Your SlideShare is downloading. ×
0
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Sarego 11febbraio
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Sarego 11febbraio

936

Published on

Presentazione del mondo dei finanziamenti UE e di Mara Tognon per la serata dell'11/02/09 a Sarego.

Presentazione del mondo dei finanziamenti UE e di Mara Tognon per la serata dell'11/02/09 a Sarego.

Published in: News & Politics
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
936
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
30
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. <ul><li>L’UNIONE EUROPEA e </li></ul><ul><li>Le sue OPPORTUNITA ’ </li></ul><ul><li>11 febbraio 2009 </li></ul><ul><li>SAREGO (VI) </li></ul><ul><li>Presentazione a cura di: Mara Tognon </li></ul>
  • 2. Contenuto della Serata <ul><li>Struttura e funzionamento dell’UE </li></ul><ul><li>Finanziamenti comunitari (in generale) </li></ul><ul><li>Finanziamenti per gli enti pubblici </li></ul><ul><li>Finanziamenti per le imprese </li></ul><ul><li>L’iniziativa PROGETTA </li></ul>
  • 3. <ul><li>Cos’è l’Unione Europea??? </li></ul><ul><li>L’Unione Europea NON è un’organizzazione tra governi (come le Nazioni Unite), Né una federazione tra Stati (come gli USA). </li></ul><ul><li>L’Unione europea è un organismo sui generis , alle cui istituzioni gli Stati membri delegano parte della loro sovranità. </li></ul>
  • 4. <ul><li>TRATTATI </li></ul><ul><li>accordi internazionali alla base dell’intero sistema comunitario. </li></ul><ul><li>Ne definiscono funzioni, composizioni e funzionamento. </li></ul><ul><li>Per entrare in vigore devono essere firmati ed in seguito ratificati da TUTTI gli Stati membri. </li></ul>
  • 5. Unione europea Competenze di policy Pilastro III Giustizia e affari interni (Polizia e cooperazione giudiziaria in materia di polizia) Criminalità transnazionale Cooperazione in materia penale (legislativa e sostanziale tra amministrazioni nazionali) Metodo intergovernativo Metodo decisionale Ma è un sistema dinamico… ART. 42 TUE Pilastro II Politica estera e di sicurezza comune Azione comune per rafforzare la sicurezza dell’Unione Mantenimento della pace Promozione della cooperazione internazionale Metodo intergovernativo Pilastro I Comunità europea Mercato interno (inclusa concorrenza e commercio estero) Politiche correlate (ambientale, di coesione, sociale) Agricoltura Unione economica e monetaria Immigrazione, asilo, visti Metodo comunitario sovranazionale La UE secondo il Trattato di Maastricht
  • 6. &nbsp;
  • 7. Consiglio dell’Unione europea <ul><li>Il CONSIGLIO dell’Ue </li></ul><ul><li>(o Consiglio dei Ministri): </li></ul><ul><li>È l’ ORGANO DECISIONALE : </li></ul><ul><li>Funzione legislativa </li></ul><ul><li>Funzione di bilancio </li></ul><ul><li>Coordina le politiche economiche degli Stati membri </li></ul><ul><li>Definisce ed implementa la PESC (politica estera e di sicurezza comune) </li></ul><ul><li>Conclude gli accordi internazionali </li></ul><ul><li>Composizione : variabile in base ai temi trattati </li></ul>
