I tesori della fantasia

1,794 views

Published on

bibliografia dedicata a Gianni Rodari, realizzata in occasione della mostra "Cento città per Rodari" .
A cura di Giuseppe Bartorilla

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,794
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
12
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

I tesori della fantasia

  1. 1. I TESORI DELLA FANTASIA Ovvero : tutto quello che avreste voluto sapere sui libri di Rodari ma che non avete mai osato chiedere (in biblioteca)BIBLIOTECA DEI RAGAZZI DI ROZZANO
  2. 2. QUELLA CHE DOVREBBEESSERE UN’INTRODUZIONE…Una mostra può essere l’occasione per riscoprire e ri-lanciare (casomai ce ne fosse la necessità) un autore.Se poi parliamo dell’autore per antonomasia, che ov-viamente non ha bisogno di alcun rilancio promozio-nale, diventa impensabile offrire un evento senza cor-redarlo di un adeguato apparato bibliografico con, li-bri in vetrina annessi.E così, partiti, lancia in resta, abbiamo cercato sugliscaffali tutto la produzione editoriale del magnificoGianni. E qui la prima sorpresa: decine di volumi col-locati topograficamente in tutte le aree funzionali del-la biblioteca: nella narrativa bambini e ragazzi, inquella dei preadolescenti, nella prescolare, tra i libriillustrati, nella saggistica; quasi a far sorgere il ragio-nevole dubbio che Rodari sia la biblioteca dei ragazzi.Poi, dopo aver consultato apparati e repertori biblio-grafici, siti e database, e aver messo i libri sui tavolici siamo resi conto delle difficili condizioni per ragio-nare su una bibliografia sufficientemente sintetica eragionata (chiediamo venia per il bisticcio di parole)dedicata al lavoro dello scrittore di Omegna.Questo per motivi vari ed eventuali: molte delle opereche conosciamo, in realtà sono nate sulle pagine diriviste e quotidiani, da incontri con i bambini e ragazzinelle scuole, e poi raccolte, modificate, integratedall’autore successivamente in libri, molti dei quali u-sciti postumi dopo la sua morte. E che dire poi delmercato editoriale, che si è divertito a frammentare,sminuzzare, accorpare in un numero impressionantedi edizioni tutta l’opera di Rodari.Ergo, se pensate di trovare tutto, ma proprio tutto,quanto scritto e pubblicato di e sul magnifico Gianni,questa bibliografia, ben lungi dall’esser esaustiva, non
  3. 3. è per voi (per questo vi rimandiamo al bel libro di Pi-no Boero, Una storia, Tante storie edito da Einaudi).Pensata invece come un un percorso a tappe, la guidavi propone una serie di indizi utili per conoscere il la-voro letterario di Rodari: starà poi a voi verificare segli elementi offerti vi possono tornare utili o meno equindi continuare o fermarvi.L’unica certezza che possiamo offrirvi, a prescindereda come manipolerete questo libercolo, è che, unavolta chiuso, vi verrà voglia di leggere una poesia, unracconto, una fiaba di uno scrittore che ha dedicato lapropria vita a bambini e ragazzi, spesa nel contempoa suggerire agli adulti che la strada per scommetteresul futuro delle nuove generazioni passa necessaria-mente dal riconoscimento dell’importanza e della cen-tralità dell’infanzia. Ed è grazie alle sue opere che cisiamo riappropriati dell’idea che la fantasia sial’elemento determinante per avvicinarsi ai più piccoli,legittimando loro il diritto di leggere e ricostruire ilmondo attraverso l’immaginazione (“la fantasia non èun lupo cattivo del quale si debba aver paura”, ne vademonizzata, altrimenti il rischio che si corre è che“un mondo straordinariamente ricco sia stupidamenteemarginato”).Buona lettura!CREDITIPer realizzare la bibliografia abbiamo chiesto aiuto a:Pino Boero e al il suo libro (fondamentale!)Una Storia, Tante storieMarcello Argilli, (Per una biografia)LIBER e il suo database, che ci ha fornito preziosissime iinformazioni bibliografichewww.gianni rodari.itwww.rodariparcofantasia.itwww.rodaricentrostudiorvieto.orgPer la guida sono state scelte edizioni presenti in bibliotecadei ragazzi e ancora in commercio.
