Your SlideShare is downloading. ×
Graziano Chiaro Marketing & Design
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Graziano Chiaro Marketing & Design

1,011
views

Published on

Il business design come forma strategica d'impresa

Il business design come forma strategica d'impresa

Published in: Business

1 Comment
6 Likes
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total Views
1,011
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
62
Comments
1
Likes
6
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. BUSINESS
    DESIGN
    LA VIA CHE VIENE PRIMA
    DEL “ FARE BUONI AFFARI”
  • 2. Il cambiamento è ilprocessocheportailfuturodentro le tuefoglie
    -> Alvin Toffler
  • 3. Che cos’è il design?
  • 4. Questo è design?
  • 5. design pensiero

    Adattare i significati
    ad un obiettivo predefinito

  • 6. design pensiero

    Trasformare le condizioni esistenti
    in nuove
    aspettative

  • 7. Design è liberopensiero.
  • 8. Quali sono
    le caratteristiche
    del design pensiero ?
  • 9. Centrato sull’utilizzatore
  • 10. Creatività ed esplorazione
  • 11. voglia di sperimentare!
  • 12. Inter pensiero
  • 13. olistico
  • 14. Le proprietà di un sistema olistico non possano essere spiegate esclusivamente tramite le sue componenti.
    Una struttura olistica va considerato sempre come un'unità-totalità non esprimibile con l'insieme delle parti che lo costituiscono.
  • 15. compatibile
  • 16. La scatola degli attrezzi del design pensiero
  • 17. co-creazione
  • 18. ideazione
  • 19. visualizzazione
  • 20. prototipazione
  • 21. ildesign pensiero
    contribuisceallosviluppo
    degliaffaricon
    imodellistrategici
    di business
  • 22. COSTRUIRE
    UN BUSINESS
  • 23. Che cos’è un modello di business?
  • 24. Una casa descrivebene un modellodi business
  • 25. Schema per un modello di business
    INFRASTRUTTURA
    CLIENTI
    OFFERTA
    CLIENTI
    RELAZIONI
    PARTNER & RETE
    VALORE
    DELLA PROPOSTA
    CLIENTI
    POSIZIONAMENTO
    CAPACITA’
    DI BASE
    CONFIGURAZIONE
    ATTIVITA’
    CANALI
    DISTRIBUZIONE
    COSTI DI
    STRUTTURA
    FLUSSI
    PROFITTO
    FINANZA
  • 26. forze esterne
  • 27. 5 forze
    Bisogni
    dei clienti
    Cambiamenti
    tecnologici
    MODELLO BUSINESS
    Vincoli
    legali
    Vincoli
    sociali
    Concorrenza
  • 28. STRATEGIA
    MODELLO BUSINESS
    ORGANIZZAZIONE
    TECNOLOGIA
    I vertici del modello
  • 29. TRIANGOLO DEL PRODOTTO
    IMPRESA
    SVILUPPO
    CONTINUO
    DEL PRODOTTO
    FARE UNA PROMESSA
    MERCATO
    PRODOTTO
    MANTENERE
    LE PROMESSE
  • 30. TRIANGOLO DEL SERVIZIO
    IMPRESA
    SVILUPPO
    CONTINUO
    FARE UNA PROMESSA
    PERSONALE
    TECNOLOGIA
    KNOW HOW
    TEMPO DEL CLIENTE
    CLIENTE
    MANTENERE
    LE PROMESSE
  • 31. PERIODI DI CRISIRE-DESIGN DEL BUSINESS
  • 32. il processo di
    re- designing innovativo
    per un modello
    di business
  • 33. Centrato sull’utilizzatore
  • 34. INFRASTRUTTURA
    CLIENTI
    OFFERTA
    CLIENTI
    RELAZIONI
    PARTNER & RETE
    VALORE
    DELLA PROPOSTA
    CLIENTI
    POSIZIONAMENTO
    CORE
    CAPABILITIES
    CONFIGURAZIONE
    ATTIVITA’
    CANALI
    DISTRIBUZIONE
    COSTI DI
    STRUTTURA
    FLUSSI
    PROFITTO
    FINANZA
    L’innovazione riparte dal target
  • 35. Compatibilitàstrategica
    L’INCASTRO CON L’OBIETTIVO AZIENDALE
  • 36. creatività
    per produrre
    CONSENSO
  • 37. Un interfaccia con il cliente
  • 38. meglio se integrata
  • 39. Un concetto dinamico che nasce dalla connettività fra l'azienda, i suoi clienti e i suoi collaboratori.
    Integra le attività di individuazione, creazione ed erogazione del valore mirate all'instaurazione di rapporti di lungo termine e reciprocamente soddisfacenti" .
    Un nuovo contesto nel quale il punto di partenza è costituito dalle esigenze e dalle richieste del singolo cliente.
    Il compito del marketing consiste nell'elaborare offerte contestuali di prodotti, servizi ed esperienze in grado di soddisfarle.
    Fitting Business
    "Le imprese devono passare da una filosofia "produci-e-vendi" alla filosofia "ascolta-e-rispondi“.
  • 40. Come funzionailcontatto con iclienti ?
    OFFERTA
    CLIENTI
    VALORE
    PROPOSTE
    CANALI COMMUNICAZIONE& DISTRIBUZIONE
    CLIENTI
    SEGMENTI
    valore proposta 1
    valore proposta 2