  • 8. <ul><li>ATTENZIONE </li></ul><ul><li>Consiglio dell’Unione europea </li></ul><ul><li>Diverso da </li></ul><ul><li>Consiglio europeo ( riunione al vertice dei capi di stato e di governo durante il quale vengono definite le strategie politiche comunitarie ) </li></ul><ul><li>Diverso da </li></ul><ul><li>Consiglio d’Europa ( struttura esterna all’UE, è un’organizzazione internazionale il cui scopo è salvaguardare ideali di libertà civile e politica. Composta da 46 Paesi) </li></ul>
  • 9. COMMISSIONE EUROPEA <ul><li>È l’ ORGANO ESECUTIVO: </li></ul><ul><li>Potere di iniziativa </li></ul><ul><li>Potere esecutivo </li></ul><ul><li>vigila sull’applicazione dei Trattati </li></ul><ul><li>Composizione : 27 membri (1 Presidente + 28 Commissari) </li></ul>
  • 10. Commissione Europea: Direzioni Generali <ul><li>Politiche </li></ul><ul><li>Agriculture – AGRI </li></ul><ul><li>Competition – COMP </li></ul><ul><li>Economic and Financial Affairs – ECFIN </li></ul><ul><li>Education and Culture – EAC </li></ul><ul><li>Employment and Social Affairs – EMPL </li></ul><ul><li>Energy and Transport – TREN </li></ul><ul><li>Enterprise - ENTR </li></ul><ul><li>Environment – ENV </li></ul><ul><li>Fisheries – FISH </li></ul><ul><li>Health and Consumer Protection – SANCO </li></ul><ul><li>Information Society – INFSO </li></ul><ul><li>Internal Market – MARKT </li></ul><ul><li>Joint Research Centre – JRC </li></ul><ul><li>Justice and Home Affairs – JAI </li></ul><ul><li>Regional Policy – REGIO </li></ul><ul><li>Research – RTD </li></ul><ul><li>Taxation and Customs Union – TAXUD </li></ul><ul><li>Servizi Esterni </li></ul><ul><li>Common Service for External Relations – SCR </li></ul><ul><li>Development - DEV </li></ul><ul><li>Enlargement – ELARG </li></ul><ul><li>External Relations – RELEX </li></ul><ul><li>Humanitarian Aid Office – ECHO </li></ul><ul><li>Trade – TRADE </li></ul>
  • 11. Parlamento europeo <ul><li>Il PARLAMENTO EUROPEO: </li></ul><ul><li>È l’ ORGANO RAPPRESENTATIVO : </li></ul>
  • 12. Il Parlamento Europeo ARTT. 189-201 TCE <ul><li>COMPOSIZIONE : 785 membri eletti a suffragio universale ogni 5 anni e riuniti in base ad euro-gruppo europei </li></ul><ul><li>FUNZIONI : - potere legislativo (in condivisione con il Consiglio dell’Unione) </li></ul><ul><li>- potere di controllo sugli atti delle istituzioni (in particolare sul bilancio) </li></ul><ul><li>- potere di controllo sulle istituzioni </li></ul><ul><li> (es. potere d’inchiesta, nomina Mediatore, ecc.) </li></ul>
  • 13. <ul><li>Corte di Giustizia </li></ul><ul><li>La C.d.G. è dotata di ampie competenze giurisdizionali che essa esercita nel quadro delle varie categorie di ricorsi cui deve rispondere. </li></ul><ul><li>Competenza in ricorsi: </li></ul><ul><li>In rinvio pregiudiziale </li></ul><ul><li>Per inadempienza </li></ul><ul><li>Per annullamento </li></ul><ul><li>Per carenza </li></ul><ul><li>Corte dei Conti </li></ul><ul><li>Funzione : c ontrolla la corretta esecuzione del bilancio dell&apos;Unione, vale a dire la legalità e la regolarità delle entrate e delle spese comunitarie. garantisce la corretta gestione finanziaria, contribuendo in tal modo all&apos;efficacia e alla trasparenza del sistema comunitario. </li></ul>