  4. 4. POESIE E FILASTROCCHEPrime fiabe e filastroccheillustrazioni di Francesco Altan. Einaudi Ragazzi,2010 (La collana dei piccoli)Animali umanizzati, stagnini, pompieri, scultori, biz-zarri personaggi, bambini, città e situazioni reali efantastiche prendono vita in questa raccolta, che in-clude 9 racconti e 28 tra filastrocche e brevi poesiescritti dallautore tra il 1949 e il 1951.Il libro degli erroridisegni di Bruno Munari. Einaudi Ragazzi, 2008“Per colpa di un accento un tale credeva desser giun-to alla meta e invece era solo a metà!” Filastrocche eracconti che hanno per protagonisti errori di ortogra-fia, segnabili in rosso nella prima parte e in blu nellasecondaFilastrocche in cielo e in terraIllustrazioni di Francesco Altan. Einaudi Ragazzi,(Lo scaffale doro)Segni dinterpunzione animati di vita propria, pianetie satelliti, ragazzini e ragionieri, fornai e muratori,maghi, zampognari, treni, animali, tram, cantanti ealtro ancora in 136 tra filastrocche e poesie, riunite innove gruppi.Filastrocche lunghe e corteIllustrazioni di Emanuele Luzzati. Editori Riuniti,1999Quarantatré poesie in sei sezioni: Il libro della città, Illibro dei mesi, Seimila treni, Filastrocche del mare,Filastrocche corte e gaie, Filastrocche delle parole.
  5. 5. La filastrocca di pinocchioIllustrazioni di Raul Verdini. Editori Riuniti, 2002Riscrittura in rima e con vignette a colori della storiadel celebre burattino e delle sue varie metamorfosi,fino a quella finale in essere umano.I viaggi di Giovannino PerdigiornoIllustrazioni di Valeria Petrone. Emme, 2007Tra persone di zucchero o di sapone, tra altre di cartao di tabacco, nel paese senza sonno e in quello senzapunta: i viaggi e le scoperte di Giovannino Perdigior-no alla ricerca del paese perfetto in 15 filastrocche.Le carte parlantiillustrazioni di Raoul Verdini. Biblioteca del Vascello,1993 (Frammenti)Narrate in rima dalla nonna ai nipotini, le bizzarre vi-cende di un mazzo di carte da gioco umanizzate chevedono protagonista il Re di Denari, avaro sposo dellaricchissima Dama di Picche.Bolle di saponeIllustrazioni di Francesco Altan. Einaudi Ragazzi, 1999(Lo scaffale doro)Racconti e filastrocche con protagonisti la minuscolaAlice Cascherina, che per il gusto di curiosare cadenei posti più impensati e Giovannino Perdigiorno,sempre in viaggio alla ricerca del paese perfetto.Filastrocche per tutto l’annoIllustrazioni di Emanuele Luzzati. Editori Riuniti, 1999Ottantotto filastrocche in otto sezioni: Io sono fortu-nato, Buongiorno alla scuola, Il calendario parlante,Giro dItalia, Mestieri di ieri e di oggi, Notizie di crona-ca, Favolette, Storie in versi
  6. 6. I ROMANZIIl pianeta degli alberi di nataleDisegni di Bruno Munari. Einaudi Ragazzi, 2008Un cavallo a dondolo trasporta Marco, 9 anni, primasu unastronave di alieni, poi sul loro bizzarro pianeta,dove è Natale tutti i giorni, il lavoro è libero e non siconoscono i verbi ammazzare e pagare!Piccoli vagabondiEinaudi Ragazzi, 2010 (La biblioteca di Gianni Rodari)La storia del viaggio e delle avventure di Francesco,di suo fratello Domenico e della loro piccola amicaAnna attraverso lItalia dei primi anni 50, affidati aun gruppo di girovaghi senza scrupoli.La torta in cieloDisegni di Bruno Munari. Einaudi Ragazzi, 2009Per un errore tecnico il fungo atomico del professorZeta si trasforma in una torta gigantesca, che vola finsopra i cieli di Roma: solo la piccola Rita capisce dicosa si tratta, mentre gli adulti temono un attaccomarziano.C’era due volte il barone LambertoIllustrazioni di Francesco Altan. Einaudi Ragazzi(Lo scaffale doro)Il ricco barone Lamberto, che ha 93 anni e 24 malat-tie e vive nellisola di San Giulio, sul lago dOrta, conil fedele maggiordomo Anselmo, scopre e applica unrituale di rigenerazione fisica che rapidamente lo tra-sforma in un aitante quarantenne.Gelsomino nel paese dei bugiardiIllustrato da Alberto Ruggieri. Editori Riuniti, 2000
