Your SlideShare is downloading. ×
Piantoni Luca. Ospedale S. Eugenio una storia di 50 anni.
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Piantoni Luca. Ospedale S. Eugenio una storia di 50 anni.

3,934
views

Published on

Una storia, fra il serio e il faceto, di uomini e donne agli albori della medicina moderna

Una storia, fra il serio e il faceto, di uomini e donne agli albori della medicina moderna

Published in: Health & Medicine

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
3,934
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Ore 10.00 Introduzione : Antonio Paone – Piera Spada Ore 10.30 Giovanna Pippa 40 anni di gastroenterologia. Formidabili quegli anni. Uno spazio per i nostri ricordi Presentazione di una vetrina con strumenti endoscopici d’epoca Ore 11.00 Luca Piantoni La Nostra storia, dal Pio Istituto S.Spirito alle Aziende Sanitarie Sabato 9 giugno 2007 Ospedale S.Eugenio Aula Grilli OSPEDALE S.EUGENIO : 50 ANNI 9 Giugno 1957 – 9 Giugno 2007 Questo evento è reso possibile da un grant educazionale della ASMaD Onlus - UOC Gastroenterologia Ospedale S.Eugenio Roma
  • 2. 1957 Muore Beniamino Gigli Charly Gaul vince il Giro d’Italia Modugno e Dorelli vincono il Festival di Sanremo Viene firmato il Trattato di Roma Esce nei cinema Poveri ma Belli
  • 3.  
  • 4. 1957 2007 50 Anni 9 Giugno OSPEDALE S.EUGENIO
  • 5. Per ragioni diverse, questa presentazione non è la Storia dell’Ospedale, che pure merita di essere scritta, ma che richiede competenze diverse, collaborazioni interdisciplinari, tempi adeguati. Vorrebbe essere invece la Storia delle Donne e degli Uomini di questo Ospedale.
  • 6. Un omaggio affettuoso e informale al Personale, che ha condiviso un lavoro duro, condividendo albe, tramonti, notti. Fornendo sempre un Servizio superiore ai mezzi disponibili. Le immagini sono purtroppo largamente incomplete, ma questa prima edizione potrà essere ampliata con i contributi che ciascuno vorrà fornire.
  • 7.  
  • 8. Nel 1938 viene avviata , all’EUR, la costruzione di una sede per lo studio della genetica e, presumibilmente, della razza. Il progetto originale prevedeva una pianta pentagonale, ispirata a quella di Castel del Monte
  • 9. Le cinque torri avrebbero richiamato le diverse articolazioni dell’Istituto: le Malattie dei Bambini, dei Lavoratori, delle Lavoratrici, le Malattie Endocrine degli Uomini e delle Donne. L’opera fu interrotta dalla guerra, e quindi requisita da parte dell’Esercito americano, in considerazione del fatto che alcuni degli scienziati coinvolti nel progetto, e in particolare il prof. Pende , erano tra i firmatari del Manifesto della Razza.
  • 10. Venne poi affidata all’Istituto per gli Aiuti Internazionali, con un contratto di locazione per 99 anni. Successivamente il Presidente Savini Nicci, a causa dei costi di completamento della struttura, ne trattava il trasferimento al Pio Istituto S.Spirito ed Ospedali Riuniti di Roma, ente costituito nel giugno 1896 per riordinare, coordinare e far sviluppare i servizi ospedalieri a Roma.
  • 11. Pio Istituto S.Spirito e Ospedali Riuniti di Roma
  • 12. Nel 1957, Tre pionieri partivano dalla Clinica Medica diretta dal prof. Cassano, al Policlinico Umberto I Il professor Ciampalini, la dottoressa Altobelli e il dottor De Lorenzo ricevevano le chiavi dal sig. Oggiano, il Custode, e aprivano l’Ospedale S.Eugenio
  • 13. L’edificio sorgeva al centro di una pineta, del tutto isolato dalla città Via dell’Umanesimo