  • 14. ALTRI ORGANI IMPORTANTI: <ul><li>Il MEDIATORE EUROPEO difende i cittadini e le organizzazioni dell&apos;UE dalla cattiva amministrazione </li></ul><ul><li>Il COMITATO ECONOMICO E SOCIALE rappresenta la società civile e le due componenti dell’industria </li></ul><ul><li>Il COMITATO DELLE REGIONI rappresenta le autorità regionali e locali </li></ul>
  • 15. a) diritto comunitario originario (trattati istitutivi) b) diritto comunitario derivato 1. Regolamenti 2. Direttive 3. Decisioni 4. Raccomandazioni e Pareri Le fonti del diritto comunitario
  • 16. <ul><li>I FINANZIAMENTI COMUNITARI </li></ul>
  • 17. I finanziamenti dell’UE <ul><li>A GESTIONE DIRETTA </li></ul><ul><li>Gestiti direttamente dalla Commissione europea e/o sue Agenzie o da altri organismi BEI, BERS, FEI, … </li></ul><ul><li>Maggiore competitività </li></ul><ul><li>Maggiore qualità </li></ul><ul><li>Livello spesso più “locale” </li></ul><ul><li>Cooperazione int.le. </li></ul><ul><li>A GESTIONE INDIRETTA </li></ul><ul><li>Gestiti a livello nazionale, regionale locale. Finanziamenti contrattati con l’Ue in una pre-fase dai vari livelli di governo . </li></ul><ul><li>Gestione pratica a livello locale, quindi maggior certezza dei fondi e minore competitività. </li></ul>
  • 18. <ul><li>Esempio di finanziamenti diretti per settore: </li></ul><ul><li>Cultura : Programma Cultura , LLP , Youth in Action, Media, Europe for Citizens , … </li></ul><ul><li>Ambiente : LIFE +, programma per la protezione civile, .. </li></ul><ul><li>Imprese : CIP (Programma quadro per competitività ed innovazione) che comprende vari tipi di azioni, 7° Programma Quadro , Progress (per l’occupazione) … </li></ul><ul><li>Società dell’informazione: eTen, eContent Plus, Safer Internet Plus, …. </li></ul>
  • 19. <ul><li>Esempio di finanziamenti indiretti </li></ul><ul><li>REGIONE DEL VENETO </li></ul><ul><li>FONDI STRUTTURALI: POR FESR , POR FSE </li></ul><ul><li>PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE </li></ul><ul><li>NAZIONALI/COMUNITARI </li></ul><ul><li>INTERREG </li></ul><ul><li>JEREMIE </li></ul><ul><li>JESSICA </li></ul><ul><li>JASPER </li></ul>
  • 20. FINANZIAMENTI A FAVORE DEGLI ENTI PUBBLICI <ul><li>1. Finanziamenti a bando diretto: </li></ul><ul><li>EUROPE FOR CITIZENS </li></ul><ul><li>CULTURE </li></ul><ul><li>LLP (Grundvig) </li></ul><ul><li>2. Fondi strutturali: </li></ul><ul><li>POR FESR, INTERREG, PSR </li></ul><ul><li>3. Bandi di vario tipo promossi da altre istituzioni o da rappresentanza nazionale della CE </li></ul><ul><li>(es. Anno europeo innovazione e creativita’) </li></ul>
  • 21. FI NANZIAMENTI ad ENTI PUBBLICI: finanziamenti diretti <ul><li>EUROPE FOR CITIZENS: </li></ul><ul><li>Agenzia europea per la Cultura, l’Educazione e l’Audiovisivo: http://eacea.ec.europa.eu/citizenship/index_en.htm </li></ul><ul><li>4 azioni : </li></ul><ul><li>Cittadinanza attiva per l’Europa (gemellaggi di città e sostegno a progetti per la cittadinanza) </li></ul><ul><li>Società civile in Europa </li></ul><ul><li>Insieme per l’Europa </li></ul><ul><li>Memoria attiva europea </li></ul><ul><li>SCADENZE PERIODICHE in base alle azioni FEBBRAIO, APRILE, GIUGNO e NOVEMBRE </li></ul><ul><li>Di norma CO-FINANZIAMENTO 50% DEL COSTO DEL PROGETTO. </li></ul>
