Creare brandawareness con un ecosistema digitale<br />GGD #12 – 14 maggio 2010<br />di Federica Digiorgio<br />
FedericaDigiorgio<br />Social media strategist di CreActiveFour<br />fede@creactivefour.com<br />
Questi gli ingredienti…<br />
...la scelta degli strumenti dipende dai gusti!<br />(E anche dalla strategia)<br />
Il Raviolificio Lo Scoiattolo<br />Facendo uno studio sui valori dell’industria alimentare, ne emerge la filosofia: tradiz...
Il sito può essere il centro nevralgico da cui si sviluppa la costruzione dell’ecosistema. <br />Se sono arrivati al sito ...
Cominciamo a disseminare informazioni al di fuori del sito, pubblicando comunicati stampa che siano interessanti per il se...
Creiamo uno spazio in cui l’azienda possa rappresentare i propri valori, esprimendoli apertamente e cercando di creare eng...
Un continuo aggiornamento in 140 caratteri<br />Grazie a Twitter, posso creare liste tematiche in cui raccogliere gli uten...
Cosa raccontiamo con le foto?<br />Un profilo su Flickr o altri portali, permette di ampliare la visibilità sull’azienda, ...
Pubblichiamo video istituzionali e non<br />Possiamo creare un brandchannel, in cui pubblicare video sull’azienda e sulla ...
Facebook - Fanpage<br />La fanpage è lo spazio sociale de Lo Scoiattolo: gli utenti possono esprimere commenti e pareri su...
Facebook - ADV<br />Per creare brandawareness, le inserzioni su Facebook possono arrivare ad un pubblico molto mirato. <br />
Cercando in rete i principali portali tematici, è possibile implementare l’attività online, dando riferimenti      e refer...
Tag<br />Le tag sono fondamentali per creare un sistema semantico intorno al brand, che aiuti gli utenti a raggiungere il ...
Adwords/Adsense<br />Tra le attività a pagamento, possiamo creare annunci tramite adwords e messaggi pubblicitari con rife...
Analisi e monitoraggio<br />Quando stiamo costruendo un ecosistema è bene monitorare come si stanno muovendo i flussi dell...
Gli influencer<br />Sarebbe interessante valutare per l’azienda l’opportunità di organizzare un evento nelle cucine dello ...
Raccontare una storia<br />L’obiettivo di una strategia di brandawareness è raccontare una storia, esprimere i valori di u...
fede@creactivefour.com<br />Grazie : )<br />
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Creare brand awareness attraverso la costruzione di un ecosistema digitale - Federica Digiorgio

1,589 views
1,482 views

Published on

Presentazione alla Girl Geek Dinner #12 di Milano, una serata dedicata all'How to in formato Ignite

Published in: Self Improvement, Business
0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,589
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
50
Actions
Shares
0
Downloads
18
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Creare brand awareness attraverso la costruzione di un ecosistema digitale - Federica Digiorgio

  1. 1. Creare brandawareness con un ecosistema digitale<br />GGD #12 – 14 maggio 2010<br />di Federica Digiorgio<br />
  2. 2. FedericaDigiorgio<br />Social media strategist di CreActiveFour<br />fede@creactivefour.com<br />
  3. 3. Questi gli ingredienti…<br />
  4. 4. ...la scelta degli strumenti dipende dai gusti!<br />(E anche dalla strategia)<br />
  5. 5. Il Raviolificio Lo Scoiattolo<br />Facendo uno studio sui valori dell’industria alimentare, ne emerge la filosofia: tradizione e ricerca della qualità nella selezione delle materie prime. <br />Viene individuato il posizionamento: Lo Scoiattolo come sinonimo de L’arte della pasta fresca <br />Strategia e copy<br />
  6. 6. Il sito può essere il centro nevralgico da cui si sviluppa la costruzione dell’ecosistema. <br />Se sono arrivati al sito è perché stanno cercando informazioni sull’azienda. <br />Nuovo look al sito <br />
  7. 7. Cominciamo a disseminare informazioni al di fuori del sito, pubblicando comunicati stampa che siano interessanti per il settore di riferimento. <br />In particolare, sulla partecipazione alla Fiera del Cibus, evento del settore enogastronomico con risonanza internazionale. <br />Article Marketing<br />
  8. 8. Creiamo uno spazio in cui l’azienda possa rappresentare i propri valori, esprimendoli apertamente e cercando di creare engagement e dialogo.<br />Il blog personalizza l’azienda, dando un valore aggiunto con le ricette.<br />Dal blog, è possibile seguire Lo Scoiattolo sugli altri luoghi social. <br />Blog<br />
  9. 9. Un continuo aggiornamento in 140 caratteri<br />Grazie a Twitter, posso creare liste tematiche in cui raccogliere gli utenti interessati al mio settore.<br />Twitter come strumento per dare pillole di informazioni e per rimandare alle novità del blog. <br />L’obiettivo è anche raccogliere feedback e suggerimenti <br />
  10. 10. Cosa raccontiamo con le foto?<br />Un profilo su Flickr o altri portali, permette di ampliare la visibilità sull’azienda, condividendo anche le foto di eventi. <br />Le applicazioni sono svariate. Per ora, sono sono visibili le confezioni dei 54 prodotti. <br />L’importanza delle descrizioni e delle tag. <br />
  11. 11. Pubblichiamo video istituzionali e non<br />Possiamo creare un brandchannel, in cui pubblicare video sull’azienda e sulla preparazione degli ravioli. <br />Perché non pubblicare anche le ricette degli chef?<br />Eventualmente, anche le interviste al Cibus. <br />
  12. 12. Facebook - Fanpage<br />La fanpage è lo spazio sociale de Lo Scoiattolo: gli utenti possono esprimere commenti e pareri sui ravioli <br />Non è solo una panoramica su tutte le attività dell’azienda…<br />
  13. 13. Facebook - ADV<br />Per creare brandawareness, le inserzioni su Facebook possono arrivare ad un pubblico molto mirato. <br />
  14. 14. Cercando in rete i principali portali tematici, è possibile implementare l’attività online, dando riferimenti e referenze all’azienda<br />Portali tematici<br />
  15. 15. Tag<br />Le tag sono fondamentali per creare un sistema semantico intorno al brand, che aiuti gli utenti a raggiungere il sito, il blog, i comunicati stampa o le foto.<br />Cibus, Lo Scoiattolo, Raviolificio Lo Scoiattolo, <br />Linea Benessere, ravioli, pasta fresca, ravioli ripieni, fiera alimentare, nuovi prodotti alimentari, semola di grano duro integrale, pasta, integrale, qualità, tradizione, industria alimentare. <br />
  16. 16. Adwords/Adsense<br />Tra le attività a pagamento, possiamo creare annunci tramite adwords e messaggi pubblicitari con riferimenti semantici con le Adsense. <br />
  17. 17. Analisi e monitoraggio<br />Quando stiamo costruendo un ecosistema è bene monitorare come si stanno muovendo i flussi della comunicazione online<br />
  18. 18. Gli influencer<br />Sarebbe interessante valutare per l’azienda l’opportunità di organizzare un evento nelle cucine dello Scoiattolo. <br />La Brandawareness passa anche attraverso la cultura dell’esperienza dei prodotti! <br />
  19. 19. Raccontare una storia<br />L’obiettivo di una strategia di brandawareness è raccontare una storia, esprimere i valori di un’azienda.<br />“Non sei mai fregato veramente se hai una buona storia da raccontare e qualcuno a cui raccontarla”<br />(Baricco – Novecento)<br />
  20. 20.
  21. 21. fede@creactivefour.com<br />Grazie : )<br />

×