A TUTTI I COMITATI REGIONALI FGI                                         A TUTTE LE ASSOCIAZIONI FEDERATE FGI             ...
PREAMBOLOIn vista della prossima assemblea elettiva, fissata il 15 dicembre 2012, un gruppo di dirigentidella FGI con espe...
prefissati, con il massimo coinvolgimento di tutti nei processi decisionali.Ma il motore della crescita del “movimento del...
Si tratta di una nuova ed originale opportunità di valorizzazione e di crescita del mondofederale maturata in un clima dem...
Appunti di programma FGIIl presente documento è frutto della sintesi del confronto delle idee dei componenti di questogrup...
AREA DELLA ORGANIZZAZIONE DELLATTIVITA ADDESTRATIVA1. Contenimento dei costi centrali a favore di un progressivo decentram...
CURRICULUM CANDIDATICandidato consigliere: Ermes Cassaninato a Milano il 19 Dicembre 1957 di Professione Consulente Inform...
GRAZIA CIARLITTO nata a Prato il 17.01.1961Attività        Avvocato libero professionista iscritto all’albo degli avvocati...
Corrado Maria Dones nato il 10.06.1959 – professione AvvocatoA 9 anni ha intrapreso l’attività ginnica nella società San P...
CURRICULUM MARTELLO DARIONato a Padova il 21 novembre 1974, residente a Fiesso d’Artico (VE).Coniugato con Elisa e padre d...
CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI                   Nome      MARCO NAPOLI                Indirizzo    STRADA BERRUT...
• Date (da – a)     Giugno 2006 - dicembre 2008    • Nome e indirizzo del     COL - XXIV Campionati d’Europa di Ginnastica...
datore di lavoro• Tipo di azienda o settore   Ente di Promozione Sportiva e Culturale          • Tipo di impiego   Settore...
ALTRE LINGUE     FRANCESE     • Capacità di lettura   BUONA   • Capacità di scrittura   BUONA• Capacità di espressione    ...
Giuseppe Maria Riccio nato a Napoli il 10-04-1972 – professione avvocatoLaureato in giurisprudenza nel 1996, dal 2000 è av...
CURRICULUM SETTIMI ROBERTOSettimi Roberto è nato a Spoleto il 13/7/1959Residente a Spoleto (PG)Titolo di Studio: Ragionier...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Programma candidatura

528

Published on

Orgoglioso di far parte di un gruppo di persone con idee e voglia di rinnovamento

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
528
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Programma candidatura

  1. 1. A TUTTI I COMITATI REGIONALI FGI A TUTTE LE ASSOCIAZIONI FEDERATE FGI Loro indirizzi PROGRAMMA ELETTORALE CANDIDATI CONSIGLIO FEDERALE PER IL RINNOVAMENTO DELLA FGISi trasmette programma elettorale – gruppo dirigenti “per il rinnovamento” della FGI”. I candidatiCassani Ermes Gabriele anni 55 - Consigliere Federale – Consulente informaticoCiarlitto Grazia anni 51 – Presidente C.R. Toscana – AvvocatoDones Corrado Maria anni 53 – Presidente C.R. Emilia Romagna – AvvocatoMartello Dario anni 38 – Presidente C.R. Veneto – Consulente informaticoNapoli Marco anni 51 – Presidente societario – Manager organizzazione eventi sportiviRiccio Giuseppe Maria anni 40 – Presidente Societario – AvvocatoSettimi Roberto anni 53 – Consigliere Federale – Funzionario pubblico
