Piantoni Luca. Fenomeno tiroide.inquadramento generale

4,321 views

Published on

Published in: Health & Medicine
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
4,321
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
29
Actions
Shares
0
Downloads
26
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Piantoni Luca. Fenomeno tiroide.inquadramento generale

  1. 1. QUADRI DI PATOLOGIA TIROIDEA La patologia tiroidea tra Endocrinologia e Medicina Generale: creazione di percorsi diagnostici e terapeutici condivisi Ospedale S. Eugenio Aula Grilli 17 ottobre 2009 Una proposta ASMaD Onlus Associazione per lo Studio delle Malattie Digestive - S.Eugenio
  2. 2. QUADRI DI PATOLOGIA TIROIDEA Presentazione Dott. Gianfranco Tammaro Presidente ASMaD Onlus Saluto Dott. Vincenzo Giammarco Referente Regionale AME Introduzione Prof. Andrea Fabbri Direttore UOC di Endocrinologia S.Eugenio / CTO – A. Alesini
  3. 3. QUADRI DI PATOLOGIA TIROIDEA Presentazione Dott. Gianfranco Tammaro Presidente ASMaD Onlus Saluto Dott. Piera Spada Direttore Medico S. Eugenio Saluto Dott. Vincenzo Giammarco Referente Regionale AME Introduzione Prof. Andrea Fabbri Direttore UOC di Endocrinologia S.Eugenio / CTO – A. Alesini
  4. 4. PRESENTAZIONE Presidente ASMAD Gianfranco TAMMARO APERTURA Piera SPADA Vincenzo GIAMMARCO Andrea FABBRI INTRODUZIONE LUCA PIANTONI LETTURA VALORI ORMONALI SERGIO BOEMI IPOTIROIDISMO LUCA PIANTONI TIROIDITE DI HASHIMOTO LUCA PIANTONI ECOGRAFIA ANTONIO ALIOTTA NODO ALLA GOLA GIANFRANCO TAMMARO 11.30 COFEE BREAK NODULO DELLA TIROIDE LUCA PIANTONI ECOGRAFIA ANDREA CASULLO CITOLOGIA FLAVIA BOTTI TUMORI GIOVANNI ARGIRO’ ASSOCIAZIONI DOMINIQUE VAN DOORNE TIROIDITE SUB ACUTA LUCA PIANTONI CHIUSURA LIGHT LUNCH
  5. 5. MODERATORI E RELATORI Coordina Luca Piantoni Clinica Intervengono Antonio Aliotta Ecografia Giovanni Argirò Neoplasie della tiroide Sergio Boemi Dosaggi ormonali Flavia Botti Citologia su agoaspirato Andrea Casullo Ecografia Ecografia Dominique Van Doorne Associazioni di Pazienti
  6. 6. Bergamo : Gioppino e Gioppina 1824
  7. 7. 1960 : la tiroide al S.Eugenio
  8. 8. Negli anni ’70 , con il sistema sanitario per tutti, i farmaci da tenere in casa rappresentavano la tranquillità Oggi analisi e visite li hanno sostituiti in tale ruolo salvifico Sempre più spesso vediamo in visita persone con shopping bag piene di “lastre”, analisi, referti Quando non addirittura raccolte e catalogate in quaderni ad anelli e buste trasparenti, corredate da tabelle al computer
  9. 9. Tale atteggiamento è paradossalmente aggravato dalle ricorrenti campagne di prevenzione. Campagne educative MA ansiogene e colpevolizzanti E dagli ormai abituali allarmi stagionali: influenza, sole, polli, mucca pazza, aviaria , suina, … Logica conseguenza di tale atteggiamento è stato il ricorso a una esasperata richiesta di visite, per verificare l’eventuale presenza, asintomatica, di una patologia, e quello perverso di analisi e di controlli specialistici
  10. 10. Tale uso distorto della prevenzione salta spesso il filtro del Medico di Medicina Generale , e diviene una prevenzione autoprescritta , sulla base di sollecitazioni le più varie ( amici,colleghi, trasmissioni TV, stampa,.. ) Se si considera che ogni 4 analisi 1 può essere fallata, e che ogni specialista spesso rinvia ad ulteriori altri specialisti, si comprende l’affollamento delle strutture sanitarie, programmate per i malati, e oggi largamente occupate dai sani
  11. 11. Sani che non vogliono correre il rischio di divenire malati, e che per questo spesso conducono una vita da malati per decenni! Inoltre oggi non c’è più tempo per la malattia: per ragioni familiari, lavorative, ludiche La malattia deve essere prevenuta ANCHE per non perdere tempo Le strutture sanitarie diventano quindi insufficienti e, paradossalmente, a scapito dei malati “ reali ” che non possono programmare i loro controlli e che restano in coda al sistema
  12. 12. Programmi televisivi nazionali e locali Dietologo e Nutrizionista Angiologo / Radiologo Cardiologo Oculista Ginecologo Medicina Generale Endocrinologi
