Your SlideShare is downloading. ×
Artigiani o laureati?
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Artigiani o laureati?

721
views

Published on

Servono ancora i laureati? È meglio dedicarsi al lavoro artigianale come suggerito da alcuni editorialisti? Cosa dicono i dati OCSE sulla spesa per R&D e università? Che prospettive occupazionali e di …

Servono ancora i laureati? È meglio dedicarsi al lavoro artigianale come suggerito da alcuni editorialisti? Cosa dicono i dati OCSE sulla spesa per R&D e università? Che prospettive occupazionali e di reddito offrono le lauree?

Published in: Education

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
721
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Più artigiani, meno laureati? Giuseppe De Nicolao Università di Pavia
  • 2. Nella media europea l’Italia ha pochi laureati e molti disoccupati laureati . Senza scomodare ancora le statistiche, è invece sotto gli occhi di tutti l’assenza di artigiani qualificati …. Va cambiata una mentalità; solo una cultura politica che restituisca significato e valore sociale al lavoro artigianale può modificare quella mentalità. I genitori, a cui sta a cuore la sorte dei propri figli, devono essere aiutati a capire, attraverso iniziative politiche e sindacali nel mondo della scuola e del lavoro, che il «pezzo di carta» è oggi, sempre più spesso, un qualunque pezzo di carta S. Zecchi
  • 3. Troppi laureati? Meglio il lavoro artigianale?
  • 4.  
  • 5.  
  • 6.
    • In base ai dati OCSE:
    • nell’alta tecnologia, l’Italia è in declino
    • le imprese spendono troppo poco in ricerca e sviluppo
    • numero insufficiente di ricercatori nelle imprese
  • 7. È vero che “i corsi devono essere ridotti, le università snellite, alcune chiuse ”? Per l’Italia i dati OCSE dicono che:
    • % della popolazione nella fascia 25-34 anni con titolo di studio universitario: posizione 30 su 36 nazioni
    • Spesa cumulativa per singolo studente nel corso dei suoi studi: posizione 16 su 24 nazioni
    • Spesa università come % sul PIL: posizione 30-32 su 33 nazioni
  • 8. studiare conviene ?
  • 9.  
  • 10.  
  • 11. In tutte le nazioni OCSE (Italia inclusa) i laureati hanno maggiore probabilità di essere occupati e hanno (mediamente) un miglior reddito
  • 12. Links
    • http://www.ilgiornale.it/interni/se_disoccupazione_e_colpa_genitori_snob/28-12-2010/articolo-id=496184-page=0-comments=1
    • http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/12/29/il-lavoro-artigianale-di-stefano-zecchi/84032/
    • http://www.slideshare.net/giuseppedn/scienza-e-tecnologia-in-cifre
    • http://www.scienzainrete.it/contenuto/articolo/universita-e-societa-qualche-cifra