  7. 7. (Matite italiane)Le avventure di Gelsomino, dotato di una voce pos-sente, nel paese dei bugiardi, dove ognuno dice ilcontrario di quello che pensa e gli oggetti vengonochiamati in modo diverso rispetto a quello che sono.Le avventure di Cipollinoillustrato da Francesca Ghermandi. Editori Riuniti,2000 (Matite italiane)Cipollino va in giro per il mondo e conosce così moltipersonaggi, sia di buon cuore come il sor Zucchina,Pero Pera e Mastro Uvetta, che prepotenti e arraffonicome il cavalier Pomodoro.Le avventure di Tonino l’invisibileillustrato da Paolo Cardoni. Editori Riuniti, 2004(Piccole tasche)Con sconcerto Tonino, 10 anni, scopre di essere di-ventato invisibile proprio come aveva desiderato;dapprima è un vero spasso, ma alla lunga la situazio-ne diventa insostenibile...La gondola fantasmaIllustrazioni di Francesco Altan. Einaudi Ragazzi, 1994(Storie e rime)Sullo sfondo di Venezia, intorno allanno 1600, gon-dole fantasma, navi corsare e figli di califfi tenuti pri-gionieri, con la partecipazione di Arlecchino, Pulcinellae altre maschere della tradizione italiana, si ritrovanoin una girandola di situazioni inaspettate.Atalanta. Una fanciulla nella grecia degli dei edegli eroi.Illustrazioni di Emanuele Luzzati. Editori Riuniti, 1999In 12 racconti Atalanta, figlia di re Jaso, ripercorre lepiù famose storie della mitologia: segue Giasone nellaconquista del vello doro, Ercole nelle sue fatiche, ealtro ancora..
  8. 8. FAVOLE E STORIEGli affari del signor gattoIllustrazioni di Francesco Altan Einaudi Ragazzi, 1994(Storie e rime)Un gatto ha unidea geniale per fare i soldi: aprire unnegozio e vendere topi in scatola; ma i topi che abita-no in casa sua non si mostrano tanto entusiasti diquestidea... Questa e altre storie e poesie sul gatto.I nani di MantovaIllustrazioni di Daniela De Luca Giunti, 2000(Collana leggo io)Dopo aver sempre vissuto in uno speciale apparta-mento in miniatura costruito per loro a Mantova alcu-ni nani decidono di uscire tra la gente per provare acrescere un po.Il gioco dei quattro cantoniillustrazioni di Francesco Altan. Einaudi Ragazzi, 1995(Storie e rime)A Vipiteno un arcobaleno sembra inghiottito dalla ter-ra e, altro strano fenomeno, alcune mucche produco-no latte colorato; gli scienziati non hanno spiegazioni,ma Elsa si è accorta che le mucche mangiano gli ar-cobaleni: questa e altre 15 storie fantastiche, con ta-vole a colori.Favole al telefonoDisegni di Bruno Munari. Einaudi Ragazzi, 2007Giuseppe va a caccia ma cattura solo arrabbiatureperché il fucile non vuol sparare: questa e altre 69 fa-vole narrate per telefono alla figlia da un rappresen-tante di commercio costretto per lavoro a star lontanoda casa.Gip nel televisore e altre storie in orbitaillustrazioni di Pef. Einaudi Ragazzi, 2005
