Your SlideShare is downloading. ×
0
Bitcoin e finanza virtuale - Monica Secondino
Bitcoin e finanza virtuale - Monica Secondino
Bitcoin e finanza virtuale - Monica Secondino
Bitcoin e finanza virtuale - Monica Secondino
Bitcoin e finanza virtuale - Monica Secondino
Bitcoin e finanza virtuale - Monica Secondino
Bitcoin e finanza virtuale - Monica Secondino
Bitcoin e finanza virtuale - Monica Secondino
Bitcoin e finanza virtuale - Monica Secondino
Bitcoin e finanza virtuale - Monica Secondino
Bitcoin e finanza virtuale - Monica Secondino
Bitcoin e finanza virtuale - Monica Secondino
Bitcoin e finanza virtuale - Monica Secondino
Bitcoin e finanza virtuale - Monica Secondino
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Bitcoin e finanza virtuale - Monica Secondino

1,350

Published on

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,350
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
9
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. BITCOIN E FINANZA VIRTUALE Monica Secondino / GGDMilano team @monicaesse70 #ggdmilano29 – 28.03.2014
  • 2. Finanza scienza che studia le modalità di allocazione del denaro tra usi alternativi, al fine di massimizzare la propria soddisfazione. (Wikipedia) Finanza personale Finanza aziendale Finanza pubblica Finanza internazionale
  • 3. Finanza personale valutazione strumenti finanziari decisioni di risparmio, investimento, indebitamento e previdenza complementare gestione e valutazione degli investimenti mercati finanziari, strumenti finanziari e istituzioni finanziarie valutazione rischio/rendimento degli investimenti
  • 4. Ma cosa serve per fare tutte queste attività? INFORMAZIONI VALUTAZIONI DELLE ASPETTATIVE
  • 5. INFORMAZIONI Questa è la mia postazione di lavoro BLOOMBERG IS THE SECRET!
  • 6. MR. BLOOMBERG Società fondata nel 1981 da Michael Bloomberg, ex sindaco di New York, tutt’ora con l’85% del gruppo. Multinazionale del settore mass media. Sede a New York e filiali in tutto il mondo.
  • 7.  È il prodotto principale Bloomberg  Software di analisi dei dati finanziari come piattaforma di scambio e di equity, servizi di dati e notizie per le società finanziarie e organizzazioni di tutto il mondo  Ha 30.146 funzioni  Strumento potentissimo!  Esiste da prima del web per come lo conosciamo oggi  Da prima che esistessero le mail gli operatori della finanza avevano un sistema che gli permetteva di essere in contatto in realtime.  Impronta digitale per accedere alla propria postazione e tramite qualunque device  Competitor > Thomson Reuters, Dow Jones Newswires, ecc. IL TERMINALE BLOOMBERG Bloomberg http://www.bloomberg.com/ Morningstar http://www.morningstar.it/it/ Borsa Italiana http://www.borsaitaliana.it/
  • 8.  Gli elementi principali per valutare e scegliere i propri investimenti: INVESTIMENTI CAMBI AZIONI DIVIDENDI FONDI EFT COMMODITIES TASSI D’INTERESSE  Per valutare gli strumenti bisogna tener conto non solo delle ASPETTATIVE del mercato ma anche dei costi di negoziazione e di quelli impliciti che ha ogni strumento e della tassazione
  • 9. inutile occuparsi di questo adesso, basta guardare il dollaro! Negli anni è stata una pessima riserva di valore. Si possono usare titoli, azioni, immobili, metalli o semplicemente tenere cash. L’importante è che sia assicurabile! BITCOIN Mezzo di scambio Unità di conto Riserva di valore I costi delle carte di credito/debito intorno al 2-3% e le commissioni per il cambio fanno perdere molti dei margini dei commercianti (specialmente per quelli online). I Bitcoin che hanno costi minimi sono molto interessanti per questo motivo. La valuta permette anche di confrontare i prezzi quando si fanno calcoli economici. A causa della sua elevata volatilità, i bitcoin non consentono ancora questo: nessuno può dire oggi con certezza quale sia il prezzo per un paio di scarpe. Una valuta ha 3 funzioni principali
  • 10.  Creata nel 2009 da un anonimo sconosciuto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, sviluppando un’idea dello stesso autore presentata su Internet a fine 2008.  Bancarotta di Mt. Gox con perdite per 350 mln euro  In febbraio Elliptic Vault assicura con i Lloyd’s of London i bitcoin  Per il Giappone il Bitcoin non è una moneta e i guadagni che ne provengono sono tassabili BITCOIN: PRESENTE E FUTURO
  • 11.  A Roma sarà installato il primo bancomat bitcoin da Coin Capital dopo che il primo è stato installato in Canada alla fine di ottobre del 2013. In Italia è ancora un prototipo e la data di entrata in servizio è ancora da stabilire.  Ecco come funzionerà: una telecamera legge il QR-Code relativo al proprio indirizzo bitcoin, il portafoglio virtuale creato su una delle tante piattaforme gratuite, il quale viene controllato per stabilirne correttezza e legittima appartenenza. E’ quindi possibile inserire le banconote (non oltre 990 euro), il cui corrispettivo in bitcoin verrà trasferito all’indirizzo dell’utente.  Nel mondo, a marzo 2014, sono stati registrati 3.500 esercizi fisici che accettano pagamenti in bitcoin, un aumento vertiginoso rispetto al mese di ottobre 2013, quando ne erano censiti poco meno di 500.  Il discorso per gli shop online è diverso, aumentano in quantità esponenziale: tramite intermediari è possibile utilizzare la moneta elettronica anche su Amazon e Ebay BITCOIN: PRESENTE E FUTURO
  • 12. BITCOIN: PRESENTE E FUTURO  L’aspetto normativo è cruciale. Ma quale che sarà la strada che verrà prescelta per disciplinare il fenomeno delle monete matematiche, l’auspicio è che vengano tenute in debita considerazione le possibili implicazioni che la loro diffusione rappresenterebbe. Ci sarà un trade-off tra protezione/repressione e know-how informatico  E’ auspicabile che, da una parte, la stessa comunità adotti specifici protocolli di autoregolamentazione che scongiurino il ripetersi di condotte potenzialmente pericolose per gli utenti e per il mercato, e dall’altra, che il legislatore riesca ad elaborare regole ad hoc che incentivino imprenditori e programmatori ad adottare sistemi di controllo efficienti per garantire la fiducia nei servizi da essi offerti

×