Corso content curation slides 1 di 3

1,455 views

Published on

Corso sulla Content Curation

Published in: Technology
0 Comments
11 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,455
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
242
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
11
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Corso content curation slides 1 di 3

  1. 1. Content Curation (parte prima)
  2. 2. Cos’è?È un processo utile a identificare, selezionare e condividere icontenuti digitali migliori e più pertinenti in relazione a specificiargomenti.Con la Content Curation si cerca di soddisfare l’ esigenzainformativa di specifici settori di utenza.Sostanzialmente si prova a fare ordine, nel disordine del web.
  3. 3. Cos’è?Wikipedia: ‘Media curation is an emerging trend towardintegrating media content using both machine and humanresources. The practice includes aggregation (gathering) andcuration (sorting, categorizing, art directing, and presenting) suchthat material from multiple sources creates a unique editorialexperience for readers/visitors‘.Da questa definizione si evince che non tutto può essererobotizzato e che il tema della fatica e del presidio non vasottovalutato. Elevare il ‘content’ a valore ha dunque un costo.
  4. 4. Cos’è?
  5. 5. Le fasi principaliSelezione (ricerca)Organizzazione (filtraggio e cura)Gestione (automatismi e flussi)Pubblicazione (se richiesta)
  6. 6. SelezioneTema della ricerca (obiettivo)Analisi delle fonti(autenticità, autorevolezza e contemporaneità)‘Ascolto’ delle fonti(tempestività, frequenza, peso/rumore)Autorialità, influenza
  7. 7. Strumenti per la selezione• Motori di ricerca• Portali generalisti• Ag. Stampa• Quotidiani• Rss feed• Aggregatori e/o directory• Social media (blog, twitter, ecc.)
  8. 8. Strumenti per la selezioneI contenuti sociali sono sempre più rilevanti (fonte Nielsen 2010)!
  9. 9. Feed rssFeed RSS, ovvero un segnalibro virtuale, un modo per non perdere di vista le notizie dei sitiweb preferiti. Per registrarsi a un feed è sufficiente usare un browser o, in alternativa, utilizzaredei lettori dedicati.Sostanzialmente si tratta di un flusso di informazioni che qualcuno (un sito web) mette adisposizione per qualcun’altro (un altro sito web, un programma di posta elettronica o unaggregatore di notizie)E’ riconoscibile dal simbolo comunemente usato da chi lo offrePossiamo immaginare un sito web che offre diverse pagine di informazioni. Alcune di questesono aggiornate spesso, quasi come un giornale. Se ci interessa questo sito dobbiamoconsultarlo con frequenza, quindi tornarci spesso. Inoltre, per consultare le notizie che più ciinteressano dobbiamo cercarle fra altre informazioni sparse con il disturbo dapubblicità, filmati, ecc.Se davvero vogliamo solo quelle notizie basterà “abbonarci» al canale RSS che le distribuisce.
  10. 10. Rss<rss version="2.0"><channel><title>Example</title><link>http://example.com/</link><description>an example feed</description><language>en</language><rating>(PICS-1.1 “http://www.classify.org/safesurf/” l r (SS~~000 1))</rating><textInput><title>Search this site:</title><description>Find:</description><name>q</name><link>http://example.com/search</link></textInput><skipHours><hour>0</hour></skipHours><item><title>1 < 2</title><link>http://example.com/1_less_than_2.html</link><description>1 < 2, 3 < 4.In HTML, <b> starts a bold phraseand you start a link with <a href=</description></item></channel></rss>
  11. 11. Google reader
  12. 12. Google reader (visual)
  13. 13. Servizi per condividere contenuti• Del.icio.us (manuale)• Pinterest (manuale)• Google + (manuale)• Bagtheweb (semiautomatico)• Scoop.it (semiautomatico)• Storify (semiautomatico)• Paper.li (semiautomatico)• Summify (automatico)• Friendfeed (automatico)
  14. 14. Delicious
  15. 15. Scoop.it
  16. 16. Scoop.it
  17. 17. Pearltrees
  18. 18. Paper.li
  19. 19. Facilitatorihttp://www.scribd.com/doc/2417501/Guida-Feedburner
  20. 20. Facilitatori http://ifttt.com/
  21. 21. Widget con Storify
  22. 22. Widget con Scoop.it
  23. 23. App per leggere i contenuti
  24. 24. Lo leggo dopo
  25. 25. Lo leggo dopo
  26. 26. Fine prima parte@webeconoscenza

×