• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Inquadratura scena sequenza
 

Inquadratura scena sequenza

on

  • 636 views

 

Statistics

Views

Total Views
636
Views on SlideShare
625
Embed Views
11

Actions

Likes
0
Downloads
9
Comments
0

2 Embeds 11

http://www61.jimdo.com 8
http://mazzaro.jimdo.com 3

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Inquadratura scena sequenza Inquadratura scena sequenza Presentation Transcript

    • -INQUADRATURA, SCENA E SEQUENZA- Dal film PSYCHO, Alfred Hitchcoch MARTINA MAZZARO 3AL
    • DISSOLVENZA INCROCIATAIn questa sequenza di foto il regista ha scelto di collegare due scene con unadissolvenza incrociata, dove la nuova scena inizia a comparire mentre la scenaprecedente sfuma.In questo caso è stata utilizzata per dividere i titoli d’apertura con la panoramicadella città dove si svolge la vicenda.In film Psycho, diretto da Alfred Hitchcoch, è stato girato negli Universal Studiosdi Hollywood. CHIUSURA TITOLI D’APERTURA DISSOLVENZA INCROCIATA PANORAMICA PRIMA SCENA
    • DISSOLVENZA INCROCIATAEsempio 1)Esempio 2)
    • RACCORDO SUL MOVIMENTONella seguente serie di immagini vi è un raccordo sul movimento:un gesto iniziato dal personaggio nella prima inquadratura continua nella seconda.In questo caso il regista ha scelto di rappresentare il movimento di avvicinamentotra i due, inquadrando prima la protagonista, poi il compagno e, infine, entrambi.INQUADRATURA PROTAGONSTA INQUARDATURA COMPAGNO INCONTRO
    • RACCORDO DI DIREZIONEUna scena può essere realizzata utilizzando ununica ripresa continua ecompiuta (piano sequenza).La videocamera sta ferma mentre i personaggi compiono un movimento, nontroppo ampio.Nel seguente caso i due soggetti si avvicinano sempre più, fino al contatto.
    • RACCORDO DI DIREZIONELe immagine riportate rappresentano il raccordo di direzione in una scena.La cinepresa cambia luogo seguendo il movimento di un personaggio, che ci guidaattraverso spazi diversi.Questo è il caso della protagonista che corre incontro alla collega che si trova nella suapostazione di lavoro.La videocamera segue il movimento della donna, fino all’arrivo di questa al luogo scelto. CORSA ARRIVO A DESTINAZIONE INIZIO DIALOGO
    • RACCORDO DI CAMPO-CONTROCAMPOQuesto è un esempio di campo-controcampo, utilizzato solitamente nei dialoghi.Consiste nella ripresa alternata di diversi piani dei due soggetti dialoganti. In fase diripresa si realizza girando due master shot e poi si dividono al montaggio.Solitamente si vuole prima inquadrare entrambi i soggetti per poi passare a riprenderel’uno e l’altro, evidenziando le espressioni del volto e, quindi, il linguaggio facciale. DIALOGO, ENTRAMBI I SOGGETTI INQUADRATURA PRIMO SOGGETTO INQUADRATURA SECONDO SOGGETTO
    • MOVIMENTI DI MACCHINA INQUADRATURAL’inquadratura può essere di duediversi tipi:-OGGETTIVA: quando il soggetto èripreso di spalle e, quindi, non siriconosce il volto e non si notano leespressioni del volto; INQUADRATURA OGGETTIVA-SOGGETTIVA: quando il personaggioè inquadrato in modofrontale/laterale, spesso utilizzataper mostrare il linguaggio facciale delsoggetto ripreso. INQUADRATURA SOGGETTIVA
    • RACCORDO DI SGUARDOQueste immagini rappresentano unraccordo di sguardo.La macchina da presa ci mostra ilpersonaggio che guarda l’oggetto o unaltro soggetto.Se si mostra un’ inquadratura di una personache guarda qualcosa, quella successiva saràsempre questo qualcosa. PERSONAGGIO CHE GUARDA UN OGGETTOAd esempio dopo un primo piano sugli occhidellattore qualsiasi scena montata saràpercepita come vista dallattore stesso(inquadratura soggettiva).In questa scena si nota la protagonista che,trovatasi a guidare sotto la pioggia, fatica avedere la strada. La prima inquadraturaraffigura le espressioni del volto dellaprotagonista, la seconda la “causa di talesguardo”. CHE COSA VEDE
    • RACCORDO DI SGUARDO con dissolvenza incrociataIl seguente è un esempio di raccordo di sguardo, staccato con una dissolvenza incrociatatra il soggetto e ciò che vede. La protagonista viene inquadrata a bordo della sua auto e,in dissolvenza, notiamo ciò che sta guardando, divenendo sempre più nitido.Se si mostra un’ inquadratura di una persona che guarda qualcosa, quella successivasarà sempre questo qualcosa. INQUADRATURA SOGGETTO DISSOLVENZA INCROCIATA INTRAVISIONE CIO’ CHE GUARDA SECONDA INQUARDATURA
    • RACCORDO DI DIREZIONE SGUARDIRaccordo di direzione di sguardi : lamacchina da presa viene posizionata inmodo tale che quando ognuno deipersonaggi viene inquadratosingolarmente, il suo sguardo si rivolga INQUADRATURA DIALOGOverso l’altro personaggio. SOGGETTI/CIRCOSTANZASolitamente il regista sceglie prima diinquadrare il dialogo tra i due, per poisoffermarsi sulle espressioni del voltodell’uno e dell’altro. PRIMISSIMO PIANO 1° SOGGETTOIn questo esempio, vediamo il dialogo trail poliziotto e la protagonista, coninquadrature tali da far capireall’osservatore chi sta parlando. PRIMISSIMO PIANO 2° SOGGETTO
    • RACCORDO DI DIREZIONE Nel raccordo di direzione la cinepresa cambia luogo seguendo il movimento di un personaggio, che ci guida attraverso spazi diversi. Nel seguente caso la telecamera segue i due personaggi che percorrono il porticato di un motel.1) 2) 3)4) 5) 6)