• Like
  • Save
IMPULSE
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

IMPULSE

  • 1,314 views
Published

ACQUISTI DI IMPULSO …

ACQUISTI DI IMPULSO
GABRIELE MICOZZI
http://officinamarketing.blogspot.com/

https://twitter.com/#!/GabrieleMicozz

Published in Business
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
1,314
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2

Actions

Shares
Downloads
3
Comments
0
Likes
1

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. IMPULSE GABRIELE MICOZZI
  • 2. Here comes your footer  Page CADI MAI NELL’ACQUISTO DI IMPULSO ?
  • 3. Here comes your footer  Page GABRIELE MICOZZI OFFICINAMARKETING.BLOGSPOT.COM TWITTER.COM/#!/GABRIELEMICOZZI
  • 4. Here comes your footer  Page NO ? GABRIELE MICOZZI OFFICINAMARKETING.BLOGSPOT.COM TWITTER.COM/#!/GABRIELEMICOZZI
  • 5. Here comes your footer  Page
  • 6. Here comes your footer  Page SE HAI SCELTO QUESTA PRESENTAZIONE DALLA COPERTINA CI SEI APPENA CADUTO…
  • 7. Here comes your footer  Page E SE STAI CONTINUANDO A GUARDARE SEI RECIDIVO…
  • 8. Here comes your footer  Page
  • 9.  
  • 10. Here comes your footer  Page TI INTERESSANO I TANGA? TI SONO VENUTI IN MENTE PENSIERI STRANI?…
  • 11. Here comes your footer  Page SE STAI GUARDANDO QUESTA PRESENTAZIONE CI SONO 86% DI PROBABILITA’ CHE SEI UOMO TRA 25 E 55 ANNI GABRIELE MICOZZI RICERCA UNIVERSITA’ POLITECNICA DELLE MARCHE
  • 12.  
  • 13. Here comes your footer  Page ORA SE TI INTERESSANO ANCORA A QUESTI TANGA LA STATISTICA DICE …CHE AL 95 % SEI BISEX O OMOSEX
  • 14. Here comes your footer  Page
  • 15.
    • L'acquisto d'impulso è un acquisto effettuato in funzione di uno stimolo improvviso che non tiene conto della convenienza e dell'utilità.
    • La terminologia correlata prevede espressioni come impulse goods (beni di impulso), impulse buyer (persona che compra casualmente un prodotto appena lo vede, senza averne programmato l'acquisto), impulse sales (vendite provocate da acquisti d'impulso).
    Page 
  • 16.
    • Il senso d’inadeguatezza e la frenesia del consumatore sono due lati della stessa medaglia, uno si alimenta dell’altro.
    • Quando l’individuo scopre le marche e i prodotti trova in loro dei “mondi possibili” ed insieme ad essi le loro promesse che assicurano certezze.
    • In quest’ottica l’acquisto d’impulso diventa un potentissimo rituale diurno che serve ad esorcizzare i timori dell’inadeguatezza, accumulando merci si scansano le incertezze legate alla costruzione del sé.
    Page  Frenesia e inadeguatezza
  • 17. Here comes your footer  Page
  • 18. Here comes your footer  Page
  • 19.
    • L’acquisto d’impulso sembrava un fenomeno passeggero legato al boom economico degli anni ‘80, quando apparire era meglio di essere
  • 20.
    • La sua influenza sulla dinamica del consumo, risultò troppo volatile per essere studiata approfonditamente e la sua potenzialità in termini di aumento del venduto, venne colta solo da alcuni settori dell’industria, come ad esempio il mondo della moda.
    Page 
  • 21.  
  • 22.
    • Poi arrivarono gli anni ’90, i packaging si dipinsero di verde e la coscienza ecologica divenne prerogativa essenziale per la responsabilità sociale delle aziende e dei consumatori.
  • 23.
    • Acquistare d’impulso una bottiglia di vino
    • scritto il 20.07.06
    • L’altra sera ho fatto una cosa che non pensavo mi fosse possibile. Da BLOCKBUSTER r ho comprato una bottiglia di vino. Per l’esattezza, uno Shiraz australiano, di cui in un altro post vi dirò.
    • Si tratta di un esempio perfetto di quello che normalmente definiamo un acquisto d’impulso. Certo non ero entrato per comprare del vino! Eppure vedendolo lì, affianco alla cassa, il pensiero m’è andato ad un Syrah (è il nome dello stesso vitigno, nella versione italiana ed occidentale) che avevo bevuto poco tempo fa e di cui avevo dato qualche indicazione nel post Vino Sire Nero Syrah di Rapitalà.
