Ottimizza il sito del tuo Hotel - Tips per l'Hospitality
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Ottimizza il sito del tuo Hotel - Tips per l'Hospitality

on

  • 1,309 views

Ottimizzare il sito della propria struttura turistica: Hotel, B&B, Agriturismo. Consigli Seo per un buon posizionamento.

Ottimizzare il sito della propria struttura turistica: Hotel, B&B, Agriturismo. Consigli Seo per un buon posizionamento.

Statistics

Views

Total Views
1,309
Views on SlideShare
677
Embed Views
632

Actions

Likes
2
Downloads
13
Comments
0

3 Embeds 632

http://www.giovannicerminara.com 614
http://www.giovannicerminara.it 17
http://translate.googleusercontent.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Ottimizza il sito del tuo Hotel - Tips per l'Hospitality Ottimizza il sito del tuo Hotel - Tips per l'Hospitality Presentation Transcript

  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il TurismoWeb Marketing per l’Hospitality Consigli di ottimizzazione SEO per la tua struttura ricettiva
  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il TurismoIntro. Per un Hotel, Agriturismo, B&B farsi trovare oggi tra le prime posizioni dei motori di ricerca è senza ombra di dubbio di vitale importanza. Significa disintermediare, significa progettare, significa aprirsi a nuovi scenari, ma soprattutto significa ESISTERE. Web Marketing per l’Hospitality
  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il Turismo Disclaimer.Queste slide ti serviranno daguida per ottimizzare il sito dellatua struttura turistica.Non sono chiaramente esaustivema indicative di ciò che un buonsito per internet l’ospitality devepossedere. Web Marketing per l’Hospitality
  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il TurismoIndice.Meta-tag: TitleMeta-tag: DescriptionImmagini: OttimizzazioneHeadline Tag: H1 e H2Keywords nei Contenuti Web Marketing per l’Hospitality
  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il Turismo Meta tag: Title.Il tag <title> è moltoimportante ai fini delposizionamento sui motori diricerca.Inizia con l’ottimizzare il title,inserendo al suo internoparole chiavi (possibilmentecome primo termine) chesiano coerenti con il contenutodella pagina. Web Marketing per l’Hospitality
  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il TurismoMeta tag: Title.Title: La lunghezza del Title ottimizzata deve rimanere tra i 60 e gli80 caratteri Web Marketing per l’Hospitality
  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il TurismoMeta tag: Title sulla Serp.Un Title ben ottimizzato, con al massimo 65 caratteri (spazi inclusi), Web Marketing per l’Hospitality
  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il TurismoMeta tag: Title sulla Serp.Un Title mal ottimizzato, con oltre 65 caratteri (spazi inclusi), verrà troncato nellaserp. I tre puntini indicano che esiste del testo che non può essere visualizzato. Web Marketing per l’Hospitality
  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il Turismo Meta tag Title: 4 consigli.• Ogni pagina deve essere centrata su di un title relativo a ciò di cui si sta parlando• Non essere prolisso piuttosto breve e conciso• Non abusare con le Keywords• Inserisci il brand della tua struttura nel title – preferibilmente alla fine TIPS! Web Marketing per l’Hospitality
  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il TurismoMeta tag: Description.Una Description ben ottimizzata ha una lunghezza che può variare tra i 150 e i160 caratteri. Web Marketing per l’Hospitality
  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il TurismoMeta tag: Description.Una Description mal ottimizzata con una lunghezza superiore ai 160 caratteri,sarà troncata. I tre puntini indicati nella freccia indicano che c’è altro testo, manon sarà visualizzato. Inoltre il messaggio, non presenta una chiamata all’azione[call to action]. Web Marketing per l’Hospitality
  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il TurismoMeta tag: Title e Description.Ogni pagina deve possedere il proprio Title e Description rappresentativi diciò che un utente troverà al suo interno. Web Marketing per l’Hospitality
  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il TurismoMeta tag: Title e Description.Title uguali, Description uguali, impediscono il posizionamento Web Marketing per l’Hospitality
  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il Turismo Meta tag Description 4 consigli:• Ogni pagina deve avere una sua description scritta ad hoc!• Non essere prolisso piuttosto rispetta gli standard!• Non abusare con le Keywords.• Inserisci ed alterna il brand e le parole chiave ma contestualizzate! TIPS! Web Marketing per l’Hospitality
  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il TurismoImmagini: Ottimizzazione.Descrivi le immagini. Ad ogni immagine corrisponde un attributo cheprende il nome di Alt! E’ una porzione di testo che serve adescrivere un’immagine ai motori di ricerca. Solitamente bastascriverla direttamente dal proprio CMS. Web Marketing per l’Hospitality
  • Consulenza & Formazione Web Marketing per il Turismo Immagini: Consigli.• Rinomina ogni file delle foto• Descrivi le tue foto con l’attributo alt, ma cerca di essere coerente con la pagina incui si trova! Sei le foto sono in una pagina ad hoc (es. photogallery, cerca di esserecoerente con ciò che l’immagine effettivamente descrive!• Non abusare con le Keywords. Il Keywords Stuffing genera penalizzazione.• Inserisci ed alterna il brand e le parole chiave ma contestualizzate! TIPS! Web Marketing per l’Hospitality
  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il TurismoHeadline Tags: H1 ed H2.Quando si vogliono ottimizzare le pagina web della propria struttura è di vitaleimportanza l’utilizzo corretto dei TAG di Heading H1 e h2 per aiutare i motori diricerca a capire di cosa si sta parlando. Web Marketing per l’Hospitality
  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il TurismoHeadline Tags: H1 ed H2. H1= Tag, rappresentativo del titolo H2= Tag, rappresentativo del sottotitolo Web Marketing per l’Hospitality
  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il TurismoHeadline Tags: H1 ed H2.L’inserimento di questo tipo di Tag, solitamente è offerto direttamente dal proprioCMS, se questo è SEO-ORIENTED. Il titolo [H1] e il sottotitolo [h2], della paginavengono rilevati automaticamente. Web Marketing per l’Hospitality
  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il Turismo Headline Tags: Consigli.• Inserisci nell’H1, le keywords principali.• Non esagerare con il testo nei tag!• H1 è per il titolo. H2 è per il sottotitolo• Inserisci ed alterna le parole chiavi. Non ripeterle, e soprattutto pensa l’user. Web Marketing per l’Hospitality
  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il TurismoKeywords nei contenuti.L’inserimento delle parole chiavi è essenziale nel contenuto ma deve essereeffettuato con buon senso, e nel modo più naturale che possa esistere, tenendosempre in considerazione ciò che l’utente finale vuole leggere.E’ la qualità che conta e non la quantità, se si vogliono anche evitarepenalizzazioni per keywords stuffing.• Inserisci le keywords in modo contestualizzato nel testo.• Non esagerare con le keywords• Usa il grassetto qualora reputi che le keywords siano interessanti e di sensocompiuto nel testo, e cerca di posizionarle nella parte alta del contenuto. Web Marketing per l’Hospitality
  • Giovanni Cerminara Consulenza & Formazione Web Marketing per il Turismowww.giovannicerminara.com – info@giovannicerminara.com
  • Giovanni CerminaraConsulenza & Formazione Web Marketing per il Turismo Grazie Per la vostra attenzione