Dalla comunicazione alla condivisione. Web 2.0 e social network: l'intelligenza collettiva del XXI secolo

  • 1,667 views
Uploaded on

Conversazione tenuta presso l'Associazione La corte dell'oca, ad Arona, il 14 giugno 2011.

Conversazione tenuta presso l'Associazione La corte dell'oca, ad Arona, il 14 giugno 2011.

More in: Education , Technology , Travel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
1,667
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4

Actions

Shares
Downloads
70
Comments
0
Likes
3

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide
  • Il 21 novembre del 1968 fu effettuato il primo collegamento tra UCLA ed il laboratorio Doug Engelbart dell'istituto di ricerce di Stanford. 340 miliardi di miliardi di miliardi di miliardi di numeri IP indirizzabili.
  • Il 21 novembre del 1968 fu effettuato il primo collegamento tra UCLA ed il laboratorio Doug Engelbart dell'istituto di ricerce di Stanford. 340 miliardi di miliardi di miliardi di miliardi di numeri IP indirizzabili.
  • Facebook. Nel 2010 il numero degli utenti attivi ha raggiunto quota 600 milioni in tutto il mondo. Tencent QQ , generalmente chiamato QQ , è il più popolare programma di instant messaging in Cina . Il nome originale di QQ è OICQ (che significa "OpenICQ" o ancora Oh, I seek you, in italiano "Oh, ti ho cercato"). Si stima che siano più di 800 milioni di le persone che usano QQ e ogni mese sono più di 300 milioni gli utenti on-line simultaneamente in Cina. VKontakte (“In contatto”) è il più popolare social networking in Russia , Ucraina , Bielorussia e Kazakistan . La rete ha circa 68 milioni di utenti (circa l'1% di Popolazione mondiale ) Ed è il sito leader in Europa in termini di utente visite, pagine viste , il trasferimento dei dati al giorno. Hi5 Hi5 è il terzo più popolare sito di social networking in termini di visitatori unici mensili. Con sede negli Stati Uniti , è popolare soprattutto in America Latina. Orkut nel 2007 vantava oltre 67 milioni di iscritti. Il 53% di questi è di origine brasiliana . Il secondo paese più rappresentato sono gli Stati Uniti con circa il 19% seguiti dall' India con il 16%. Maktoob (in a rabo "lettera", "scritto“) è stato fondato nel 2000 in Giordania ed ha circa 15 mln di utenti. In via di acquisizione da parte di Yahoo! per 100 mln di dollari.
  • Tra le categorie di siti più visitati, si confermano le prime posizioni con 23,3 milioni di utenti (il 92% del totale) che utilizzano i motori di ricerca, il 10% in più rispetto al 2010, 22 milioni sui portali (+8,4% nell'anno) e 21,4 milioni di individui sui social media (social network, blog, forum e altre community), l'11% in più del febbraio 2010. Da rilevare che il tempo speso sulle member communities è di 8 ore e 45 minuti nel mese per persona, di gran lunga superiore al tempo speso sulle altre categorie: un'ora e mezza dedicata alle email, circa un'ora e 13 minuti a leggere news e a guardare video online, un'ora sui portali, ecc. I siti di video e cinema crescono del 14,4% arrivando a sfiorare i 18 milioni di utenti unici.
