Il Sistema Copernicus della Provincia Autonoma di Bolzano
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Il Sistema Copernicus della Provincia Autonoma di Bolzano

on

  • 2,570 views

Slide intervento a Forum PA Roma 13 maggio 08

Slide intervento a Forum PA Roma 13 maggio 08

Statistics

Views

Total Views
2,570
Views on SlideShare
2,561
Embed Views
9

Actions

Likes
0
Downloads
9
Comments
0

2 Embeds 9

http://www.giannimarconato.it 7
http://www.slideshare.net 2

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Il Sistema Copernicus della Provincia Autonoma di Bolzano Il Sistema Copernicus della Provincia Autonoma di Bolzano Presentation Transcript

  • Il Sistema Copernicus della Provincia Autonoma di Bolzano FORUM PA Roma - 13 maggio 2007 Gianni Marconato Senior Consultant Provincia Autonoma di Bolzano
  • Perchè “sistema” Copernicus
    • Un insieme di
      • Risorse
      • Attività
      • Promotori
      • Gestori
    • Che fanno sinergia per
      • Raggiungere lo scopo di migliorare l’apprendimento professionale con le tecnologie
      • Massimizzare le risorse immesse nel processo
    • Con una strategia di medio – lungo periodo
  • Copernicus è…
    • Il sistema di risorse & competenze attivato dalla Provincia Autonoma di Bolzano a disposizione degli operatori della formazione che ritengono di migliorare la propria offerta usando le tecnologie
    • In un “sistema” il risultato complessivo è maggiore della somma dei risultati delle singole parti
  • Risorse nel Sistema Copernicus
  • Le risorse centralizzate
    • Portale, quale punto di accesso “fisico” alle risorse www.copernicus.bz.it
    • Tecnologie di sistema
      • Server e connessione ad Internet
      • Piattaforma (ILIAS, Moodle ed altri tools)
    • Azioni formative “comuni”
    • Sistema informativo
    • Knowledge base
    • Comunità professionale
    • Gruppo pedagogico
    • Gruppo tecnologico
  • Attività
    • Ambiti
      • Iniziale
      • Continua
    • Tipologia organizzativa
      • In aula
      • A distanza
  • Forma organizzativa
    • Pool di risorse centralizzate/comuni: CCR&C – Centro Comune di Risorse & Competenze
    • Pool di operatori “connessi” per la realizzazione delle attività formative in forma indipendente
  • Il coordinamento del Sistema
    • Avviene attraverso
      • Risorse condivise: il CCR&C
      • Strutture di facilitazione: il Comitato Guida
  • Il Comitato Guida
    • Organismo di promozione ed indirizzo delle attività
    • Composto da cinque Ripartizioni della Provincia
  • Ripartizioni coinvolte
    • Formazione e Sviluppo del personale
    • Formazione professionale (italiana, tedesca ed in agricoltura)
    • FSE
    • Mobilità
    • Informatica
  • Attività svolta ed in corso
    • Allestimento del Sistema
    • Formazione delle risorse umane
    • Alcuni progetti pilota
      • Per dipendenti della Provincia
      • Formazione iniziale in agricoltura
      • ECDL
      • Lingue (formazione iniziale - off-line)
      • RISA
    • Formazione degli insegnanti
    • Multiregionale: “l’efficienza e l’efficacia dei sistemi territoriali di integrazione delle ICT nelle attività formative"
  • Perchè Copernicus
    • “ rivoluzione copernicana”
    • Al centro non
      • La scuola
      • Le tecnologie
    • Ma
      • La persone che apprende
      • L’apprendimento
  • Come
    • Usando le tecnologie se e quando “migliorano” l’apprendimento
    • Usando le più adeguate “strategie didattiche” per migliorare l’esperienza di apprendimento
    • Usando quelle tecnologie che meglio consentono di raggiungere gli obiettivi
  • Come siamo partiti
    • Nel 2001 - 2002 con uno “studio di fattibilità”
    • Lo scopo principale: far crescere la consapevolezza delle potenzialità delle ITC nell’educazione formazione ,
    • E’ stato adottato un approaccio “ricerca-azione”
  • I principali risultati dell’attività
    • Sviluppo di consapevolezza sui benefici delle ICT tra gli stakeholders politici e sociali
    • Ottenuto il consenso politico e sociale
    • Identificati gli ambiti di uso didattico delle ICT ed i bisogni formativi
    • Validato il modello dell’ “infrastruttura provinciale”
  • Ambiti futuri di attenzione
    • Sviluppare consapevolezza e competenza pedagogica e didattica
    • Ampliare la base degli utilizzatori
    • Migliorare l’infrastruttura tecnologica
    • Ampliare la rete di relazioni nazionali ed internazionali
  • Pionieri e LWT Due approcci innovativi
  • Il nostro pensiero guida
    • Non abbiamo bisogno di nuove tecnologie ma solo di un nuovo pensiero
    • Prima la didattica e dopo la tecnologia
  • Progetto Pionieri
    • Formazione degli insegnanti della Formazione Professionale
    • Approccio “Attività di Apprendimento”
    • Tecnologia: multitool basata su Moodle
  • Usi di Moodle
    • Organizzare attività didattiche;
    • Coordinare attività didattiche svolte con l’utilizzo dei diversi tools della piattaforma;
    • Organizzare e gestire “attività di apprendimento”
    • Realizzare la formazione dei formatori;
    • Gestire attività didattiche in classe;
    • Sviluppare, gestire ed organizzare documentazione didattica;
    • Sviluppare e gestire i portali di classe;
    • Gestire progetti.
  • Didattica con Moodle (1)
    • Area di esercitazione
    • Modulo didattico interdisciplinare
    • “ Tutti insegnanti” (apprendimento collaborativo)
    • Portale di materia dell’insegnante
    • Portale di materia con area attività didattiche
    • Portale di materia a sviluppo collaborativo
    • Risorse ed esercizi
    • “ Aula Virtuale”
  • Didattica con Moodle 2
    • Sensibilizzazione
    • Ambiente di corso di lunga durata
    • Collaborazione tra classi
    • Raccolta attività d’aula
    • Educazione fisica … virtuale
    • Ambiente per esercitazioni
    • Compiti on-line
    • Preparazione allo stage
  • Progetto LWT, Apprendere con le Tecnologie
    • Sviluppo di learning strategies con l’integrazione delle tecnologie
    • Tecnologie come strumenti cognitivi
  • Tecnologie come strumenti cognitivi (1)
    • non sono veicoli di trasferimento di informazioni ma strumenti cognitivi;
    • non sono usati per un mero accesso ad informazioni ma per sostenere e facilitare la collaborazione e la socializzazione;
    • impegnano la persona che apprende in attività cognitive e materiali;
    • non guidano/dirigono la persona - richiedendo ad essa un atteggiamento passivo, ma con cui la persona interagisce - richiedendo, quindi, un atteggiamento attivo;
  • Tecnologie come strumenti cognitivi (2)
    • non hanno valore in quanto semplificano e rendono più efficiente la gestione delle attività formative attraverso la semplice sostituzione di modalità operative di natura analogica con modalità digitali o sono strumenti “di moda”, ma sono strumenti che migliorano l’esperienza di apprendimento delle persone che apprendono;
    • sono concepite come applicazioni aperte che interagiscono con chi le usa, richiedono un ruolo attivo ((Maddux, C.D, et al. 1997).
  • Le sfide future Modelli organizzativi e didattici per usare le tecnologie nel Life Long & Wide Learning
  • Grazie [email_address]