F in                       arsi                                                                                  4        ...
MEDA-FERRARIN La scuola...                     alunni extracomunitari e sostegno per        I nuovi laboratori, le collabo...
PONTE LAMBRO                                                            la messa in sicurezza di queste aree              ...
ELEZIONI REGIONALI 2010I nuovi abitanti del quartiere S. Giulia votano PDGRAZIE AL NUOVO insediamento di                  ...
ma soprattutto dimenticandosi che LEGALITÀ, ACCOGLIENZA E INTERGRAZIONE                                                   ...
compiuti sull’area Redaelli (Rogore-    PROLUNGAMENTO PAULLESE                                                            ...
elettorale, non la metà come continua        QUALCHE NUMERO DA RICORDARE                                                  ...
ROGOREDO                      Il trasporto pubblico si sviluppaD    AL 1° MARZO 2010 è attiva la     nuova linea di autobu...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Farsi in quattro n 4 maggio 2010

568 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
568
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Farsi in quattro n 4 maggio 2010

  1. 1. F in arsi 4 farsin4@gmail.comN. 4maggio 2010 PER ZONA QUATTROMEDA-FERRARINLa scuola che avrei voluto ...e forse posso avereH O TRASCORSO gli ultimi mesi ad affrontare accese discussioni edibattiti su una serie infinita di proble-mi che ormai, in maniera conclamata,e conosciuta dai più, attanagliano e cir-condano quotidianamente la vita dellascuola pubblica.Bilanci in rosso, tagli degli organici, de-grado dell’edilizia scolastica, tetto pergli alunni extracomunitari, condizionedei precari e molto altro, sono gli ar-gomenti che stanno caratterizzando lescuole pubbliche di ogni ordine e grado. La scuola “Meda-Ferrarin“ dopo i lavori.Eppure qualcosa mi ha lasciato il con-vincimento che, seppur tra tante fatichee infinito impegno, si possa lanciare unmessaggio che contenga elementi per SCLEROSI SISTEMICA io la conoscoun futuro migliore. Lo dico prendendospunto da alcuni riferimenti presi dallascuola media del Comprensivo Madre L A SCLEROSI SISTEMICA è una ma- lattia gravemente invalidante, caratte- rizzata da manifestazioni cliniche subdole. e prossimità a chi é colpito, come paziente o famigliare, si è costituita la “Lega Italiana Sclerosi Sistemica”.Teresa di Calcutta. Può manifestarsi a tutte le età su uomini, L’Associazione di Volontariato si è prefissaDa quest’anno ho iniziato l’avventura donne e giovani e colpisce, accanto alla cute il compito di dare ampio spazio a campagnedi genitore di una bambina iscritta al ed ai vasi del circolo periferico, apparati ed informative e di indirizzo su tutto il territo-primo anno della scuola media “Meda- organi interni con gravi conseguenze sulla rio nazionale, garantire assistenza a coloroFerrarin” di via Mondolfo. funzione di ciascuno di essi. che quotidianamente vivono la Sclerosi L’esordio della malattia è dato, nella stra- Sistemica e collaborare con enti ed istitu-La nostra zona, come tutte quelle di pe- grande maggioranza dei casi, dal Fenomeno zioni per creare una rete di concreti aiuti ariferia, è stata spesso rappresentata con di Raynaud secondario: mani fredde, do- pazienti e famigliari.alcune problematiche di tipo ambientale loranti e gonfie con ulcerazione delle dita È attivo un sito web: www.sclerosistemica.e socio-culturale che negli anni passa- delle mani e dei piedi. info, fonte di utili informazioni per i malati,ti hanno allontanato molti ragazzi del La Sclerosi Sistemica si manifesta sul fisico ma anche mezzo di comunicazione, scam-quartiere verso altri istituti. in maniera palese e progressiva, causando al bio di notizie, esperienze e condivisione diNel 2007, anno in cui sono stato eletto malato un ulteriore e maggiore indebolimen- attività.Presidente del Consiglio d’Istituto, ho to della sfera psicologica.Spesso non viene Info: Lega Italiana Sclerosi Sistemica 02posto come primo obiettivo la valoriz- diagnosticata all’esordio poiché confusa 898 66 586zazione della scuola media per metterla con altre patologie; il ritardo della diagno- Manuela Aloiseal centro di un progetto che realizzasse si, a volte di anni, favorisce la velocità di Presidente della Lega Italiana progressione della malattia. Sclerosi Sistemicale speranze delle famiglie del quartiere Attualmente si stimano in Italia 25.000 pa-che la circonda, diventando un punto zienti accertati, con una media di diagnosidi arrivo. di 1.000 nuovi casi all’anno.Sono sempre stato animato dal pensiero In risposta al silenzio ed abbandono che caratterizza questo male e le sue vittime, continua alla pagina seguente animati dalla volontà di offrire solidarietà NOTIZIE A CURA DEL PARTITO DEMOCRATICO DELLA ZONA 4 1