  • Mass media: Modalità comunicazione da uno a molti . I "molti" sono spesso un pubblico indistinto ed indifferenziato ma tuttora costituito da un gran numero di persone. Struttura del modello verticale . Barriere in ingresso, costi e architettura tecnologica rendono difficoltoso l'accesso e la produzione di contenuti dal basso. Canale unidirezionale . Assenza o scarsa possibilità di feed-back, passività nella fruizione. Bassa interazione . Sia tra emittente-ricevente, sia tra ricevente-ricevente. Social media: Modalità comunicazione da molti a molti . Inizia l'era della conversazione: enormi aggregazioni di senso si trasferiscono dal mondo reale a quello virtuale. Struttura del modello reticolare . Gratuità, velocità, multicanalità, interconnessione, accesso diretto ed indiretto all'informazione, tagging, divulgazione contenuto. Canale bidirezionale . Il monologo si trasforma in dialogo; scambio e feed-back in tempo reale. Le persone possono contemporaneamente fruire, creare, modificare, commentare e linkare. Alta interazione . Emittente e ricevente si alternano in un flusso continuo di ruoli, ma privo di gerarchie; le regole quantitative sono dettate dal passaparola e dalla qualità.
  • Henry Jenkins, Cultura convergente, 2008
  • Liu Xiaobo cinese, Premio Nobel per la pace 2011. Hossein Derakshan blogger iraniano, condannato a 19 anni di carcere.
  • Liu Xiaobo cinese, Premio Nobel per la pace 2011. Hossein Derakshan blogger iraniano, condannato a 19 anni di carcere.
  • Liu Xiaobo cinese, Premio Nobel per la pace 2011. Hossein Derakshan blogger iraniano, condannato a 19 anni di carcere.
  • Il termine trae origine da uno sketch comico del Monty Python's Flying Circus ambientato in un locale nel quale ogni pietanza proposta dalla cameriera era a base di Spam (un tipo di carne in scatola). Si ritiene che il primo spam via email della storia sia stato inviato il 1 maggio 1978 dalla DEC per pubblicizzare un nuovo prodotto, e inviato a tutti i destinatari ARPAnet della costa ovest degli Stati Uniti .
  • Gillo Dorfles ( Trieste , 12 aprile 1910 ) è un critico d'arte , pittore e filosofo italiano . Professore di estetica presso le Università di Trieste e di Milano , nel 1948 fu tra i fondatori del Movimento per l'arte concreta e nel 1956 diede il suo contributo alla realizzazione dell'ADI ( Associazione per il disegno industriale ). Recentemente ha pubblicato "Horror Pleni- La (in) civiltà del rumore" (2008), in cui analizza come la «scoria massmediatica » dei nostri tempi abbia soppiantato le attività culturali; "Conformisti" e "Fatti e Fattoidi" (2009); “Arte e comunicazione” e “Irritazioni - Un'analisi del costume contemporaneo” (2010).
  • Il cloud computing è l'insieme delle tecnologie che consentono di utilizzare potenza di calcolo e altre risorse informatiche attraverso internet, senza gravare sui propri server o pc. Di fatto si usa l'It come una utility, un po' come l'elettricità: i clienti pagano solo le risorse e i software che usano effettivamente. L'It diventa un servizio: invece di investire in costose infrastrutture per database e software, una società terza li ospita sui propri server; la società-utente vi accede quando ne ha bisogno mediante internet (la "nuvola", che ne spiega il nome).
  • La blogger Amina Araf, la “ ragazza gay di Damasco ” diventata un simbolo della rivolta in Siria  è in realtà un uomo, un americano di 40 anni della Georgia . Mentre attivisti e giornalisti di tutto il mondo avevano creduto che Amina fosse stata arrestata (in seguito ad un allarme lanciato sul blog), l’uomo che per 4 mesi ha finto di essere una coraggiosa dissidente era andato in vacanza con la moglie in Turchia. Lo ha confessato lui stesso con un post intitolato “Scuse ai lettori”. Firmato: Tom MacMaster, Istanbul, Turchia, 12 giugno 2011.
  • La blogger Amina Araf, la “ ragazza gay di Damasco ” diventata un simbolo della rivolta in Siria  è in realtà un uomo, un americano di 40 anni della Georgia . Mentre attivisti e giornalisti di tutto il mondo avevano creduto che Amina fosse stata arrestata (in seguito ad un allarme lanciato sul blog), l’uomo che per 4 mesi ha finto di essere una coraggiosa dissidente era andato in vacanza con la moglie in Turchia. Lo ha confessato lui stesso con un post intitolato “Scuse ai lettori”. Firmato: Tom MacMaster, Istanbul, Turchia, 12 giugno 2011.
