Progettare l'e-Learning
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Progettare l'e-Learning

on

  • 3,249 views

 

Statistics

Views

Total Views
3,249
Views on SlideShare
3,215
Embed Views
34

Actions

Likes
1
Downloads
70
Comments
0

6 Embeds 34

http://www.linkedin.com 13
http://misterschool.netsons.org 11
http://www.slideshare.net 6
http://old.misterschool.net 2
http://old.mrschool.it 1
https://www.linkedin.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial-NoDerivs LicenseCC Attribution-NonCommercial-NoDerivs LicenseCC Attribution-NonCommercial-NoDerivs License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Progettare l'e-Learning Progettare l'e-Learning Presentation Transcript

  • eLearning Pills da un’idea di Nicolò A. Piave e Giustina Iadecola Studio e-LearningONE – eLearning Consultants La progettazione formativa per l’e-learning
  • Apprendere per tutto l’arco della vita  Le nuove esigenze della società della conoscenza;  Riconoscimento delle modalità informali dell’apprendimento  Disponibilità di tecnologie hardware/software flessibili a carattere multimediale  Centralità dello studente e interattività del processo formativo  Evoluzione delle didattiche e introduzione progressiva delle tecnologie nell’insegnamento/apprendimento  Specializzazione della didattica online
  • Costruire un percorso formativo Analisi dei Progettazione bisogni Valutazione Sviluppo Implementazione
  • L’analisi dei bisogni Progettista di formazione Utenza potenziale Committenza
  • L’analisi dei bisogni Progettista di formazione ? Elevato rischio di insuccesso Committenza
  • La progettazione La progettazione dovrà tenere in conto: a) Le esigenze della committenza (e dell’utenza); b) Le risorse umane a dispozione; c) Il budget d) Le risorse strumentali e) Il tempo a disposizione f) Il modello didattico da adottare per la classe Progettista di formazione
  • Il modello didattico da adottare La progettazione per l’e-learning Metodologia “content & support” si basa sul paradigma di comunicazione tradizionale del tipo “uno a molti” e si sposa in pratica con la lezione frontale Progettista di formazione
  • Il modello didattico da adottare La progettazione per l’e-learning Metodologia “wrap around” si basa sulla cooperazione di più soggetti, in chiari termini di interazione “molti a molti”, in cui il docente prepara i percorsi da affrontare insieme Progettista di formazione
  • Il modello didattico da adottare La progettazione per l’e-learning Metodologia “collaborativa” si basa sulla collaborazione fra tutti gli stakeholder coinvolti nel percorso formativo e che pone il docente sostanzialmente alla pari di tutti gli studenti Progettista di formazione
  • Metodi didattici e teorie dell’apprendimento Non esiste una metodologia didattica migliore in assoluto Modello didattico Teoria dell’apprendimento Content and Support Comportamentismo Wrap Around Cognitivismo Collaborativo Costruttivismo Come qualunque corso, anche un corso online mal progettato, non porterà i risultati sperati Progettista di formazione
  • Sviluppo  La produzione dei materiali didattici  La collocazione dei materiali sulla piattaforma tecnologica  Coordinamento operativo di tutte le risorse umane Docente e tutor online: risorse umane Materiali didattici Progettista di formazione
  • Implementazione Materiali didattici
  • Implementazione Dà supporto Guida il percorso didattico e formativo organizzativo Incoraggia gli studenti Si occupa della Ha un ruolo valutazione in marginale itinere e finale Risponde alle domande sui materiali didattici
  • La valutazione I dati raccolti saranno utili per stimare l’efficacia e l’efficienza del percorso formativo, al fine di migliorare future nuove edizioni dello stesso corso, il quale verrà eventualmente modificato, integrato e adattato sulla base delle evidenze riscontrate in corso d’opera e a seguito dei suggerimenti dei partecipanti.
  • Complessità della progettazione  Non si esaurisce nella costruzione del percorso  Consiste nel continuo coordinamento di tutte le risorse  Implica competenze di project management Opportunità offerta dalla progettazione negoziata La disponibilità di una community virtuale su cui negoziare la struttura e i contenuti dell’esperienza formativa, potrebbe da un lato favorire l’emersione di esigenze nascoste dei lavoratori e dall’altro ad una prima familiarizzazione virtuale fra i futuri partecipanti:
  • Ringraziamenti Testi a cura di Nicolò A. Piave e Giustina Iadecola Storyboarding a cura di Nicolò A. Piave Immagini a cura di Erik Solla Alcuni diritti sono riservati. Quest’opera è soggetta alla licenza Creative Commons, qui appresso specificata. Si prega di citare sempre la fonte. http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.5/it/