  2. 2. PREAMBOLOIn vista della prossima assemblea elettiva, fissata il 15 dicembre 2012, un gruppo di dirigentidella FGI con esperienze di incarichi societari, regionali e nazionali si è riunito allo scopo diconfrontarsi su comuni idee di rinnovamento della Federazione.Lo scambio di idee ed un proficuo lavoro di confronto e sintesi sono alla base del presentedocumento, che ha lo scopo di rendere accessibile a tutti la conoscenza della proposta di“governo” della Federazione di questo gruppo di persone.Il quadriennio federale che ci attende si preannuncia particolarmente interessante: infatti, alrinnovamento che ogni nuovo mandato porta con sé, si aggiunge la necessità di fronteggiarel’inevitabile esaurimento di un ciclo di rilevanti successi sportivi in campo internazionale. Talenecessità, che indubbiamente indirizzerà nei prossimi anni le scelte della Federazione, deveperaltro coniugarsi obbligatoriamente con un rinnovamento sostanziale e di metodo chepassa anche attraverso un ricambio generazionale della classe dirigente della FGI.Questo gruppo di candidati ritiene, con riferimento alla fondamentale area della “governancefederale”, irrinunciabile la modifica dello Statuto Federale introducendo il divieto, per itesserati, di ricoprire la stessa carica Federale per più di tre mandati consecutivi e lavalorizzazione della Consulta dei Presidenti Regionali, favorendo così rispettivamente -sempre - il ricambio dirigenziale ed il legame con il territorio.In tale contesto questo gruppo ritiene assolutamente indispensabile ripartire gli incarichi deidirigenti tenendo conto delle esperienze e delle capacità professionali di ognuno, maturatenon solo nellambito della ginnastica, ma anche nel mondo del lavoro.Tale ripartizione degli incarichi tra i vari dirigenti (e quindi tra gli organi della Federazione),deve essere improntata, in accordo con gli indirizzi politici concordati con il Presidente nelConsiglio Direttivo Federale, alla massima collegialità e rispetto reciproco, dove percollegialità si intende la gestione condivisa dell’attività, e, per rispetto reciproco, la correttaconvivenza tra coloro che sono chiamati a collaborare per il raggiungimento degli obbiettivi
  3. 3. prefissati, con il massimo coinvolgimento di tutti nei processi decisionali.Ma il motore della crescita del “movimento della ginnastica” in Italia, in cui lo scriventegruppo di “candidati consiglieri” crede fermamente, è costituito dalla forza sinergica e coesadi tutte le componenti della Federazione, una forza che deve essere valorizzata su tutto ilterritorio in maniera capillare, evitando semplificazioni accentratrici (e spesso dettate davalutazioni superficiali) che ostacolano l’obbiettivo di far crescere lintero movimento.Al fine di sostenere questo indirizzo, di crescita tecnica e organizzativa, si ritiene che sipossano individuare tre priorità strategiche, riferimento schematico del programma tecnicodel presente gruppo.Esse sono:- territorialità, ovvero ascolto, indirizzo e sostegno alle diverse realtà territoriali al fine difavorirne lo sviluppo e la collaborazione.- collegialità, ovvero la gestione condivisa degli indirizzi tecnico/organizzativi, tenendo contodi tutte le componenti del “sistema ginnastica”;- meritocrazia, ovvero rispetto scrupoloso dei valori che nel tempo sono emersi sul territorioe che l’istituzione deve sostenere, valorizzare ed alimentare, nel massimo rispetto delle realtàtecniche produttive già esistenti.Queste priorità strategiche possono raggiungersi solo con il rispetto delle norme e la correttainterazione tra tutte le componenti della Federazione oltre che nella civile convivenza di tutticoloro che sono chiamati a collaborare per lobbiettivo finale di ogni Federazione, ovverol’alloro olimpico.Per tutti questi motivi, e con il desiderio di mettere a disposizione della collettività le propriecompetenze e esperienze, maturate nel mondo del lavoro ed quello federale questi, candidatiintendono presentare la loro unitaria candidatura al Consiglio Federale, impegnandosi adosservare il programma comune che segue questo preambolo e ad assolvere con spirito diservizio, l’incarico in favore del mondo della ginnastica.