  • 22. FINANZIAMENTI ad ENTI PUBBLICI: finanziamenti diretti <ul><li>CULTURA : </li></ul><ul><li>Sostegno alle azioni culturali </li></ul><ul><li>Sostegno ad organismi attivi a livello europeo nel settore della cultura </li></ul><ul><li>sostegno a lavori d’analisi e ad attività di raccolta e diffusione </li></ul><ul><li>dell’informazione e ad attività che ottimizzino l’impatto di progetti </li></ul><ul><li>nel settore della cooperazione culturale europea e dello sviluppo della politica culturale europea . </li></ul><ul><li>SCADENZE PERIODICHE ANNUALI </li></ul><ul><li>Di norma CO-FINANZIAMENTO 50% DEL COSTO DEL PROGETTO. </li></ul>
  • 23. FINANZIAMENTI ad ENTI PUBBLICI: finanziamenti diretti <ul><li>LLP (Lifelong Learning Programme) </li></ul><ul><li>Grundvig – programma di formazione rivolto agli adulti </li></ul><ul><li>Sviluppo e trasferimento di buone prassi </li></ul><ul><li>Mobilità delle persone </li></ul><ul><li>Partenariati denominati “partenariati di apprendimento grundvig“ </li></ul><ul><li>Reti di esperti “reti Grundvig” </li></ul><ul><li>Misure di accompagnamento </li></ul><ul><li>CO-FINANZIAMENTO 50% </li></ul>
  • 24. FINANZIAMENTI ad ENTI PUBBLICI: finanziamenti indiretti <ul><li>POR FESR per la </li></ul><ul><li>COMPETITIVITA’ REGIONALE E L’OCCUPAZIONE </li></ul><ul><li>5 PRIORITA’: </li></ul><ul><li>ASSE1: Innovazione ed economia della conoscenza </li></ul><ul><li>ASSE 2: Energia </li></ul><ul><li>ASSE 3: Ambiente e valorizzazione del territorio </li></ul><ul><li>ASSE 4: Accesso ai servizi di trasporto e di TLC di interesse economico generale </li></ul><ul><li>ASSE 5: azioni di cooperazione </li></ul><ul><li>ASSE 6: assistenza tecnica </li></ul>
  • 25. FINANZIAMENTI ad ENTI PUBBLICI: finanziamenti indiretti <ul><li>ASSE 1: innovazione ed economia della conoscenza </li></ul><ul><li>Azione 1.3.3  interventi nell’ambito dell’artigianato artistico ed artigianale </li></ul><ul><li>Azione 1.3.4  interventi innovativi di conservazione e valorizzazione del patrimonio naturale </li></ul><ul><li>ASSE 2: energia </li></ul><ul><li>Azione 2.1.1  incremento della produzione di energia da fonti rinnovabili </li></ul><ul><li>Azione 2.1.2  interventi di riqualificazione energetica dei sistemi urbani: teleriscaldamento e miglioramento energetico di edifici pubblici </li></ul>
  • 26. FINANZIAMENTI ad ENTI PUBBLICI: finanziamenti indiretti <ul><li>ASSE 3: AMBIENTE E VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO </li></ul><ul><li>Linea di intervento 3.: Stimolo agli investimenti per il recupero dell’ambiente e lo sviluppo di piani e misure per prevenire e gestire rischi naturali e tecnologici. </li></ul><ul><li>Linea di intervento 3.2: Valorizzazione e promozione del patrimonio culturale e naturale </li></ul><ul><li>ASSE 4: ACCESSO AI SERVIZI DI TRASPORTO E DI TELECOMUNICAZIONI DI INTEREESSE ECONOMICO GENERALE </li></ul><ul><li>Linea di intervento 4.1: potenziamento delle reti di trasporto mediante il miglioramento degli snodi e delle piattaforme intermodali </li></ul><ul><li>Linea di intervento 4.2: promozione della mobilità pulita e sostenibile, in particolare nelle zone urbane </li></ul>