  • Il marketing virale è un tipo di marketing non convenzionale che sfrutta la capacità comunicativa di pochi soggetti interessati per trasmettere il messaggio ad un numero elevato di utenti finali. La modalità di diffusione del messaggio segue un profilo tipico che presenta un andamento esponenziale. Il principio del viral marketing si basa sull'originalità di un'idea: qualcosa che, a causa della sua natura o del suo contenuto, riesce a espandersi molto velocemente in una data popolazione. Come un virus , l'idea che può rivelarsi interessante per un utente, viene passata da questo ad altri contatti, da questi ad altri e così via. In questo modo si espande rapidamente, tramite il principio del "passaparola", la conoscenza dell'idea.
  • Wikipedia è un' enciclopedia multilingue collaborativa , online e gratuita, nata il 15 gennaio 2001 con il progetto omonimo intrapreso da Wikimedia Foundation , una organizzazione non a scopo di lucro statunitense. Significa cultura veloce, dal termine hawaiano wiki (veloce), con l'aggiunta del suffisso di origine greca -pedia (formazione). È pubblicata in oltre 270 lingue differenti E’ uno dei dieci siti più visitati al mondo: riceve, infatti, circa 60 milioni di accessi al giorno. All'inizio di aprile 2008 , Wikipedia conteneva in totale più di 10 milioni di voci, 34 milioni di pagine (modificate 470 milioni di volte) e 11 milioni di utenti registrati. Flickr è un sito web multilingua che permette agli iscritti di condividere fotografie personali con chiunque abbia accesso a Internet , in un ambiente web 2.0 . Il sito, di proprietà del gruppo Yahoo ! , ha una libreria in continua crescita contando ogni minuto più di duemila nuove foto inserite da parte dei suoi sette milioni di utenti. LinkedIn è un servizio di social networking in rete impiegato principalmente per la rete professionale. La rete di Il 22 marzo 2011 LinkedIn, presente in oltre 200 paesi, ha superato 100 milioni di utenti in tutto il mondo. Diffuso in tutti i continenti cresce a una velocità di 1 milione di iscritti a settimana [ . LinkedIn copre circa 150 diversi comparti economici e oltre 400 "regioni economiche". SlideShare is an online slide hosting service . Users can upload files in the following file formats: PowerPoint , PDF , Keynote or OpenOffice presentations. Launched on October 4, 2006, the website is considered to be similar to YouTube , but for slideshows. The website gets an estimated 12 million unique visitors a month. YouTube è un sito web che consente la condivisione di video . Di proprietà di Google Inc . , è il terzo sito più visitato al mondo dopo Google e Facebook . il 10 ottobre 2006 Google Inc. compra YouTube per 1,65 miliardi di dollari pagati in azioni proprie. Vimeo è un sito di rete sociale video di proprietà di IAC , lanciato nel novembre 2004 . Vimeo non consente la pubblicazione di video commerciali, videogiochi, pornografia o qualsiasi opera che non sia stata creata unicamente dall'utente; in questa maniera il sito si pone come una vetrina internazionale per registi e creativi consentendo la possibilità di condividere e pubblicare video su altri siti e commentarli. Si possono caricare anche video ad alta definizione, primo sito di questo tipo a consentirlo. Gli utenti si devono registrare per poter caricare i video, e nel marzo 2009 Vimeo aveva oltre 2 milioni di membri registrati con più di 13'000 nuovi video caricati quotidianamente di cui il 10% in alta definizione. Il nome Vimeo rappresenta il significato stesso del progetto: è l'anagramma di movie, "filmato" in inglese, ed è la parola video con me al centro, per indicare che i contenuti video sono a cura degli utenti stessi del servizio. Groupon (a portmanteau derived from "group coupon") is a deal-of-the-day website that features discounted gift certificates usable at local or national companies. Groupon was launched on November 2008. Groupon serves more than 150 markets in North America and 100 markets in Europe, Asia and South America and has amassed 35 million registered users. Twitter è un servizio gratuito di social network e microblogging che fornisce agli utenti una pagina personale aggiornabile tramite messaggi di testo con una lunghezza massima di 140 caratteri. Gli aggiornamenti possono essere effettuati tramite il sito stesso, via SMS , con programmi di messaggistica istantanea , e-mail , oppure tramite varie applicazioni basate sulle API di Twitter. Twitter è stato creato nel marzo 2006 dalla Obvious Corporation di San Francisco . Il nome "Twitter", corrispondente sonoro della parola tweeter, deriva dal verbo inglese to tweet che significa "cinguettare". Tweet è anche il termine tecnico degli aggiornamenti del servizio. [1] I tweet che contengono esattamente 140 caratteri vengono chiamati twoosh.