  • 14. Vivaio del Pio Istituto Via dell’Oceano Atlantico
  • 15. Via dell’Oceano Atlantico Via Rhodesia
  • 16. Le necessità di prodotti orticoli, di carni bianche e di uova, per i degenti e per la mensa, provenivano dalla Tenuta del Pio Istituto, a Castel di Guido Le carni e il latte provenivano invece dalla Tenuta di Roccarespampami, in Toscana
  • 17. … .. Quando, il 9 giugno 1957, veniva inaugurato questo ospedale, i promotori dell’iniziativa del Pio Istituto S.Spirito vollero che vi fosse scoperto un busto a Pio XII. … .quale espressione di gratitudine ad un Papa che aveva intuito e coraggiosamente promosso, in questa Chiesa di Roma, la pastorale sanitaria. In un tempo in cui essa si mostrava carente, Pio XII gurdò alla pastorale sanitaria come a un dovere irrununciabile del suo ministero pastorale. Dall’Appello di Giovanni Paolo II al mondo sanitario dell’Ospedale S.Eugenio 4 dicembre 1988
  • 18.  
  • 19. Prof. Luciano Ciampalini
  • 20. dott. De Lorenzo, dott. Sesta
  • 21. Manlio Ronchetti
  • 22. Alla nascita dei suoi tre figli, piantava un pino. E dalla finestra del suo ufficio, li vedeva crescere. Michele De Marco, Economo del Pio Istituto
  • 23.  
  • 24.  
  • 25. Nel 1961, veniva inaugurato il Centro Grandi Ustioni, per lungo tempo unica struttura di questo tipo nel Centro - Sud
  • 26. Padre Francesco Primo Cappellano dell’Ospedale
  • 27. Elsa Marchitelli
  • 28. Il progetto del Nuovo Ospedale, opera dell’architetto Gualtieri, risale al 1965. Nel 1966 viene presentato ufficialmente il plastico, insieme a quello del S.Andrea, nei locali del S.Spirito. Il cantiere viene avviato nel 1978. Nel 1984 viene inaugurato lo spazio del Poliambulatorio, i Reparti di degenza vengono attivati nel 1986.
  • 29. Dal Pio Istituto S.Spirito ed Ospedali Riuniti di Roma, l’Ospedale passava, nel corso degli anni, a nuove Amministrazioni. Ente EUR - GARBATELLA 1978 USL ROMA 12 1980 USL ROMA 7 1988
  • 30. Azienda USL Roma C
  • 31. Andrea Alesini
  • 32. Reparto di Endocrinologia e Malattie Costituzionali Nato insieme all’Ospedale, nel corso degli anni ha avuto fino a 60 posti letto, unica struttura ospedaliera in Roma e nel centro Sud. Dalla metà degli anni ’60 ha potuto avvalersi del Servizio di Medicina Nucleare, diretto dal dott. Giovan Battista Manni. Esiste una discreta raccolta iconografica della enorme casistica raccolta. L’Ospedale infatti aveva un suo gabinetto fotografico.
  • 33.  
  • 34. Vivace inoltre era lo scambio di esperienze con Centri clinici , anche all’estero
  • 35.  
  • 36. Primi esempi di uso clinico della mappa cromosomica
  • 37. I vari passaggi di Amministrazione
  • 38. Misurazione della glicemia su sangue capillare Pungidito anni 70 Pungidito anni 90
  • 39.  
  • 40.  
  • 41. Dott. Vittorio Cupini, un uomo che è riuscito anche a trovare un rapporto affettuoso con i giovani medici entrati nel 1990, un po’ saccenti e convinti di conoscere la vera Endocrinologia.
  • 42. Nel 1967, nell’ambito del Reparto di Medicina, diretto dal prof. Giorgio Nava, iniziava una regolare e strutturata attività di Gastroenterologia
  • 43. Strumenti Apri – bocca ( A Roma : mordacchia ) Gastroenterologia , anni 70 :
  • 44. Gastroenterologia , anni 70 : altri Strumenti
  • 45. Gastroenterologi all’opera Gastroenterologia , anni 70
  • 46.  
  • 47. … . Da grande voglio fare il gastrologo !!!
  • 48. Coppie celebri
  • 49. Gli Anestesisti
  • 50. Le Suore
  • 51. Le Suore
  • 52.  
  • 53.  
  • 54.  

×