  2. 2. MEDA-FERRARIN La scuola... alunni extracomunitari e sostegno per I nuovi laboratori, le collaborazioni con gli alunni disabili. vari enti, i positivi e proficui rapportiche i nostri figli debbano conoscere e ri- La testimonianza sono le 91 famiglie con le parrocchie di Ponte Lambro espettare l’ambiente dove sono cresciuti che hanno iscritto i figli alla Meda-Fer- viale Ungheria, la nascita della nuovae si sono formati e mi sembrava dove- rarin per il prossimo anno, facendo si associazione sportiva della scuola, vo-roso dargli questa possibilità. che agli Enti competenti è stata chiesta gliono essere un messaggio forte e chia-Sono certo che la”scuola” la fanno la formazione di una sezione in più ri- ro delle potenzialità che la scuola puòla passione e la competenza degli in- spetto alle quattro già esistenti. dare, a patto di non essere costretta asegnanti, la serietà e la dedizione del In questi mesi, grazie all’interesse e al- chiedere alle famiglie sacrifici economi-personale amministrativo, la capacità la collaborazione dei nostri Consiglieri ci che non spettano a loro. Non voglia-organizzativa e relazionale di un Diri- comunali e di Zona 4, Marco Cormio mo un contenitore vuoto che riempia ilgente didattico e degli organi Collegiali e Emma Colombo, stiamo proponendo tempo libero dei ragazzi, chiediamo lae soprattutto il rispetto delle regole e dei in vari teatri della zona lo spettacolo possibilità di mantenere e migliorare,comportamenti da parte di tutti. teatrale sul Giorno della Memoria, in- dove possibile, una scuola di qualità!Orgogliosamente oggi possiamo dire centrato sul tema del “Diario di Anna Massimiliano Camilliche noi abbiamo tutto questo, unito Frank”, fiore all’occhiello del nostro Presidente Consiglio d’Istitutoa progetti di vera integrazione per gli laboratorio teatrale. Madre Teresa di Calcutta PGT ed ecosostenibilità ambientaleI L PIANO DI GOVERNO DEL TER- RITORIO (PGT) è lo strumento allabase della pianificazione urbanistica che bassi di Milano (se paragonati ai valori nord-europei). Sul tema del PGT occorre sensibilizzare all’Idroscalo con uno dei Raggi Verdi previsti), non tralasciando contestual- mente il ripristino assoluto della legalitàindirizzerà e stabilirà delle linee guida e informare i cittadini dei grossi rischi del costruire e la certezza della pena perin materia di pianificazione urbanistica che si corrono nel delegare la gestione gli amministratori che si rendano colpe-per tutto il Comune di Milano a partire degli affari pubblici su tematiche cosi voli di reati sul territorioda oggi e per i prossimi 20 anni. delicate, invitandoli a recitare un ruolo Oltre che consumare nuovo spazio pub-I principi alla base del PGT devono attivo nelle scelte decisionali in modo blico, sarebbe anche necessario consi-conciliare le esigenze di valorizzazio- da contrastare gli interessi speculativi derare una valorizzazione attenta dellene immobiliare delle aree libere con le di pochi.Gli esempi negativi degli ul- aree centrali in stato di degrado e me-esigenze di qualità urbana e di servizi timi anni hanno visto incrementare i no appetibili per taluni limiti derivantirivolti al cittadino secondo un piano casi di scempi urbanistici che hanno da una ridotta viabilità e accessibilità,organico di crescita e di sviluppo del stravolto gli indici di edificabilità e di ipotizzando il recupero del patrimonioterritorio. qualità’ dell’ambiente sposando modelli edilizio esistente ed un suo eventualeUn PGT deve essere correttamente in- obsoleti che snaturano il contesto stori- riutilizzo a vantaggio della popolazio-quadrato nel contesto metropolitano in co artistico in cui si collocano. Oltre ai ne anziana e studentesca, che ha minoricui si colloca ovvero occorre acquisire grandi interventi urbanistici (City Life, esigenze di mobilità privata.una visione progettuale di ampio respiro Garibaldi/Repubblica), non devono es- Stefano Margiottiche si traduca, per la realtà urbana mi- sere dimenticati i varilanese, in una prospettiva policentrica interventi di densifica-che meglio rappresenta le peculiarità