione delle informazioni; Pag. 4 di 16 A l t e a S . p. A . – S t r a d a C a v a l li , 4 2 – 2 88 3 5 F e r io lo d i B a v e n o ( VB ) Q u e s t o do c u m en t o no n d e v e e s s e r e ri p r od o t t o, n é r e so di s p on i bi l e a t e r z i o a l t e r a t o i n o g ni mo d o T h i s doc u m e n t m u s t no t b e r e p ro d uc e d, m a d e a v a il a b l e t o t h i rd p e r so n s , o r m i s u s ed i n a n y o t h e r w a y
  • 5. La Business Intelligence – La proposta Altea – Oracle 3. Modello Architetturale Un sistema di Business Intelligence richiede un’adeguata architettura al fine di rispondere alle necessità descritte in precedenza. L’architettura proposta da Altea si basa sull’utilizzo del concet to di Data Warehouse/Data Mart. Le informazioni vengono raccolte e certificate in un unico “contenitore” da cui attingeranno tutti i sistemi di distribuzione dell’informazione all’interno dell’azienda. Le componenti: - la componente di caricamento dei dati (ETL) dai sistemi gestionali al Datawarehouse (DWH), con le opportune funzionalità di monitoraggio e di alerting; - il Datawarehouse (DWH) dove archiviare le informazioni generate dai sistemi gestionali ed eventualmente da altre fonti. Il DWH è storicizzato e la struttura dei dati è orga nizzata sulla base delle esigenze del business; - uno o più datamart, modelli multidimensionali “dedicati” alle singole aree di anali (es. vendite, logistica,..) che permetteranno agli utenti il monitoraggio di particolari grandezze e l’interrogazione di specifici report standard; - un Document Warehouse dove archiviare e rendere “disponibili” le informazioni non strutturate dell’azienda, a supporto delle attività di analisi; - un sistema di reporting e di analisi adeguato alle esigenze che risulti contemporaneamente flessibile e di facile impiego; Pag. 5 di 16 A l t e a S . p. A . – S t r a d a C a v a l li , 4 2 – 2 88 3 5 F e r io lo d i B a v e n o ( VB ) Q u e s t o do c u m en t o no n d e v e e s s e r e ri p r od o t t o, n é r e so di s p on i bi l e a t e r z i o a l t e r a t o i n o g ni mo d o T h i s doc u m e n t m u s t no t b e r e p ro d uc e d, m a d e a v a il a b l e t o t h i rd p e r so n s , o r m i s u s ed i n a n y o t h e r w a y
  • 6. La Business Intelligence – La proposta Altea – Oracle - un sistema di distribuzione delle informazioni multicanale sia di tipo tradizionale (On Demand) che attivo (“On Event” con funzioni di Alerting). 4. Metodologia di Progetto La metodologia promossa da Altea risponde a due necessità molto importanti per il successo di progetti ICT in generale e di Business Intelligence in particolare: fornire in tempi brevi risultati concreti , in linea con gli investimenti del cliente; assicurare all’evoluzione del progetto una stretta corr ispondenza alle mutevoli esigenze del cliente. L’approccio metodologico è quello di uno sviluppo mediante iterazioni ed evoluzioni successive, con il fine dichiarato di definire i singoli obiettivi in modo che sia possibile un loro effettivo monitoraggi o in termini di risultati raggiunti e dei tempi richiesti. Le fasi principali di progetto sono: analisi di Contesto; identificazione e separazione del sistema da realizzare in progetti piu piccoli (processi o miniprogetti) con un certo grado di Pag. 6 di 16 A l t e a S . p. A . – S t r a d a C a v a l li , 4 2 – 2 88 3 5 F e r io lo d i B a v e n o ( VB ) Q u e s t o do c u m en t o no n d e v e e s s e r e ri p r od o t t o, n é r e so di s p on i bi l e a t e r z i o a l t e r a t o i n o g ni mo d o T h i s doc u m e n t m u s t no t b e r e p ro d uc e d, m a d e a v a il a b l e t o t h i rd p e r so n s , o r m i s u s ed i n a n y o t h e r w a y