  • United States Population: 303,824,646 Internet Usage: 220,141,969 Penetration rate: 72.5% Growth from 2000-2008: 130.9%
  • Fiesta Movement campagna Ford 2010: 100 giovani hanno usato gratuitamente il nuovo modello impegnandosi a documentare una “missione” ogni mese e a diffonderla sui social media. Risultato: 31.000 materiali prodotti, decine di milioni di impressioni, 60% del pubblico conosce un’automobile non ancora in circolazione, zero pubblicità sui media tradizionali.
  • Negli attimi successivi al disastro, nonostante il maremoto e il blackout elettrico, la Rete ha continuato a funzionare, consentendo agli utenti di informare parenti e amici in ogni parte del pianeta. Secondo una stima effettuata da Tweet-O-Meter, un'ora dopo il terremoto il flusso di tweet inviati da Tokyo ha sfiorato i 1.200 al minuto. Google Crisis Response raccoglie link e informazioni aggiornate in tempo reale e fornisce strumenti anche per effettuare donazioni. Ecco, dunque, i link alla Japan Meteorological Agency Tsunami Warnings/Advisories, alla Nuclear and Industrial Safety Agency, al Pacific Tsunami Warning Center e al sito web del governo giapponese. Google Crisis Response indica anche le piattaforme online attivate per consentire alla popolazione di inserire i numeri di cellulari di familiari, parenti, amici e colleghi per verificare se sono riusciti a mettersi in salvo oppure per segnalarne la scomparsa. A queste si affianca Google Person Finder . Attualmente i record all'interno del database superano quota 17 mila . A disposizione della popolazione anche siti web e risorse online che informano circa i luoghi deputati a fornire soccorso, assistenza e riparo per gli sfollati, anche tramite Google Maps.
  • Iran, Tunisia, Marocco, Albania, Moldavia, Yemen, Egitto. Non c’è dubbio che Twitter abbia contribuito a diffondere le informazioni su quanto stava accadendo, come dimostrano twit, video e altri media raccolti” . La realtà è che Twitter è una rete di informazioni non controllabile, così diversa da quella telefonica, dall e-mail o dagli sms:  “Nel senso che un messaggio postato da un blogger egiziano o tunisino può essere ri-pubblicato migliaia di volte e trasmesso in tutto il mondo. In un batter d’occhio”. Ethan Zuckerman, fondatore di Global Voices
  • 103.000 i tweets contenenti l’hashtag #sidibouzid – dal nome della provincia tunisina Sidi Bou Zid da cui sono iniziate le proteste, ma che oggi è l’hashtag simbolo per “chiamare a raccolta i compagni”. Gli Hashtag, o simbolo del cancelletto (#), sono una convenzione introdotta dagli utenti Twitter che ha sempre preso più piede. Sono gli equivalenti dei Tag su Flickr, dei tag dei post nei blog o dei video su youtube. Gli hashtag aiutano a classificare meglio un Tweet e vanno utilizzati prima di una parola considerata chiave o importante.