  9. 9. (Lo scaffale doro)Una sera Giampiero, detto Gip, attratto da una forzamisteriosa precipita a capofitto dentro il televisore,dove rischia di venir trafitto da una freccia degli india-ni di Penna Bianca: questo e altri 10 racconti fantasti-ci.Novelle fatte a macchinaIllustrazioni di Francesco Altan. Einaudi Ragazzi, 2008(La collana fantastica)Il commendatore Mambretti va in fabbrica con la suaautomobile più lussuosa, ma lo specchietto gli rivelache lauto più bella è quella del ragionier Giovanni:questa e altre 15 storie, perlopiù fantastiche.Il gioco dei quattro cantoniIllustrazioni di Francesco Altan. Einaudi Ragazzi,1995. (Storie e rime)A Vipiteno un arcobaleno sembra inghiottito dalla ter-ra e, altro strano fenomeno, alcune mucche produco-no latte colorato; gli scienziati non hanno spiegazioni,ma Elsa si è accorta che le mucche mangiano gli ar-cobaleni: questa e altre 15 storie fantastiche.Venti storie più unaIllustrato da Chiara Rapaccini. Editori Riuniti, 2000(Matite italiane)Un principe boscaiolo, una statua parlante e altri per-sonaggi in 21 storie fantastiche.Tante storie per giocareIllustrato da Maria Sole Macchia. Editori Riuniti, 2000Un tamburino magico, un cagnolino incapace dab-baiare e altri personaggi in 20 storie fantastiche, cia-scuna con tre finali a scelta. Il libro raccoglie le storiescritte per l’omonima trasmissione televisiva andatain onda nel 1969-1970.
  10. 10. Chi sono io?Illustrato da Gianni Rodari e Rosalba Catamo. EditoriRiuniti, 1987. (Le più belle storie di Gianni Rodari)Non c’è limite alla realtà, come non c’è limiteall’esercizio della fantasia. Ecco allora che i racconti ele poesie di Rodari raccolti nel libro sono proposti pergiocare di fantasia attraverso la realtà delle cose e lamagia delle parole.IL TEATROIl teatro delle Filastrocche. Laboratorio delle pa-role e della fantasia.Illustrato da Emanuele Luzzati, Editori riuniti 1996.con CD-Rom20 filastrocche animate, decine di personaggi da ri-trovare e inventare, interpretazioni tristi allegre, buffee originali da mischiare, due orchestre da dirigere, unpalco per assistere allo spettacolo che si è costruito.Marionette in libertàillustrazioni di Francesco Altan. Einaudi Ragazzi, 199-6. (Storie e rime)Stanche di sottostare a don Fernando Malvasia, piùdevoto al vino che a loro, le marionette Arlecchino,Pulcinella e Colombina tentano la fuga. Storia in rimain 12 capitoli cui seguono due fiabe sceneggiate per ilteatro, con tavole a coloriStorie di re Midaa cura di Orsola Martelli , Einaudi scuola, 1990(Nuove letture)La storia di re Mida, leggendario re della Frigia e
  11. 11. delle sue tragicomiche disavventure, riproposte in untesto teatrale prendendo spunto da episodi della mi-tologia greca.NON POSSONO MANCARE…La grammatica della fantasiaEinaudi Ragazzi, 2010 (la Biblioteca di Gianni Rodari)È Gianni Rodari stesso a definire lintento di questolibro divenuto ormai un classico: parlare dei processidella fantasia e delle regole della creazione per ren-derne luso accessibile a tutti. Lautore non consegnaperò un ricettario per costruire storie, ma offre mate-ria prima, idee, occasioni, riflessioni utiIissime per su-perare la muraglia della routine scolastica e per rico-noscere il ruolo fondamentale della creatività allinter-no del processo educativo. Il favoloso Gianni confer-ma con semplicità, passione e profonda cultura la ca-rica liberatoria della parola, il valore dellimmagina-zione, il ruolo educativo della fantasia.Esercizi di fantasiaA cura di Filippo Nibbi con una prefazione di Tullio DeMauro, editori Riuniti 2006Questo libro, lultimo di Gianni Rodari, è la fedele tra-scrizione di quanto fu detto nel corso di un memora-bile incontro fra lo scrittore e i ragazzi di una quintaelementare e una prima media, avvenuto ad Arezzonella primavera 1979. Un ideale complemento della"Grammatica della fantasia" che consentirà al lettoredi seguire, nellarco di una mattinata nascita e svilup-po di una "unità creativa" e della eccezionale espe-rienza di alcuni ragazzi guidati da uno dei loro scritto-ri più bravi.
