Your SlideShare is downloading. ×
Rassegna stampa workshop  XVI Workshop di Teca del Mediterraneo. "Costruire comunità nel presente per creare futuro: il nuovo ruolo delle Biblioteche e dei Centri di documentazione" 31 Gennaio 2014. Bari. Hotel Palace.
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Rassegna stampa workshop XVI Workshop di Teca del Mediterraneo. "Costruire comunità nel presente per creare futuro: il nuovo ruolo delle Biblioteche e dei Centri di documentazione" 31 Gennaio 2014. Bari. Hotel Palace.

94

Published on


XVI Workshop di Teca del Mediterraneo. "Costruire comunità nel presente per creare futuro: il nuovo ruolo delle Biblioteche e dei Centri di documentazione" 31 Gennaio 2014. Bari. Hotel Palace. Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
94
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Sabato 8 febbraio 2014 Quotidiano gratuito Anno 4 - N. INCHIESTA ILVA VERSO LA CONCLUSIONE - MELCHIORRE A PAG. 8 SI VA VERSO LA VERIFICA I GUAI DA TAV E FORCONI Renzi frena sul dopo Letta Grillo: 5 stelle e 2 inchieste Chiri a pag. 2 Barletta a pag. 3 CATTIVI ESEMPI E BUON PRATICHE Le biblioteche? Un esempio del Mezzogiorno che resta indietro INAUGURATI I GIOCHI INVERNALI A SOCHI. LA GERMANIA “GEL A” LA RUSSIA DI PUTIN CON UNA DIVISA ARCOBALENO PER SOSTENERE I DIRITTI DEI GAY FERMATO DIROTTATORE UCRAINO A ISTANBUL. OGGI PRIMI ITALIANI IN GARA Schiaffo tedesco n WALDEMARO MORGESE E’ proprio vero che la condizione delle biblioteche fotografa lo stato di salute di un popolo: i libri, ad esempio, possono essere una metafora costruttivista di grande fascino, come accade in una villa duecentesca di Pontassieve, già residenza estiva vescovile, dove l’elegante tavolo basso posto di fronte al grande camino è fatto tutto di libri antichi! Certo, questo esempio è nulla più di una metafora simbolica ma le potenzialità concrete di questi presìdi della cultura sono enormi. Lo ha dimostrato un evento svoltosi nei giorni scorsi a Bari e (tanto per cambiare) quasi ignorato dai media, pur essendo stato affollatissimo. Il XVI workshop di Teca del Mediterraneo, biblioteca multimediale del Consiglio Regionale. Qui si sono avvicendate voci che hanno dimostrato con le “buone pratiche” che le biblioteche possono essere veicolo efficace di Welfare anche nelle carceri e negli ospedali, oltre che per l’infanzia, per i ragazzi, per le casalinghe, i pensionati, gli immigrati, i poveri, i lavoratori espulsi dal mondo lavorativo e in cerca di ricollocazione. Naturalmente anche – e parecchio - per la società più fortunata: i professionisti, gli studenti e quanti sono stabilmente inseriti nelle attività lavorative. Il workshop ha perfino dimostrato che il mondo più ricco e fortunato può aiutare molto concretamente il terzo mondo e popoli sfortunatissimi proprio con le biblioteche! Molta voce ha avuto la tendenza che si afferma nel mondo anglosassone e perfino in America Latina, dove la “nave nocchiera” che traccia la rotta ai bibliotecari ha nel proprio DNA il concetto della “socialità”: la biblioteconomia sociale, appunto, che postula una visione molto semplice ma forse di impegnativa concretizzazione, vale a dire l’idea che i bibliotecari e le biblioteche (con i libri di carta finché ci saranno, con altri strumenti dopo) sono agenti del cambiamento sociale, quindi servono al miglioramento della società. Ma se le biblioteche possono essere tutto questo (e in parte già lo sono), genera un po’ di sconforto constatare che nelle guide cittadine, quelle che ogni tanto sono distribuite con i rotocalchi o i quotidiani e diffuse gratuitamente negli esercizi, le biblioteche sono del tutto assenti, non vengono neppure citate! segue a pag. 2 Rotili e servizi alle pagg. 18 e 19 SOLLECITO BERGOGLIO AI VESCOVI POLACCHI “Condannato perché fidanzato di Amanda” a pag. 9 Separati e divorziati l’abbraccio del Papa a pag. 6 ALL’UNANIMITÀ Massimo Biscardi sovrintendente al Petruzzelli Colucci a pag. 15
  • 2. EPolis Bari POLITICA 2 Sabato 8 febbraio 2014 Per l’ex tesoriere della Margherita Lusi chiesti 7 anni dalla Procura di Roma La Procura di Roma ha chiesto una condanna a 7 anni e mezzo di reclusione per l'ex tesoriere della Margherita, Luigi Lusi. Il pm Stefano Pesci, parlando per oltre tre ore, ha ricostruito il caso degli oltre 25 milioni, tutti fondi del partito, drenati, secondo l'accusa, dall'ex tesoriere. Associazione a delinquere finalizzata all'appropriazione indebita: questa l'accusa mossa nei confronti di Lusi e di altre tre persone. La Procura ha chiesto, inoltre, la confisca di beni per oltre 25 milioni di euro. GOVERNO n SMENTITE TRAME SUL DOPO LETTA, MA LA MAGGIORANZA PREME PER LA VERIFICA Renzi frena su elezioni e Cav “Il voto subito? Un bene per me, un male per l’Italia” n FRANCESCA CHIRI I l futuro del governo Letta resta un rebus ancora impossibile da decifrare se non in due concetti chiave che il segretario del Pd, Matteo Renzi, ci tiene a precisare. Per ora esclude il ricorso alle urne al pari di un nuovo esecutivo con Berlusconi e giudica impellente un cambio di passo del governo che "ora deve correre". "A me conviene votare, ma all'Italia no" tranquillizza il segretario democratico ricordando su Twitter: "siamo a un passo da una riforma storica". E sempre twittando risponde al giornalista Giovanni Valentini che lo aveva avvertito: "Voglio dirlo subito: se Matteo Renzi fa un governo con Berlusconi, gli tolgo il voto e anche il saluto!". Pronta la replica: "Non rischiamo né voto, né saluto allora..". Per il resto tutte le ipotesi sembrano restare sul tavolo mentre si intensifica il pressing degli altri partiti di maggioranza sul premier Letta. Verso il quale i renziani si sforzano di mostrare lealtà. "Il Pd non può permettersi di sfiduciare Letta in Parlamento: l'ipotesi non esiste. Tutto si può dire di Matteo Renzi e della segreteria che si è formata dopo la sua vittoria, tranne mettere in discussione la sua lealtà verso l'esecutivo" assicura Stefano Bonaccini, membro della segreteria del Pd. "Renzi andrà a Palazzo Chigi solo per via elettorale, esclude di sostituire Letta nel corso di questa legislatura. Ha dato grandi prove di lealtà in questi mesi. Se il governo sfrutterà l'onda nuova di Renzi sarà più forte di prima", promette anche Francesco Nicodemo, responsabile comunicazione. Per Lorenzo Guerini, portavoce della segreteria, tuttavia la que- segue dalla prima stione del rilancio dell'azione di governo è un tema che il Pd dovrà affrontare "senza nessuna preclusione nelle soluzioni". Ogni ipotesi, insomma, resta sul tavolo. Quindi anche quella, molto incidentata, della staffetta a palazzo Chigi. Renzi non si sbilancia: "Il Governo deve correre. E non lo chiedo io, lo chiedono gli italiani. Ne parleremo alla direzione del Pd". Si deciderà allora il 20 febbraio. Troppo tardi, protesta Scelta Civica che chiede al premier di non perdere altro tempo. "Martedì convochi i segretari dei partiti per discutere del Patto di coalizione. Il 20 febbraio è tra due settimane e ne abbiamo già consumate almeno dieci. Sono troppe" fa notare Stefania Giannini. E continua il suo pressing anche Angelino Alfano. "Noi siamo