  • mash-up è un sito o un' applicazione web di tipo ibrido, cioè tale da includere dinamicamente informazioni o contenuti provenienti da più fonti.
  • Edgar Nahoum detto Edgar Morin ( Parigi , 8 giugno 1921 ) è un filosofo e sociologo francese . È noto per l'approccio transdisciplinare grazie al quale ha superato i confini tra varie discipline, trattando un'ampia gamma di argomenti. Attualmente Edgar Morin è Presidente dell'Associazione per il Pensiero Complesso con sede a Parigi e Presidente dell'Agenzia europea per la Cultura (UNESCO). In Italia, oltre ad aver ricevuto numerose onorificenze, Morin è presidente onorario del Centro di Ricerca sull'Antropologia e l'Epistemologia della Complessità dell'Università degli Studi di Bergamo. Vedi Babel sito bibliografico sull’opera di E.M. http://193.204.255.27/~morin/morin/?q=node/1
  • Intense Minimalism http://im.digitalhymn.com/ blog di Davide Casali. Ibridazioni http://ibridazioni.com/ blog di Gianandrea Giacoma. Marta Kagan, professionista di Boston http://martazkagan.com/ Creative Commons (CC) è un'organizzazione non profit con sede a San Francisco dedicata all'espansione della portata delle opere di creatività offerte alla condivisione e all'utilizzo pubblici. http://creative commons.org Diario Aperto http://www.diarioaperto.it/blog/ Osservatorio su Internet in Italia by SWG. The Convergence Culture Consortium (C3) www.convergenceculture.org Doctor Brand http://www.doctorbrand.it/ blog di Jacopo Pasquini, Comunitazione Meet the Media Guru www.meethemediaguru.org di Maria Grazia Mattei, Milano. Twopointouch http://twopointouch.com/about/ blog by Ian Delaney, giornalista, Londra. Ninja Marketing è punto di riferimento per l’innovazione nel marketing e nella comunicazione. www.ninjamarketing.it The World Wide Web Consortium (W3C) www.w3c.org Robin Good è un editore online, il progetto principale è MasterNewMedia . www.masternewmedia.org Essere o non essere ( To Be or Not to Be ) Mel Brooks, 1983

Transcript

  • 1. dalla comunicazione alla condivisione web 2.0 e social network: l’intelligenza collettiva del XXI secolo CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi
  • 2. giorgio tacconi milano 1956 giurisprudenza libero professionista romanzo CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 1 giorgio tacconi
  • 3. web 2.0 parole e numeri community teoria e pratica social media casi ed esperienze giorgio tacconi menu CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 2 web 2.0 e social network: l’intelligenza collettiva del XXI secolo dalla comunicazione alla condivisione
  • 4. ma di cosa sta parlando ? essere o non essere sulla rete? questo non è il problema. il problema è come esserci. CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 3 vai con web 2.0 parole e numeri
  • 5. l’alba di internet 21 novembre 1968 primo collegamento tra un computer a Los Angeles e uno a Palo Alto, California. fonte: 4 CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi
  • 6. l’alba di internet 21 novembre 1968 primo collegamento tra un computer a Los Angeles e uno a Palo Alto, California. world wide web 17.500.000.000 pagine indicizzate 2.000.000.000 di utenti 4.300.000.000 indirizzi IP fonte: 4 CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi
  • 7. web 2.0 : l’evoluzione della rete piattaforme interattive multimediali web sites e-commerce forum chat blog 5 CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi
  • 8. web 2.0 : l’evoluzione della rete piattaforme interattive multimediali web sites e-commerce forum chat blog 5 CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi my creo il mio profilo post pubblico contenuti share condivido info link creo collegamenti tag classifico i contenuti gratis! [per ora]
  • 9. social network servizi web che permettono la creazione di un profilo più o meno pubblico all'interno di un sistema vincolato, l’articolazione di una lista di contatti , la possibilità di scorrere la lista di amici dei propri contatti. CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 6
  • 10. tecnologie e pratiche online che gli utenti usano per condividere contenuti testuali, immagini, video e audio. social media CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 7
  • 11. scenario CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 8 se fosse una nazione, facebook sarebbe la terza per popolazione, dopo Cina e India.
