Nuovi Modelli di E-Procurement nel Gruppo Finmeccanica
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Nuovi Modelli di E-Procurement nel Gruppo Finmeccanica

on

  • 1,375 views

MAINS/FGS Project Work

MAINS/FGS Project Work

Statistics

Views

Total Views
1,375
Views on SlideShare
1,359
Embed Views
16

Actions

Likes
0
Downloads
15
Comments
0

3 Embeds 16

http://www.linkedin.com 9
http://www.slashdocs.com 6
http://www.docseek.net 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Nuovi Modelli di E-Procurement nel Gruppo Finmeccanica Presentation Transcript

  • 1. Nuovi paradigmi per l’e-procurement in Finmeccanica
    Discussione Finale Master MAINS 2010
    Giulio Giovannetti
  • 2. Nuovi Paradigmi per l’e-Procurement in Finmeccanica
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    2
    - Autore-
    -Indice-
    Giulio Giovannetti
    Scuola Superiore “Sant’Anna”
    Master MAINS
    Introduzione
    Finmeccanica Group Services
    e-Procurement
    Vendor Fee
    Conclusioni
    - Tutor Accademico-
    Dott. Ferruccio Fiordispini
    Scuola Internazionale Alta Formazione
    Direttore Generale
    - Tutor Aziendale-
    Ing. Giuseppe Vinci
    Finmeccanica Group Services
    Responsabile Marketing
  • 3. Nuovi Paradigmi per l’e-Procurement in Finmeccanica
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    3
    -Indice-
    -PuntiDiscussi-
    • Executive Summary
    Introduzione
    Finmeccanica Group Services
    e-Procurement
    Vendor Fee
    Conclusioni
  • 4. Introduzione
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    4
    — Executive Summary —
    • Secondo il mandato ricevuto dalla Capogruppo, Finmeccanica Group Services promuove iniziative a valore aggiuntoper i propri clienti
    • 5. Nell’ambito di questa iniziativa rientra il progetto “Vendor Fee” che prevede la definizione di nuove regole per l’accesso al portale di e-procurement del Gruppo FNM
    • 6. Condivisione totale dei profitticon le Aziende del Gruppo
    — Hard Results —
    • Riduzione della spesa di Gruppo per il mantenimento del portale e dei servizi di supporto
    — Soft Results —
    • Innescare un meccanismo virtuoso che:
    • 7. incentivi l’utilizzo del portale
    • 8. riduca l’effort che FGS spende verso le Aziende per il sostegno all’utilizzo del sistema stesso
  • Nuovi Paradigmi per l’e-Procurement in Finmeccanica
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    5
    -Indice-
    -PuntiDiscussi-
    • Il Gruppo FNM
    • 9. Finmeccanica Group Services (FGS)
    • 10. Mission
    • 11. Aree di Attività e Competenze
    • 12. Evoluzione Attività
    • 13. Risultati
    • 14. Organizzazione
    • 15. Il Marketing in FGS
    • 16. Obiettivi e Responsabilità
    • 17. CustomerRelationship Management
    Introduzione
    Finmeccanica Group Services
    e-Procurement
    Vendor Fee
    Conclusioni
  • 18. Finmeccanica
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    6
    — 2009 Revenues 18,2 B€ / Employees 75.000 —
    Defence Electronics
    Aeronautics
    Defence Systems
    37 %
    6,72 B€
    14 %
    2,64 B€
    6 %
    1,19 B€
    • SELEX SI
    • 19. SELEX Comms
    • 20. SELEX Galileo
    • 21. SELEX SeMa
    • 22. ElsagDatamat
    • 23. DRS Tech.
    • 24. Al. Aeronautica
    • 25. Al.Aermacchi
    • 26. ATR*
    • 27. Superjet*
    • 28. OtoMelara
    • 29. WASS
    • 30. MBDA
    Helicopters
    Space
    Energy
    Transportation
    19 %
    3,48 B€
    5 %
    0,91 B€
    10 %
    1,81 B€
    9 %
    1,65 B€
    • AgustaWestland
    • 31. Telespazio*
    • 32. Thales Alenia Space*
    • 33. AnsaldoBreda
    • 34. BredaMenarinibus
    • 35. Ansaldo STS**
    • 36. Ansaldo Energia
    * Joint Venture
    ** Publicly Quoted
    100% FNM
    Joint Ventures
    PubliclyQuoted
  • 37. Finmeccanica Group Services
    — Mission—