  • 27. FINANZIAMENTI ad ENTI PUBBLICI: finanziamenti indiretti <ul><li>PIANO DI SVILUPPO RURALE </li></ul><ul><li>ASSE 1 - miglioramento della competitività nel settore agricolo e forestale </li></ul><ul><li>ASSE 2 - miglioramento dell’ambiente e dello spazio rurale </li></ul><ul><li>ASSE 3 - qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell’economia </li></ul><ul><li>ASSE 4 - attuazione dell’approccio Leader </li></ul><ul><li>INTERREG – obiettivo cooperazione territoriale europea </li></ul><ul><li>TRANSFRONTALIERI (Italia-Austria, Italia-Slovenia, IPA-Adriatico) </li></ul><ul><li>TRASNAZIONALI (Spazio Alpino, Europa Centrale, Sud-Est Europa) </li></ul><ul><li>INTERREGIONALI (IV C, Med) </li></ul>
  • 28. FINANZIAMENTI A FAVORE DELLE IMPRESE <ul><li>FINANZIAMENTI DIRETTI: </li></ul><ul><li>PROGRAMMA CIP </li></ul><ul><li>7° PROGRAMMA QUADRO </li></ul><ul><li>FINANZIAMENTI INDIRETTI: </li></ul><ul><li>POR FESR </li></ul><ul><li>JEREMIE </li></ul><ul><li>STRUMENTI BEI </li></ul><ul><li>ALTRI FOND LEGATI ALL’INTERNAZIONALIZZAZIONE: </li></ul><ul><li>EBRD, WB </li></ul>
  • 29. FINANZIAMENTI A FAVORE DELLE IMPRESE <ul><li>4 TIPOLOGIE DI ASSISTENZA : </li></ul><ul><li>Finanziamento tematico  finanziamenti a bando diretto </li></ul><ul><li>Fondi Strutturali  FESR; FSE; JEREMIE; INTERREG </li></ul><ul><li>Strumenti finanziari  Banca Europea per gli Investimenti e/o Fondo europeo per gli Investimenti </li></ul><ul><li>Sostegno per l’internazionalizzazione delle PMI  rete europea delle imprese </li></ul>
  • 30. FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE finanziamenti diretti <ul><li>CIP: Programma Quadro per la Competitività e l’Innovazione </li></ul><ul><li>EIP ITC EIE </li></ul><ul><li>4 obiettivi comuni: </li></ul><ul><li>Promuovere la competitività delle PMI </li></ul><ul><li>Promuovere innovazione ed eco-innovazione </li></ul><ul><li>Creare una società dell’informazione competitiva ed inclusiva </li></ul><ul><li>Migliorare l’efficienza energetica e le energie rinnovabili </li></ul><ul><li>BENEFICIARI : PMI, associazioni di imprese, Camere di Commercio, ONG, enti pubblici </li></ul>
  • 31. FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE finanziamenti diretti <ul><li>EIP : Programma di Sostegno a Innovazione ed Imprenditorialità </li></ul><ul><li> strumenti finanziari e di supporto a favore delle PMI e supporto all’Eco-Innovazione </li></ul><ul><li>ICT: Programma di sostegno per le TIC </li></ul><ul><ul><li> mira a promuovere la ricerca, non pura ma applicata e completa per lo sviluppo della tecnologia a fini industriali e commerciali </li></ul></ul><ul><li>EIE: Energia Intelligente per l’Europa </li></ul><ul><li> Si compone di 4 azioni: efficienza energetica; fonti energetiche nuove e rinnovabili; aspetti energetici dei trasporti; iniziative integrate. </li></ul><ul><li>Non finanzia la ricerca, né gli investimenti, né i beni strumentali </li></ul><ul><li> </li></ul>