  13. 13. La Tiroide Pochi organi sono assurti a un ruolo così determinante nell’immaginario collettivo, e in così breve tempo Ciascuno di noi ha la percezione di come le persone – in particolare le donne – hanno continui scambi di esperienze sulle patologie tiroidee: a tavola, sotto l’ombrellone, nella fila alla posta E purtoppo la conoscenza è inversamente proporzionale alla frequenza con cui se ne parla
  14. 14. Gozzo nodulare Gozzo nodulare 5% 5% ASL ROMA C 554.974 abitanti prevalenza ipotetica 28.000 abitanti 28.000 abitanti arrotondamento delle cifre di stima
  15. 15. CONFRONTO PRESTAZIONI AMBULATORIALI CONFRONTO PRESTAZIONI AMBULATORIALI 2007 2007 1990 14.126 prestazioni 14.126 prestazioni 1990 1.200 prestazioni 1.200 prestazioni
  16. 16. UOC di Endocrinologia UOC di Endocrinologia S.Eugenio S.Eugenio Anno 2007 Anno 2007 14.126 visite Endocrinologia Generale 14.126 visite Endocrinologia Generale 75 % 75 % 8.402 visite 8.402 visite Malattie della tiroide Malattie della tiroide
  17. 17. Tempo di attesa Tempo di attesa 1990 1990 lista di attesa assente lista di attesa assente 2008 2008 lista di attesa 8 mesi lista di attesa 8 mesi
  18. 18. S.Eugenio Anno 1990 :: 14 medici S.Eugenio Anno 1990 14 medici Anno 2007 :: 5 medici Anno 2007 5 medici Anno 2009 Anno 2009
  19. 19. S.Eugenio Anno 1990 :: 14 medici S.Eugenio Anno 1990 14 medici Anno 2007 :: 5 medici Anno 2007 5 medici Anno 2009 Anno 2009 Ma le altre Colleghe sono presso l’Ospedale CTO Alesini !!
  20. 20. Lunga Lista di attesa Lunga Lista di attesa Poche prestazioni // molti medici Poche prestazioni molti medici Inefficienza Inefficienza Molte prestazioni // pochi medici Molte prestazioni pochi medici Elevato bacino di utenza Elevato bacino di utenza Elevata attrazione del Centro Elevata attrazione del Centro Scarsi investimenti strutturali Scarsi investimenti strutturali Richiesta “ anomala “ Richiesta “ anomala “
  21. 21. Molte le cause Molte le cause
  22. 22. Molte le cause Molte le cause incremento delle patologie incremento delle patologie migliorate condizioni economiche migliorate condizioni economiche miglioramento della diagnostica miglioramento della diagnostica prevenzione “ fai da te “ prevenzione “ fai da te “ TV, media, Opinion Leader Medici TV, media, Opinion Leader Medici auto -- referenzialità dei Servizi auto referenzialità dei Servizi
  23. 23. VISITE FNA ECOGRAFIE NUCLEARE CHIRUGIA
  24. 24. Bollettino Ufficiale n. 23 della Regione Lazio. Supplemento Ordinario n.5, 28 - 8 - 2005 “L’innalzamento della spesa registrato negli ultimi anni,in realtà,è imputabile in modo significativo alla crescita di alcune specifiche prestazioni tra cui,per la Branca di Laboratorio Analisi, FT3,FT4,TSH “
  25. 25. Valore netto in Euro erogato nella regione Lazio per FT3,FT4,TSH 2001 = 24.725.343 2002 = 28.786.592 2003 = 31.731.911 2004 = 35.698.818
  26. 26. TSH REFLEX TSH (mIU/L) < 0,2 0,2 - 4,0 > 4,0 FT4 TPO Ab FT4 > FT4 n FT3
  27. 27. Appropriatezza diagnostica nella patologia tiroidea Gruppo di studio misto, Sezioni Laziali AMD, AME, SIAM, SID, SIE S. Di Pietro, A. Giaccari, A. Fabbri, A. Lenzi, E. Papini, A.Pontecorvi, G. Pugliese, C. Suraci, V. Toscano, L. Uccioli, P. Zuppi n.b. : bozze preliminari 2.2.2008
  28. 28. Riscontro occasionale di Sospetto patologia tiroidea nodulo o disfunzione tiroidea, radiazioni ionizzanti Visita MMG Presenza di obiettività SI tiroidea NO Completamento esami con: FT4- Prescrizione TSH - AbTPO , AbTG ? ecografia; valutazione specialistica FT4-TSH- AbTPO NO I valori sono nella norma ? SI Eliminati: Paziente che non necessita di FT3, hTG valutazione specialistica Scintigrafia tiroidea
  29. 29. Soluzioni Assecondare la domanda Assecondare la domanda Governare la domanda Governare la domanda Non tanto e non solo in un ottica di risparmio per il Sistema Sanitario, ma soprattutto in quella di migliorare la qualità di vita delle persone
  30. 30. Azienda USL ROMA C Prestazioni TERRITORIO 1° Livello OSPEDALE 2 ° Livello