del zione che sono com-tessuto urbano in oggetto, abbandonan- parsi o stanno compa-do per una volta quella visione desueta rendo negli ultimi annimonocentrica (o Duomocentrica). in zona Città Studi neiMilano non è solo un territorio di 184 cortili di caseggiatikmq ma una tra le più congestionate aree esistenti (via Negrolimetropolitane europee dove, all’interno 12, via Longhi 16, viadi un raggio di 80 km, gravitano quasi Mezzofanti/Ardigò,10 milioni di abitanti con delle fortis- viale Corsica 55, viasime relazioni su scala interregionale e Botticelli) che stannocon un territorio di migliaia di kmq. deteriorando la qualitàI parametri urbanistici adottati devono ambientale del vivereconsentire di conciliare le esigenze di di molti cittadini ivimobilità con quelle della qualità am- residenti.bientale pertanto, se da un lato è cor- Occorre dare prioritàretto densificare le aree residenziali in all’espansione delleprossimità dei nodi della rete dei tra- aree verdi attrezzatesporti (urbani e suburbani) attraverso la (solo per restare invalorizzazione delle aree di risulta indu- Zona 4, dar seguitostriale o ferroviaria, dall’altro lato non al progetto di espan-devono essere trascurate le esigenze di sione del nuovo Parcoverde pubblico della cittadinanza visti Forlanini e al suo col-gli indici di verde pro-capite già molto legamento ciclabile2
  3. 3. PONTE LAMBRO la messa in sicurezza di queste aree perché non divengano ricettacolo diArea ecomostro, lo sgombero di oggi non basta spacciatori e di intrusioni abusive co- me avvenuto sinora. Maggior cura e sorveglianza significaN EL POMERIGGIO del 26 aprile scorso, la Polizia Municipale hasgomberato numerosi gruppi di Rom che dovuto. (un albergo per i mondiali di calcio del 1990 ) L’Assessore Masseroli in questi quattro anche evitare l’accumulo di quintali di rifiuti che sabato mattina il parro- co Don Agostino Brambilla e alcunisi erano accampati nell’area antistante anni ha fatto molte promesse ma pochi volonterosi hanno ripulito dal margi-l’Ecomostro di Ponte Lambro negli ul- fatti, recentemente ha dichiarato che ne della via Vittorini.timi giorni. Sono ormai vent’anni che soltanto dopo l’approvazione del PGT Perché troppo spesso nella nostra cittàciclicamente questi episodi si ripetono si potrà definire una soluzione reale per i cittadini devono sostituirsi agli ammi-senza che nessuna delle Giunte che si tutta l’area dell’ecomostro. nistratori?sono succedute sia stata in grado di re- In attesa che tutto questo si realizzi Marco Cormiostituire alla città un area in cui il privato però l’Assessore Masseroli deve im- Consigliere Comunalenon ha saputo realizzare quanto avrebbe porre in tempi brevi alla proprietà, Partito Democratico NUOVI VICINI DI CASA pensionato girando il mondo, a farsiL ’84 AVEVA RALLENTATO fin quasi a fermarsi. Qualcuno, die-tro, suonava il clacson nervosamente. imprestare il mezzo. “Per poco tempo” aveva detto. Ma sul “poco” non ci cre- chi ne era coinvolto. Adatte a quell’epo- ca, alla realtà degli anni in cui era stato concepito. Oggi sono cambiate molte si-La strada si era fatta improvvisamente deva nemmeno lui. tuazioni, si presentano nuovi casi dram-stretta: un enorme camper, posteggiato Sono situazioni limite e con un numero matici e il sistema di welfare andrebbein una piazzola per lui troppo piccola, ancora marginale di casi, tale da non rivisto e adattato alle nuove esigenze,occupava quasi metà della carreggia- interessare alla politica. Spesso poco al sostegno del precariato ad aiutare ita. E il tram era costretto ad una sorta manifesti: i protagonisti per pudore ten- giovani e chi cerca un lavoro. Ma nondi slalom per superare senza danni la dono a nascondersi. Sono pochi quelli smantellato come vorrebbe l’attualestrettoia. “Ma dove sono i vigili?” si che hanno il padre con un camper da maggioranza, e come gli innumerevolichiedevano due signore un po’ irrita- posteggiare in spazi non adatti. Ma so- tentativi del ministro Sacconi sono là ate e prese da improvvisa simpatia per i no casi destinati a crescere. E il sistema documentare.mezzi pubblici raramente mostrata du- di welfare di una città o di un paese che Se a Piero e a tutti quelli che sono nellarante le attese alla fermata. Un signore si definisce moderno deve riuscire a da- sua situazione fossero trattenute, per unanziano scuoteva la testa in segno di re delle risposte alle nuove povertà. periodo di uno o due anni, solo la metàdisapprovazione La