pronti a continuare a sostenere Letta; pensiamo però che sia indispensabile che ci creda davvero anche il Pd". A premere per la staffetta resta invece la minoranza del Pd. "Non escludo un governo guidato da Renzi senza passare per le urne" e "in ogni caso, Letta deve in ogni caso dare una svolta, non può vivacchiare" sostiene l'ex vice ministro dell'Economia, Stefano Fassina. Dopo il “benservito” di Renzi, Silvio Berlusconi nega invece di aver mai pensato di sostenere un esecutivo del sindaco. "Continuo a vedermi attribuite frasi che sono addirittura il contrario di quel che penso" dice l'ex premier lamentando una pratica giornalistica che "inquina il dibattito politico". Dibattito movimentato anche dalle “incursioni” di Beppe Grillo che scatena gli attivisti sulla richiesta di "impeachment" a Napolitano e concentra la sua verve sul Sindaco. "Renzi parla, parla, parla... ma su questo", il dl Imu-Bankitalia, "manco un accenno. Chissà perché". Le biblioteche? Un esempio... Ultimo esempio è il “TrovaBari” di Repubblica, “2014 La Puglia in tasca”, in cui si snocciolano eventi di teatri, cinema, musica, case d’arte, festival, compreso il carnevale, la notte della taranta, mostre varie, sagre laiche e religiose, ma le programmazioni delle biblioteche, dei musei e degli archivi (che pure esistono, anche se a Bari gli amministratori in carica hanno chiuso le biblioteche di quartiere: grandi strateghi!) non ci sono quasi del tutto, neppure a guardare con la lente d’ingrandimento. Ma non è una falla del solo quotidiano la Repubblica, sia chiaro, è una falla generalizzata! Alla base di queste dimenticanze, purtroppo, c’è una concezione stravolta della cultura, ritenuta kermesse buona per diver- tire, magari appassionare ed emozionare piacevolmente, attrarre folle a beneficio del turismo, ma nulla di più. Naturalmente qualche mio lettore, soprattutto quelli che omettono le biblioteche, si ribelleranno fieramente a quanto scrivo, tacciandomi di superficialità o fanatismo a senso unico. Bontà loro, ma riflettano anche solo un poco sul perché il Sud langue, la Puglia pure, la criminalità purtroppo trionfa e un giovane storico quale Emanuele Felice (che per fare lo storico fin da giovane, ha dovuto espatriare in una università spagnola) ha scritto nel libro “Perché il Sud è rimasto indietro” edito da il Mulino che il problema del Sud non è nelle errate rimasticature del pensiero di Camus (che nel romanzo “L’uomo in rivolta”, come noto, scrisse un capitolo sul “pensiero meridiano”, intendendolo come la cifra più autentica del pensiero critico, non certo del pensiero lento…), bensì nella capacità di plasmare virtuosamente il proprio capitale umano: “il Sud ha gli stessi sogni consumistici del Nord, senza avere lo stesso reddito. E senza avere gli stessi anticorpi: che sono fatti di istruzione e cultura, di scuole di livello e biblioteche vissute, di reti civiche e beni pubblici animati dal basso; e ancora: legalità, servizi sociali che funzionino, cultura del merito piuttosto che della raccomandazione, capitale sociale che premi l’innovazione anziché il conformismo”. Ho voluto fare questa lunga citazione del giovane storico, forse ne vale la pena… Waldemaro Morgese n L’ingresso del Quirinale n FABRIZIO FINZI Entrate con la vendita di fauna selvatica (40mila euro) e di prodotti agricoli (200mila euro) e uscite di vario titolo come il pagamento delle pensioni per il personale in quiescenza (oltre 91 milioni di euro). E anche risparmi futuri attraverso l'installazione di impianti fotovoltaici nella tenuta di Castelporziano. Sono solo alcune delle curiosità che si possono estrapolare dalla nota di Bilancio sulle gestione della presidenza della Repubblica. In linea con la spending review avviata in tutte le amministrazioni pubbliche anche il Quirinale predispone tagli e spiega con dovizia di particolari che ''l'importo di 115,8 milioni di euro è sostanzialmente in linea con i costi delle analoghe amministrazioni di altri paesi''. Questa cifra è depurata dall'oneroso pagamento delle pensioni che - a differenza da quanto accade in altri grandi Paesi - sono a bilancio Quirinale. Ma il dato principale segnala un trend ormai consolidato dell'era Napolitano: questa volta c'è un risparmio stimato in 9 milioni di Euro l'anno per i prossimi tre anni, per un totale di 27 milioni di minori spese. Risultato ottenuto grazie a ''una proroga per l'intero triennio in corso (2014-2016) del blocco di ogni adeguamento automa-
  • 3. 31 Gennaio 2014 Estratto da pag. 16
  • 4. 14 gennaio 2014 Estratto da www.baritoday.it “Costruire comunità nel presente per creare futuro: il nuovo ruolo delle biblioteche e dei centri di documentazione” Inserito Da GIULIA Murolo 14 Gennaio 2014 Presso Hotel Palace Dal 31/01/2014 Al 31/01/2014 Il nuovo ruolo delle biblioteche e dei centri di documentazione, questo sarà il tema principale del sedicesimo workshop di Teca del Mediterraneo, che si terrà il 31 gennaio, alle ore 9, presso l'Hotel Palace di Bari (via Francesco Lombardi, 13). Porteranno i saluti: Onofrio Introna, Presidente del Consiglio Regionale, Angela Barbanente, Assessore regionale ai Beni culturali, Waldemaro Morgese, coordinatore MAB (Musei,Archivi Biblioteche) della Puglia; seguirà il benvenuto di Daniela Daloiso, Direttrice del Servizio Biblioteca e Comunicazione Istituzionale del Consiglio Regionale della Puglia. Durante la prima sessione, che avrà inizio alle ore 10, saranno illustrate "Le nuove frontiere della biblioteconomia: qualità e responsabilità sociale", introdurrà e coordinerà Giovanni Solimine dell'Università "La Sapienza" di Roma. Seguiranno gli interenti di: Maria Stella Rasetti della Biblioteca "San Giorgio" di Pistoia, Sarta Chiessi del Consorzio Sistema bibliotecario nord-ovest di Paderno. Si continuerà con le relazioni di: Fabio De Grossi dell'Istituzione Biblioteche di Roma, Loredana Gianfrate dell'Osservatorio Lavoro e Professional dell'AIB, Anna Galluzzi della Biblioteca del Senato della Repubblica. Durante la sessione pomeridiana, che si terrà dalle ore 14.30, si illustreranno: "Le nuove frontiere della biblioteconomia: la responsabilità culturale ed educativa della biblioteca." Introdurrà e coordinerà Piero Cavaleri della Biblioteca "M. Rostoni" dell' Università Carlo Cattaneo di Castellanza. Interverranno: Sergio Dogliani del Comune di Tower Hamlets di Londra, Rosy Paparella Responsabile del Garante dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza, Milena Tancredi della Commissione Nazionale biblioteche e servizi per ragazzi dell'AIB, Laura Ballestra dell'IFLA Information Literacy Section, Silvia Bazzocchi dell'Istituzione Biblioteche di Roma. Seguiranno gli interventi di Anna Filograno della Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia, Teca del Mediterraneo e di Matilde Misseri, Associazione di "Libri su misura" con Santa Vetturi del''Associazione "Virtute e Canoscenza". Per partecipare al workshop, è necessario iscriversi online entro il 28 gennaio, collegandosi alla sezione eventi del sito web di Teca del Mediterraneo http://biblioteca.consiglio.puglia.it/. Sarà rilasciato attestato di partecipazione.