  12. 12. HANNO SCRITTO DI RODARIUna storia, tante storie.Guida all’opera di Gianni RodariPino Boero, Einaudi 2010 (la biblioteca di Gianni Ro-dari)Grazie a Gianni Rodari la letteratura per linfanzia èstata sottratta al limbo di una produzione minore erestituita, nella sua affascinante complessità, alla sto-ria della letteratura e a quella della pedagogia; il per-corso dello scrittore di Omegna non si configura, pe-rò, come accomodante itinerario nei luoghi letteraridellironia, del paradosso e ancor meno si caratterizzacome sentiero tutto interno allattivismo pedagogicoitaliano, ma assume via via i segni della contempora-neità, dellinquietudine, della tensione morale, dellacoraggiosa protesta civile.Gianni Rodari. Per una biografiaMarcello Argilli, Einaudi 1981 (Gli Struzzi)Gianni Rodari è lo scrittore per bambini più noto nelmondo, lunico che tutti gli alunni italiani conoscono,e tutti gli insegnanti nominano. Eppure delluomo Ro-dari, della sua personalità e della sua vita privata, delsuo impegno si sa pochissimo. In questo libro, cheper la prima volta ne tratteggia la psicologia, le abitu-dini, gli interessi culturali, emerge il Rodari bambino eadolescente, il giovane provinciale che si impegnanella politica e nel giornalismo, per diventare, appenatrentenne, il poeta e lo scrittore che rinnova la nostraletteratura infantile.Rodari. Le storie tradotteCon un ricordo di Roberto Cerati e Presentazione diPino Boero. Interlinea 2002 (Biblioteca del CentroNovarese di Studi Letterari).Gianni Rodari è, probabilmente, il più grande autore
  13. 13. italiano di letteratura per ragazzi, ma è anche uno de-gli scrittori italiani più tradotti allestero. Il volumeraccoglie gli atti di un convegno internazionale, tenu-tosi ad Omegna nellottobre 2000, dedicato alla fortu-na letteraria di Rodari nel mondo.Rodari. Le parole animateA cura di Enzo Cicala e Anna Lavatelli, Interlinea1993(Biblioteca del Centro Novarese di Studi Letterari)In questo libro c’è tutto l’universo di Gianni Rodari,ricco di una fantasia mai slegata dalla realtà: ma c’èqualcosa di più: le sue parole continuano a vivere e ainteressare anche grazie ai grandi illustratori che lehanno animate e grazie alle possibilità linguistiche,ludiche e creative che costituiscono “un’immersionepedagogica di straordinaria attualità”.Gianni Rodari e la scuola della fantasiaA cura di L. Rigetti, Il Ponte Vechio (collana Lyceum)Rodari seppe come pochi coniugare lApriti Sesamodella fantasia: forse il nostro più grande, dopo Collo-di; forse il più consapevole. Rifarsi a Rodari significaanche ricercare le ragioni profonde che rendono at-tuale il suo apporto pedagogico, oggi ancor più neces-sario in unepoca di grande trasformazione dei codicidi comunicazione.Gianni Rodari, maestro di creativitàLeo Gerardo. Graus Editore, 2003Una raccolta di saggi, scritti dai maggiori esperti estudiosi dello scrittore e giornalista Gianni Rodari,svolta dallassociazione culturale "La Ginestra" e dal"Centro Fantasilandia". Pensiero pedagogico proble-matico e innovativo divergente, molto spesso trascu-rato, quello di Rodari, grazie al quale leducazione e laletteratura infantile hanno assunto nuovi significati econtenuti.