prima repubblica, pur con tutti suoi delle tasse che normalmente deve paga-Più avanti era posteggiata una Ford difetti, era riuscita a costruire un siste- re, sarebbe in grado di affittare un postoFiesta con i finestrini coperti da fogli ma di protezioni invidiabile ed invidiato letto e acquistare un po’ di dignità.di giornale. per le tutele del lavoro, la salute e altriIn una via laterale altri due camper problemi meno frequenti, ma vitali per Antonio Zaoppoerano posteggiati alla bell’e meglio inspazi non certamente adatti alle lorodimensioni.Una mattina ho conosciuto Piero, il pro-prietario di uno dei camper. Un buonlavoro impiegatizio, quasi 2000 euroal mese, due figli, il solito mutuo perl’acquisto della casa. Una situazione co-me tante. Anzi, migliore di tante. Poi ildramma: incomprensioni con la mogliesempre più laceranti, separati in casa,separati. E la necessità di trovare un’al-tra casa, gli assegni familiari, la rata delmutuo, mantenere una certa dignità sulposto di lavoro e lo stipendio che nonbasta più.I primi giorni li aveva trascorsi pressoun amico, dormendo sul divano del sa-lotto. Ma non poteva durare. Riesce aconvincere il padre che con la liquida-zione aveva acquistato un camper conl’idea di trascorrere una felice vita da Ecco il camper trasformato nella nuova abitazione di Piero! 3
  4. 4. ELEZIONI REGIONALI 2010I nuovi abitanti del quartiere S. Giulia votano PDGRAZIE AL NUOVO insediamento di degli elettorali e si attendeva il risultato dall’analisi dello stesso si evidenzia co-Santa Giulia, con il 2010 Rogoredo ha delle urne per capire se l’orientamento me le percentuali di voto corrispondononotevolmente incrementato il numero del quartiere è cambiato con i nuovi in- all’andamento di Rogoredo. Il risultatodegli iscritti alle liste elettorali, passan- sediamenti o se ha tenuto la posizione è stato ottimo, Penati ha ottenuto per-do dai 5325 delle europee 2009, ai 6084 storica. A urne chiuse, si può affermare sonalmente il 45,9% dei voti, mentre ladelle regionali del 2010, con un incre- che gli elettori del nuovo quartiere di somma delle liste che lo sostenevano simento di 759 iscritti. Storicamente in Santa Giulia sono in linea con il resto attesta al 50,93%. Sotto uno schema conquesto quartiere il centrosinistra, anzi la del quartiere in quanto, essendo stati il dettaglio dei voti suddivisi per lista.sinistra, ha sempre avuto la maggioranza raggruppati in un nuovo seggio unico, Loredana Bigatti ELEZIONI REGIONALI 28-29 MARZO 2010 – Seggio Rogoredo Santa GiuliaIscritti Votanti Valide Bianche Nulle Voti Liste Penati Pens. IdV PSI PD SEL Verdi1.112 715 701 2 12 538 328 4 45 2 199 18 6100% 64,3% 45,9% 0,7% 8,4% 0,4% 37% 3,3% 1,1%Formigoni Lega PdL Destra Pezzotta UDC Crimi 5 Stelle Agnoletto Rifond. Inverniz. FN283 93 147 4 26 18 43 36 18 9 3 239,6% 17,3% 27,3% 0,8% 3,6% 3,3% 6% 6,7% 2,5% 1,7% 0,4% 0,4% A CHE PUNTO SIAMO... pone la necessità di mettere in atto in- terventi che prevedano il recupero dellecon l’inquinamento del Lambro? acque del fiume, soprattutto in vista del- le prossime irrigazioni nelle campagne del milanese.M ARTEDI 2 MARZO è stata con- vocata una commissione congiun-ta della Provincia di Milano sul Tema ritardo tanto più grave se si conside- ra che il fiume Lambro risulta essere uno dei fiumi lombardi con maggiore Ho personalmente fatto più volte richie- sta di essere aggiornato sulla situazione della bonifica del fiume, ma tutto tace.dell’Inquinamento del Fiume Lambro velocità. Non è un caso, infatti che la Cosa faranno i nostri agricoltori cheavvenuto nella giornata del 23 febbraio. macchia di idrocarburi abbia, in meno devono irrigare i campi? Sarà possibi-La fuoriuscita di materiale dalle cister- di 30 ore, percorso più di 90 km. Lascia le usare queste acque per le colture inne è stata di natura dolosa e per questo , inoltre, perplessi che nelle prime ore campagna?ci sono indagini in corso per risalire ai di allarme siano state messe delle bar- Gli animali che vivono lungo il Lambrocolpevoli. riere assorbenti solo nel tratto di fiume hanno subito un danno immenso e inLa Lombarda Petroli era un azienda che attraversa il Parco Lambro e che a parte sono stati salvati dagli interventisoggetta alla legge Seveso 2 sugli im- Melegnano sia stata alzata la diga limi- dei volontari che si sono adoperati perpianti a grave rischio ambientale. Dal- tatamente per fermare lo strato super- curarli e riportarli nel loro habitat. Pos-lo scorso anno aveva