  • 7. La Business Intelligence – La proposta Altea – Oracle indipendenza l’uno dall’altro. Identificazione di una sequenza di realizzazione; realizzazione sequenziale delle diverse tipologie di progetto, ciascuno attraverso le fasi di o Analisi o Sviluppo o Test o Roll-Out Lo sviluppo del sistema in fasi successive assicura l’evoluzione graduale del sistema, oltre che nell’infrastruttura tecnologica a supporto, nelle sue componenti principali: dati, funzionalità, utenti serviti. Pag. 7 di 16 A l t e a S . p. A . – S t r a d a C a v a l li , 4 2 – 2 88 3 5 F e r io lo d i B a v e n o ( VB ) Q u e s t o do c u m en t o no n d e v e e s s e r e ri p r od o t t o, n é r e so di s p on i bi l e a t e r z i o a l t e r a t o i n o g ni mo d o T h i s doc u m e n t m u s t no t b e r e p ro d uc e d, m a d e a v a il a b l e t o t h i rd p e r so n s , o r m i s u s ed i n a n y o t h e r w a y
  • 8. La Business Intelligence – La proposta Altea – Oracle 5. La Piattaforma Tecnologica Oracle Altea per lo sviluppo di soluzioni di Business Intelligence pr opone la piattaforma tecnologica di Oracle, i cui componenti sono mappati nello schema sottostante. 5.1. Perchè la piattaforma Oracle Altea sceglie Oracle perché, oltre alle normali features di una suite di BI, assicura anche quelle caratteristiche da noi ritenute essenziali per una Pag. 8 di 16 A l t e a S . p. A . – S t r a d a C a v a l li , 4 2 – 2 88 3 5 F e r io lo d i B a v e n o ( VB ) Q u e s t o do c u m en t o no n d e v e e s s e r e ri p r od o t t o, n é r e so di s p on i bi l e a t e r z i o a l t e r a t o i n o g ni mo d o T h i s doc u m e n t m u s t no t b e r e p ro d uc e d, m a d e a v a il a b l e t o t h i rd p e r so n s , o r m i s u s ed i n a n y o t h e r w a y
  • 9. La Business Intelligence – La proposta Altea – Oracle proposizione di successo sia dal punto di vista progettuale che di mercato. Caratteristiche rappresentate da Scalabilità e Flessibilità coniugate alla Semplicità d’utilizzo. Scalabilità Una soluzione di BI deve essere flessibile sotto diversi aspetti. Funzionalità erogabili: Query e reporting, Monitor e Alerting, Business Collaboration. Distribuzione progressiva in azienda: da soluzione “localizzata” in specifici settori (controllo di gestione, marketing, etc), a soluzione distribuita in tutta l’azienda, permeata nella maggior parte dei processi aziendali. Questo per permettere ad ogni azienda di scegliere il rapporto costo/benefici più idoneo alle proprie necessità . Con le versioni Standard e Enterprise Edition delle sue varie c omponenti (Data Base e BI) l’ offering di Oracle risulta competitivo nei costi e risponde alle tipiche esigenze di un ampio ventaglio di tipologie di clienti, dalla piccola alla grande azienda. Flessibilità Flessibilità per una soluzione di BI significa poter rispondere alle diverse realtà aziendali assicurando capacità: di “convivenza” con l’ambiente tecnologico esistente. Pertanto deve potersi integrare facilmente con le tecnologie spesso già presenti in azienda; di soddisfare le esigenze di analisi e reperimento delle informazioni differenti a fronte delle diversità degli utenti del sistema. Da molto tempo la tecnologia Oracle è “open”, orientata a integrarsi con le componenti dei diversi vendor sul mercato. Inoltre con le potenzialità dei