Gramigna, un progetto invasivo in  CROWDSOURCING ! Mappa di giardini, orti e aree verdi della zona urbana di Bologna.  Si ...
Come nasce Gramigna <ul><li>Verde + Network + Mappa  </li></ul>Crowdsourcing cittadini gruppi d’interesse PA Strumento esp...
Cos’è Gramigna <ul><li>Geo-localizzazione  di orti, giardini, aree verdi e aree degradate di Bologna. </li></ul><ul><li>Me...
Gramigna dati <ul><li>Categorie: </li></ul><ul><li>Aree ortive comunali  Singoli Orti  delle aree ortive comunali </li></u...
Gramigna esempio Area Ortiva Ospedale Maggiore Orto47 Giusy&Serena DETTAGLI Orto di Annuska DETTAGLI Orti urbani comunali ...
Obiettivi del progetto Gramigna <ul><li>Stimolare la  relazione  degli amanti di orti e giardini. </li></ul><ul><li>Accres...
Crowdsourcing & Crowdmapping usare la folla come risorsa, come mezzo e come fine <ul><li>Coinvolgere il pubblico in proget...
Partner e network Gramigna si svilupperà per volontà di un gruppo eterogeneo di  partner disposto ad impiegare energie.  S...
Orto47: esperienza e punto osservazione IlFattoQuotidiano.it Repubblica.bo.it L’informazione (stampa) Decanter (Radio2) Ra...
GRAZIE
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Gramigna gis day_021211_definitivo

362 views
301 views

Published on

Presentazione di Gramigna, la mappa degli orti e dei giardini di Bologna. Un progetto in cowdsourcing.

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
362
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Gramigna gis day_021211_definitivo

  1. 1. Gramigna, un progetto invasivo in CROWDSOURCING ! Mappa di giardini, orti e aree verdi della zona urbana di Bologna. Si ringrazia
  2. 2. Come nasce Gramigna <ul><li>Verde + Network + Mappa </li></ul>Crowdsourcing cittadini gruppi d’interesse PA Strumento espressivo Tendenza Bisogno Interesse Progettualità
  3. 3. Cos’è Gramigna <ul><li>Geo-localizzazione di orti, giardini, aree verdi e aree degradate di Bologna. </li></ul><ul><li>Mediante una mappa online le location saranno tutte evidenziate , classificate , arricchite di dati tecnici e dettagli fotografici. La mappa sarà frutto della convergenza di informazioni disperse su diverse piattaforme, esistenti ma non disponibili al pubblico e soprattutto alimentata dagli utenti interessati. </li></ul><ul><li>La banca dati delle “location” sarà consultabile attraverso parola chiave e indice guidato (menu: categorie, zone, nome). </li></ul>
  4. 4. Gramigna dati <ul><li>Categorie: </li></ul><ul><li>Aree ortive comunali Singoli Orti delle aree ortive comunali </li></ul><ul><li>Giardini pubblici </li></ul><ul><li>Community Garden </li></ul><ul><li>Giardini privati </li></ul><ul><li>Terrazze </li></ul><ul><li>Zone verdi dismesse </li></ul><ul><li>Dati forniti: Luoghi pubblici, Fotografie aeree, Schede suolo, punti acqua. Dati richiesti: Foto, Nome location, Contatto-sito, email, Disponibilità, Privacy, approfondimenti specifici sul tipo di coltivazione. </li></ul>
  5. 5. Gramigna esempio Area Ortiva Ospedale Maggiore Orto47 Giusy&Serena DETTAGLI Orto di Annuska DETTAGLI Orti urbani comunali OSPEDALE MAGGIORE Via dell'Ospedale, 7 Centro Sociale Saffi QUARTIERE PORTO DETTAGLI
  6. 6. Obiettivi del progetto Gramigna <ul><li>Stimolare la relazione degli amanti di orti e giardini. </li></ul><ul><li>Accrescere il capitale reputazionale della comunità di appassionati. </li></ul><ul><li>Porsi come trait d’union o punto di riferimento per futuri progetti di verde urbano, organizzazione, comunicazione, formazione … </li></ul><ul><li>Incentivare pratiche ambientali, economiche e sociali innovative. (per es. orti didattici, coltivazioni biologiche ed ecocompatibili, progettazioni urbanistiche partecipate). </li></ul><ul><li>Gramigna è una proposta “anticrisi” diretta alla comunità locale, in particolare alla Pubblica Amministrazione. </li></ul>
  7. 7. Crowdsourcing & Crowdmapping usare la folla come risorsa, come mezzo e come fine <ul><li>Coinvolgere il pubblico in progetti partecipativi con l'esplicito scopo di produrre nuova conoscenza condivisa sfruttando quella esistente distribuita di una popolazione. </li></ul><ul><li>> Il web e i social network – IL MEZZO DI COMUNICAZIONE </li></ul><ul><li>Accentrare i micro-contributi di una miriade di persone indipendenti tra loro per far emergere macro-fenomeni o dinamiche collettive. Per far community! > La Mappa – LO STRUMENTO </li></ul>Esternalizzazione di un compito organizzativo ad una folla (la crowd) a partire da una “chiamata aperta”. Definizione di Crowdsourcing by Howe,2006
  8. 8. Partner e network Gramigna si svilupperà per volontà di un gruppo eterogeneo di partner disposto ad impiegare energie. Sono già tanti e non abbiamo neanche iniziato! Terra360, Trame Urbane, Terra di Nettuno, Spazi Aperti Cosa Bolle in Pentola, La Pillola Radio città del capo Kilometro Zero – Ossigeno Comunicazione : Blog/sito, Facebook, Twitter, Digital PR con blogger del territorio Programmi radiofonici.
  9. 9. Orto47: esperienza e punto osservazione IlFattoQuotidiano.it Repubblica.bo.it L’informazione (stampa) Decanter (Radio2) Radio Fujico Radio Citta del Capo GGDBologna, TrameUrbane, InTheFoodxlove, sottobosco.it
  10. 10. GRAZIE

×