  • 12. stime 2011 in US$ fatturato : 4 mld valore : 65 mld fatturato : 150 mln valore : 10 mld raccolta pubblicitaria: 5/6 mld fonte : + 40% CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 9 in soldoni
  • 13. web 2.0 in italia 26.600.000 utenti internet 22.000.000 visitano i social media 8 ore e 45 minuti media apr.2011 +12% da apr.2010 51,7% 53° posto fonti: CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 10
  • 14. social network : contenuti oltre 23.000.000 di pagine su WikipediA English più di 4.000.000.000 di immagini su flickr 2.000.000.000 di video visti su YouTube ogni giorno 24 ore di video caricati ogni minuto (più di 400 anni per vederli tutti). equivalenti a 1521 volumi alti 25 cm. CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 11
  • 15. 1.000.000 di link condivisi 1.323.000 foto taggate 1.484.000 inviti a eventi 1.587.000 post in bacheca 1.851.000 aggiornamenti di stato 1.972.000 richieste di amicizia accettate 2.716.000 foto caricate 10.200.000 commenti 4.632.000 messaggi inviati 7.657.000 “mi piace” cliccati 20 minuti su facebook CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 12
  • 16. 65.000.000 di messaggi su twitter al giorno all’incirca la popolazione della Francia CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 13
  • 17. web 2.0 : la comunicazione CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 14
  • 18. web 2.0 : la comunicazione monologo dialogo P2P destinatari prosumers * * [ producers-consumers ] CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 14
  • 19. social media mass media modalità di comunicazione struttura del modello canale interazione da uno a molti da molti a molti verticale reticolare unidirezionale bidirezionale bassa alta CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 15 Vs.
  • 20. conversazione [cultura della convergenza] henry jenkins interesse dell’industria dei media a divulgare contenuti in tutti i canali possibili. voglia dei consumatori di avere un ruolo attivo nella produzione e nella diffusione di contenuti. CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 16
  • 21. web 2.0 : luci e ombre giorgio tacconi CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 17
  • 22. web 2.0 : luci e ombre licenze di diritto d’autore che si ispirano al modello copyleft ,una via di mezzo tra full copyright e public domain. la formula è Some Rights Reserved . giorgio tacconi CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 17
  • 23. web 2.0 : luci e ombre licenze di diritto d’autore che si ispirano al modello copyleft ,una via di mezzo tra full copyright e public domain. la formula è Some Rights Reserved . giorgio tacconi CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 fonte: 17
  • 24. a cosa stai pensando? sei stato taggato parteciperai all’evento? ti piace? commenta rispondi registrati aggiorna cosa stai facendo? Web 2.0 accetti la richiesta di amicizia? un incubo? CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 18
  • 25. spam, spamming l'invio di grandi quantità di messaggi indesiderati tutto quello che non vogliamo ricevere CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 19
  • 26. In contrasto con l’antico horror vacui dell’uomo primitivo […] oggi l’orrore del troppo pieno corrisponde all’eccesso di rumore sia visivo che auditivo che costituisce l’opposto di ogni capacità informativa e comunicativa. [Horror Pleni, 2008] Gillo Dorfles CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 20
  • 27. web 2.0 : la nuova frontiera CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 21
  • 28. social search sistema di ricerca nel web che tiene conto della mappa globale * del ricercatore. * l’insieme dei social network di cui fa parte e delle relazioni che intrattiene. CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 22
  • 29. insieme di tecnologie informatiche che permettono l'utilizzo di risorse hardware e software distribuite in remoto , senza gravare sui propri server o pc. cloud computing CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 23
  • 30. d’accordo, un sacco di gente fa tante cose in rete, e allora ? CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 24 vai con community teoria e pratica
  • 31. community essere protagonista interesse comune bisogni motivi contenuti relazioni CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 25
  • 32. una community è un sistema complesso persone gruppi comunità appartenenza bisogni funzionali socialità frustrazioni soddisfazione narcisismo impegno competizione ricerca … dinamiche della community CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 26
  • 33. tu chi sei? un’associazione? una campagna? una persona? un evento? un progetto? un tema? profilarsi, presentarsi identità nella community CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 27
  • 34. tu chi sei? un’associazione? una campagna? una persona? un evento? un progetto? un tema? profilarsi, presentarsi identità nella community CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 27 Peter Steiner The New Yorker 1993 “ In Internet, nessuno sa che sei un cane .”