suoi strumenti di Front End e di User Interaction riesce a rispondere alle diverse esigenze di comunicazione e di collaborazione. Pag. 9 di 16 A l t e a S . p. A . – S t r a d a C a v a l li , 4 2 – 2 88 3 5 F e r io lo d i B a v e n o ( VB ) Q u e s t o do c u m en t o no n d e v e e s s e r e ri p r od o t t o, n é r e so di s p on i bi l e a t e r z i o a l t e r a t o i n o g ni mo d o T h i s doc u m e n t m u s t no t b e r e p ro d uc e d, m a d e a v a il a b l e t o t h i rd p e r so n s , o r m i s u s ed i n a n y o t h e r w a y
  • 10. La Business Intelligence – La proposta Altea – Oracle Semplicità Una soluzione di BI deve essere semplice al f ine di ridurre i costi aggiuntivi legati alla “formazione” degli utenti e alla personalizzazione della soluzione alle nuove esigenze. Pag. 10 di 16 A l t e a S . p. A . – S t r a d a C a v a l li , 4 2 – 2 88 3 5 F e r io lo d i B a v e n o ( VB ) Q u e s t o do c u m en t o no n d e v e e s s e r e ri p r od o t t o, n é r e so di s p on i bi l e a t e r z i o a l t e r a t o i n o g ni mo d o T h i s doc u m e n t m u s t no t b e r e p ro d uc e d, m a d e a v a il a b l e t o t h i rd p e r so n s , o r m i s u s ed i n a n y o t h e r w a y
  • 11. La Business Intelligence – La proposta Altea – Oracle 6. La BI Altea in concreto: Controllo e monitoraggio del credito Il case history riportato riguarda un’azienda italiana di assoluto riferimento nel settore di prodotti tessili ed abbigliamento di alta qualità. Caratterizzata dalla presenza di più realtà produttive e dalla gestione di un elevato numero di negozi per la vendita retail, e wholesale, di prodotti di abbigliamento “Italian fashion”. L’azienda è caratterizzata dalla presenza di sistemi gestio nali diversi a copertura dei processi di produzione, di gestione ed evasione degli ordini per le diverse realtà produttive e di vendita e del sistema centrale amministrativo contabile. 6.1. Obiettivo di progetto L’obiettivo del sistema di gestione del credito era di fornire uno strumento di analisi e supporto alla gestione dei diversi aspetti relativi alla gestione del ciclo del credito dei clienti. Il sistema è stato progettato per assicurare il “monitoraggio” del credito mediante tools di analisi e reporting e di funzionalità per assicurare un adeguato livello di “governance” dello stato del credito lungo il processo “Sales to Cash”. Ciò è particolarmente utile in quanto tale processo è trasversale a più sistemi gestionali, anche eterogenei tra loro. E’ importante sottolineare che il nuovo sistema è “interdivisionale”: oltre a interfacciarsi con i diversi gestionali presenti in azienda permette una visione a livello aziendale della situazione del credito del cliente. Queste informazioni consolidate saranno poi rese disponibili ai vari sistemi applicativi divisionali al fine di ottimizzare la gestione dei clienti: controllo inserimento ordini, spedizioni, etc. Pag. 11 di 16 A l t e a S . p. A . – S t r a d a C a v a l li , 4 2 – 2 88 3 5 F e r io lo d i B a v e n o ( VB ) Q u e s t o do c u m en t o no n d e v e e s s e r e ri p r od o t t o, n é r e so di s p on i bi l e a t e r z i o a l t e r a t o i n o g ni mo d o T h i s doc u m e n t m u s t no t b e r e p ro d uc e d, m a d e a v a il a b l e t o t h i rd p e r so n s , o r m i s u s ed i n a n y o t h e r w a y
