CMS

705 views

Published on

Lezione iniziale dell'Area di professionalizzazione

Published in: Education, Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
705
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
68
Actions
Shares
0
Downloads
9
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

CMS

  1. 1. CMS CHI ERA COSTUI?
  2. 2. SONO PER CASO LE INIZIALI DI QUALCUNO? <ul><li>NO NON SONO INIZIALI DI QUALCUNO MA DI QUALCOSA: </li></ul><ul><li>C ONTENT M ANAGEMENT S YSTEM </li></ul>
  3. 3. TRADUZIONE Tradotto in italiano letteralmente significa “sistema di gestione dei contenuti” ma sotto c’è molto di più perché si riferisce ad un modo nuovo di gestire i siti web e che permette di mettere i piedi un sito web in pochi minuti, di gestirlo, amministrarlo, inserire contenuti in maniera estremamente semplice, operare modifiche anche strutturali, aggiungere plugin, autorizzare qualcuno ad inserire contenuti e quindi partecipare a quello che da un po’ di tempo si chiama “web 2.0”
  4. 4. PUNTI DI FORZA <ul><li>Indipendenza dal computer usato </li></ul><ul><li>Indipendenza dal S.O. usato </li></ul><ul><li>Gestione del sito da qualunque pc connesso ad internet </li></ul><ul><li>Possibilità di fare il backup di tutto il sito per rimetterlo in piedi in caso di malfunzionamenti </li></ul>
  5. 5. PUNTI DI DEBOLEZZA <ul><li>L’unico punto di debolezza potrebbe essere la mancanza dei prerequisiti da parte di chi si avvicina a questo strumento </li></ul>
  6. 6. PREREQUISITI <ul><li>Possesso di una mail funzionante e accessibile in qualunque momento (ricordare userid password) </li></ul><ul><li>Possesso dei dati personali </li></ul><ul><li>Saper usare word/excel/powerpoint/internet/posta elettronica/acrobat-reader/winzip o un qualunque software per decomprimere file </li></ul><ul><li>Saper effettuare delle ricerche su internet </li></ul><ul><li>E, in ultimo, (The last but not the least) evitare di usare Facebook, Messenger, giochini vari durante le lezioni ...) </li></ul>
  7. 7. OPERAZIONI PRELIMINARI <ul><li>Registrazione su un fornitore di servizio gratuito (ilbello.com) </li></ul><ul><li>Durante la registrazione si scelga di precaricare l’ultima versione di Joomla (1.5.15) </li></ul><ul><li>Recuperare, sulla casella di posta indicata durante la registrazione, i dati riguardanti la userid e la password per accedere via ftp allo spazio web, il nome del database e i dati per accedere al database. </li></ul><ul><li>Occorre inoltrare la mail suddetta all’indirizzo di posta elettronica [email_address] </li></ul>
  8. 8. ALCUNI STRUMENTI IMPORTANTI <ul><li>Occorre sapere cosa vuol dire FTP (mi sono scordato di metterlo nei prerequisiti …) </li></ul><ul><li>Occorre saper usare (anche superficialmente) un software FTP (Filezilla: http://filezilla-project.org ) </li></ul><ul><li>E’ bene usare il browser Firefox per operare con il proprio sito quindi è bene averlo sul proprio computer (si trova gratis all’indirizzo: http://www.mozilla-europe.org/it/firefox/ ) </li></ul><ul><li>Explorer lo si può utilizzare per controllare la resa del sito </li></ul>
  9. 9. CMS PIU’ IMPORTANTI <ul><li>JOOMLA (quello che useremo) </li></ul><ul><li>DRUPAL (bello ma un po’ più complicato di joomla e poi lo usa anche Brunetta nel suo sito quindi meglio di no…..) </li></ul><ul><li>WORDPRESS (più indicato per i blog) </li></ul><ul><li>PLONE (CMS molto valido ma meno usato dei precedenti) </li></ul>
  10. 10. JOOMLA <ul><li>Joomla è il CMS che useremo in questo corso, è open-source (codice sorgente aperto) e quindi del tutto gratuito, lo si trova da scaricare all’indirizzo: http://www.joomla.it </li></ul><ul><li>In rete sono disponibili infiniti materiali da usare con Joomla quali Template, plugin per qualunque esigenza, moduli aggiuntivi e tutorial in abbondanza. Importante è anche il forum dove si possono sottoporre (educatamente) tutte le domande per avere aiuto nella gestione del CMS </li></ul>

×