autocertificato la ficiale di petrolio. Intervento risultato, so tornare a vivere sul Lambro.propria declassazione ad azienda non anche alla prova dei fatti, largamente Attendiamo risposte a queste doman-pericolosa Gli idrocarburi fuoriusciti insufficiente. de, anche perché era stata definita unarisultano essere circa 2600 tonnellate Sono passati più di 2 mesi e non si sente tragedia ecologica dell’Italia ma ora è(cifra fornita dai dirigenti della strut- più parlare dell’inquinamento del Lam- finita nel dimenticatoio.tura provinciale) Di questi circa 1200 bro; ad allarme superato, il problema Paolo Covatonnellate sono stati fermati presso il resta comunque grave ed urgente si Consigliere provinciale PDdepuratore di San Rocco a Monza.Il settore Ambiente della Provincia diMilano è stato allertato solo alle ore10.00-10.30 dai vigili urbani di Mila-no che avevano notato la presenza diidrocarburi nel Lambro all’altezza di viaIdro. Nessuna comunicazione, infatti,era pervenuta da Monza che era già inallarme dalle 8.00.La Prefettura ha convocato il tavolodi crisi alle 14.00 del giorno 23. Stan-te questa la situazione mi è sembratoopportuno sottolineare il grave ritardodegli interventi e delle comunicazioni. Come sarebbe bello avere un fiume pulito alle porte di Milano. A quando?4
  5. 5. ma soprattutto dimenticandosi che LEGALITÀ, ACCOGLIENZA E INTERGRAZIONE in questa logica si puniscono, infine, sempre e solo i più deboli: i bambini. Si colpisce il loro diritto allo studio eP URTROPPO SPESSO accade che una sentenza emessa da un tribuna-le o da una corte di qualunque grado, golarmente la scuola. Ricordo che que- sta sentenza è stata bocciata dall’ONU. Se questa sentenza fosse applicata dalle alla speranza di un futuro migliore, si colpisce la loro innocenza con la cat-beninteso sempre nel rigoroso rispetto autorità cosi com’è il procedimento di tiveria di leggi che loro non possonodella legge e sempre uguale per tutti, a allontanamento toccherebbe, nella no- capire. Poniamoci allora delle domandesalvaguardia di un principio comune- stra città, a 83 minori cosi come appreso ma dove si spostano gli sfollati di unmente condiviso sia talvolta priva di dai giornali. campo nomadi, la gente se lo chiede?buonsenso. Entusiasti invece i commenti della Le- E questi bambini che faranno se vieneE’ quanto accaduto alcune settimane ga: “Ora vadano via” e del vice sindaco loro negata qualunque possibilità? Laorsono alla Corte di Cassazione, che De Corato famosa ospitalità meneghina, in alcuninell’ultima sentenza in materia di immi- “La sentenza della Cassazione stabi- momenti tanta sbandierata dalla autori-grazione stabilisce evidentemente che il lisce un punto fermo: che non si può tà, che fine ha fatto?diritto allo studio di bambini figli di im- fare carta straccia della legalità con la La speranza è che in città nonostante stiamigrati clandestini viene senza dubbio scusa dell’istruzione dei minori”. Ecco, prevalendo la cultura dello sgomberoin secondo piano rispetto al diritto alla a fronte di tutto ciò il buonsenso viene alla cieca, non ci trovi a dover applicaresicurezza di noi bravi cittadini italiani. meno quando si continua a guardare a questa norma sui bambini perché alloraInfatti, tale sentenza prevede il respingi- questo problema solo ragionando in ter- si ci troveremmo davanti ad una barba-mento dell’irregolare anche se è palese mini di sicurezza e mai di accoglienza e rie più grande: un sopruso si, ma sempreil suo tentativo di inserirsi nel nuovo integrazione, sempre pronti allo sgom- nel rigoroso rispetto della legge.contesto e anche se il figlio frequenta re- bero senza mai offrire un’alternativa; Enrico Mattioli CORVETTO-MAZZINI, risolleviamoci dal degradoNon bastava la brutta esperienza dell’an-no scorso; anche quest’inverno interiedifici delle case Aler, quartiere Maz-zini di zona Corvetto, sono rimaste perdue mesi con una temperatura massimadi 17° o completamente al freddo. E lespese per il riscaldamento a carico degliinquilini, intanto, sono state addiritturaaumentate di più del 20 %. Grazie allapolitica della paura, la gente qui votaper la Lega e il Pdl, proprio i partiti chehanno approvato in Regione questi au-menti assurdi e discriminatori.Ma se non ci fossero i rappresentantidel PD a tener desta l’attenzione, quisi precipiterebbe in una situazione ti-po via Padova. Paolo Cova quand’eracapogruppo PD in Consiglio di zonaha convocato più volte la stampa persegnalare le questioni