  • 35. 1 9 90 attivo occasionali passivi non vi è modo di modificare tali proporzioni, che rimangono costanti nel tempo ruoli nella community tu sei qui e qui e anche qui CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 28
  • 36. sostenibilità della community 150 numero massimo di persone con cui un individuo è in grado di mantenere un’attiva relazione sociale. tempo dedicato alle relazioni sociali: 42% CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 29 numero di Dunbar
  • 37. accessibilità della community armonizzare la comunicazione con il flusso giornaliero di attività delle persone. tempi semplicità curiosità motivazione CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 30
  • 38. gioco equilibrio della community percorso impegno risultato piacere regole! CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 31
  • 39. glocal come giocare? come gio comunicare ? sito blog pagina facebook e-mailing messaggi twitter album flickr canale youtube CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 32
  • 40. oltre la community in media, fra tutte le persone esistenti sul pianeta, esistono sei gradi di separazione . nella rete, ogni persona è un nodo e ogni relazione è un arco fra due nodi. CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 33
  • 41. oltre la community in media, fra tutte le persone esistenti sul pianeta, esistono sei gradi di separazione . nella rete, ogni persona è un nodo e ogni relazione è un arco fra due nodi. per raggiungere un qualunque nodo della rete dovremo passare in media attraverso sei nodi. teoria del mondo piccolo CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 33
  • 42. marketing virale creatività + passaparola da non pe rrr dere! e io a chi lo dico? Draper Fisher Jurvetson CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 34
  • 43. giorgio tacconi 35 CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011
  • 44. ma, in pratica, a cosa servono questi social cosi ? CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 36 vai con social media casi ed esperienze
  • 45. giorgio tacconi CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 37 contenuti comunicazione mkt virale community crea condividi contatta segui
  • 46. elezioni presidenziali USA 620.359 2.379.102 28.419 114.559 329 1.792 2.032.993 18.413.110 4.603 112.474 video visite fans iscritti followers fonte : CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 38 3 nov 2008 internet 72,5%
  • 47. Fiesta Movement CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 39 100 giovani raccontano sui social media le loro “missioni” con il nuovo modello di auto: 31.000 materiali prodotti, decine di milioni di impressioni. campagna Ford
  • 48. gioco di ruoli creato da MTV per facebook. i partecipanti possono assumere una delle identità disponibili, invitare gli amici, intervistare i personaggi dei programmi tv e valutare se le risposte sono vere o false. social gaming o gamification = inserire le dinamiche del gioco in un sito o in una comunità. su facebook, 200 milioni di utenti partecipano a un gioco. CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 40 I woo You
  • 49. Critical City Upload gioco in cui i giocatori realizzano missioni nella città , interagendo con lo spazio urbano in modo inaspettato. CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 41
  • 50. iniziativa istituzionale di cittadinanza 2.0 per dare visibilità a eco-azioni raccontate dalla comunità cittadina. CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 42 Acteurs du Paris Durable
  • 51. geolocalizzazione di eventi realtà aumentata = sovrapposizione di livelli informativi (elementi virtuali e multimediali, dati geolocalizzati, ecc.) all'esperienza reale di tutti i giorni. CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 43 JoinPad