    Finmeccanica Group Services ha la missione di ideare, sviluppare e gestire soluzioni capaci di migliorare le performance del Gruppo in linea con le direttive della Corporate e perseguire sinergie, economie di scala e condivisione di best practices sui processi/attività non business criticalpresidiati.
    7
    27 Gennaio 2011
    Discussione Finale Master MAINS
    Ottimizzazione
    Internazionalizzazione
    Generazione di valore
    Ottimizzazione dei processi presidiati e miglioramento dell’efficienza
    Supporto allo sviluppo internazionale del Gruppo anche attraverso l’ottimizzazione degli obblighi di Offset quale leva di proposizione commerciale.
    Miglioramento della competitività industrialedi Gruppo mediante la riduzione dei costi di gestione, il miglioramento dei livelli di servizio e la razionalizzazione del capitale investito
  • 38. 8
    Finmeccanica Group Services
    27 Gennaio 2011
    Discussione Finale Master MAINS
    — Evoluzione—
    FGS 2.0
    Finmeccanica Group Services
    P-180 / MECFIN
    Ieri (2002-2006)
    • Aggregatori di volumi di gruppo con approccio progettuale (wave)
    • 39. Prime esperienze di e-procurement
    Oggi (2007-2010)
    • Consolidamento delle attività negoziali (supply management)
    • 40. Commodity Management
    • 41. Vendor Management
    • 42. Introduzione del demand management
    • 43. Consolidamento piano di change management (e-procurement)
    Domani (2011+)
    • Business Process Outsourcing (indiretti)
    • 44. Purchasing Consulting Services
    • 45. Internazionalizzazione
    • 46. Open Market
  • Finmeccanica Group Services
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    9
    — Results —
    CAGR 2006-2010
    +28%
    648
    775
    1.332
    1.595
    1.711
    TO BE CONFIRMED
    * Actual (A): valore consuntivato a fine anno da FGS ed approvato dalle Aziende del Gruppo.
    ** Forecast (FCT): valore di budget proposto da FGS ed approvato dalle Aziende del Gruppo.
    *** Fonte: dati interni FGS (database IPMC – Initiative Planning Management and Control).
  • 47. Finmeccanica Group Services
    — Marketing Function—
    Mission:
    Presidiare, sviluppare e gestire le relazioni con le Società del Gruppo Finmeccanica.
    Obiettivi:
    Quantitativi: raggiungimento target volumi di acquistato condiviso con le Aziende;
    Qualitativi: adeguato livello di servizio offerto.
    10
    27 Gennaio 2011
    Discussione Finale Master MAINS
    Gap Analysis
    Promozione
    Targeting
    Analizzare, congiuntamente con le strutture di line di FGS, avanzamenti e scostamenti rispetto agli obiettivi (Gap Analysis) e produrre recovery/contingencyplan
    Promuovere internamente le nuove esigenze delle Aziende affinché siano soddisfatte con nuovi prodotti/servizi.
    Promuovere la conoscenza e l’utilizzo degli strumenti e dei servizi FGS.
    Identificare il potenziale aggredibile ed il BGT condividendolo con le strutture di line FGS e con le Aziende Clienti;
  • 48. Nuovi Paradigmi per l’e-Procurement in Finmeccanica
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    11
    -Indice-
    -PuntiDiscussi--
    • Che cos’è?
    • 49. Com’è inteso in FGS
    • 50. FAST – FinmeccanicaAdavancedSourcingTool
    • 51. Cataloghi on-line
    • 52. Results
    Introduzione
    Finmeccanica Group Services
    e-Procurement
    Vendor Fee
    Conclusioni
  • 53. 12
    e-Procurement
    27 Gennaio 2011
    Discussione Finale Master MAINS
    - Note -
    • Insieme di strumenti, basati su tecnologia web di tipo collaborativo, che:
    • 54. facilitano tutte le fasi del processo di approvvigionamento, sia per i buyer che per i seller;
    • 55. consentono di depositare su DB informatizzati la conoscenza che prima risiedeva nei buyer/seller stessi.
    • 56. Sono previsti 4 modelli:
    • 57. buyer model;
    • 58. seller model;
    • 59. long term rel. model;
    • 60. marketplacemodel.
    — Procurement Cycle —
    2
    1
    6
    3
    5
    4
    eTendering
    Sourcing
    eOrdering
    1
    2
    7
    Buying
    3
    6
    eAuction
    5
    4
    pCard
  • 61. 13
    e-Procurement