più urgenti; Car-mela Rozza, e Andrea Fanzago, consi- Non è proprio un bel vedere!glieri comunali del PD, non si stancanodi richiamare l’Aler alla manutenzioneindispensabile e di intervenire in Con- d’acqua dal tetto negli appartamenti ai amici. C’è poi il persistente disagio disiglio Comunale perché si ponga riparo piani alti. Si racconta di una signora, a chi, sempre in regola con i pagamenti, sial degrado. piano terra, che per tre giorni ha cercato sente trattato come gli abusivi; e di que-Ad ascoltare gli inquilini si sentono sto- di spalare via l’inondazione di liquame sti dicono che in buona parte sono braverie di guasti che richiedono tempi biblici proveniente da un tubo rotto; alla fine persone, che lavorano come possono, ee insistenze ripetute perché qualcuno si ci è voluta la intermediazione dei cara- in parte sfrontati disturbatori, capaci an-decida a provvedere. C’è un cartellone binieri perché si provvedesse alle ripa- che di passare alle minacce di morte sein bella vista che promette lavori di ri- razioni. A parlare con qualche massaia, qualcuno protesta. I cittadini non inten-strutturazione, da mesi, ma che vanno si sente l’orgoglio di chi, dentro l’uscio dono demordere e, appellandosi alle isti-riappaltati dopo il fallimento della ditta di casa propria, tira tutto a lucido, ma tuzioni, convocano per venerdì 14 mag-già incaricata. La gente racconta di una poi quando si affaccia, vede balconcini gio alle ore 18, presso il Laboratorio ditromba dell’ascensore, col tetto scoper- ridotti a deposito di robivecchi, sente la Quartiere di via Mompiani 5, la nascitachiato, che è diventata un ricettacolo puzza esalare dai cassonetti stracolmi, del Comitato Corvetto-Mazzini.di immondizia, di ripetute infiltrazioni e si vergogna di invitare i parenti e gli Anna Kemeny 5
  6. 6. compiuti sull’area Redaelli (Rogore- PROLUNGAMENTO PAULLESE do). Vi è poi l’area Merezzate interes- sata dal tracciato del lotto 2, che saràI L PROGETTO di un raccordo che collegasse la città alla SS Paullese haorigine all’inizio degli anni 80’, quando ni in Consiglio di Zona 4 sono sempre state molto critiche, ma le Giunte che si sono succedute hanno continuato a anche oggetto di un intervento di edi- lizia residenziale pubblica che porterà alla realizzazione di un nuovo quartierefurono avviati i primi studi riguardanti il procedere secondo il loro programma. residenziale di circa 800 alloggi.recupero dell’area industriale ex Monte- A livello di Consiglio Comunale sono Infine, dato che non sono chiari i tempidison in fondo a via Bonfadini. riuscito, durante l’approvazione del Pia- di sviluppo del progetto del lotto 3 (di-Il progetto, che sarebbe stato realizzato no di Recupero di Santa Giulia, a far rezione Ortomercato e viale Puglie), sea carico dell’operatore privato promoto- approvare un ordine del giorno perché il secondo lotto si arrestasse all’altezzare del piano di recupero, avrebbe dovuto fossero estese il più possibile le opere dell’incrocio Bonfadini-Salomone tuttoservire il nuovo insediamento urbanisti- di mitigazione ambientale sull’abitato il traffico sarebbe scaricato sulla viabi-co e dirigersi verso l’Ortomercato. di via Sordello, lità di quartiere, certamente non com-Dopo anni di stallo, tra il 1997 e il 2001 A nostro giudizio vi sono tutte le ragioni patibile per ricevere i flussi di veicolidurante il primo mandato del Sindaco perché questo progetto venga ridiscus- preventivati.Gabriele Albertini, il progetto della bre- so, aprendo una riflessione seria su un Abbiamo chiesto da tempo un incontrotella di collegamento della SS Paullese modello di infrastruttura elaborato or- con l’Assessore ai Lavori Pubblici Bru-è stato completamente rivisitato e sud- mai oltre 10 anni fa e ricco di contrad- no Simini per aprire un serio confrontodiviso in ben 5 lotti funzionali, per un dizioni. su questo progetto, e siamo convinticosto preventivato intorno agli 83 mi- La situazione nell’area residenziale di che è anche interesse della Giunta chelioni di euro tutti a carico del Comune Santa Giulia è tuttora incompleta: tutta guida la nostra città confrontarsi e ri-di Milano. la parte prevista sull’area Ex Montedi- vedere decisioni al momento illogicheDi questi 5 lotti ne è stato completato son non è stata realizzata, e a tutt’oggi che rischiano di provocare più disagisoltanto il lotto 1, che ha realizzato lo non sono ancora state definite le possi- che benefici alla popolazione.svincolo sulla