  • 12. La Business Intelligence – La proposta Altea – Oracle I desiderata e le esigenze a cui il sistema era chiamato a rispondere sono di tipo: Funzionale KPI, per il monitoraggio delle performance; Supporto all’analisi puntuale della situazione crediti; Segnalazione di anomalie e/o criticità; Supporto operativo ai processi aziendali; Raccogliere, consolidare e distribuire in azienda i dati del credito. Metodologico Dati consolidati e aggiornati in “right time”; Informazioni distribuite in modalità sia Push sia Pull ; Funzionalità e accessi differenziati su profilo utenti. Tecnologico/Progettuali Flessibile e scalabile; Coerenza tecnologica. 6.2. Principali benefici e miglioramenti L’azienda con il nuovo sistema di gestione del credito ha a disposizione un unico strumento con cui analizzare i dati, prevenire e/o limitare le esposizioni nei confronti dei clienti e pianificare e attivare le azioni correttive. Lo stato di avanzamento del credito dei singoli clienti è monitorato e gestito dalla funzione di Credit Manager aziendale in modo centralizzato e tempestivo. 6.3. Risultati ottenuti Il sistema fornisce metriche e KPI che consentono, ai diversi livelli aziendali coinvolti, di verificare costantemente se e quando i vari obiettivi, tattici e strategici, vengono raggiunti. Il sistema fornisce gli strumenti di analisi dei dati idonei ad assicurare la comprensione dello stato del credito. Le funzionalità di messaging ed alerting pro-attivo, infine, permettono di segnalare agli utenti eventuali situazioni di “attenzione”. Pag. 12 di 16 A l t e a S . p. A . – S t r a d a C a v a l li , 4 2 – 2 88 3 5 F e r io lo d i B a v e n o ( VB ) Q u e s t o do c u m en t o no n d e v e e s s e r e ri p r od o t t o, n é r e so di s p on i bi l e a t e r z i o a l t e r a t o i n o g ni mo d o T h i s doc u m e n t m u s t no t b e r e p ro d uc e d, m a d e a v a il a b l e t o t h i rd p e r so n s , o r m i s u s ed i n a n y o t h e r w a y
  • 13. La Business Intelligence – La proposta Altea – Oracle 6.4. Le funzionalità Tramite l’utilizzo delle componenti della suite Oracle BI EE è stato possibile progettare il sistema di BI in modo che l’utente avesse a disposizione diversi set di funzionalità: Monitoring, permette all’utente di verificare “a colpo d’occhio” le prestazioni ed il raggiungimento di obiettivi strategici; Analysis, permette all’utente di isolare ed identificare le cause di base delle performance rilevate. Dati e informazioni sono organizzati in modelli multi-dimensionali che rappresentano una concettualizzazione dei dati più vicina al modo in cui viene percepita la realtà aziendale; Collaboration, consente di collaborare in modo efficace, condividere le analisi e discutere le azioni prima di intervenire; Alerting, consente la generazione in automatico segnalazioni di situazioni critiche nel momento in cui queste si generano. Pag. 13 di 16 A l t e a S . p. A . – S t r a d a C a v a l li , 4 2 – 2 88 3 5 F e r io lo d i B a v e n o ( VB ) Q u e s t o do c u m en t o no n d e v e e s s e r e ri p r od o t t o, n é r e so di s p on i bi l e a t e r z i o a l t e r a t o i n o g ni mo d o T h i s doc u m e n t m u s t no t b e r e p ro d uc e d, m a d e a v a il a b l e t o t h i rd p e r so n s , o r m i s u s ed i n a n y o t h e r w a y
