Presentazione 26 Settembre
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
376
On Slideshare
376
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
1

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1.  
  • 2. ATTIVITA' SVOLTE CON IL PROGETTO
    • Allestimento del sistema in laboratorio
    • Tecniche di cattura della popolazione selvatica
    • Tecniche di mantenimento
    • Condizionamento della maturità sessuale
    • Definizione della maturità sessuale
    • Isolamento delle uova emesse
    • Schiusa delle uova e nursery
    • Tecniche di riproduzione e accrescimento del latterino in laboratorio
    • Mantenimento di uno stock dei riproduttori
  • 3. LA LAGUNA
  • 4. RETE ALIMENTARE UOMO SPIGOLE ANGUILLE SVASSO E ALTRI UCCELLI LATTERINI ZOOPLANCTON ALGHE
  • 5. CATENA ALIMENTARE
  • 6. PRATERIE DI ZOOSTERA E RUPPIA OSPITANO IL MACROZOOPLANCTON
  • 7. MACROZOOPLANCTON
  • 8. SEGMENTO STOMACALE DI LATTERINO
  • 9. CONTENUTO STOMACALE
  • 10. CONTENUTO STOMACALE DI LARVA DI LATTERINO
  • 11. PRESENZA DI LARVE DI MOLLUSCHI NEL CONTEUTO STOMACALE DI LARVA DI LATTERINO
  • 12. RESTE DI BIVALVI intorno a cui pascolano i latterini
  • 13. ALIMENTAZIONE DEI LATTERINI
    • ALGHE
    • ISOPODI
    • CIBO OCCASIONALE
    • ANFIPODI
  • 14. RIPRODUZIONE
    • Nella laguna di Lesina il periodo di riproduzione è tardo invernale e primaverile con impennata a marzo e una coda rilevante autunnale.
    • Altrove la specie può riprodursi in acque dolci, e marine.
    • Le uova sono benthoniche, grosse e munite di appendici filiformi che consentono la loro aderenza ai vegetali acquatici sommersi.
    • L’incubazione dura diversi giorni, pertanto la larva schiude ad un notevole grado di sviluppo.
  • 15. UOVO FERTILIZZATO (il diametro è di pochi millimetri)‏
  • 16. UOVA DI LATTERINO SU Chaetomorpha linum (U’ Lipp)‏
  • 17. OGNI LATTERINO EMETTE CENTINAIA DI UOVA
  • 18. LE PRATERIE VEGETALI
  • 19. DISTRIBUZIONE STAGIONALE PRATERIA DI RUPPIA PRIMAVERA ESTATE AUTUNNO INVERNO Ruppia cirrosa
  • 20. DISTRIBUZIONE STAGIONALE PRATERIA DI ZOSTERA PRIMAVERA ESTATE AUTUNNO INVERNO Per la natura di acque poco profonde, 100 cm in media,la laguna è sede di popolazioni vegetali sommerse con distribu- zione spaziale e tempo- rale variabile. Zostera nana
  • 21. PARTICOLARE FIORITURA DI ZOOSTERA
  • 22. QUALITA’ DELLE ACQUE
  • 23. AFFIORAMENTI DI VALONIA
  • 24. ALTRI PERIODI DI ANOSSIA 2004-2006
  • 25. IL RIMEDIO AMBIENTALE CON LA PRATERIA DI GRACILARIA
  • 26. PESCA
  • 27. PESCA CON I BERTOVELLI
  • 28. PESCA CON LA SCIABICA