  • 32. FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE finanziamenti diretti <ul><li>EIP  Programma per l’imprenditorialità e l’innovazione </li></ul><ul><li>Accesso al credito per l’avviamento e la crescita delle PMI e gli investimenti in progetti di innovazione </li></ul><ul><li>Favorire la cooperazione tra PMI </li></ul><ul><li>Attività di innovazione (ed eco-innovazione) </li></ul><ul><li>cultura dell’imprenditorialità e dell’innovazione </li></ul><ul><li>riforme economiche ed amministrative a favore delle imprese e dell’innovazione </li></ul><ul><li>Dal 1 gennaio 2008 è stato istituito </li></ul><ul><li>l’ Enterprise Europe Network </li></ul>
  • 33. FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE finanziamenti diretti <ul><li>EIP  4 STRUMENTI A SUPPORTO DELLE IMPRESE </li></ul><ul><li>Strumenti finanziari comunitari: </li></ul><ul><ul><li>GIF  strumento a favore delle PMI innovative e a forte crescita </li></ul></ul><ul><ul><li>SMEG  strumento relativo alle garanzie per le PMI </li></ul></ul><ul><ul><li>CBS  piano per lo sviluppo di capacità </li></ul></ul><ul><li>Servizi a sostegno delle imprese dell’innovazione </li></ul><ul><li>Progetti pilota e progetti di prima applicazione commerciale nel campo dell’innovazione e dell’eco-innovazione: </li></ul><ul><ul><li>Programma eco-innovazione; </li></ul></ul><ul><ul><li>Europe-INNOVA; </li></ul></ul><ul><ul><li>Pro-INNO Europe; </li></ul></ul><ul><ul><li>LMI (Lead Markets Initiative for Europe) </li></ul></ul><ul><li>Supporto al Policy-making </li></ul>
  • 34. FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE finanziamenti diretti <ul><li>Programma a sostegno delle TIC </li></ul><ul><li>4 tipologie di azioni: </li></ul><ul><li>Progetti pilota A: interoperabilità di azioni giù esistenti a livello degli Stati Membri </li></ul><ul><li>Progetti pilota B: azioni pilota per la prima applicazione e diffusione di soluzioni tecnologiche ed innovative </li></ul><ul><li>Reti tematiche: valorizzazione delle esperienze comuni e coordinamento tra attori chiave, portatori di interesse per la creazione di gruppi di lavoro </li></ul><ul><li>Reti di best practice: per diffondere ed ottimizzare i risultati di successo </li></ul><ul><li>Attualmente bando aperto con scadenza 02/06/09 </li></ul>
  • 35. FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE finanziamenti diretti <ul><li>EUROPE INTELLIGENT ENERGY: </li></ul><ul><li>EIE mira a migliorare le condizioni di mercato per promuovere il risparmio energetico ed l’utilizzo di energia prodotta da fonti rinnovabili. </li></ul><ul><li>Tipologie progettuali: progetti pilota o che replichino buone pratiche; progetti a finanziamento del capacity building; sviluppo di nuovi mercati; comunicazione,promozione e formazione volti ad aumentare la consapevolezza su questioni energetiche; … </li></ul><ul><li>Bando annuale su tutti gli assi – prossima uscita </li></ul>