    27 Gennaio 2011
    Discussione Finale Master MAINS
    - Note -
    • Interfaccia unica fra le aziende FNM ed i fornitori
    • 62. Portale di comunicazione e condivisione informazioni delle Funzioni Acquisti del Gruppo FNM
    • 63. Piattaforma integrata con I sistemi ERP aziendali
    • 64. Moduli raggruppabili in:
    • 65. Vendor rating
    • 66. Agreement portal
    • 67. Famiglia professionale acquisti
    • 68. E-procurement
    — La PiattaformaAcquistidi Finmeccanica —
    FNM Companies and FGS
    Vendors
    Home Purchasing
    Home Vendor
    Group Purchasing Portal
    Vendor Rating
    Agreem. Portal
    Purchas. Commun
    Self-Registration and Profile Management
    Company E-proc.
    Vendor
    E-proc.
    Business Intellingence Purchasing
    Vendor DB & Analysis
    PurchaseOrdersAnalysis
    Agreem. Analysis
    E-proc. Analysis
    FGS
    FNM Purchasing Platform
    RFx and Auctioning
    E-Catalogue
    Sourcing and Transactions
    FGS and SP*
    Order Management
    * SP – Service Provider.
  • 69. e-Procurement
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    14
    - Note -
    • Parallelamente a questi strumenti FGS offre un servizio professionale di assistenza e formazione sia per le Aziende che per i fornitori del Gruppo
    • 70. FGS si occupa anche del mantenimento e dell’aggiornamento della piattaforma
    • 71. I costi che FGS sostiene per l’erogazione dei suddetti servizi sono coperti dalle Aziende del Gruppo tramite quote proporzionale al loro effettivo utilizzo.
    — Strumenti e-Procurement di FNM —
    -CataloghiElettronici-
    - FAST -
    • Finmeccanica SourcingAdvancedTool
    • 72. Supporta la fase di sourcing
    • 73. Permette di gestire:
    • 74. RdI – Richieste d’Informazione
    • 75. RdO – Richiesta d’Offerta
    • 76. Aste on-line
    • 77. Consente di aumentare la base fornitori condivisi a livello di Gruppo
    • 78. Supporta sia la fase di sourcing, sia quella di buying (transaction)
    • 79. Utilizzo dei cataloghi elettronici limitati alle categorie merceologiche caratterizzate da:
    • 80. Acquisti ripetitivi
    • 81. Acquisti non strategici a basso valore.
    • 82. Abilitano agli acquisti enti che tradizionalmente non lo sarebbero
  • Nuovi Paradigmi per l’e-Procurement in Finmeccanica
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    15
    -Indice-
    -PuntiDiscussi-
    • Obiettivo
    • 83. Pianificazione
    • 84. Design
    • 85. Process Design
    • 86. PricingModel
    • 87. Simulazioni
    • 88. Ipotesi di Modello
    • 89. Risultati
    Introduzione
    Finmeccanica Group Services
    e-Procurement
    Vendor Fee
    Conclusioni
  • 90. Vendor Fee
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    16
    - Descrizione Iniziativa -
    • Il progetto “Vendor Fee” rientra nelle attività a valore aggiunto per il cliente captive di FGS
    • 91. L’introduzione della presente iniziativa intende innescare un meccanismo virtuoso che:
    • 92. Incrementi l’utilizzo della piattaforma
    • 93. Riduca l’effortprofuso da FGA a sostegno delle Aziende nell’utilizzo della piattaforma
    • 94. Pagamento da parte dei fornitori registrati al portale di e-procurement del Gruppo FNM di una fee a copertura dei:
    • 95. Costi di registrazione
    • 96. Assistenza professionale
    • 97. Mantenimento infrastruttura di supporto
    • 98. Aggiornamento del portale web FAST per consentire l’accesso solo agli utenti registrati secondo le nuove regole
    • 99. Monitoraggio del parco fornitori e gestione del nuovo processo di registrazione e delle necessarie azioni commerciali
    - Obiettivo -
  • 100. 17
    - Note -
    • Targeting
    • 101. Business Plan preliminare (pricing model, process design, simulazioni)
    • 102. Milestone 1
    • 103. Famiglia Professionale Acquisti FNM
    • 104. Condivisione del progetto con le Aziende FNM
    • 105. Design
    • 106. Progettazione di dettaglio
    • 107. Aggiornamento dei sistemi informativi