  • 5. Durante il workshop sarà possibile visitare un percorso editoriale di Case Editrici, Librerie, Concessionarie, Società di informatica, AIB-Associazione Italiana Biblioteche - Sez. Puglia e Organizzazioni varie. Per informazioni: tel. +39 080 5402770, +39 080 5402759 - e-mail: biblioteca@bcr.puglia.it,biblioteca@consiglio.puglia.it .- sito web: http://biblioteca.consiglio.puglia.it/ Facebook: Biblioteca Cons. Reg. Puglia - Twitter @TecaMediterraneo You Tube: Teca del Mediterraneo
  • 6. 31 Gennaio 2014 Estratto da www.ilbari.it
  • 7. sandei pag. 16 - venerdì 31 gennaio 2014 1 A diffusione interna - Vietata la riproduzione
  • 8. 14 Gennaio 2014 Estratto da www.informazione.it Il nuovo ruolo delle Biblioteche e dei Centri di documentazione. Il 31 gennaio il XVI workshop di Teca del Mediterraneo Il nuovo ruolo delle Biblioteche e dei Centri di documentazione. Il 31 gennaio il XVI workshop di Teca delMediterraneo. BARI, 14/01/2014 (informazione.it - comunicati stampa) Il nuovo ruolo delle biblioteche e dei centri di documentazione, questo sarà il tema principale del sedicesimo workshop di Teca delMediterraneo, che si terrà il 31 gennaio, alle ore 9, presso l’Hotel Palace di Bari (via Francesco Lombardi, 13). Porteranno i saluti: Onofrio Introna, Presidente del Consiglio Regionale, Angela Barbanente, Assessore regionale ai Beni culturali, Waldemaro Morgese, coordinatore MAB (Musei,Archivi Biblioteche) della Puglia; seguirà il benvenuto di Daniela Daloiso, Direttrice del Servizio Biblioteca e Comunicazione Istituzionale del Consiglio Regionale dellaPuglia. Durante la prima sessione, che avrà inizio alle ore 10, saranno illustrate “Le nuove frontiere della biblioteconomia: qualità e responsabilità sociale”, introdurrà e coordinerà Giovanni Solimine dell’Università “La Sapienza” di Ro-ma. Seguiranno gli interenti di: Maria Stella Rasetti della Biblioteca “San Gior-gio” di Pistoia, Sarta Chiessi del Consorzio Sistema bibliotecario nord-ovest di Paderno. Si continuerà con le relazioni di: Fabio De Grossi dell’Istituzione Biblioteche di Roma, Loredana Gianfrate dell’Osservatorio Lavoro e Professional dell’AIB, Anna Galluzzi della Biblioteca del Senato della Repubblica. Durante la sessione pomeridiana, che si terrà dalle ore 14.30, si illustreranno: “Le nuove frontiere della biblioteconomia: la responsabilità culturale ed educativa della biblioteca.” Introdurrà e coordinerà Piero Cavaleri della Biblio-teca “M. Rostoni” dell’ UniversitàCarlo Cattaneodi Castellanza. Interverranno: Sergio Dogliani del Comune di Tower Hamlets di Londra, Rosy Paparella Responsabile del Garante dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Milena Tancredi della Commissione Nazionale biblioteche e servizi per ragazzi dell’AIB, Laura Ballestra dell’IFLA Information Literacy Section, Silvia Bazzocchi dell’Istituzione Biblioteche di Roma. Seguiranno gli interventi di Anna Filograno della Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia, Teca delMediterraneo e di Matilde Misseri, Associazione di “Libri su misura” con Santa Vetturi del’’Associazione “Virtute e Canoscenza”. Per partecipare al workshop, è necessario iscriversi online entro il 28 gennaio, collegandosi alla sezione eventi del sito web di Teca del Mediterraneo http://biblioteca.consiglio.puglia.it/. Sarà rilasciato attestato di partecipazione. Durante il workshop sarà possibile visitare un percorso editoriale di Case Editrici, Librerie, Concessionarie, Società di informatica, AIB-Associazione Ita-liana Biblioteche – Sez. Puglia e Organizzazioni varie. Per informazioni: tel. +39 080 5402770, +39 080 5402759 - e-mail: biblioteca@bcr.puglia.it, biblioteca@consiglio.puglia.it .- sito web: http://biblioteca.consiglio.puglia.it/ Facebook: Biblioteca Cons. Reg. Puglia – Twitter @TecaMediterraneo You Tube: Teca del Mediterraneo
  • 9. 31 Gennaio 2014 Estratto da pag. http://www.ilikepuglia.it/ Si sta tenendo a Bari il XVI Workshop di Teca del Mediterraneo Biblioteche e best practice a confronto di VITTORIA GARBO · 31/01/2014 Mi Piace Non Mi Piace Locandina del XVI Workshop di Teca del Mediterraneo E' cominciato questa mattina, alla presenza del Presidente del Consiglio Regionale, Onofrio Introna, il XVI workshop internazionale dal titolo “Costruire Comunità”, organizzato dalConsiglio Regionale della Puglia “Teca del Mediterraneo”. Durante la prima sessione, tenutasi alle 10, sono state illustrate “Le nuove frontiere della biblioteconomia: qualità e responsabilità sociale”, introdotte e sviluppate da Giovanni Solimine dell’Università “La Sapienza” di Roma. Questo pomeriggio appuntamento alle 14.30, con “Le nuove frontiere della biblioteconomia: la responsabilità culturale ed educativa della biblioteca.” Introdurrà e coordinerà Piero Cavaleri della Biblioteca “M. Rostoni” dell’ Università Carlo Cattaneo di Castellanza. Seguiranno gli interventi di Anna Filograno della Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia, Teca del Mediterraneo e di Matilde Misseri, Associazione di “Libri su misura” con Santa Vetturi dell'Associazione “Virtute e Canoscenza”.
  • 10. 30 Gennaio 2014 Estratto da www.comitatoprocanne.co m 30/01/2014. BARI –31 GENNAIO “COSTRUIRE COMUNITÀ”: BI-BLIOTECHE E BEST PRACTICE A CONFRONTO PER IL XVI WORKSHOP DI TECA DEL MEDITERRANEO . Le best practice italiane e inglesi saranno le protagoniste del XVI workshop di Teca del Mediterraneo. L’evento, dal titolo “Costruire comunità nel presente per creare futuro: il nuovo ruolo delle Biblioteche e dei Centri di documentazione”, avrà luogo sabato 31 gennaio, alle ore 9, presso l’Hotel Palace di Bari (via Francesco Lombardi, 13). Porteranno i saluti: Onofrio Introna, Presidente del Consiglio Regionale, Angela Barbanente, Assessore regionale ai Beni culturali, Waldemaro Morgese, coordinatore MAB (Musei,Archivi Biblioteche) della Puglia; seguirà il benvenuto di Daniela Daloiso, Direttrice del Servizio Biblioteca e Comunicazione Istituzionale del Consiglio Regionale della Puglia. Durante la prima sessione, che avrà inizio alle ore 10, saranno illustrate “Le nuove frontiere della biblioteconomia: qualità e responsabilità sociale”, introdurrà e coordinerà Giovanni Solimine dell’Università “La Sapienza” di Roma. Seguiranno gli interventi di: Maria Stella Rasetti della Biblioteca “San Giorgio” di Pistoia, Sarta Chiessi del Consorzio Sistema bibliotecario nord-ovest di Paderno. Si continuerà con le relazioni di: Fabio De Grossi dell’Istituzione Biblioteche di Roma, Loredana Gianfrate dell’Osservatorio Lavoro e Professional dell’AIB, Anna Galluzzi della Biblioteca del Senato della Repubblica. Durante la sessione pomeridiana, che si terrà dalle ore 14.30, si illustreranno: “Le nuove frontiere della biblioteconomia: la responsabilità culturale ed educativa della biblioteca.” Introdurrà e coordinerà Piero Cavaleri della Biblioteca “M. Rostoni” dell’ Università Carlo Cattaneo di Castellanza. Interverranno: Sergio Dogliani del Comune di Tower Hamlets di Londra, Rosy Paparella, Responsabile del Garante dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Milena Tancredi della Commissione Nazionale biblioteche e servizi per ragazzi dell’AIB, Laura Ballestra dell’IFLA Information Literacy Section, Silvia Bazzocchi dell’Istituzione Biblioteche di Roma. Seguiranno gli interventi di Anna Filograno della Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia, Teca del Mediterraneo e di Matilde Misseri, Associazione di “Libri su misura” con Santa Vetturi del’’Associazione “Virtute e Canoscenza”. Più di 200 sono gli iscritti, a cui sarà rilasciato attestato di partecipazione. Durante il workshop sarà possibile visitare un percorso editoriale di Case Editrici, Librerie, Concessionarie, Società di informatica, AIBAssociazione Ita-liana Biblioteche – Sez. Puglia e Organizzazioni varie. Per informazioni: tel. +39 080 5402770, +39 080 5402759 - e-mail: biblioteca@bcr.puglia.it, biblioteca@consiglio.puglia.it .- sito web: http://biblioteca.consiglio.puglia.it/ Facebook: Biblioteca Cons. Reg. Puglia – Twitter @TecaMediterraneo You Tube: Teca del Mediterraneo