  4. 4. Si tratta di una nuova ed originale opportunità di valorizzazione e di crescita del mondofederale maturata in un clima democratico e di confronto, necessario ed indispensabile, suidiversi indirizzi e programmi di crescita di cui ognuno è stato portatore.Solo dal confronto delle idee - provenienti dalle diverse anime delle FGI - può scaturire unvero, genuino e serio rinnovamento della Federazione Ginnastica dItalia su ambiziosiprogrammi di governo evitando inutili personalismi deleteri ed assolutamente negativi per ilconvivere civile all’interno del mondo federale.I candidatiCassani Ermes Gabriele anni 55 - Consigliere Federale – Consulente informaticoCiarlitto Grazia anni 51 – Presidente C.R. Toscana – AvvocatoDones Corrado Maria anni 53 – Presidente C.R. Emilia Romagna – AvvocatoMartello Dario anni 38 – Presidente C.R. Veneto – Consulente informaticoNapoli Marco anni 51 – Presidente societario – Manager organizzazione eventi sportiviRiccio Giuseppe Maria anni 40 – Presidente Societario – AvvocatoSettimi Roberto anni 53 – Consigliere Federale – Funzionario pubblico
  5. 5. Appunti di programma FGIIl presente documento è frutto della sintesi del confronto delle idee dei componenti di questogruppo di candidati, e non ha alcuna pretesa esaustiva bensì ha lo scopo di stimolare unconfronto tra tutti gli organi istituzionali e non della nostra Federazione ai fini di unsignificativo rinnovamento della stessa.AREA DELLA GOVERNANCE FEDERALE1. Modifica dello Statuto federale introducendo il divieto per i tesserati di ricoprire la stessa carica elettiva federale per più di tre mandati consecutivi.2. Definizione di norme per l’istituzione dei consorzi societari in qualità di forma organizzativa intersocietaria.3. Valorizzazione della Consulta dei Presidenti Regionali, conferendole maggior potere propositivo e di indirizzo nei confronti del Consiglio Federale.AREA DEI RAPPORTI ISTITUZIONALI1. Presidente e Consiglio Federale collaborano fattivamente e collegialmente al raggiungimento degli scopi prefissi, valorizzando le professionalità e le competenze di tutti gli organi federali nella massima trasparenza e nel rispetto del mandato ricevuto, dalle Associazioni affiliate.2. Ripartizione di compiti e mansioni tra i Consiglieri federali, assegnati tenendo conto delle esperienze e delle capacità professionali di ognuno.3. Disciplina dei rapporti tra i vari organi della Federazione, siano essi elettivi, che amministrativi, che tecnici, in modo da creare un dialogo continuo e collegiale.AREA DELLA FORMAZIONE DI TECNICI E GIURIA1. Istituzione di un albo di società disponibili a permettere un periodo di tirocinio dei nuovi tecnici, con conseguente riconoscimento dellattività di assistenza didattica svolta dalla società ospitante. Analisi del sistema dei crediti formativi, con riferimento alla valorizzazione dell’esercitazione pratica.2. Accesso ai corsi della Federazione garantito anche ai soggetti disagiati o con comprovate difficoltà economiche (incentivazioni o agevolazioni particolari).3. Revisione e/o stipula di convenzioni con le facoltà universitarie di Scienze Motorie (ed eventualmente con altre facoltà affini) per garantire continuità tra lattività svolta dal tesserato in Federazione e gli studi universitari.4. Valutazione di una possibile autonomia del settore giudici con una specifica Direzione di Giuria che, in un’ottica di collaborazione fattiva con la Direzione Tecnica, sia coinvolta nei percorsi della formazione.5. Istituzione del tirocinio obbligatorio dellaspirante giudice in occasione delle gare provinciali/regionali o presso i centri addestrativi regionali e/o nazionali.
  6. 6. AREA DELLA ORGANIZZAZIONE DELLATTIVITA ADDESTRATIVA1. Contenimento dei costi centrali a favore di un progressivo decentramento tecnico e la strutturazione definitiva delle scuole di ginnastica con revisione del ranking tecnico e dei centri estivi Federali.2. Erogazione dei contributi economici finalizzati a sostegno dellattività del singolo atleta alle società che svolgono attività internazionale e di alta specializzazione in genere, secondo criteri esclusivamente meritocratici in un contesto di controllo tecnico federale.3. Il budget stanziato per l’attività delle varie sezioni, dovrà essere effettuato seconda l’effettiva necessità della sezione stessa con la collaborazione di un Consigliere Federale Delegato.4. Valorizzazione delle attività giovanili nellambito di un piano nazionale per lo sviluppo dei vivai, con particolare attenzione alla dispersione dei talenti che dovrebbero essere indirizzati verso percorsi specialistici strutturati.5. Percorso di integrazione e coordinamento tra la GpT e le attività di alta specializzazione con l’Agonistica di Base” che dovrà rientrare pienamente sotto la direzione tecnica GpT che ne studia e formula i programmi tecnici in accordo con le direzioni delle discipline olimpiche ;6. Individuazione di centri tecnici, per ogni sezione, di verifica dellattività decentrata e delle scuole di ginnastica con valorizzazione dei centri tecnici già esistenti.7. Determinazione di un percorso con la pubblica istruzione al fine di individuare un percorso scolastico che favorisca gli atleti di alto livello8. Mantenimento della stabilità logistica ed organizzativa attuale per la squadra nazionale di ritmica con riferimento alla sede di allenamento di Desio.AREA DELLA GESTIONE FEDERALE1. Individuazione di una istruttoria federale per la stipula e/o revisione dei contratti in un’ottica di sana concorrenza ai fini di una miglior economia possibile per la FGI.2. Assicurazione federale con chiara distinzione fra i costi per le discipline olimpiche, l’agonistica di base e la salute e fitness.3. Introduzione della posta elettronica certificata ed abolizione quasi completa della comunicazione cartacea. Utilizzo delle moderne tecnologie di comunicazione (videoconferenza, Skype, etc.) tra uffici ed organi federali.4. Sviluppo di un piano di commercializzazione e promozione del marchio FGI e di tutte le attività federali, realizzazione di partnership in cambio di royalty i cui proventi saranno destinati al finanziamento della Federazione; eventuale costituzione di una società di servizi finalizzata alla sponsorizzazione della FGI.5. Creazione di una WebTv tematica; potenziamento del sito federale nonchè dellufficio stampa e dellarea della comunicazione.