    • 108. Predisposizione di eventuali contratti di outsourcing
    • 109. Deploy
    • 110. Comunicazione verso i fornitori
    • 111. Firma dei nuovi contratti di adesione
    • 112. Roll Out
    • 113. Gestione del nuovo processo e del transitorio iniziale
    • 114. Milestone 2
    • 115. Chiusura del portale agli accessi free
    — Master Plan —
    Aggiornamento Gennaio 2011
    Vendor Fee
    03/2011
    12/2010
    10/2010
    07/2011
    06/2011
    Targeting
    1
    Design
    Deploy
    2
    Roll Out
    Completed
    In Progress
    Milestone
    Planned
    27 Gennaio 2011
    Discussione Finale Master MAINS
  • 116. Vendor Fee
    27 Gennaio 2011
    18
    — Targeting —
    Driver di Segmentazione:
    Numero di gare a cui ciascun
    fornitore ha partecipato
    - Parco Fornitori 2009 -
    *N/A: utenti che hanno partecipato a gare non valorizzate sufficientemente ai fini delle analisi successivi.
    - Analysis 1 -
    - Analysis 2 -
    Discussione Finale Master MAINS
    * Fonte: dati interni FGS
    * Fonte: dati interni FGS
  • 117. Vendor Fee
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    19
    — Process Design: New Registrations —
    Attivazione utenza e comunicaz. utenze
    ELSAG
    DATAMAT
    Ricezione richiesta registrazione
    Registrazione ricevute
    Ricez. status fornitori, comunicaz. vs. aziende
    FGS
    Invio documentaz.
    Invio ricevute ad FGS, richiesta attivazione
    SERVICE
    PROVIDER
    Compilazione documenti e pagamento fee
    Ricezione credenziali di accesso
    SUPPLIER
    * Rappresentazione semplificata a fini espositivi del reale processo definito.
  • 118. Vendor Fee
    — Pricing Model —
    - Fee Annuale-
    - Fee Triennale-
    • Tariffa Silver
    • 119. Valore fee fra 100€ e 300€
    • 120. Accesso ad un solo invito per gare nel corso dell’anno di validità
    • 121. Validità SOLO per il primo anno di lancio
    • 122. Tariffa Gold
    • 123. Valore fee fra 300€ e 700€
    • 124. Accesso a tutti gli inviti per gare nell’anno di validità
    • 125. Validità SOLO per il primo anno di lancio
    • 126. Tariffa Unica
    • 127. Valore fee fra 300€ e 900€
    • 128. Accesso a tutti gli inviti per gare nel corso dei tre anni di validità
    • 129. Validità SOLO dal secondo anno di lancio
    Efficacia
    Efficienza
    • Complessità gestionale
    • 130. Costo maggiore servizio di outsourcing
    • 131. Semplicità gestionale
    • 132. Riduzione costo service provider
    • 133. Flussi di cassa con picchi triennali
    • 134. Offerta statica
    • 135. Flussi di cassa stabili
    • 136. Modulazione dell’offerta in base a principali profili fornitori
    • 137. Pros -
    • 138. Cons -
    • 139. Pros -
    • 140. Cons -
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    20
  • 141. Vendor Fee
    — Simulazione: Ipotesi di Modello —
    Modello di adesione dei fornitori alle tariffe proposte:
    Modello razionale che lega la decisione alla valore della tariffa applicata (T) ed al valore cumulato delle gare a cui ciascun fornitore ha partecipato (G)
    Definizione di una soglia massima di accettazione S
    Se T ≤ S ∙ G -> aderisci, altrimenti rifiuta
    Modello di evoluzione del parco fornitori
    Analisi storica del parco fornitori negli ultimi 3 anni
    Definizione dei principali parametri evolutivi e ipotesi del loro trend per il prossimo quadriennio:
    Tasso annuale delle nuove iscrizioni
    Tasso di “disattivazione” dei fornitori”
    Quote di ripartizione fra i diversi profili
    Azioni commerciali sul parco fornitori:
    Queste azioni intendono persuadere gli utenti ad iscriversi evidenziando i vantaggi che potranno ottenere dall’accesso alla piattaforma FNM per le negoziazioni on-line
    Definizione di un tasso di efficacia delle azioni commerciali e ipotesi del loro trend per il prossimo quadriennio
    21
    27 Gennaio 2011
    Discussione Finale Master MAINS
  • 142. Vendor Fee
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    22