  • 11. Agenzia n. 349 30 Gennaio 2014 Estratto da www.consiglio.puglia.it Agenzia nr. 349 del 30/01/2014 » Biblioteca Domani, biblioteche e best practice al XVI workshop di Teca del Mediterraneo Le best practice italiane e inglesi saranno le protagoniste del XVI workshop di Teca del Mediterraneo. L’evento, dal titolo “Costruire comunità nel presente per creare futuro: il nuovo ruolo delle Biblioteche e dei Centri di documentazione”, avrà luogo domani, 31 gennaio, alle ore 9, presso l’Hotel Palace di Bari (via Francesco Lombardi, 13). Porteranno i saluti: Onofrio Introna, Presidente del Consiglio regionale, Angela Barbanente, Assessore regionale ai Beni culturali, Waldemaro Morgese, coordinatore MAB (Musei,Archivi Biblioteche) della Puglia; seguirà il benvenuto di Daniela Daloiso, Direttrice del Servizio Biblioteca e Comunicazione Istituzionale del Consiglio regionale della Puglia. Durante la prima sessione, che avrà inizio alle ore 10, saranno illustrate “Le nuove frontiere della biblioteconomia: qualità e responsabilità sociale”, introdurrà e coordinerà Giovanni Solimine dell’Università “La Sapienza” di Roma. Seguiranno gli interenti di: Maria Stella Rasetti della Biblioteca “San Giorgio” di Pistoia, Sarta Chiessi del Consorzio Sistema bibliotecario nord-ovest di Paderno. Si continuerà con le relazioni di: Fabio De Grossi dell’Istituzione Biblioteche di Roma, Loredana Gianfrate dell’Osservatorio Lavoro e Professional dell’AIB, Anna Galluzzi della Biblioteca del Senato della Repubblica. Durante la sessione pomeridiana, che si terrà dalle ore 14.30, si illustreranno: “Le nuove frontiere della biblioteconomia: la responsabilità culturale ed educativa della biblioteca.” Introdurrà e coordinerà Piero Cavaleri della Biblioteca “M. Rostoni” dell’ Università Carlo Cattaneo di Castellanza. Interverranno: Sergio Dogliani del Comune di Tower Hamlets di Londra, Rosy Paparella, Responsabile del Garante dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Milena Tancredi della Commissione Nazionale biblioteche e servizi per ragazzi dell’AIB, Laura Ballestra dell’IFLA Information Literacy Section, Silvia Bazzocchi dell’Istituzione Biblioteche di Roma. Seguiranno gli interventi di Anna Filograno della Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia, Teca del Mediterraneo e di Matilde Misseri, Associazione di “Libri su misura” con Santa Vetturi Più del’’Associazione di 200 sono gli iscritti, “Virtute a cui sarà e rilasciato Canoscenza”. attestato di partecipazione. Durante il workshop sarà possibile visitare un percorso editoriale di Case Editrici, Librerie, Concessionarie, Società di informatica, AIB-Associazione Italiana Biblioteche – Sez. Puglia Per informazioni: tel. +39 080 5402770, +39 080 e Organizzazioni varie. 5402759 - e-mail: – Twitter biblioteca@bcr.puglia.it,biblioteca@consiglio.puglia.it .web: http://biblioteca.consiglio.puglia.it/ Facebook: sito Biblioteca @TecaMediterraneo You Tube: Teca del Mediterraneo ./comunicato Cons. Reg. Puglia
  • 12. 28 Gennaio 2014 Estratto da www.ilbari.it
  • 13. Agenzia n. 280 27 Gennaio 2014 Estratto da www.consiglio.puglia.it Agenzia nr. 280 del 27/01/2014 » Biblioteca XVI workshop di Teca del Mediterraneo, domani la chiusura delle iscrizioni Si chiudono domani, 28 gennaio le iscrizioni per il workshop di Teca del Mediterraneo che si terrà il 31 gennaio, ore 9, presso l’Hotel Palace di Bari (via Francesco Lombardi, 13). Tema di questa sedicesima edizione è: “Costruire comunità nel presente per creare futuro: il nuovo ruolo delle Biblioteche e dei Centri di documentazione.” Il tradizionale workshop, voluto dalla Biblioteca del Consiglio regionale della Puglia in collaborazione con la Cooperativa di servizi culturali Ninive, è uno dei più importanti appuntamenti del sud Italia. Bibliotecari, tecnici, operatori della cultura, Amministratori e studenti si confrontano su tematiche biblioteconomiche di attualità e di specifico Novità dell’edizione 2014 sarà il Live Twitting. interesse. Tutti i bibliotecari, studenti e operatori della cultura che desiderano seguire in tempo reale il convegno organizzato dalla Biblioteca del Consiglio regionale della Puglia, potranno farlo collegandosi a Twitter attraverso l’hashtag #costruirecomunità e l’account @Tecamediterrane. Porteranno i saluti: Onofrio Introna, Presidente del Consiglio regionale, Angela Barbanente, Assessore regionale ai Beni culturali, Waldemaro Morgese, coordinatore MAB (Musei,Archivi Biblioteche) della Puglia; seguirà il benvenuto di Daniela Daloiso, Direttrice del Servizio Biblioteca e Comunicazione Istituzionale del Consiglio regionale della Durante la prima sessione, che avrà inizio alle ore 10, Puglia. saranno illustrate “Le nuove frontiere della biblioteconomia: qualità e responsabilità sociale”, introdurrà e coordinerà Giovanni Solimine dell’Università “La Sapienza” di Roma. Seguiranno gli interenti di: Maria Stella Rasetti della Biblioteca “San Giorgio” di Pistoia, Sarta Chiessi del Consorzio Sistema bibliotecario nord-ovest di Paderno. Si continuerà con le relazioni di: Fabio De Grossi dell’Istituzione Biblioteche di Roma, Loredana Gianfrate dell’Osservatorio Lavoro e Professional dell’AIB, Anna Galluzzi della Biblioteca del Senato della Repubblica. Durante la sessione pomeridiana, che si terrà dalle ore 14.30, si illustreranno: “Le nuove frontiere della biblioteconomia: la responsabilità culturale ed educativa della biblioteca.” Introdurrà e coordinerà Piero Cavaleri della Biblioteca “M. Rostoni” dell’ Università Carlo Cattaneo di Castellanza. Interverranno: Sergio Dogliani del Comune di Tower Hamlets di Londra, Rosy Paparella, Responsabile del Garante dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Milena Tancredi della Commissione Nazionale biblioteche e servizi per ragazzi dell’AIB, Laura Ballestra dell’IFLA Information Literacy Section, Silvia Bazzocchi dell’Istituzione Biblioteche di Roma. Seguiranno gli interventi di Anna Filograno della Biblioteca del Consiglio regionale della Puglia, Teca del Mediterraneo e di Matilde Misseri, Associazione di “Libri su misura” con Santa Vetturi del’’Associazione “Virtute e Canoscenza”. Per partecipare al workshop è necessario iscriversi online entro il 28 gennaio, collegandosi alla sezione eventi del sito web di Teca del Mediterraneo http://biblioteca.consiglio.puglia.it/. Sarà rilasciato attestato di partecipazione. Durante il workshop sarà possibile visitare un percorso editoriale di Case Editrici, Librerie, Concessionarie, Società Per di informatica, informazioni: AIB-Associazione tel. +39 Italiana 080 Biblioteche 5402770, biblioteca@bcr.puglia.it,biblioteca@consiglio.puglia.it .- sito – Sez. +39 e Organizzazioni 5402759 - varie. e-mail: web: http://biblioteca.consiglio.puglia.it/ Facebook: Biblioteca Cons. Reg. Puglia – Twitter @TecaMediterraneo /comunicato Puglia 080 You Tube: Teca del Mediterraneo.
  • 14. Agenzia n. 267 24 Gennaio 2014 Estratto da www.consiglio.puglia.it Agenzia nr. 267 del 24/01/2014 » Biblioteca Il XVI workshop di Teca del Mediterraneo sarà in Live Twitting L’evento, dal titolo “Costruire comunità nel presente per creare futuro: il nuovo ruolo delle Biblioteche e dei Centri di documentazione”, avrà luogo venerdì 31 gennaio, alle ore 9, presso l’Hotel Palace di Bari (via Francesco Lombardi, 13). Porteranno i saluti: Onofrio Introna, Presidente del Consiglio Regionale, Angela Barbanente, Assessore regionale ai Beni culturali, Waldemaro Morgese, coordinatore MAB (Musei,Archivi Biblioteche) della Puglia; seguirà il benvenuto di Daniela Daloiso, Direttrice del Servizio Biblioteca e Comunicazione Istituzionale del Consiglio Durante la prima sessione, che avrà inizio alle ore 10, Regionale della Puglia. saranno illustrate “Le nuove frontiere della biblioteconomia: qualità e responsabilità sociale”, introdurrà e coordinerà Giovanni Solimine dell’Università “La Sapienza” di Roma. Seguiranno gli interenti di: Maria Stella Rasetti della Biblioteca “San Giorgio” di Pistoia, Sarta Chiessi del Consorzio Sistema bibliotecario nord-ovest di Paderno. Si continuerà con le relazioni di: Fabio De Grossi dell’Istituzione Biblioteche di Roma, Loredana Gianfrate dell’Osservatorio Lavoro e Professional dell’AIB, Anna Galluzzi della Biblioteca del Senato della Repubblica. Durante la sessione pomeridiana, che si terrà dalle ore 14.30, si illustreranno: “Le nuove frontiere della biblioteconomia: la responsabilità culturale ed educativa della biblioteca.” Introdurrà e coordinerà Piero Cavaleri della Biblioteca “M. Rostoni” dell’ Università Carlo Cattaneo di Castellanza. Interverranno: Sergio Dogliani del Comune di Tower Hamlets di Londra, Rosy Paparella, responsabile del Garante dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Milena Tancredi della Commissione Nazionale biblioteche e servizi per ragazzi dell’AIB, Laura Ballestra dell’IFLA Information Literacy Section, Silvia Bazzocchi dell’Istituzione Biblioteche di Roma. Seguiranno gli interventi di Anna Filograno della Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia, Teca del Mediterraneo e di Matilde Misseri, Associazione di “Libri su misura” con Santa Vetturi del’’Associazione “Virtute e Canoscenza”. Per partecipare al workshop è necessario iscriversi online entro il 28 gennaio, collegandosi alla sezione eventi del sito web di Teca del Mediterraneo http://biblioteca.consiglio.puglia.it/. Sarà rilasciato attestato di partecipazione. Durante il workshop sarà possibile visitare un percorso editoriale di Case Editrici, Librerie, Concessionarie, Società di informatica, AIB-Associazione Italiana Biblioteche – Sez. Puglia e Organizzazioni varie. Tutti i bibliotecari, studenti e operatori della cultura che desiderano seguire in tempo reale il convegno organizzato dalla Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia, potranno farlo collegandosi a Twitter attraverso l’hashtag #costruirecomunità e l’account @Tecamediterrane.