    • Quanto costa? – chiedo alla commessa – Sette euro e cinquanta – risponde. Preso!
    Da un blog !!!
  • 24. Here comes your footer  Page DA UNA NOSTRA RICERCA IN UN IPER 63% ACQUISTI SONO DI IMPULSO GABRIELE MICOZZI RICERCA UNIVERSITA’ POLITECNICA DELLE MARCHE GABRIELE MICOZZI OFFICINAMARKETING.BLOGSPOT.COM TWITTER.COM/#!/GABRIELEMICOZZI
  • 25. Le dimensioni del fenomeno
  • 26. Le dimensioni del fenomeno
  • 27. Le dimensioni del fenomeno
  • 28. Le dimensioni del fenomeno
  • 29. Le dimensioni del fenomeno
  • 30. Here comes your footer  Page MODIFICANDO LUCI, SUONI, COLORI E MATERIALI ABBIAMO FATTO INCREMENTARE VENDITE DEL 58% GABRIELE MICOZZI OFFICINAMARKETING.BLOGSPOT.COM TWITTER.COM/#!/GABRIELEMICOZZI
  • 31. Here comes your footer  Page METTENDO ALLA VENDITA UN BELL’UOMO LE VENDITE ALLE DONNE SONO AUMENTATE DEL 14% GABRIELE MICOZZI OFFICINAMARKETING.BLOGSPOT.COM TWITTER.COM/#!/GABRIELEMICOZZI
  • 32. Here comes your footer  Page
  • 33. Here comes your footer  Page
  • 34. Here comes your footer  Page SE HAI TOLTO IL BOLLINO ROSSO AL 100 % SEI BISEX O OMOSEX E FORSE NON LO SAI GABRIELE MICOZZI RICERCA UNIVERSITA’ POLITECNICA DELLE MARCHE GABRIELE MICOZZI OFFICINAMARKETING.BLOGSPOT.COM TWITTER.COM/#!/GABRIELEMICOZZI
  • 35. Here comes your footer  Page
  • 36. Here comes your footer  Page
  • 37. Here comes your footer  Page OPPURE TU CHE STAI LEGGENDO SEI UNA DONNA… GABRIELE MICOZZI OFFICINAMARKETING.BLOGSPOT.COM TWITTER.COM/#!/GABRIELEMICOZZI
  • 38. Here comes your footer  Page METTENDO ALLA VENDITA UNA BELLA DONNA LE VENDITE AGLI UOMINI SONO AUMENTATE DELL 136 % GABRIELE MICOZZI RICERCA UNIVERSITA’ POLITECNICA DELLE MARCHE
  • 39. Here comes your footer  Page
  • 40. Here comes your footer  Page GABRIELE MICOZZI OFFICINAMARKETING.BLOGSPOT.COM TWITTER.COM/#!/GABRIELEMICOZZI
  • 41. Here comes your footer  Page
  • 42. Here comes your footer  Page
  • 43. Here comes your footer  Page SE NELLE IMMAGINI PRECEDENTE NON VEDI UN’OCCHIO O NON VEDI DEL PANE SEI SEX ADDICTED AL 100 % GABRIELE MICOZZI RICERCA UNIVERSITA’ POLITECNICA DELLE MARCHE
  • 44. Here comes your footer  Page L’88 % DEI SAPONI E DEI PROFUMI HANNO PACKAGING FALLICI O VAGINALI GABRIELE MICOZZI RICERCA UNIVERSITA’ POLITECNICA DELLE MARCHE
  • 45. Here comes your footer  Page
  • 46. Here comes your footer  Page
  • 47. Here comes your footer  Page
  • 48. Here comes your footer  Page PERSINO I MOBILI …. GABRIELE MICOZZI RICERCA UNIVERSITA’ POLITECNICA DELLE MARCHE
  • 49. Here comes your footer  Page
  • 50. Here comes your footer  Page http://www.benessereblog.it/post/2004/sex-addiction-un-test-per-capire-se-si-e-malati-di-sesso TEST
  • 51.
    • La Sindrome da Shopping è un disturbo caratterizzato dall’impulso incontrollabile e immediato all’acquisto, da una tensione crescente alleviata solo comprando, anche quello che non ci serve.
    • Ogni stato emotivo negato viene spostato nella spinta irrefrenabile ad effettuare un acquisto malgrado la compromissione di diverse aree: finanziaria, relazionale, lavorativa e psicologica.
    Page  Le devianze del fenomeno
  • 52.  
  • 53.
    • La tensione si allevia solo dopo aver consegnato i soldi (o la carta di credito) al commerciante e aver ritirato la merce, spesso del tutto inutile. E’ facilissimo infatti che questi acquisti rimangano del tutto inutilizzati.
    • Gli «shoppers» compulsivi sono in maggioranza donne, per le quali fare compere è un comportamento ripetitivo che lassorbe completamente, con conseguenze a volte catastrofiche sulla vita familiare, sociale e finanziaria. Non sono rari in cui viene perso addirittura il lavoro
    Page  Le devianze del fenomeno
  • 54.