  7. 7. CURRICULUM CANDIDATICandidato consigliere: Ermes Cassaninato a Milano il 19 Dicembre 1957 di Professione Consulente Informatico in qualità di espertoin integrazione di sistemi e metodologie di Project and Portfolio Management.Quello che segue è un estratto del curriculum professionale e personale.PROGRESSIONE PROFESSIONALE Consulente informatico Senior (dal 1999 ad oggi) Consulenza presso i clienti italiani, integrazione di sistemi, disegno, coordinamento gruppi di lavoro presso le aziende clienti, strumenti e metodologie dei sistemi di Project Management e Portfolio Management. Account Manager (dal 1997 – 1999) Gestione di progetti di integrazione dei sistemi aziendali (Accounting, Budgeting) con il sistema di Project Management di varie società. Sviluppo del business presso i più importanti clienti del nord Italia. Project Manager (dal 1993 – al 1996) Disegno e realizzazione in compartecipazione con Accenture (ex Andersen Consulting) al sistema informativo di Project Management di Agip S.p.A Analista-Programmatore Senior (dal 1989 – al 1993) In questo ruolo ho contribuito allanalisi e realizzazione dei sistemi di Project Management di varie aziende di importanza nazionale ed internazionale. In questo periodo ho curato anche la completa gestione delle risorse coinvolte. Responsabile assistenza/corsi Clienti (dal 1987 – al 1989) Corsi sui prodotti aziendali e assistenza all’uso dei sistemi e delle metodologia di Project Management applicate alle più importanti aziende italiane. Sviluppo di estensioni ed integrazioni in ambiente client server. Coordinatore della manutenzione hardware (dal 1985 – al 1987) Coordinamento degli interventi di installazione, manutenzione ordinaria e straordinaria dellhardware installato presso i clienti. Tecnico della manutenzione hardware e communication e programmatore con linguaggi di quarta generazione (dal 1982 – all’1985)CAPACITÀ E COMPETENZE L’eterogeneità, per metodi e contenuti, delle diverse esperienze professionaliPERSONALI mi consentono di offrire un ampio bagaglio di conoscenze supportate da una ottima capacità di direzione, di coordinamento, di mediazione e intermediazione. Buona conoscenza della lingua inglese ASSOCIAZIONISMO . Dal 1996 al 2010 dirigente della polisportiva ASA Cinisello e vice-presidente del settore ginnastica, dal 2001 al 2010 membro della giunta esecutiva di tutta la polisportiva. Consigliere regionale della federazione ginnastica d’Italia per la Lombardia nel quadriennio 2004-2008. Consigliere Federale nel quadriennio 2008-2012 per Federazione Ginnastica d’Italia. Responsabile dei volontari nel Campionato Europeo di Artistica a Milano del 2009 oltre che rappresentante FGI nel comitato organizzatore. Dal 2010 Vice-Presidente della Robur et Virtus di Villasanta.