  • 36. FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE finanziamenti diretti <ul><li>BANDI APERTI e FUTURI del CIP </li></ul>EIP PRO-INNO EUROPE 12/02/2009 http://ec.europa.eu/enterprise/funding/files/themes_2008/doc/innova/1_PROINNOEurope_CallForProposals.pdf EIP Europe INNOVA 12/02/2009 http://ec.europa.eu/enterprise/funding/files/themes_2008/doc/innova/1_EuropeINNOVA_CallForProposals.pdf EIP LMI 27/02/2009 http://ec.europa.eu/enterprise/funding/files/themes_2008/doc/09n03s00/call.pdf ICT EIP Entrepreneurial culture of young people and entrepreneurship 20/04/2009 http://ec.europa.eu/enterprise/funding/files/themes_2008/calls_prop.htm ICT TUTTI I TEMI 02/06/2009 http://ec.europa.eu/information_society/activities/ict_psp/participating/calls/call_proposals_09/index_en.htm
  • 37. FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE finanziamenti diretti <ul><li>7 ° PROGRAMMA QUADRO PER LA RICERCA E LO SVILUPPO TECNOLOGICO </li></ul><ul><li>4 SOTTOPROGRAMMI: </li></ul><ul><li>COOPERATION rafforzare la cooperazione tra settore industriale ed università per raggiungere la leadership nelle aree tecnologiche chiave </li></ul><ul><li>IDEAS supportare la ricerca di base </li></ul><ul><li>PEOPLE a sostegno della mobilità e dello sviluppo della carriera dei ricercatori sia all’interno che all’esterno dell’Europa </li></ul><ul><li>CAPACITIES rivolto allo sviluppo di capacità di cui l’Europa ha bisogno per far fiorire l’economia basata sulla conoscenza. </li></ul>
  • 38. FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE finanziamenti diretti <ul><li>Le PMI possono beneficiare in particolare di supporto da Capacities e Cooperation. </li></ul><ul><li>In particolare si prevedono due misure dedicate a: </li></ul><ul><li>Ricerca per le PMI, a supporto di gruppo di PMI innovative per la soluzione di problemi tecnologici comuni </li></ul><ul><li>Ricerca per associazioni di PMI, supporto per lo sviluppo di problemi comuni a livello settoriale che concernono un ampio numero di imprese </li></ul>
  • 39. FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE finanziamenti indiretti <ul><li>POR FESR per la </li></ul><ul><li>COMPITITIVITA’ REGIONALE E OCCUPAZIONE </li></ul><ul><li>ASSE 1  INNOVAZIONE ED ECONOMIA DELLA CONOSCENZA </li></ul><ul><li>Linea di Intervento 1.1: Ricerca, sviluppo e innovazione </li></ul><ul><li>Linea di intervento 1.2: Ingegneria finanziaria </li></ul><ul><li>Linea di intervento 1.3: politiche di sostegno alla promozione ed allo sviluppo dell’imprenditorialità </li></ul>
  • 40. FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE finanziamenti diretti <ul><li>POR FESR per la </li></ul><ul><li>COMPITITIVITA’ REGIONALE E OCCUPAZIONE </li></ul><ul><li>ASSE 2: ENERGIA </li></ul><ul><li>Linea di intervento 2.1: produzione di energia da fonti rinnovabili </li></ul><ul><li>ASSE 4: ACCESSO AI SERVIZI DI TRASPORTO E DI TELECOMUNICAZIONI DI INTERESSE ECONOMICO GENERALE </li></ul><ul><li>Linea di intervento 4.1: Interventi di sviluppo e offerta di servizi e applicazioni per le PMI e gli Enti locali </li></ul>
  • 41. FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE finanziamenti diretti <ul><li>JEREMIE ( Joint European Resources for Micro to Medium Enterprises initiative) </li></ul><ul><li>Iniziativa CE + BEI (FEI) il cui scopo è facilitare l’accesso al finanziamento da parte delle PMI attraverso l’offerta di micro-crediti, finanziamenti in capitale a rischio, garanzie, … </li></ul><ul><li>Il finanziamento è mediato e gestito a livello nazionale e/o regionale SOLO dove vi è stato l’accordo con FEI </li></ul><ul><li>Finora unico accordo per l’Italia  Regione Campania </li></ul>