  • 15. Estratto da 22 Gennaio 2014 http://www.giornaleditar anto.com/ Best practice italiane e inglesi al XVI workshop di Teca del Mediterraneo. Il 31 gennaio appuntamento in biblioteca In evidenza Scritto da giornalista Le best practice italiane e inglesi al XVI workshop di Teca del Mediterraneo. Il 31 gennaio l’appuntamento con le biblioteche di Londra, Roma, Pistoia, Paderno, Castellanza e Bari. Le best practice italiane e inglesi saranno le protagoniste del XVI workshop di Teca del Mediterraneo. L’evento, dal titolo “Costruire comunità nel presente per creare futuro: il nuovo ruolo delle Biblioteche e dei Centri di documentazione”, avrà luogo venerdì 31 gennaio, alle ore 9, presso l’Hotel Palace di Bari (via Francesco Lombardi, 13). Porteranno i saluti: Onofrio Introna, Presidente del Consiglio Regionale, Angela Barbanente, Assessore regionale ai Beni culturali, Waldemaro Morgese, coordinatore MAB (Musei,Archivi Biblioteche) della Puglia; seguirà il benvenuto di Daniela Daloiso, Direttrice del Servizio Biblioteca e Comunicazione Istituzionale del Consiglio Regionale della Puglia. Durante la prima sessione, che avrà inizio alle ore 10, saranno illustrate “Le nuove frontiere della biblioteconomia: qualità e responsabilità sociale”, introdurrà e coordinerà Giovanni Solimine dell’Università “La Sapienza” di Roma. Seguiranno gli interenti di: Maria Stella Rasetti della Biblioteca “San Giorgio” di Pistoia, Sarta Chiessi del Consorzio Sistema bibliotecario nord-ovest di Paderno. Si continuerà con le relazioni di: Fabio De Grossi dell’Istituzione Biblioteche di Roma, Loredana Gianfrate dell’Osservatorio Lavoro e Professional dell’AIB, Anna Galluzzi della Biblioteca del Senato della Repubblica. Durante la sessione pomeridiana, che si terrà dalle ore 14.30, si illustreranno: “Le nuove frontiere della biblioteconomia: la responsabilità culturale ed educativa della biblioteca.” Introdurrà e coordinerà Piero Cavaleri della Biblioteca “M. Rostoni” dell’ Università Carlo Cattaneo di Castellanza. Interverranno: Sergio Dogliani del Comune di Tower Hamlets di Londra, Rosy Paparella, Responsabile del Garante dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Milena Tancredi della Commissione Nazionale biblioteche e servizi per ragazzi dell’AIB, Laura Ballestra dell’IFLA Information Literacy Section, Silvia Bazzocchi dell’Istituzione Biblioteche di Roma. Seguiranno gli interventi di Anna Filograno della Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia, Teca del Mediterraneo e di Matilde Misseri, Associazione di “Libri su misura” con Santa Vetturi del’’Associazione “Virtute e Canoscenza”. Per partecipare al workshop è necessario iscriversi online entro il 28 gennaio, collegandosi alla sezione eventi del sito web di Teca del Mediterraneo http://biblioteca.consiglio.puglia.it/. Sarà rilasciato attestato di partecipazione. Durante il workshop sarà possibile visitare un percorso editoriale di Case Editrici, Librerie, Concessionarie, Società di informatica, AIB-Associazione Italiana Biblioteche – Sez. Puglia e Organizzazioni varie. Per informazioni: tel. +39 080 5402770, +39 080 5402759 - e-mail: biblioteca@bcr.puglia.it, biblioteca@consiglio.puglia.it .sito web: http://biblioteca.consiglio.puglia.it/ Facebook: Biblioteca Cons. Reg. Puglia – Twitter @TecaMediterraneo You Tube: Teca del Mediterraneo Infopoint del Consiglio Regionale della Puglia Servizio Biblioteca e Comunicazione Istituzionale Via Giulio Petroni 19/A - 70124 Bari (IT) Tel: +39 080 5402772 Fax: +39 080 5402775 Email: infopoint@consiglio.puglia.itSito Web: http://biblioteca.consiglio.puglia.it Letto 23 volte
  • 16. Agenzia n. 190 20 Gennaio 2014 Estratto da www.consiglio.puglia.it Agenzia nr. 190 del 20/01/2014 » Biblioteca Le best practice italiane e inglesi al XVI workshop di Teca del Mediterraneo Le best practice italiane e inglesi saranno le protagoniste del XVI workshop di Teca del Mediterraneo. L’evento, dal titolo “Costruire comunità nel presente per creare futuro: il nuovo ruolo delle Biblioteche e dei Centri di documentazione”, avrà luogo venerdì 31 gennaio, alle ore 9, presso l’Hotel Palace di Bari (via Francesco Lombardi, 13). Porteranno i saluti: Onofrio Introna, Presidente del Consiglio regionale, Angela Barbanente, Assessore regionale ai Beni culturali, Waldemaro Morgese, coordinatore MAB (Musei,Archivi Biblioteche) della Puglia; seguirà il benvenuto di Daniela Daloiso, Direttrice del Servizio Biblioteca e Comunicazione Istituzionale del Consiglio regionale della Durante la prima sessione, che avrà inizio alle ore 10, Puglia. saranno illustrate “Le nuove frontiere della biblioteconomia: qualità e responsabilità sociale”, introdurrà e coordinerà Giovanni Solimine dell’Università “La Sapienza” di Roma. Seguiranno gli interenti di: Maria Stella Rasetti della Biblioteca “San Giorgio” di Pistoia, Sarta Chiessi del Consorzio Sistema bibliotecario nord-ovest di Paderno. Si continuerà con le relazioni di: Fabio De Grossi dell’Istituzione Biblioteche di Roma, Loredana Gianfrate dell’Osservatorio Lavoro e Professional dell’AIB, Anna Galluzzi della Biblioteca del Senato della Repubblica. Durante la sessione pomeridiana, che si terrà dalle ore 14.30, si illustreranno: “Le nuove frontiere della biblioteconomia: la responsabilità culturale ed educativa della biblioteca.” Introdurrà e coordinerà Piero Cavaleri della Biblioteca “M. Rostoni” dell’ Università Carlo Cattaneo di Castellanza. Interverranno: Sergio Dogliani del Comune di Tower Hamlets di Londra, Rosy Paparella, Responsabile del Garante dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Milena Tancredi della Commissione Nazionale biblioteche e servizi per ragazzi dell’AIB, Laura Ballestra dell’IFLA Information Literacy Section, Silvia Bazzocchi dell’Istituzione Biblioteche di Roma. Seguiranno gli interventi di Anna Filograno della Biblioteca del Consiglio regionale della Puglia, Teca del Mediterraneo e di Matilde Misseri, Associazione di “Libri su misura” con Santa Vetturi del’’Associazione “Virtute e Canoscenza”. Per partecipare al workshop è necessario iscriversi online entro il 28 gennaio, collegandosi alla sezione eventi del sito web di Teca del Mediterraneo http://biblioteca.consiglio.puglia.it/. Sarà rilasciato attestato di partecipazione. Durante il workshop sarà possibile visitare un percorso editoriale di Case Editrici, Librerie, Concessionarie, Società Per di informatica, informazioni: AIB-Associazione tel. +39 Italiana 080 Biblioteche 5402770, – +39 Sez. Puglia 080 e Organizzazioni 5402759 - varie. e-mail: biblioteca@bcr.puglia.it,biblioteca@consiglio.puglia.it .- sito web: http://biblioteca.consiglio.puglia.it/ Facebook: Biblioteca Cons. Reg. Puglia – Twitter @TecaMediterraneo You Tube: Teca del Mediterraneo /comunicato Agenzia nr. 119 del 14/01/2014 » Biblioteca Il 31 gennaio il XVI workshop di Teca del Mediterraneo Il nuovo ruolo delle biblioteche e dei centri di documentazione, questo sarà il tema principale del sedicesimo workshop di Teca del Mediterraneo, che si terrà il 31 gennaio, alle ore 9, presso l’Hotel Palace di Bari (via Francesco Lombardi, 13). Porteranno i saluti: Onofrio Introna, Presidente del Consiglio regionale, Angela Barbanente, Assessore regionale ai Beni culturali, Waldemaro Morgese, coordinatore MAB (Musei,Archivi Biblioteche) della Puglia; seguirà il benvenuto di Daniela Daloiso, Direttrice del Servizio Biblioteca e Comunicazione Istituzionale del Consiglio regionale della Durante la prima sessione, che avrà inizio alle ore 10, Puglia. saranno illustrate “Le nuove frontiere della biblioteconomia: qualità e responsabilità sociale”, introdurrà e coordinerà Giovanni Solimine dell’Università “La Sapienza” di Roma. Seguiranno gli interenti di: Maria Stella Rasetti della Biblioteca “San Giorgio” di Pistoia,