  8. 8. GRAZIA CIARLITTO nata a Prato il 17.01.1961Attività Avvocato libero professionista iscritto all’albo degli avvocati di Prato abilitati alprofessionale patrocinio presso le giurisdizioni superiori Giudice Tributario presso la Commissione Tributaria Provinciale di Prato dal 1993 Giudice Conciliatore a Prato dal 1995 al 1999 Promotrice di iniziative culturali e di periodici convegni sulla legislazione tributaria e sullo status economico-giuridico dei giudici tributari Docente in corsi di formazione professionale sulla materia tributaria a Prato, Torino, San Leucio (Caserta) Università di Napoli Relatore nei convegni di studio sulla legislazione tributaria in varie Città d’Italia dal 2003 al 2009 ha partecipato in rappresentanza del Consiglio di Presidenza della Giustizia tributaria alle cerimonie di inaugurazione dell’anno giudiziario tributario in varie sedi regionali: Firenze, Bologna, L’Aquila, Campobasso, Perugia, Trieste, Genova; Nel 2003 eletta componente del Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria organo di autogoverno della magistratura tributaria, in carica fino al 1° luglio 2009. In tale ambito ha ricoperto i seguenti incarichi: Presidente della Commissione concorsi, Presidente della Commissione disciplinare, Presidente della Commissione bilancio Nel 2007 nominata Presidente del Comitato pari opportunità in magistratura tributaria e componente del direttivo della rete dei comitati per le pari opportunità nelle professioni legali;Associazioni Presidente Nazionale della Confederazione Unitaria dei Giudici Tributari Italiani (C.U.G.I.T.) dal 1996 al 2003; nel 2003 eletta Presidente della Società Ginnastica Etruria di Prato, confermata nel 2005 e nel 2008; nel 2005 eletta Vice Presidente del Comitato Regionale Toscana della Federazione Ginnastica d’Italia negli anni 2006/2007 e 2008 promotrice in collaborazione con l’Università degli Studi di Firenze, di convegni su varie tematiche concernenti l’attività sportiva ed in particolare la ginnastica anche a livello agonistico nel marzo 2008 eletta Presidente del Comitato Regionale Toscana FGI, confermata nell’incarico, con voto unanime, nel dicembre 2008 e tuttora in carica dal 2009 Vice Presidente del Comitato organizzatore della Golden Age Gym Festival della UEG in programma a Montecatini Terme dal 30.09 al 05.10 2012 Presidente del COL per l’organizzazione di n. 9 edizioni del Torneo Internazionale di Ginnastica Ritmica “Trofeo CariPrato “ e, successivamente, “Trofeo BPV” Presidente del COL per l’organizzazione dell’evento “Torneo Internazionale Preolimpico di ginnastica ritmica che si è svolto a Follonica il 7 Luglio 2012” Quale Presidente della S.G. Etruria ha coordinato l’organizzazione in varie edizioni dei campionati interregionali e nazionali F.G.I. di ginnastica artistica e ritmica
  9. 9. Corrado Maria Dones nato il 10.06.1959 – professione AvvocatoA 9 anni ha intrapreso l’attività ginnica nella società San Pietrina di Seveso (MI) nella quale ha militatosino all’età di 14 anni, trasferendosi poi alla società Pro Patria Milano per la quale ha gareggiato sinoall’età di 22 anni raggiungendo la categoria seniores e partecipando a molteplici competizioniinternazionali.Nel percorso di ginnasta può fregiarsi di essere stato uno dei primi ad aver partecipato al CentroFederale di Varese, e di essere stato allenato dai migliori tecnici di quegli anni (Luigi Cimnaghi BrunoFranceschetti, Eugenio Scenderey, Franco Marletta e Fulvio Vailati) nonché di essere stato compagnodi squadra di importanti ginnasti dell’epoca (Maurizio Allievi, Diego Lazzarich, Vittorio Allievi, etc…)ed infine di aver avuto l’onore di conoscere una persona che ha segnato il suo modo di vivere etrasmettere la ginnastica, ovvero il Cavalier Savino Guglielmetti, presidente onorario della Pro PatriaMilano, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Los Angeles.Terminata la carriera di ginnasta, ha trasferito la passione, sino all’età di 35 anni, nella carriera diallenatore della sezione femminile, allenando unitamente a Donatella Sacchi diverse ginnaste a livellointernazionale della Libertas Novara, tra cui Elena Ghiselli, più volte campionessa italiana epartecipante alle Olimpiadi, nonché di aver contribuito con la società Pro Lissone a vincere i primi trecampionati di serie A GAF conseguendo con le ginnaste tesserate Celotto Selene, Sabrina Arosio, ElenaMarcelloni, con quest’ultima società, diversi titoli italiani, e partecipazioni ai Campionati Europei e delMondo ai quali ha partecipato personalmente in qualità di allenatore (Campionati del Mondo diBudapest).Conclusa l’attività di allenatore ha intrapreso l’Avvocatura nel Foro di Milano per poi trasferirsi inEmilia Romagna dove esercita abitualmente la professione forense nel settore di Diritto Civile presso ilproprio studio in Cesena, composto da altri cinque colleghi professionisti, ed ha ulteriormente apertosedi del proprio studio nelle circoscrizioni di Milano e Bucarest.Attualmente si occupa in sede di contenzioso di diritto commerciale, societario, di impresa e dirittoimmobiliare con pratiche anche presso giurisdizioni straniere (Romania, Germania, Perù, Spagna, etc..)nonché, sempre in ambito civile, espleta consulenza per importanti gruppi nel settore agroalimentareavvalendosi di collaborazioni con altri professionisti esterni, negli ulteriori settori amministrativi e didiritto penale connessi all’attività di impresa. Si occupa infine di offrire, sempre in ambito civile,consulenze ad imprese di natura stragiudiziale, e/o procedure giudiziali afferenti contrattualistica,operazioni immobiliari, transazioni commerciali in genere, recupero crediti e/o quant’altro inerentel’attività di impresa. Dall’anno 2005 svolge l’attività di dirigente presso la società U.S. Renato SerraCesena diventandone Presidente e, nel novembre 2008, è stato eletto a larga maggioranza PresidenteComitato regionale Emilia Romagna. Risulta infine promotore e coordinatore del “Consozio GinnasticaRomagna” composto da ben 5 società e finalizzato alla promozione della ginnastica di altaspecializzazione con la contrattualizzazione dei tecnici Forminte e Cosma, ex allenatori della squadranazionale rumena.