  • 14. La Business Intelligence – La proposta Altea – Oracle 6.5. I livelli di esposizione delle informazioni Le informazioni relative alle performance di processo sono disponibili a tre livelli di esposizione, corrispondenti alle figure professio nali ed alle funzioni correlate ed in particolare: 1. Grafico/Strategico, rende disponibile una vista “astratta” dello stato e dei trends delle perfomance da verificare. Abilita il Management a monitorare le prestazioni ed il raggiungimento degli obiettivi aziendali definiti. 2. Sommarizzato/Analitico, analisi di tipo “multi-dimensionale” (OLAP) con funzionalità di tipo “slice & dice”. Per isolare e identificare i problemi che ostacolano le performance attese. 3. Dati di dettaglio/operativo, per decidere le azioni da intraprendere. Dati dettagliati per evidenziare l’impatto dei problemi di performace rilevati e rendere possibile l’adozione delle azioni coerenti. Pag. 14 di 16 A l t e a S . p. A . – S t r a d a C a v a l li , 4 2 – 2 88 3 5 F e r io lo d i B a v e n o ( VB ) Q u e s t o do c u m en t o no n d e v e e s s e r e ri p r od o t t o, n é r e so di s p on i bi l e a t e r z i o a l t e r a t o i n o g ni mo d o T h i s doc u m e n t m u s t no t b e r e p ro d uc e d, m a d e a v a il a b l e t o t h i rd p e r so n s , o r m i s u s ed i n a n y o t h e r w a y
  • 15. La Business Intelligence – La proposta Altea – Oracle 6.6. Il valore aggiunto della piattaforma Oracle Uno degli elementi di successo del progetto è stata la piattaforma tecnologica utilizzata che grazie alle sue qualità ha permesso di soddisfare a pieno e in tempi brevi le esigenze del cliente. La componente Oracle BI EE ha permesso di erogare in tempi brevi i servizi di reporting, analisi e alerting, già nativi nella suite, ritagliati sulle esigenze dello specifico progetto e nelle modalità richieste dagli utenti . La semplicità dell’utilizzo e l’intuitività dell’interfaccia hanno ridotto e annullato le tradizionali diffidenze nei confronti nel “nuovo” permettendo la veloce sostituzione dei vecchi strumenti e l’adozione dei nuovi servizi nei processi quotidiani. La flessibilità della soluzione ha permesso di poter utilizzare lo stesso strumento e sistema sia per utenti direzionali che operativi senza richiedere personalizzazione spinte. Pag. 15 di 16 A l t e a S . p. A . – S t r a d a C a v a l li , 4 2 – 2 88 3 5 F e r io lo d i B a v e n o ( VB ) Q u e s t o do c u m en t o no n d e v e e s s e r e ri p r od o t t o, n é r e so di s p on i bi l e a t e r z i o a l t e r a t o i n o g ni mo d o T h i s doc u m e n t m u s t no t b e r e p ro d uc e d, m a d e a v a il a b l e t o t h i rd p e r so n s , o r m i s u s ed i n a n y o t h e r w a y
  • 16. La Business Intelligence – La proposta Altea – Oracle 7. Le società About Altea Altea ha sviluppato nel corso degli anni notevoli competenze in ambito Datawarehouse e Business Intelligence. La scelta di Altea è sempre stata quella di non sviluppare prodotti, ma di ricercare i migliori prodotti a livello mondiale da proporre ai propri Clienti. About Oracle Leader nella tecnologia dei Data Base, le soluzioni proposte da Oracle nel campo della Business Intelligence sono considerate tra le migliori disponibili sul mercato. Leader mondiale nel campo delle soluzioni applicative e tecnologiche, è presente in oltre 145 paesi del mondo. Ha 6 sedi in Italia (Milano, Roma, Torino, Bologna, Padova e Vercelli) con oltre 1.000 dipendenti ed oltre 7.000 clienti. Pag. 16 di 16 A l t e a S . p. A . – S t r a d a C a v a l li , 4 2 – 2 88 3 5 F e r io lo d i B a v e n o ( VB ) Q u e s t o do c u m en t o no n d e v e e s s e r e ri p r od o t t o, n é r e so di s p on i bi l e a t e r z i o a l t e r a t o i n o g ni mo d o T h i s doc u m e n t m u s t no t b e r e p ro d uc e d, m a d e a v a il a b l e t o t h i rd p e r so n s , o r m i s u s ed i n a n y o t h e r w a y