  • 17. Sarta Chiessi del Consorzio Sistema bibliotecario nord-ovest di Paderno. Si continuerà con le relazioni di: Fabio De Grossi dell’Istituzione Biblioteche di Roma, Loredana Gianfrate dell’Osservatorio Lavoro e Professional dell’AIB, Anna Galluzzi della Biblioteca del Senato della Repubblica. Durante la sessione pomeridiana, che si terrà dalle ore 14.30, si illustreranno: “Le nuove frontiere della biblioteconomia: la responsabilità culturale ed educativa della biblioteca.” Introdurrà e coordinerà Piero Cavaleri della Biblioteca “M. Rostoni” dell’Università Carlo Cattaneo di Castellanza. Interverranno: Sergio Dogliani del Comune di Tower Hamlets di Londra, Rosy Paparella Responsabile del Garante dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Milena Tancredi della Commissione Nazionale biblioteche e servizi per ragazzi dell’AIB, Laura Ballestra dell’IFLA Information Literacy Section, Silvia Bazzocchi dell’Istituzione Biblioteche di Roma. Seguiranno gli interventi di Anna Filograno della Biblioteca del Consiglio regionale della Puglia, Teca del Mediterraneo e di Matilde Misseri, Associazione di “Libri su misura” con Santa Vetturi del’’Associazione “Virtute e Canoscenza”. Per partecipare al workshop, è necessario iscriversi online entro il 28 gennaio, collegandosi alla sezione eventi del sito web di Teca del Mediterraneo http://biblioteca.consiglio.puglia.it/. Sarà rilasciato attestato di partecipazione. Durante il workshop sarà possibile visitare un percorso editoriale di Case Editrici, Librerie, Concessionarie, Società Per di informatica, informazioni: AIB-Associazione tel. +39 Italiana 080 Biblioteche 5402770, – Sez. +39 Puglia 080 e Organizzazioni 5402759 - varie. e-mail: biblioteca@bcr.puglia.it,biblioteca@consiglio.puglia.it .- sito web: http://biblioteca.consiglio.puglia.it/ Facebook: Biblioteca Cons. Reg. Puglia – Twitter @TecaMediterraneo You Tube: Teca del Mediterraneo. /comunicato Agenzia nr. 68 del 09/01/2014 » Biblioteca Aperte le iscrizioni per il XVI workshop di Teca del Mediterraneo Sono aperte le iscrizioni per il workshop di Teca del Mediterraneo che si terrà il 31 gennaio, alle 9, presso l’Hotel Palace di Bari (via Francesco Lombardi, 13). Tema di questa sedicesima edizione è: “Costruire comunità nel presente per creare futuro: il nuovo ruolo delle Biblioteche e dei Centri di documentazione.” Il tradizionale workshop, voluto dalla Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia in collaborazione con la Cooperativa di servizi culturali Ninive, è uno dei più importanti appuntamenti del sud Italia. Bibliotecari, tecnici, operatori della cultura, Amministratori e studenti si confrontano su tematiche biblioteconomiche di attualità e di specifico interesse. Nella sessione antimeridiana saranno illustrate le best practice nazionali e internazionali, mentre nel pomeriggio saranno illustrati i casi regionali e di ambito locale. Per partecipare al workshop, è necessario iscriversi online entro il 28 gennaio, collegandosi alla sezione eventi del sito web di Teca del Mediterraneo http://biblioteca.consiglio.puglia.it/. Sarà rilasciato attestato di partecipazione. Durante il workshop sarà possibile visitare un percorso editoriale di Case Editrici, Librerie, Concessionarie, Società Per di informatica, informazioni: AIB-Associazione tel. +39 Italiana 080 Biblioteche 5402770, biblioteca@bcr.puglia.it,biblioteca@consiglio.puglia.it .- sito – Sez. +39 080 e Organizzazioni 5402759 - varie. e-mail: web: http://biblioteca.consiglio.puglia.it/ Facebook: Biblioteca Cons. Reg. Puglia – Twitter @TecaMediterraneo /comunicato Puglia You Tube: Teca del Mediterraneo.
  • 18. 16 Gennaio 2014 Estratto da www.agi.it Bari / XVI workshop di Teca del Mediterraneo, aperte le iscrizioni BARI - Sono aperte le iscrizioni per il workshop di Teca del Mediterraneo che si terrà il 31 gennaio, alle ore 9.00, presso l’Hotel Palace (via Francesco Lombardi, 13). Tema di questa sedicesima edizione è: “Costruire comunità nel presente per creare futuro: il nuovo ruolo delle Biblioteche e dei Centri di documentazione.” Il tradizionale workshop, voluto dalla Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia in collaborazione con la Cooperativa di servizi culturali Ninive, è uno dei più importanti appuntamenti del sud Italia. Bibliotecari, tecnici, operatori della cultura, amministratori e studenti si confrontano su tematiche biblioteconomiche di attualità e di specifico interesse. Nella sessione antimeridiana saranno illustrate le best practice nazionali e internazionali, mentre nel pomeriggio saranno illustrati i casi regionali e di ambito locale. Per partecipare al workshop, è necessario iscriversi online entro il 28 gennaio, collegandosi alla sezione eventi del sito web di Teca del Mediterraneo http://biblioteca.consiglio.puglia.it/. Sarà rilasciato attestato di partecipazione. Durante il workshop sarà possibile visitare il percorso editoriale di case editrici, librerie, concessionarie, società di informatica, AIB-Associazione Italiana Biblioteche – Sez. Puglia e organizzazioni varie.
  • 19. sandei Rubrica: CULTURA & SPETTACOLI pag. 9 - venerdì 10 gennaio 2014 1 A cura del Servizio Informazione e Stampa del Consiglio regionale - A diffusione interna, vietata la riproduzione
  • 20. Estratto da www.europapuglia.it 9 Gennaio 2014 HOME / ARCHIVIO NEWS / Area Istituzionale / XVI workshop di Teca del Mediterraneo, aperte le iscrizioni XVI workshop di Teca del Mediterraneo, aperte le iscrizioni 09 Gennaio 2014 Sono aperte le iscrizioni per il workshop di Teca del Mediterraneo che si terrà il 31 gennaio, alle ore 9.00, presso l’Hotel Palace di Bari (via Francesco Lombardi, 13). Tema di questa sedicesima edizione è: “Costruire comunità nel presente per creare futuro: il nuovo ruolo delle Biblioteche e dei Centri di documentazione.” Il tradizionale workshop, voluto dalla Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia in collaborazione con la Cooperativa di servizi culturali Ninive, è uno dei più importanti appuntamenti del sud Italia. Bibliotecari, tecnici, operatori della cultura, amministratori e studenti si confrontano su tematiche biblioteconomiche di attualità e di specifico interesse. Nella sessione antimeridiana saranno illustrate le best practice nazionali e internazionali, mentre nel pomeriggio saranno illustrati i casi regionali e di ambito locale. Per partecipare al workshop, è necessario iscriversi online entro il 28 gennaio, collegandosi alla sezione eventi del sito web di Teca del Mediterraneo http://biblioteca.consiglio.puglia.it/. Sarà rilasciato attestato di partecipazione. Durante il workshop sarà possibile visitare il percorso editoriale di case editrici, librerie, concessionarie, società di informatica, AIB-Associazione Italiana Biblioteche – Sez. Puglia e organizzazioni varie. Per informazioni: tel. +39 080 5402770, +39 080 5402759 - email: biblioteca@bcr.puglia.it,biblioteca@consiglio.puglia.it.- sito web: http://biblioteca.consiglio.puglia.it/ Facebook: Biblioteca Cons. Reg. Puglia – Twitter @TecaMediterraneo You Tube: Teca del Mediterraneo.