  10. 10. CURRICULUM MARTELLO DARIONato a Padova il 21 novembre 1974, residente a Fiesso d’Artico (VE).Coniugato con Elisa e padre di Letizia, 5 anni.StudiPerito commerciale e programmatore, diploma conseguito nel 1993 con 58/60.Attività professionaleDopo i primi anni svolti come Programmatore e poi come Consulente Junior in ambito software edottimizzazione di processi aziendali, dal 2004 impiegato presso una importante multiutility padovanacome esperto nell’elaborazione dei dati, nella strutturazione dei processi e analisi software.Attività come dirigente sportivoDal 2000 Presidente dell’Associazione Sportiva “La Ruota”, di cui è anche responsabile amministrativo.Dal 2003 Ufficiale di gara FGI.Dal 2004 al 2008 Delegato Provinciale FGI per la provincia di Padova.Dal 2008 al 2011 Consigliere Regionale FGI e da maggio 2011 eletto come Presidente del ComitatoRegionale Veneto FGI.In oltre 10 anni di attività, ha partecipato in qualità di Ufficiale di Gara, di responsabile di segreteria ocome organizzatore ad oltre 250 competizioni FGI, di tutti i livelli e di tutte le sezioni.Membro dello staff organizzativo della 3a prova di serie A 2011 e della 4a prova di serie A 2012 che sisono tenute a Padova.Negli anni ha partecipato a numerosi corsi sulle normative civilistiche e fiscali del mondodell’associazionismo sportivo, di cui ne è profondo conoscitore.
  11. 11. CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARCO NAPOLI Indirizzo STRADA BERRUTO 4/1 – BALDISSERO TORINESE (TO) Telefono Cell.+393358035722 Fax E-mail marconapoli@eurogymnica.it Nazionalità Italiana Data di nascita e luogo 30/03/61 - TORINO Stato civile CELIBE Patente B INTERNAZIONALE - AUTOMUNITO ESPERIENZA LAVORATIVA • Date (da – a) 2002 - 2012 • Nome e indirizzo del A.S.D. EUROGYMNICA TORINO datore di lavoro • Tipo di impiego Presidente – Ufficio stampa e comunicazione – Organizzazione di eventi quali: Nazionali di Insieme 2005 (oltre 5000 spettatori), Interregionali di Categoria 2007, Assoluti di ritmica 2008 , Finale Serie A e B 2010 (3000 spettatori). Torneo Internazionale di Giaveno 2011 e diTorino 2012. Stage e Centri estivi. • Date (da – a) 2011 - 2012 • Nome e indirizzo del E20 – Cumiana (TO) datore di lavoro • Tipo di impiego Organizzazione eventi sportivi e culturali • Date (da – a) 2009 - 2012 • Nome e indirizzo del A.I.C.S. Torino datore di lavoro • Tipo di impiego Organizzazione eventi e attività sportive provincia di Torino • Date (da – a) 2009 - 2011 • Nome e indirizzo del PJEN – Piemonte Jazz European festival datore di lavoro • Tipo di impiego Direzione artistica – Ufficio stampa • Date (da – a) 2009 - 2010 • Nome e indirizzo del Panathlon Club Torino Olimpica datore di lavoro • Tipo di impiego Addetto stampa
  12. 12. • Date (da – a) Giugno 2006 - dicembre 2008 • Nome e indirizzo del COL - XXIV Campionati d’Europa di Ginnastica Ritmica - Torino 2008 datore di lavoro • Tipo di impiego Segretario Generale Organizzazione dellevento nella sua totalità, Coordinamento Interazione, comunicazione e contatto con gli Enti coinvolti nell’organizzazione della manifestazione quali l’UEG (Unione Europea Ginnastica), FIG (Federazione Internazionale Ginnastica), FGI (Federazione Ginnastica d’Italia), Enti Pubblici (Città di Torino, Provincia e Regione Piemonte). • Date (da – a) 2006 - 2009 • Nome e indirizzo del F.G.I. - Comitato Piemonte e Valle dAosta datore di lavoro • Tipo di impiego Addetto segreteria • Principali mansioni e Organizzazione gare, rapporti con le Società affiliate, segreteria