    • INTERNET - Va poi sottolineato che negli ultimi anni con il moltiplicarsi delle opportunitá di fare acquisti, lo shopping compulsivo si è diffuso a macchia d’olio. Basti pensare alla possibilitá di comprare quantitá smodate e differenziate di prodotti via internet, comodamente seduti sul divano di casa. Inoltre le vendite telefoniche, quelle televisive ed ancora la possibilitá di rateizzare i pagamenti. Insomma, un autentico bombardamento ed una montagna di tentazioni per le persone affette da questo tipo di patologia.
    Page  Internet e acquisti di impulso
  • 55.
    • Ormai tutti vogliono indossare le collezioni create dalle top model, e per la maggior parte moltissimi dei capi di queste linee di moda sono molto low cost.
    • L'ultima della lista? Iman . La collezione comprende gioielli e borsette e la collezione prende spunto proprio dal suo armadio e dal suo stile di vita. La moglie della leggenda del rock David Bowie vende la sua collezione su Home Shopping Network ( hsn.com ). " Quando ho pensato di fare la collezione, ho chiesto a me stessa: "Che cosa voglio avere per me? " ha dichiarato Iman . "G li accessori, sono ciò che cambiano immediatamente il mio armadio ". I gioielli hanno un prezzo che va dai 19,95 dollari ai 59,95 e le borse dai 49,95 dollari ai 129,95.
    Page 
  • 56.
    • Solo il 19% di chi fa la spesa compra esclusivamente i prodotti scritti sulla lista. Tutti gli altri riempiono il carrello di prodotti a cui non avevano minimamente pensato.
    Page  Il fenomeno secondo una ricerca Coop
  • 57.
    • L’acquisto d’impulso può essere stimolato, basta sapere come.
    • ad Austin in Texas il superstore Heb Plus! per distinguersi dalla concorrenza, ha deciso di vendere prodotti alimentari e non, purché questi ultimi siano legati al mangiare; ossia articoli che per occasione d’uso, si prestano alla preparazione e al consumo dei pasti (dal frullatore al cd rom con le ricette).
    Page 
  • 58.
    • Le soluzioni gastronomiche vengono spettacolarizzate all’interno di alcune aree “eventi”, dotate di innovative tecnologie audio/video, con cui vengono mostrati tutti i passaggi necessari per la preparazione dei piatti. Molto elevato il confort dello shopping: i corridoi sono estremamente ampi e la loro simmetria è vivacizzata dalla presenza di raccoglitori e cesti adatti a stimolare gli acquisti d’impulso. Oltre alla totale flessibilità offerta dagli orari di apertura (24 ore al giorno) nel superstore sono presenti numerosi servizi, tra cui la farmacia drive-thru.
    Page 
  • 59.
    • Punto vendita come spettacolo, nessuna area esclusa, comprese le toilette!
  • 60. Here comes your footer  Page
  • 61.
    • E’ sorprendente notare, che in alcune società, comprare farmaci sia diventato un gesto quotidiano. A Bari nell'ipermercato di Santa Caterina, la Coop nei primi tre giorni di apertura del nuovo punto vendita di farmaci da banco (quelli ad acquisto d’impulso) ha incassato con i soli medicinali l'1,9% del fatturato dell'intero punto vendita. Cifra che supera il giro di affari ottenuto dalla vendita di pasta, riso e farina.
    Page 
  • 62.
    • La ricerca del piacere come motivazione principale, induce a pensare che tramite un’adeguata stimolazione dei sensi si possano ottenere dei comportamenti d’acquisto di tipo impulsivo. La conferma arriva dagli USA dove Maureen Morrin, una ricercatrice della Rutgers School of Business, ha diffuso degli aromi in un centro commerciale , il risultato è stato che i clienti esaminavano i prodotti più a lungo, con grande beneficio delle vendite aumentate del 14%.
    Page 
  • 63. Here comes your footer  Page CHE FATICA HO DOVUTO FARE PER FARTI LEGGERE QUESTA PRESENTAZIONE!!! GABRIELE MICOZZI OFFICINAMARKETING.BLOGSPOT.COM TWITTER.COM/#!/GABRIELEMICOZZI
  • 64.