    - Note -
    • I ricavi sono stati ottenuti lanciando il modello di adesione precedentemente definito sui profili fornitori determinando per ciascun anno il numero di utenti paganti
    • 143. Picco sul 2012 dovuto all’introduzione della fee triennale
    • 144. Code su 2013-2014 dovute a utenti nuovi e recuperati
    • 145. I costi sono stati invece ottenuti sotto l’ipotesi di outsourcing delle principali attività ad un Service Provider (già attivo per conto di FGS)
    • 146. Sul 2011 si hanno costi non ricorrenti dovuti all’aggiornamento della piattaforma
    • 147. Net PresentValuecalcolato attualizzando i flussi di cassa k-esimi con un tasso di sconto pari al valore dei BTP di durata k anni (Ipotesi di ricavi e costi anticipati all’inizio di ogni esercizio)
    — Simulazione: Ricavi e Costi 2011-2014 —
    NPV ~ 2 M€
    * Fonte: dati interni FGS; elaborazione MKT FGS.
  • 148. Nuovi Paradigmi per l’e-Procurement in Finmeccanica
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    23
    -Indice-
    - Discussed Points -
    • Risultati
    • 149. Hard Results
    • 150. Soft Results
    Introduzione
    Finmeccanica Group Services
    e-Procurement
    Vendor Fee
    Conclusioni
  • 151. Conclusioni
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    24
    — Conseguenze Gestionali —
    • Il progetto vendor fee prevede che i fornitori registrati al portale FAST corrispondano ad FGS una fee a copertura dei servizi professionali di formazione e assistenza all’utilizzo delle piattaforma, nonché a copertura delle spese di manutenzione e aggiornamento della piattaforma.
    • 152. I ricavi, al netto dei costi, saranno totalmente condivisi con le Aziende del Gruppo, dal momento che FGS persegue principalmente benefici di Gruppo.
    — Hard Results —
    • Riduzione della spesa di Gruppo per il mantenimento del portale, sotto forma di sconto sui valori corrisposti dalle Aziende ad FGS per l’erogazione dei propri servizi.
    — Soft Results —
    • Innescare un meccanismo virtuoso che consenta di:
    • 153. Incentivare le aziende ad utilizzare maggiormente lo strumento di e-procurement
    • 154. Ridurre l’effort che FGS eroga verso le Aziende a supporto della piattaforma
    • 155. Lo sconto a cui le Aziende avranno diritto è proporzionale al numero di fornitori registrati e la loro decisione di registrarsi dipenderà dal loro effettivo coinvolgimento (entrambe le leve operative sono in mano alle Aziende)
  • Grazie
    P.zza Martiri degli Apostoli, 33
    56127 Pisa – Italy
    www.sssup.it
    Via Piemonte, 60
    00187 Rome – Italy
    www.finmeccanica.com
  • 156. Back-up
  • 157. Finmeccanica Group Services
    — Approccio e Competenze —
    Processo collaborativo a supporto delle Aziende in grado di favorire il trasferimento e la condivisione di “best practices” all’interno del Gruppo e la crescita di “know-how” e di competenze nell’ambito dei processi presidiati.
    Svolgimento delle attività in stretto coordinamento con le Aziende e le funzioni di Corporate competenti.
    Capacità di analisi, progettazione e supporto all’avvio di nuovi Shared Services applicando, caso per caso, il più corretto approccio di Make-or-Buy”.
    Regia e capacità di coordinamento integrata degli Shared Services già esistenti e di quelli nuovi da avviare secondo modalità in linea con i migliori standard del mercato.
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    27
    Global Services
    ICT
    Logistics
    Energy
    Purchasing
  • 158. Finmeccanica Group Services
    — Approccio e Competenze —
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    28
    Leve
    Strumenti
    Oggetto
    Indiretti
    Diretti Sinergizzabili
    Accordi Quadro
    Supply
    Indiretti
    Diretti
    E-Procurement
    Indiretti
    Diretti Sinergizzabili
    Supply
    Accordi Quadro
    Purchasing
    Global Services
    ICT
    Logistics
    Energy
    Indiretti
    Diretti Sinergizzabili
    Progetti di Efficientamento