responsabilità organizzativa. • Date (da – a) 2006 - 2007 • Nome e indirizzo del Panathlon Club Torino datore di lavoro • Tipo di impiego Segretario • Date (da – a) Gennaio 2003 - dicembre 2006 • Nome e indirizzo del A.I.C.S. Torino datore di lavoro• Tipo di azienda o settore Ente di Promozione Sportiva e Culturale • Tipo di impiego Responsabile settore sport provinciale • Principali mansioni e Coordinamento e organizzazione attività sportive attivate sul territorio responsabilità provinciale. Organizzazione grandi eventi. Oltre 300 associazioni, 35000 soci. Gestione rapporti con gli Enti Pubblici, con gli istituti scolastici e con privati. • Date (da – a) Febbraio 2006 - dicembre 2006 • Nome e indirizzo del A.I.C.S. Piemonte datore di lavoro• Tipo di azienda o settore Ente di Promozione Sportiva e Culturale • Tipo di impiego Responsabile settore sport regionale • Principali mansioni e Coordinamento attività sportive attivate sul territorio regionale, responsabilità organizzazione di eventi. • Date (da – a) 2005 • Nome e indirizzo del C.O.N.I. Torino datore di lavoro • Tipo di impiego Fiduciario • Date (da – a) Febbraio 2002 - dicembre 2005 • Nome e indirizzo del A.I.C.S. Torino
  13. 13. datore di lavoro• Tipo di azienda o settore Ente di Promozione Sportiva e Culturale • Tipo di impiego Settore Sport • Principali mansioni e Coordinamento attività sportive attivate sul territorio regionale, responsabilità organizzazione di eventi, organizzazione attività nelle scuole • Date Primavera 2002 • Nome e indirizzo del C.O.N.I. Piemonte datore di lavoro • Manifestazione Sportday regionale C.O.N.I. Piemonte (Torino – Biella – Cuneo) progetto pilota con Francia e Belgio. • Date 1989 - 1994 • Nome e indirizzo del CLUB MED datore di lavoro • Manifestazione Animatore, DJ, Resp. Settore animazione, Martinica – Guadalupe – Corsica - Portogallo – Sardegna – Grecia - Francia – Svizzera – Italia – Marocco. ISTRUZIONE E FORMAZIONE • Date 1979 - 1980 • Qualifica conseguita Diploma Perito Chimico Industriale Capotecnico conseguito presso lI.T.I.S. Luigi Casale di Torino. • Date 2001 • Qualifica conseguita Diploma organizzatore di Eventi e Gestione di Impianti Sportivi – Regione Piemonte • Date 2003 • Qualifica conseguita Brevetto di Istruttore di Ginnastica A.I.C.S. • Date 2010 Svolgimento compiti prevenzione e protezione rischi CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI PRIMA LINGUA ITALIANO ALTRE LINGUE INGLESE • Capacità di lettura BUONA • Capacità di scrittura BUONA• Capacità di espressione BUONA orale
  14. 14. ALTRE LINGUE FRANCESE • Capacità di lettura BUONA • Capacità di scrittura BUONA• Capacità di espressione OTTIMA orale ALTRE LINGUE SPAGNOLO • Capacità di lettura OTTIMA • Capacità di scrittura BUONA• Capacità di espressione OTTIMA orale CAPACITÀ E COMPETENZE Buon utilizzo del pc , conoscenza ed applicazione dei seguenti TECNICHE programmi: word, excel, power point, navigazione in Internet. . ULTERIORI INFORMAZIONI Gestione e aggiornamento siti – Comunicazione - Ufficio Stampa - Pubblicazione Settimanale Comunicati Pre E/O Post Competizioni - Copertura Eventi - Organizzazione Manifestazioni, Spettacoli, Iniziative (TEATRO, Strada, Ecc.) - News Letter Settimanale o Bi Settimanale indirizzate a Giornali, Scuole, Associati, Enti Pubblici, Sponsors. Rapporti con Scuole: Ricerca Nuove Collaborazioni - Richiesta Spazi – Progetti - Rapporti Con Dirigenza - Progetti Settore Agonismo. Fund Rising - Preparazione Materiale Promozionale - Ricerca e Contatti con aziende.