tangenziale all’altezza bili modalità di completamento di un Marco Cormiodi San Donato Milanese comprese le progetto oggi limitato agli interventi Consigliere comunale PDpredisposizioni per l’ingresso nel nuo-vo ambito residenziale di Santa Giulia.Attualmente è in corso di realizzazioneil lotto 4, che prevede la realizzazio-ne del sottopasso Toffetti-Varsavia, unopera che migliorerà l’accesso all’Orto-mercato alleggerendo i carichi di traffi-co che oggi gravitano pesantemente supiazzale Corvetto e viale Puglie.Il lotto 2 è quello che deve connettersicon tutto il reticolo viabilistico di San-ta Giulia fino a raggiungere l’incrocioBonfadini-Salomone, dove dovrebbeproseguire con il lotto 3 verso l’Orto-mercato e il viale Puglie.Quest’opera del costo di circa 37 mi-lioni di euro, è ormai giunta alla faseesecutiva di progettazione affidata aMetropolitana Milanese.Su questo lotto di progetto le opposizio- Questa zona sarà interessata dal nuovo quartiere e dalla Paullese. SALOMONE-ZAMA-BERLESE-NORICO FURTI NEGLI APPARTAMENTIS I DESIDERA INFORMARE i resi- denti della zona in merito alle mo-dalità di numerosi furti avvenuti recen- rature era stato chiuso anche il gancio di sicurezza. In un altro condominio, alle 10 del hanno chiamato le forze dell’ordine che sono prontamente intervenute, ma i la- dri erano già fuggiti.temente.. mattino, due uomini di circa trent’an- Il consigliere comunale Marco CormioMentre i proprietari erano in casa e ni hanno suonato il campanello di un ha già provveduto a chiedere un appun-stavano dormendo, in una sola notte in appartamento situato al quinto piano tamento al Commissariato di Zona alun caseggiato sono stati svaligiati tre presentandosi come agenti di polizia. fine di decidere sui provvedimenti daappartamenti nonostante gli stessi fos- Appena il proprietario ha aperto la por- mettere in atto.sero dotati di porta blindata e di doppia ta, i malviventi gli hanno spruzzato inserratura; i ladri hanno anche tentano di volto un liquido e poi lo hanno chiuso Emmamaria Guja Colomboaprire un quarto appartamento, ma non sul balcone di casa. Quest’ultimo ha ini- Consigliere di zona 4sono riusciti in quanto oltre alle due ser- ziato a chiedere aiuto urlando; i vicini per il Partito Democratico6
  7. 7. elettorale, non la metà come continua QUALCHE NUMERO DA RICORDARE sfacciatamente a sostenere. Decisamen- te la matematica non è il suo forte.Q UAL È ESATTAMENTE la con- sistenza di quel “popolo”di cui sivanta tanto Berlusconi? Secondo lui liste collegate. Semplificando le cose potremmo dire che fatto 100 il nume- ro degli elettori aventi diritto, 65 sono A proposito di corruzione: nell’ultimo anno è aumentata del 229%, e costa al popolo italiano 60 miliardi. Se si pensala maggioranza del popolo italiano. Ma quelli che si sono recati alle urne e di che il deficit previsto dalla finanziaria (sarà proprio così ? questi 24 hanno votato per il “Popolo Legge 191 del 23.12.2009, art.1,commaSe si guardano i numeri risulta che nel- delle Libertà”, vale a dire il 37 % dei 1) ammonta a 63 miliardi...le ultime elezioni regionali ha votato il voti validi. Ma 24 elettori del ‘Popolo A Milano il distacco dal centrodestra65% degli elettori iscritti, e di questi il delle Libertà” rappresentano il 24% de- è di poco più di 17 mila voti. Col can-37 % hanno votato per il “Popolo del- gli elettori iscritti e di conseguenza Ber- didato giusto forse...la libertà”,comprendendovi anche le lusconi rappresenta un quarto del corpo Maria Bau Riscoprire l’agricoltura del nostro territorioD A DICEMBRE 2009 in Largo mari- nai d’Italia, nello spiazzo antistantela Palazzina Liberty, si tiene ogni terzo Come dicevamo, protagonisti del mer- cato sono principalmente i produttori del Parco Agricolo Sud di Milano, che caffè delle terre alte di Huehuetenango e i datteri dell’Oasi di Siwa. Tra le iniziative in programma, gli As-sabato del mese (dalle 9:00 alle 15:00) con oltre 47mila ettari è uno dei parchi saggi di Laboratori del Gusto, orga-l’edizione milanese di Mercato della agricoli periurbani più grandi d’Euro- nizzati dalle condotte Slow Food dellaTerra. pa; la regione complessiva di interesse Lombardia per mettere a confronto iSi tratta di un’iniziativa nazionale di è quella compresa fra i tre fiumi che co- prodotti di eccellenza presentati al mer-Slow Food con l’obiettivo di creare luo- stituiscono il confine geografico della cato con altri di minore qualità.ghi di incontro dove i produttori locali