  • 52. piattaforma mondiale che fa incontrare chi intende mettere a disposizione tempo e professionalità e organizzazioni non-profit. CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 44 Sparked
  • 53. utilizza i social network e i concorsi a premi per incentivare donazioni filantropiche. ogni singolo donatore può diventare a sua volta un raccoglitore di fondi, rendendo virale il progetto selezionato. crowdsourcing = affidare lo sviluppo di un progetto, di un servizio o di un prodotto ad un insieme distribuito di persone non già organizzate in una comunità virtuale. CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 45 Crowdrise
  • 54. CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 46 condivide informazioni georeferenziate per la prevenzione degli incendi boschivi. Open Foreste
  • 55. 12 gennaio 2010 in due giorni, la Croce Rossa USA ha raccolto 5 milioni di dollari da 500.000 utenti di telefoni mobili, tramite i social media. CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 47 terremoto di Haiti
  • 56. Giappone 11 marzo 2011 immagini dal satellite localizzazione dei rifugi area di evacuazione sto cercando qualcuno ho notizie di qualcuno CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 48 Google Crisis Center
  • 57. infermiera all’ospedale di Talca, ha reso possibile l’urgente trasferimento di organi da trapiantare a Santiago, a 260 km di distanza, utilizzando twitter. fonte: CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 49 Cristina Bizama Cile 12 aprile 2011 il suo messaggio è stato rilanciato fino ad arrivare, in pochi minuti, al ministro della salute, che ha contattato l’aeronautica, che a sua volta ha messo a disposizione un aereo.
  • 58. citizen media CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 50 Global Voices
  • 59. CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 51 rivoluzioni socialmediatiche
  • 60. utenti internet giovani sotto i 30 anni disoccupati ( % della popolazione ) Tunisia Algeria Libia Egitto Siria Iran Emirati Yemen 18 66 14 43 70 15 70 55 20 7 72 35 24 61 22 5 60 30 15 70 10 34 50 24 fonte : CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 52 il contesto
  • 61. venerdì 14/01/2011 (fuga di Ben Ali) ore 21,56 : 28 tweets al secondo . totale dei tweets: oltre 196.000 . persone che hanno raccontato la rivoluzione tramite twitter: 50.000 . CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 53 103.000 hashtag la rivoluzione tunisina via twitter
  • 62. blog post video tweet CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 54
  • 63. 33 anni, blogger tunisino arrestato il 6 gennaio liberato il 12 gennaio nominato ministro per la gioventù e lo sport il 17 gennaio 2011 CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 55 Slim Amamou
  • 64. map mashup CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 56 mappatura delle prigioni tunisine
  • 65. Per favore, smettetela di provare a dare il merito a Wikileaks, Twitter o YouTube di aver rovesciato Ben Ali. E’ stato il popolo tunisino a farlo. CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 57 Laila Lalami
  • 66. Edgar Morin la complessità della rete è assimilabile alla complessità di un cervello. come un cervello è fatto dell’interazione tra milioni di neuroni, così internet è fatto di interazione tra milioni di persone in tutto il pianeta. internet può contribuire alla nascita di una coscienza planetaria. [Meet the Media Guru, 2010] CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 58
  • 67. altrefonti CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi 59
  • 68. tutto qui ? grazie dell’attenzione! no, tutto sul web. buona navigazione! CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 60 [email_address]
  • 69. dalla comunicazione alla condivisione web 2.0 e social network: l’intelligenza collettiva del XXI secolo CONVERSAZIONI MUSICA E VINO. ARONA 14 GIUGNO 2011 giorgio tacconi