  15. 15. Giuseppe Maria Riccio nato a Napoli il 10-04-1972 – professione avvocatoLaureato in giurisprudenza nel 1996, dal 2000 è avvocato iscritto al Consiglio dell’Ordine di Salerno.Dal 2001 è professore incaricato dell’insegnamento di Diritto della Comunicazione e dell’Informazionepresso l’università degli studi di Salerno.Dal 2001 è stato inserito nell’albo dei consulenti legali del Comune di Salerno con il quale collaboraattivamente.Docente presso il Parco Scientifico e Tecnologico di Salerno (2004);Docente del corso di perfezionamento di “Diritto e management della new economy” dell’Università diSalerno (2002);Docente del corso di perfezionamento in “Diritto di Famiglia” organizzato dal Dipartimento di dirittodei rapporti civili ed economici dell’Università di Salerno e dall’Istituto Universitario Suor OrsolaBenincasa (2003);Docente FORMEZ del Corso sulla disciplina degli appalti pubblici presso la Sovrintendenza del ParcoArcheologico di Pompei.Presidente dell’A.S.D. Danza e Ginnastica Metelliana con sede in Cava de’ Tirreni(SA) dal 2005, dopoesserne stato dirigente; nel 2004 ha temporaneamente ricoperto l’incarico di Delegato ProvincialeF.G.I. per la Provincia di Salerno.
  16. 16. CURRICULUM SETTIMI ROBERTOSettimi Roberto è nato a Spoleto il 13/7/1959Residente a Spoleto (PG)Titolo di Studio: Ragioniere e Perito CommercialeImpiegato dal 1982 al Ministero della Difesa, trasferito nel 2001 presso il Ministero dei Beni Culturali.Ha praticato vari sport nel periodo giovanile fra i quali atletica leggera, calcio, tennistavolo, è statoDirettore Tecnico Regionale di Tennistavolo per l’Umbria e Resp. Regionale della Commissione deiGiochi della Gioventù. A 27 anni diventa Presidente della Polisportiva Dilettantistica La Fenice, caricache ricopre fino al 2008, attualmente è tesserato con l’A.S.D. Ginnastica Umbria. E’ stato per sei anniPresidente di un Compagnia di Danza.Incarichi nella Federazione Italiana Tennistavolo come dirigente:Consigliere Regionale dal 1986 al 1996Responsabile Nazionale dei Centri OlimpiaMembro della Commissione Nazionale TorneiIncarichi nella Federazione Ginnastica d’Italia:Segretario di gara dal 1994Vice Presidente del Comitato Regionale Umbria dal 1996 al 2004Presidente del Comitato Regionale Umbria dal 2005 al 2008Consigliere Nazionale dal dicembre 2008Presidente del COL delle seguenti manifestazioni:Incontro di Tennistavolo Italia – CinaIncontro di Lega Europea di Tennistavolo Italia – TurchiaIncontro di Lega Europea di Tennistavolo Italia – Ungheria2 Edizioni dei Campionati Italiani Giovanili di Tennistavolo 1993 e 1996Top 12 Nazionale di tennistavolo2 Edizioni della Coppa Nazionale Foemina di Tennistavolo12 Tornei Nazionali di Tennistavolo (giovanili, di categoria e assoluti)Grand Prix Internazionale di Ginnastica Ritmica 19963 Edizioni dell’ International Spoleto Cup di ginnastica ritmica3 Edizioni dei Campionati Italiani di Specialità di Ginnastica Ritmica2 Edizioni dei Campionati Italiani di Categoria di Ginnastica Ritmica3 Edizioni del Campionato Italiano di serie A di ginnastica ritmicaBenemerenze nazionali ricevute:Stella di Bronzo CONI

×