  • 21. 9 Gennaio 2014 Estratto da www.giornalediPuglia.com Aperte le iscrizioni per il XVI workshop di Teca del Mediterraneo Commenta ora! Territorio 1/09/2014 02:32:00 PM A+ASHARE ON PRINTSTAMPA BARI - Sono aperte le iscrizioni per il workshop di Teca del Mediterraneo che si terrà il 31 gennaio, alle 9, presso l’Hotel Palace di Bari (via Francesco Lombardi, 13). Tema di questa sedicesima edizione è: “Costruire comunità nel presente per creare futuro: il nuovo ruolo delle Biblioteche e dei Centri di documentazione”. Il tradizionale workshop, voluto dalla Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia in collaborazione con la Cooperativa di servizi culturali Ninive, è uno dei più importanti appuntamenti del sud Italia. Bibliotecari, tecnici, operatori della cultura, Amministratori e studenti si confrontano su tematiche biblioteconomiche di attualità e di specifico interesse. Nella sessione antimeridiana saranno illustrate le best practice nazionali e internazionali, mentre nel pomeriggio saranno illustrati i casi regionali e di ambito locale. Per partecipare al workshop, è necessario iscriversi online entro il 28 gennaio, collegandosi alla sezione eventi del sito web di Teca del Mediterraneo http://biblioteca.consiglio.puglia.it/. Sarà rilasciato attestato di partecipazione. Durante il workshop sarà possibile visitare un percorso editoriale di Case Editrici, Librerie, Concessionarie, Società di informatica, AIB-Associazione Italiana Biblioteche – Sez. Puglia e Organizzazioni varie. Per informazioni: tel. +39 080 5402770, +39 080 5402759 - e-mail: biblioteca@bcr.puglia.it, biblioteca@consiglio.puglia.it .- sito web: http://biblioteca.consiglio.puglia.it/ Facebook: Biblioteca Cons. Reg. Puglia – Twitter @TecaMediterraneo You Tube: Teca del Mediterraneo.
  • 22. sandei pag. 12 - sabato 25 gennaio 2014 1 A diffusione interna - Vietata la riproduzione
  • 23. sandei pag. 4 - lunedì 27 gennaio 2014 1 A diffusione interna - Vietata la riproduzione
  • 24. 22 Gennaio 2014 Estratto da www.lafolla.it cronache: Teca del Mediterraneo a Bari XVI workshop nella stessa sezione: Le best practice italiane e inglesi saranno le protagoniste del XVI workshop di Teca del Mediterraneo. L’evento, dal titolo “Costruire comunità nel presente per creare futuro: il nuovo ruolo delle Biblioteche e dei Centri di documentazione”, avrà luogo venerdì 31 gennaio, alle ore 9, presso l’Hotel Palace di Bari (via Francesco Lombardi, 13). Porteranno i saluti: Onofrio Introna, Presidente del Consiglio Regionale, Angela Barbanente, Assessore regionale ai Beni culturali, Waldemaro Morgese, coordinatore MAB (Musei,Archivi Biblioteche) della Puglia; seguirà il benvenuto di Daniela Daloiso, Direttrice del Servizio Biblioteca e Comunicazione Istituzionale del Consiglio Regionale della Puglia. Durante la prima sessione, che avrà inizio alle ore 10, saranno illustrate “Le nuove frontiere della biblioteconomia: qualità e responsabilità sociale”, introdurrà e coordinerà Giovanni Solimine dell’Università “La Sapienza” di Roma. Seguiranno gli interenti di: Maria Stella Rasetti della Biblioteca “San Giorgio” di Pistoia, Sarta Chiessi del Consorzio Sistema bibliotecario nord-ovest di Paderno. Si continuerà con le relazioni di: Fabio De Grossi dell’Istituzione Biblioteche di Roma, Loredana Gianfrate dell’Osservatorio Lavoro e Professional dell’AIB, Anna Galluzzi della Biblioteca del Senato della Repubblica. Durante la sessione pomeridiana, che si terrà dalle ore 14.30, si illustreranno: “Le nuove frontiere della biblioteconomia: la responsabilità culturale ed educativa della biblioteca.” Introdurrà e coordinerà Piero Cavaleri della Biblioteca “M. Rostoni” dell’ Università Carlo Cattaneo di Castellanza. Interverranno: Sergio Dogliani del Comune di Tower Hamlets di Londra, Rosy Paparella, Responsabile del Garante dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Milena Tancredi della Commissione Nazionale biblioteche e servizi per ragazzi dell’AIB, Laura Ballestra dell’IFLA Information Literacy Section, Silvia Bazzocchi dell’Istituzione Biblioteche di Roma. Seguiranno gli interventi di Anna Filograno della Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia, Teca del Mediterraneo e di Matilde Misseri, Associazione di “Libri su misura” con Santa Vetturi del’’Associazione “Virtute e Canoscenza”. Per partecipare al workshop è necessario iscriversi online entro il 28 gennaio, collegandosi alla sezione eventi del sito web di Teca del Mediterraneo http://biblioteca.consiglio.puglia.it/. Sarà rilasciato attestato di partecipazione. Durante il workshop sarà possibile visitare un percorso editoriale di Case Editrici, Librerie, Concessionarie, Società di informatica, AIBAssociazione Italiana Biblioteche – Sez. Puglia e Organizzazioni varie. Per informazioni: tel. +39 080 5402770, +39 080 5402759 - e-mail: biblioteca@bcr.puglia.it, biblioteca@consiglio.puglia.it .- sito web: http://biblioteca.consiglio.puglia.it/ Facebook: Biblioteca Cons. Reg. Puglia – Twitter @TecaMediterraneo You Tube: Teca del Mediterraneo articolo pubblicato il: 22/01/2014
  • 25. Estratto da www.pugliain.it 22 Gennaio 2014 HomeHealth MenuBest practice, a Bari il XVI workshop di Teca del Mediterraneo BEST PRACTICE, A BARI IL XVI WORKSHOP DI TECA DEL MEDITERRANEO Le best practice italiane e inglesi protagoniste del XVI workshop di Teca del Mediterraneo. L’evento, dal titolo “Costruire comunità nel presente per creare futuro: il nuovo ruolo delle Biblioteche e dei Centri di documentazione”, sarà suddiviso in due sessioni: la prima avrà come tema “Le nuove frontiere della biblioteconomia: qualità e responsabilità sociale”, con la partecipazione di Giovanni Solimine dell’Università “La Sapienza” di Roma, Maria Stella Rasettidella Biblioteca “San Giorgio” di Pistoia, Sarta Chiessi del Consorzio Sistema bibliotecario nord-ovest di Paderno, Fabio De Grossi dell’Istituzione Biblioteche di Roma, Loredana Gianfratedell’Osservatorio Lavoro e Professional dell’AIB, Anna Galluzzi della Biblioteca del Senato della Repubblica. La seconda sessione avrà come tema “Le nuove frontiere della biblioteconomia: la responsabilità culturale ed educativa della biblioteca”, con la presenza di Piero Cavaleri della Biblioteca “M. Rostoni” dell’Università Carlo Cattaneo di Castellanza, Sergio Dogliani del Comune di Tower Hamlets di Londra, Rosy Paparella, Responsabile del Garante dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Milena Tancredi della Commissione Nazionale biblioteche e servizi per ragazzi dell'AIB, Laura Ballestra dell’IFLA Information Literacy Section, Silvia Bazzocchi dell’Istituzione Biblioteche di Roma, Anna Filograno della Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia, Teca del Mediterraneo Vetturidell'Associazione “Virtute e Canoscenza”. e di Matilde Misseri, Associazione di “Libri su misura” con Santa All'evento, che avrà luogo il 31 gennaio nell'Hotel Palace di Bari, porteranno i saluti: Onofrio Introna, Presidente del Consiglio Regionale e Angela Barbanente, Assessore regionale ai Beni culturali.
  • 26. 21 Gennaio 2014 Estratto da www.puglialive.net workshop - Appuntamento con le biblioteche di Londra, Roma, Pistoia, Paderno, Castellanza e Bari 21/01/2014 Le best practice italiane e inglesi al XVI workshop di Teca del Mediterraneo. Il 31 gennaio l’appuntamento con le biblioteche di Londra, Roma, Pistoia, Paderno, Castellanza e Bari. Le best practice italiane e inglesi saranno le protagoniste del XVI workshop di Teca del Mediterraneo. L’evento, dal titolo “Costruire comunità nel presente per creare futuro: il nuovo ruolo delle Biblioteche e dei Centri i documentazione”, avrà luogo venerdì 31 gennaio, alle ore 9, presso l’Hotel Palace di Bari (via Francesco Lombardi, 13). Porteranno i saluti: Onofrio Introna, Presidente del Consiglio Regionale, Angela Barbanente, Assessore regionale ai Beni culturali, Waldemaro Morgese, coordinatore MAB (Musei,Archivi Biblioteche) della Puglia; seguirà il benvenuto di Daniela Daloiso, Direttrice del Servizio Biblioteca e Comunicazione Istituzionale del Consiglio Regionale della Puglia. Durante la prima sessione, che avrà inizio alle ore 10, saranno illustrate “Le nuove frontiere della biblioteconomia: qualità e responsabilità sociale”, introdurrà e coordinerà Giovanni Solimine dell’Università “La Sapienza” di Roma. Seguiranno gli interenti di: Maria Stella Rasetti della Biblioteca “San Giorgio” di Pistoia, Sarta Chiessi del Consorzio Sistema Bibliotecario nord-ovest di Paderno. Si continuerà con le relazioni di: Fabio De Grossi dell’Istituzione Biblioteche di Roma, Loredana Gianfrate dell’Osservatorio Lavoro e Professional dell’AIB, Anna Galluzzi della Biblioteca del Senato della Repubblica. Durante la sessione pomeridiana, che si terrà dalle ore 14.30, si illustreranno: “Le nuove frontiere della biblioteconomia: la responsabilità culturale ed educativa della biblioteca.” Introdurrà e coordinerà Piero Cavaleri della Biblioteca “M. Rostoni” dell’ Università Carlo Cattaneo di Castellanza. Interverranno: Sergio Dogliani del Comune di Tower Hamlets di Londra, Rosy Paparella, Responsabile del Garante dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Milena Tancredi della Commissione Nazionale biblioteche e servizi per ragazzi dell’AIB, Laura Ballestra dell’IFLA Information Literacy Section, Silvia Bazzocchi dell’Istituzione Biblioteche di Roma. Seguiranno gli interventi di Anna Filograno della Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia, Teca del Mediterraneo e di Matilde Misseri, Associazione di “Libri su misura” con Santa Vetturi del’’Associazione “Virtute e Canoscenza”. Per partecipare al workshop è necessario iscriversi online entro il 28 gennaio, collegandosi alla sezione eventi del sito web di Teca del Mediterraneo http://biblioteca.consiglio.puglia.it/. Sarà rilasciato attestato di partecipazione. Durante il workshop sarà possibile visitare un percorso editoriale di Case Editrici, Librerie, Concessionarie, Società di informatica, AIB-Associazione Italiana Biblioteche – Sez. Puglia e Organizzazioni varie.