    canale 1
    canale 2

    clienti segmento 1
    clienti segmento 2

  • 41. Bisogna avere un meccanismo di relazione con i clienti
    OFFERTA
    CLIENTI
    VALORE
    PROPOSTA
    CUSTOMER RELATIONSHIP
    CLIENTI
    SEGMENTI
    valore proposta 1
    valore proposta 2

    meccanismo 1
    meccanismo 2

    clienti segmento 1
    clienti segmento 2

  • 42. RICETTA
  • 43. BUSINESS DESIGN
  • 44. Come puoi cambiare e innovare il tuo business model ?
  • 45. Fai le pulizie prima diaprireunanuovaportaal mercato-> CLEANING
  • 46. C.R.E.A.
    IL METODO
  • 47. IL METODO C.R.E.A.
    CREARE
    ciò che ci manca
    per fare una differenza
    sostanziale con
    la concorrenza
    RIDURRE
    ciò che ci costa tanto
    ma che non ci da
    alcuna mano utile
    davanti al cliente
    ELIMINARE
    ciò che ormai
    è obsoleto e che
    ci crea solo problemi
    AUMENTARE
    ciò che oggi ci da
    un vero vantaggio
    competitivo
  • 48. DisegnailTUONUOVO business
  • 49. INFRASTRUTTURA
    CLIENTI
    OFFERTA
    CLIENTI
    RELAZIONI
    PARTNER & RETE
    VALORE
    DELLA PROPOSTA
    CLIENTI
    POSIZIONAMENTO
    CORE
    CAPABILITIES
    CONFIGURAZIONE
    ATTIVITA’
    CANALI
    DISTRIBUZIONE
    COSTI DI
    STRUTTURA
    FLUSSI
    PROFITTO
    FINANZA
    LO SCHEMA DI LAVORO
  • 50. SCEGLI IL MERCATO CHE MEGLIO RIESCI A SOSTENERE
  • 51. abbozza il mercato
    ORDINI
    ATTORI
    MERCATO
    OFFERTE
  • 52. Lega il tuo VALORE ai clienti
    CLIENTI
    OFFERTA
    VALORE
    PROPOSTE
    CLIENTI
    SEGMENTAZIONE
    valore proposta 1
    valore proposta 2

    clienti segmento 1
    clienti segmento 2

  • 53.
  • 54. Nel business comunicare vale quanto vendere
  • 55. Tra impresa e clienti il problema è la lingua comune
  • 56. SCEGLI
    IL LINGUAGGIO
    PIÙ COMPRENSIBILE
    PER I TUOI CLIENTI
  • 57. COSTRUISCI
    SOSTENENDOCON LA COMUNICAZIONE
  • 58. Canali di comunicazione
    CANALI DI COMUNICAZIONE & DISTRIBUZIONE A CICLO CHIUSO E DINAMICO
    PRE DECISIONE
    VALUTAZIONE
    ACQUISTO
    POST
    VENDITA
    PASSA
    VOCE
  • 59. No a metodi troppo datati
  • 60. No a Killer Application
  • 61. come misuriilsuccesso del tuo business model?