città (il Ticino, l’Adda e il Po) e i laghipresentano prodotti di qualità diretta- della Brianza e di Varese. Riferimenti e approfondimentimente ai consumatori, a prezzi giusti e I produttori coinvolti sono più di 40, con sull’iniziativa dei Mercati della Terragarantendo metodi di produzione soste- una straordinaria varietà di prodotti che possono essere trovati su:nibili per l’ambiente. Inoltre, preserva- include anche alcuni Presìdi Slow Food: www.mercatidellaterra.itno la cultura alimentare delle comunità tutti quelli del territorio e, quali ospiti, il Roberto Fuso Nerinilocali e contribuiscono a difendere labiodiversità.La filosofia che li ispira è infatti quelladella filiera corta e di una valorizzazio-ne delle produzioni del territorio.L’esperienza milanese nasce infatti daun protocollo d’intesa tra Slow FoodItalia e il Parco Agricolo Sud Milanoattraverso un co-finanziamento del Par-co stesso con un sostegno di FondazioneCariplo e del Comune di Milano all’in-terno del progetto Nutrire Milano.Fino dalla nascita dell’iniziativa in Lar-go Marinai d’Italia i sabati di “Mercatodella Terra” sono un’occasione ormaiunica in una città come Milano per ri-mettersi in relazione e contatto con unadimensione agricola del territorio mila-nese ormai dimenticata (o negata).Sono occasioni piacevoli di scoprire (oriscoprire) prodotti di cui si era dimenti-cata l’esistenza (alcuni vini del Pavese,la raspadura solo per citarne alcuni).Per chi poi si ricorda l’originaria de-stinazione dell’area su cui insisteva ilmercato Ortofrutticolo di Milano è unritorno ad un rapporto che vedeva fi-no alla fine degli anni ’60 centinaia dicontadini arrivare ogni mattina in quelloche allora era conosciuto come il Ver-ziere. Uno scorcio della manifestazione svoltasi nel mese di aprile. 7
  8. 8. ROGOREDO Il trasporto pubblico si sviluppaD AL 1° MARZO 2010 è attiva la nuova linea di autobus 88, checollega stazione FS e metropolitana percorso per l’autobus 84; mentre in direzione Largo Augusto il percorso resta invariato (in rosso sulla cartina), na). In contemporanea verrà soppressa l’attuale “84/” che ferma in Corvetto. Si migliorerà così notevolmente il serviziodi Rogoredo al capolinea del tram 27 in direzione San Donato l’autobus pren- per Rogoredo, che vedrà raddoppiare lain viale Ungheria, attraverso il nuovo derà il numero “84/”, non percorrerà frequenza delle corse, e dopo 10 anni diquartiere di Santa Giulia. A corse alter- più via Feltrinelli, ma transiterà diret- insediamento, anche gli abitanti di vianate la linea è inoltre prolungata fino tamente in via Rogoredo fino al metrò, San Mirocle e via San Venerio avrannoa viale dell’Aviazione, raggiungendo svoltando poi in via Monte Penice, via una linea pubblica che transita vicinocosì l’ufficio postale sito in via Fantoli Pizzolpasso, via San Mirocle, via San a casa.(in giallo sulla cartina). A breve inol- Venerio; giunta in via Medea riprenderàtre è prevista l’attivazione di un nuovo il vecchio percorso (in blu sulla carti- Loredana Bigatti tare il numero verde 800.030.606” Forse non tutti sanno che.. Praticamente dando il Consenso infor- mato tutte le analisi di laboratorio e tuttiASL – Azienda Sanitaria Locale perché possano seguirti più da vicino” gli esami che effettuiamo nelle struttureForse ci siamo dimenticati che esiste La Carta Regionale dei Servizi già atti- convenzionate con l’ASL e negli ospe-il “Consenso informato”; in che cosa va e operativa: dali della Lombardia verranno registraticonsiste? Trascrivo di seguito quanto – è tessera sanitaria e sostituisce la tes- sulla nostra tessera sanitaria magneticascrive l’ASL. sera sanitaria cartacea; e potranno essere letti, sempre tramite la“Dare il consenso al trattamento dei tuoi – è carta nazionale dei servizi e tesseri- tessera sanitaria, da tutti i medici delladati sanitari è molto semplice: puoi farlo no di codice fiscale; Lombardia. Non ci sarà più bisogno direcandoti all’ASL, in farmacia o diretta- – è tessera europea di assicurazione ma- portarci appresso gli esami fatti quandomente dal tuo pc. Questa veloce opera- lattia garantendo l’assistenza sanitaria ci rechiamo a fare una visita.zione permetterà di creare il tuo Fasci- all’interno dell’Unione europea se- Emmamaria Guja Colombocolo Sanitario Elettronico e di renderlo condo le normative dei singoli paesi. Consigliere di Zonaaccessibile ai medici che ti hanno in cura Per ogni ulteriore informazione contat- per il Partito Democratico8

×