    Demand
  • 159. 29
    Finmeccanica Group Services
    1
    2
    1
    2
    3
    1
    2
    1
    2
    1
    2
    — Aree di Attività —
    27 Gennaio 2011
    Discussione Finale Master MAINS
  • 160. Finmeccanica Group Services
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    30
    — Organization —
    * Elaborazione semplificata dell’attuale organigramma di FGS, sono rappresentate solo le aree di interesse.
    ** AP&C – Amministrazione Pianificazione e Controllo.
    *** EEC – Electric and Electronic Components
  • 161. Finmeccanica Group Services
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    31
    - Note -
    • Il Marketing è strutturato attraverso Account dedicati ai diversi settori in cui opera Finmeccanica.
    • 162. Il Marketing gestisce la relazione con il “Cliente” mediante:
    • 163. la condivisione degli obiettivi e dei piani di attività congiunte per il raggiungimento degli stessi;
    • 164. il coordinamento costante con la Service Factory di FGS per l’erogazione puntuale del servizio;
    • 165. . il monitoraggio della performance verso il cliente.
    — Customer Relationship Management —
    Company 1
    Company 2
    Company 3
    Company N
    Cliente
    Business Acc. 2
    Business Acc. 3
    Business Acc. X
    Business Acc.1
    CRM
    Marketing
    ActivityProfile
    FGS
    ProcurementFactory
    SRM
    Unità Spec. 1
    Unità Spec. 2
    Unità Spec. Y
    Supplier 1
    Supplier 2
    Supplier 3
    Supplier M
    Fornitori
    Aziende esterne al Gruppo
    Finmeccanica
    Finmeccanica Group Services
  • 166. e-Procurement
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    32
    — FAST Results —
    CAGR 2006-2010
    +38%
    Conclusione del piano di change management
    Comprende 60 M€ di attività straordinarie su AnsaldoBreda
    * Forecast (F): valore di chiusura anno previsto da FGS ma non approvato dalle Aziende del Gruppo.
    ** Fonte: dati interni FGS (database IPMC – Initiative Planning Management and Control).
  • 167. e-Procurement
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    33
    — Vantaggi —
    - Buyer -
    - Seller -
    • Riduzione dei costi di acquisizione di nuovi clienti
    • 168. Incremento di ricavi grazie a:
    • 169. vendite su nuovi clienti
    • 170. incremento vendite su clienti esistenti
    • 171. Miglioramento efficienza supplychain
    • 172. Incremento accuratezza ordini:
    • 173. Riduzione resi
    • 174. Riduzione magazzino
    • 175. Riduzione dei costi interni di processo (e.g costi amministrativi)
    • 176. Riduzione dei costi per i beni/servizi acquistati
    • 177. Riduzione dei tempi di approvvigionamento
    • 178. Riduzione del magazzino
    • 179. Controllo puntuale dell’acquistato
  • Vendor Fee
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    34
    — Process Design: Users Management —
    Blocco utenza e comunicaz. FGS e fornitore
    ELSAG
    DATAMAT
    Registrazione ricevute
    Ricez. status fornitori, comunicaz. vs. aziende
    FGS
    Invio ricevute FGS, aggiorn. DB scadenze, comunicaz. fornitori
    Ricezione richiesta registrazione
    Verifica
    ricevute
    NO
    SERVICE
    PROVIDER
    SI
    Ricezione notifica rinnovo contratto
    Ricezione notifica blocco utenza
    SUPPLIER
    * Rappresentazione semplificata a fini espositivi del reale processo definito.
  • 180. Vendor Fee
    Discussione Finale Master MAINS
    27 Gennaio 2011
    35
    - Note -
    • L’evoluzione dei fornitori è stata ottenuta lanciando il modello di evoluzione appena esposto sul quadriennio in esame
    • 181. Si è ipotizzato la:
    • 182. convergenza nel numero di nuovi fornitori
    • 183. un picco nel 2012 del tasso di disattivazione per “effetto crisi” (industria aerospazio & difesa anticiclica)
    • 184. Una progressiva riduzione dell’efficacia delle azioni commerciali
    — Simulazione: EvoluzioneUtenti 2011-2014—
    * Fonte: dati interni FGS; elaborazione MKT FGS.