  31. 31. Prestazioni 2 ° Livello Ipotiroidismo TSH >10 Ipotiroidismo TSH >10 Ipertiroidismo e tireotossicosi Ipertiroidismo e tireotossicosi Diplopia e Oftalmopatia da tireopatie autoimmuni Diplopia e Oftalmopatia da tireopatie autoimmuni Tiroidite acuta Tiroidite acuta Voluminoso gozzo cistico Voluminoso gozzo cistico Tiroidite autoimmune in Sindrome Poliendocrina Tiroidite autoimmune in Sindrome Poliendocrina Tiroidite autoimmune con pluripatologie autoimmuni Tiroidite autoimmune con pluripatologie autoimmuni Ipo e Ipertiroidismo in Pazienti in trattamento con amiodarone Ipo e Ipertiroidismo in Pazienti in trattamento con amiodarone Ipo e Ipertiroidismo in Pazienti in con interferone Ipo e Ipertiroidismo in Pazienti in con interferone
  32. 32. Neoplasie della tiroide Neoplasie della tiroide Ipo e Ipertiroidismo in Pazienti in gravidanza Ipo e Ipertiroidismo in Pazienti in gravidanza Agoaspirato della Tiroide : Agoaspirato della Tiroide : Diagnostico Diagnostico Evacuazione di Cisti emorragiche Evacuazione di Cisti emorragiche Trattamento sclerosante delle cisti Trattamento sclerosante delle cisti PAC Diagnostico Nodulo della Tiroide
  33. 33. Progetto Flexiscope L’endoscopia digestiva al momento giusto Uoc di Gastroenterologia S.Eugenio Medici di Medicina Generale Distretto 12 Medico Medicina Generale Recup Specialista
  34. 34. 1° Livello Prestazioni 2 ° Livello In questa divisione ovviamente non c’è un paternalistico giudizio sulle capacità dei Medici, ma solo la constatazione che alcune patologie , a maggiore gravità o a bassa incidenza, si giovano della maggiore esperienza Chi è Endocrinologo o si è formato una sua specifica esperienza ha naturalmente titolo per seguire il suo Paziente Discorso a parte per gli Specialisti del territorio. Hanno titolo ed esperienza, ma sono in numero ridotto. Per loro l’Ospedale può rappresentare una sponda per diagnostiche di 2 ° livello
  35. 35. Le malattie non sono tutte uguali patologie che guariscono patologie che guariscono patologie che si curano patologie che si curano
  36. 36. Paziente Medico M.G. Medico M.G. Endocrino logia
  37. 37. Medico M.G. Medico M.G. Endocrino logia Paziente
  38. 38. Recupero di un corretto rapporto tra le diverse Figure che seguono il Paziente Medico Specialista Medicina Generale Territorio Specialista Ospedaliero
  39. 39. Organizzare Organizzare Attività di formazione comuni Attività di formazione comuni Attività di prevenzione comuni Attività di prevenzione comuni Condividere Condividere Canali di comunicazione professionale Canali di comunicazione professionale Protocolli diagnostico terapeutici Protocolli diagnostico terapeutici
  40. 40. Il Paziente deve percepire che i Professionisti che lo seguono sono in comunicazione, e che patologie diverse o diversi momenti della patologia possono essere seguiti in ambiti diversi. Medico Specialista Medicina Generale Territorio Specialista Ospedaliero
  41. 41. Ciascuno di noi deve convincere Il Paziente dei vantaggi di questa collaborazione Da un rapporto a tipo Tennis A un rapporto circolare
  42. 42. Medico Specialista Medicina Generale Territorio Specialista Ospedaliero Le migliori premesse di una collaborazione si ottengono quando tutti i soggetti ne ottengono un vantaggio : in questo caso Il Paziente Il Medico di Medicina Generale Lo Specialista del territorio Lo Specialista Ospedaliero
  43. 43. La scommessa di questo incontro In una serie di casi clinici definiti, stabilire un comune percorso diagnostico e una condivisione delle terapie e dei controlli
  44. 44. E’ ovviamente un lavoro lungo e costantemente da adeguare Nella speranza che non sia un lavoro inutile Ma credo che alla gran parte di noi, che sacrifichiamo un sabato mattina per cercare di avere soddisfazione dal nostro lavoro, questa scommessa possa piacere
  45. 45. Disponibilità Questa Struttura punta quindi a ridurre la quota di visite prenotabili direttamente dal RECUP, privilegiando Appuntamento personalizzato dopo ogni visita Appuntamento su richiesta del M.M.G. Appuntamento personalizzato post ricovero Tireopatie in gravidanza PAC nodulo della tiroide
  46. 46. Se volessi cercare il dott. Piantoni ? endocrinologiaseugenio@gmail.com Ospedale 06 51 00 2528 Meglio se mercoledi, giovedi, venerdi dopo le ore 10 Segreteria Ambulatorio Endocrinologia Tel e Fax 06 51 00 2527

×