  14. 14. GLI ILLUSTRATORI E RODARIAffrontare sinteticamente il rapporto di Rodari congli illustratori è impresa disperata. Basti pensareche gran parte dei suoi libri sono riconoscibili già apartire dall’immagine di copertina (Favole al tele-fono di Munari, per esempio) e che moltissimi illu-stratori per l’infanzia, negli ultimi trent’anni si sonocimentati con almeno uno dei suoi testi.Ci limitiamo quindi a segnalare (e invitarvi a cer-carli nelle biblioteche, dove spesso circolano molteprime edizioni, custodite gelosamente dai bibliote-cari) alcuni degli illustratori che nel corso del tem-po hanno lasciato il proprio segno grafico e artisti-co sulle opere del magnifico Gianni.Raul Verdini, nato a Roma nel 1899, amico e col-laboratore di Rodari dai tempi del Pioniere illustròtra gli altri (il bellisssimo) la Filastrocca di Pinoc-chio, Gelsomino nel paese dei bugiardi, Le avven-ture di Cipollino, Le carte parlanti e molti altri volu-mi.Emanuele Luzzati (1921 - 2001) pittore, sceno-grafo e illustratore ebbe un rapporto molto partico-lare con lo scrittore di Omegna: erano infatti acco-munati dalla passione non solo per il magico mon-do della narrazione per l’infanzia, ma anche per ilteatro. Tra i libri illustrati dall’artista genovese ri-cordiamo: Atalanta, Le avventure di Toninol’invisibile, Castello di carte, Fiabe lunghe un sorri-so, Filastrocche lunghe e corte, Filastrocche pertutto l’anno, Il libro dei perché, Il ragioniere a don-
  15. 15. doloAnche Bruno Munari (1907 - 1998) ebbe con Rodariun rapporto privilegiato, vista la comune attenzioneverso il mondo dell’infanzia. Sue sono alcune tra leimmagini più famose che accompagnano i testi delloscrittore di Omegna: Favole al telefono, Filastrocchein cielo e in terra, I libri della fantasia, Il libro deglierrori, Il pianeta degli alberi di Natale, La torta in cie-lo.Il segno grafico di Francesco Altan è diventato nelcorso degli anni un altro elemento che caratterizza laproduzione editoriale di Rodari: Filastrocche in cielo ein terra, Il libro degli errori, Il pianeta degli alberi diNatale, Prime fiabe e filastrocche, I viaggi di Giovan-nino Perdigiorno, marionette in libertà sono solo alcu-ni dei libri illustrati dall’autore della Pimpa.Oltre ai cinque illustratori “storici” si sono cimentatinegli ultimi anni con le opere del magnifico Gianni:Nicoletta Costa (Le favole a rovescio, La Freccia Az-zurra, L’omino della pioggia) Cecco Mariniello (Ilpianeta AccaZeta), Alessandro Sanna (A sbagliarele storie), Pef (La guerra delle campane), Alistar(Passeggiata di un distratto), Lucia Scuderi (Favoledell’arcobaleno), Anna Laura Cantone (Alice nellefigure), Silvia Bonanni (Che cosa ci vuole), ChiaraRapaccini (Venti storie più una), Fabian Negrin(Atalanta), Federico Maggioni (Cera due volte ilbarone Lamberto) Vittoria Facchini (1 e sette) Ma-ria sole macchia (Mago girò).Infine una citazione a parte merita Paola Rodari,che giovanissima, illustrò molti libri del padre(Marionette in libertà, Novelle fatte a macchina e La
  16. 16. La Bibliografia è stata rea-lizzata nell’ambito dellamostra “Cento Città per Ro-dari” che si è tenuta pressola Biblioteca dei ragazzi diRozzano dal 23 novembre al 4dicembre 2010.A cura diGiuseppe BartorillaBiblioteca dei ragazzi diRozzano, Centro CulturaleCascina Grande,Via Togliatti, Rozzano (MI)www.cascinagrande.it

×