  • 27. Agenzia n. 119 14 Gennaio 2014 Estratto da www.consiglio.puglia.it Agenzia nr. 119 del 14/01/2014 » Biblioteca Il 31 gennaio il XVI workshop di Teca del Mediterraneo Il nuovo ruolo delle biblioteche e dei centri di documentazione, questo sarà il tema principale del sedicesimo workshop di Teca del Mediterraneo, che si terrà il 31 gennaio, alle ore 9, presso l’Hotel Palace di Bari (via Francesco Lombardi, 13). Porteranno i saluti: Onofrio Introna, Presidente del Consiglio regionale, Angela Barbanente, Assessore regionale ai Beni culturali, Waldemaro Morgese, coordinatore MAB (Musei,Archivi Biblioteche) della Puglia; seguirà il benvenuto di Daniela Daloiso, Direttrice del Servizio Biblioteca e Comunicazione Istituzionale del Consiglio regionale della Durante la prima sessione, che avrà inizio alle ore 10, Puglia. saranno illustrate “Le nuove frontiere della biblioteconomia: qualità e responsabilità sociale”, introdurrà e coordinerà Giovanni Solimine dell’Università “La Sapienza” di Roma. Seguiranno gli interenti di: Maria Stella Rasetti della Biblioteca “San Giorgio” di Pistoia, Sarta Chiessi del Consorzio Sistema bibliotecario nord-ovest di Paderno. Si continuerà con le relazioni di: Fabio De Grossi dell’Istituzione Biblioteche di Roma, Loredana Gianfrate dell’Osservatorio Lavoro e Professional dell’AIB, Anna Galluzzi della Biblioteca del Senato della Repubblica. Durante la sessione pomeridiana, che si terrà dalle ore 14.30, si illustreranno: “Le nuove frontiere della biblioteconomia: la responsabilità culturale ed educativa della biblioteca.” Introdurrà e coordinerà Piero Cavaleri della Biblioteca “M. Rostoni” dell’Università Carlo Cattaneo di Castellanza. Interverranno: Sergio Dogliani del Comune di Tower Hamlets di Londra, Rosy Paparella Responsabile del Garante dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Milena Tancredi della Commissione Nazionale biblioteche e servizi per ragazzi dell’AIB, Laura Ballestra dell’IFLA Information Literacy Section, Silvia Bazzocchi dell’Istituzione Biblioteche di Roma. Seguiranno gli interventi di Anna Filograno della Biblioteca del Consiglio regionale della Puglia, Teca del Mediterraneo e di Matilde Misseri, Associazione di “Libri su misura” con Santa Vetturi del’’Associazione “Virtute e Canoscenza”. Per partecipare al workshop, è necessario iscriversi online entro il 28 gennaio, collegandosi alla sezione eventi del sito web di Teca del Mediterraneo http://biblioteca.consiglio.puglia.it/. Sarà rilasciato attestato di partecipazione. Durante il workshop sarà possibile visitare un percorso editoriale di Case Editrici, Librerie, Concessionarie, Società Per di informatica, informazioni: AIB-Associazione tel. +39 Italiana 080 Biblioteche 5402770, – Sez. +39 Puglia 080 e Organizzazioni 5402759 - varie. e-mail: biblioteca@bcr.puglia.it,biblioteca@consiglio.puglia.it .- sito web: http://biblioteca.consiglio.puglia.it/ Facebook: Biblioteca Cons. Reg. Puglia – Twitter @TecaMediterraneo You Tube: Teca del Mediterraneo. /comunicato Agenzia nr. 68 del 09/01/2014 » Biblioteca Aperte le iscrizioni per il XVI workshop di Teca del Mediterraneo Sono aperte le iscrizioni per il workshop di Teca del Mediterraneo che si terrà il 31 gennaio, alle 9, presso l’Hotel Palace di Bari (via Francesco Lombardi, 13). Tema di questa sedicesima edizione è: “Costruire comunità nel presente per creare futuro: il nuovo ruolo delle Biblioteche e dei Centri di documentazione.” Il tradizionale workshop, voluto dalla Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia in collaborazione con la Cooperativa di servizi culturali Ninive, è uno dei più importanti appuntamenti del sud Italia. Bibliotecari, tecnici, operatori della cultura, Amministratori e studenti si confrontano su tematiche biblioteconomiche di attualità e di specifico interesse. Nella sessione antimeridiana saranno illustrate le best practice nazionali e internazionali, mentre nel pomeriggio saranno illustrati i casi regionali e di ambito locale. Per partecipare al workshop, è necessario iscriversi online entro il 28 gennaio, collegandosi alla sezione eventi del sito web di Teca del Mediterraneo http://biblioteca.consiglio.puglia.it/. Sarà rilasciato attestato di
  • 28. partecipazione. Durante il workshop sarà possibile visitare un percorso editoriale di Case Editrici, Librerie, Concessionarie, Società Per di informatica, informazioni: AIB-Associazione tel. +39 Italiana 080 Biblioteche 5402770, biblioteca@bcr.puglia.it,biblioteca@consiglio.puglia.it .- sito – Sez. +39 e Organizzazioni 5402759 - varie. e-mail: web: http://biblioteca.consiglio.puglia.it/ Facebook: Biblioteca Cons. Reg. Puglia – Twitter @TecaMediterraneo /comunicato Puglia 080 You Tube: Teca del Mediterraneo.
  • 29. Agenzia n. 68 9 Gennaio 2014 Estratto da www.consiglio.puglia.it Agenzia nr. 68 del 09/01/2014 » Biblioteca Aperte le iscrizioni per il XVI workshop di Teca del Mediterraneo Sono aperte le iscrizioni per il workshop di Teca del Mediterraneo che si terrà il 31 gennaio, alle 9, presso l’Hotel Palace di Bari (via Francesco Lombardi, 13). Tema di questa sedicesima edizione è: “Costruire comunità nel presente per creare futuro: il nuovo ruolo delle Biblioteche e dei Centri di documentazione.” Il tradizionale workshop, voluto dalla Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia in collaborazione con la Cooperativa di servizi culturali Ninive, è uno dei più importanti appuntamenti del sud Italia. Bibliotecari, tecnici, operatori della cultura, Amministratori e studenti si confrontano su tematiche biblioteconomiche di attualità e di specifico interesse. Nella sessione antimeridiana saranno illustrate le best practice nazionali e internazionali, mentre nel pomeriggio saranno illustrati i casi regionali e di ambito locale. Per partecipare al workshop, è necessario iscriversi online entro il 28 gennaio, collegandosi alla sezione eventi del sito web di Teca del Mediterraneo http://biblioteca.consiglio.puglia.it/. Sarà rilasciato attestato di partecipazione. Durante il workshop sarà possibile visitare un percorso editoriale di Case Editrici, Librerie, Concessionarie, Società Per di informatica, informazioni: AIB-Associazione tel. +39 Italiana 080 Biblioteche 5402770, biblioteca@bcr.puglia.it,biblioteca@consiglio.puglia.it .- sito – Sez. +39 080 e Organizzazioni 5402759 - varie. e-mail: web: http://biblioteca.consiglio.puglia.it/ Facebook: Biblioteca Cons. Reg. Puglia – Twitter @TecaMediterraneo /comunicato Puglia You Tube: Teca del Mediterraneo.
  • 30. sandei pag. 4 - lunedì 27 gennaio 2014 1 A diffusione interna - Vietata la riproduzione

×