Giulia Marinelli: Transmedia Storytelling. Searching for the origami unicorn

4,670 views
4,591 views

Published on

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
4,670
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3,748
Actions
Shares
0
Downloads
12
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Giulia Marinelli: Transmedia Storytelling. Searching for the origami unicorn

  1. 1. Giulia Marinelli Transmedia Storytelling.Searching for the origami unicorn
  2. 2. Il Transmedia Storytelling è un processo in cui gli elementi integranti di una storia vengono dispersi in maniera sistematica attraverso più canali di distribuzione al fine di creare unesperienza di intrattenimento unica e coordinata. Idealmente, ogni medium contribuisce in maniera unica allo svolgimento della storia. (Jenkins, 2009)
  3. 3. Fonte: Jeff Watson // remotedevice.netTraditionalMedia Franchise(approximation; not to scale) The Story World
  4. 4. Fonte: Jeff Watson // remotedevice.netTraditionalMedia Franchise(approximation; not to scale) Media Artifact The Story World
  5. 5. Fonte: Jeff Watson // remotedevice.netTraditionalMedia Franchise(approximation; not to scale) story Media Artifact The Story World La storia ha origine, e spesso si conclude, all’interno di un solo contesto mediale (ur-text) in cui è racchiusa l’esperienza complessiva della narrazione.
  6. 6. Il Transmedia storytelling pone l’attenzione su un salto di qualità nel rapporto tra produttori di universi simbolici e audienceScommette sulla possibilità di andare oltre il tradizionale franchise mediale per promuovere un’esperienza dicoinvolgimento delle audience nei mondi narrativi che possa rappresentare qualcosa di più della semplice somma delle singole parti.
  7. 7. Fonte: Jeff Watson // remotedevice.net Transmedia Model(approximation; definitely not to scale) The Story World
  8. 8. Fonte: Jeff Watson // remotedevice.net Transmedia Model(approximation; definitely not to scale) The Story World
  9. 9. Fonte: Jeff Watson // remotedevice.net Transmedia Model(approximation; definitely not to scale) The Story World
  10. 10. Fonte: Jeff Watson // remotedevice.net Transmedia Model(approximation; definitely not to scale) The Story World Non c’è un testo unico che contiene l’intera storia: il mondo narrativo è formato dall’insieme di singoli testi. User-generated content
  11. 11. Traditional Transmedia Media Franchise Model Amusement EnterThe The Matrix Books Park (movies) Matrix (videogame) Merchandise Movies The Animatrix The Matrix (shorts) (comics) Nella forma ideale di transmedia storytelling, ogni medium fa ciò che sa fare meglio: una storia può essere introdotta in un film, espansa attraversotelevisione, libri e fumetti, e si può fare esperienza del suo mondo attraverso i videogiochi (Jenkins, 2003)
  12. 12. Message boards SNSs Screenings WikiConventions LOST Video (tv show) Books websites Games ARGs
  13. 13. «The television show itself is just the most prominent point of entry into a much larger entertainment experience that utilizes a wide range of textual extensions, branded products, activities and other touchpointswhich allow viewers to perpetually engage with the show at multiple levels.» (Askwith2007)

×