  • 42. FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE finanziamenti diretti <ul><li>Riferimenti: </li></ul><ul><li>ENTERPRISE EUROPE NETWORK: </li></ul><ul><li>http://www.enterprise-europe-network.ec.europa.eu/index_en.htm </li></ul><ul><li>http://www.eurosportelloveneto.it/EicHome.asp </li></ul><ul><li>http://ec.europa.eu/enterprise/sme/index_en.htm </li></ul><ul><li>www.eib.org </li></ul><ul><li>www.eif.org </li></ul><ul><li>http://cordis.europa.eu/fp7/ </li></ul>
  • 43. L’INIZIATIVA “PROGETTA!” <ul><li>Cos’è  PROGETTA è UN’INIZIATIVA CHE MIRA A PREMIARE CON UN CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO I SOGGETTI CHE PARTECIPANO ALLA PROGETTAZIONE COMUNITARIA </li></ul><ul><li>Scopo  AUMENTARE LA PROGETTAZIONE IN VENETO PER FAR SI CHE IL TERRITORIO POSSA BENEFICIARE IL Più POSSIBILE DELLE OPPORTUNITA’ MESSE A DISPOSIZIONE DAI FONDI COMUNITARI </li></ul>
  • 44. L’INIZIATIVA “PROGETTA!” <ul><li>Enti promotori: </li></ul><ul><li>Regione del Veneto </li></ul><ul><li>Unioncamere del Veneto – Eurosportello del Veneto; </li></ul><ul><li>Veneto Innovazione; </li></ul><ul><li>Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Politiche Comunitarie; </li></ul><ul><li>Presidenza del Consiglio dei Ministri – Affari Regionali e Autonomie Locali – Progetto Opportunità per le Regioni in Europa. </li></ul>
  • 45. L’INIZIATIVA “PROGETTA!” <ul><li>Chi può partecipare: </li></ul><ul><li>SOGGETTI PUBBLICI o PRIVATI che abbiano presentato o presentino un PROGETTO A BANDO DIRETTO nel periodo tra il 1 LUGLIO 2008 e il 30 NOVEMBRE 2009, sia in qualità di LEADER che di semplice PARTNER. </li></ul><ul><li>Possono partecipare sia SOGGETTI CON ESPERIEZA che SENZA ESPERIENZA NELLA PROGETTAZIONE COMUNITARIA. Verranno premiati in via prioritaria i soggetti con meno esperienza. </li></ul>
  • 46. L’INIZIATIVA “PROGETTA!” <ul><li>Progettazione di QUALITA’ </li></ul><ul><li>Per partecipare al finanziamento NON BASTA avere presentato un progetto, MA OCCORRE AVERLO PRESENTATO IN MODO CORRETTO </li></ul><ul><li>Una Commissione competente ed indipendente valuterà la correttezza e completezza dei progetti presentati. </li></ul><ul><li>La graduatoria dei progetti finanziabili avverrà in base alla data di presentazione della domanda (criterio cronologico) e l’erogazione avverrà fino ad esaurimento del fondo </li></ul>
  • 47. L’INIZIATIVA “PROGETTA!” <ul><li>ATTENZIONE : </li></ul><ul><li>NON SONO AMMISSIBILI AL FINANZIAMENTO: </li></ul><ul><li>PROGETTI A BANDO NAZIONALE/REGIONALE </li></ul><ul><li>PROGETTI PRESENTATI NELL’AMBITO DEI FONDI STRUTTURALI (POR FESR, POR FSE, INTERREG, JEREMIE, JESSICA E JASPER, ….) </li></ul>
  • 48. L’INIZIATIVA “PROGETTA!” <ul><li>Riferimenti ufficiali per il Veneto: </li></ul><ul><li>www.progettaeu.it </li></ul><ul><li>[email_address] </li></ul>
  • 49. <ul><li>Grazie per l’attenzione… </li></ul><ul><li>Mara Tognon </li></ul>
  • 50. <ul><li>PER INFORMAZIONI ED APPROFONDIMENTI </li></ul><ul><li>www.giulianafontanella.com </li></ul><ul><li>[email_address] </li></ul>

×