Your SlideShare is downloading. ×
OGM
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

OGM

2,098
views

Published on

Published in: Technology, Business

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
2,098
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
87
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. OGM
  • 2. SPECIE GM COLTIVATE
  • 3. LE APPLICAZIONI PRODOTTO CARATTERISTICHE GENI INTRODOTTI OBIETTIVO Pomodoro Ritardo nella Gene antisenso Riduzione delle spese di (Calgene) maturazione che blocca la conservazione Maggior durata biosintesi del prodotto. dell’etilene, ormone che promuove la maturazione Colza Resistenza ad Geni batterici Controllo delle erbe infestanti. (AgrEvo, erbicidi che Monsanto, conferiscono Plant resistenza a due Genetic diversi erbicidi System) Patata Resistenza ad Gene batterico Resistenza a parassiti senza (Monsanto) insetti parassiti utilizzo di agenti chimici Soia Resistanza Gene batterico Controllo delle erbe infestanti (Monsanto) all’erbicida Glifosato Mais Resistenza a Gene batterico Resistenza a parassiti senza (Monsanto, parassiti utilizzo di agenti chimici
  • 4. COME INSERIRE DNA IN UNA CELLULA VIENE ISOLATA LA SEQUENZA DI DNA CHE SI INTENDE INSERIRE NELLA CELLULA OSPITE VIENE INDIVIDUATO UN VETTORE IDONEO, CIOÈ UNA SEQUENZA DI DNA IN GRADO DI PERMETTERE L’INSERIMENTO DEL DNA TRASPORTATO NEL GENOMA DELLA CELLULA OSPITE VIENE COSTRUITA UNA MOLECOLA DI DNA RICOMBINANTE, CIOÈ FORMATA DAL DNA VETTORE E DAL DNA DEL GENE DA INSERIRE
  • 5. IL GENE
  • 6. VETTORI DI CLONAGGIO GENE SELETTORE
  • 7. SELEZIONE DELLE CELLULE amp X-gal
  • 8. AGROBACTERIUM TUMEFACIENS TOTIPOTENZA
  • 9. PARTICLE GUN
  • 10. L’INATTIVAZIONE GENICA GENE ANTISENSO  RNA ANTISENSO LEGA L’mRNA E BLOCCA LA TRADUZIONE
  • 11. LE BIOTECNOLOGIE IN ITALIA E IN EUROPA • Direttiva 90/219/CE sull’uso confinato di organismi geneticamente modificati • Direttiva 90/220/CE sul rilascio deliberato di organismi geneticamente modificati • Regolamento 1258/97/CE che regola l’immissione sul mercato dei nuovi alimenti • Direttiva 98/44/CE sulla protezione giuridica delle invenzioni biotecnologiche • Regolamenti 49/2000 e 50/2000 sulla etichettatura degli alimenti contenenti OGM
  • 12. • Immissione sul mercato di semi di nicotiniana tabacum geneticamente modificata resistenti agli erbicidi, varietà ITB 1000 OX.N.: 94/220/CE Data: 08/06/1994 • Immissione sul mercato di semi di colza ibrido tollerante gli erbicidi (Brassica napus L. oleifera Metzq. MS1Bn x RF1Bn).N.: 96/158/CE Data: 06/02/1996 • Immissione sul mercato di semi di soia (Glicine Max L.) geneticamente modificati aventi una maggiore tolleranza all'erbicida glifosato.N.: 96/281/CE Data: 03/04/1996 • Immissione in commercio di cicoria maschio sterile (Cichorium intybus L.) geneticamente modificata con tolleranza parziale all'erbicida glufosinato- ammonio.N.: 96/424/CE Data: 20/05/1996 • Immissione sul commercio di colza geneticamente modificata (Brassica napus L. oleifera Metzg. MS1, RF1).N.: 97/392/CE Data: 06/06/1997 • Immissione sul mercato di colza geneticamente modificata(Brassica napus L. oleifera Metzg. MS1, RF2) N.: 97/393/CE Data: 06/06/1997 • Immissione in commercio di granturco geneticamente modificato (Zea mays L.) sottoposto a una modificazione combinata che garantisce proprietà insetticide conferite dal gene della Bt-endotossina e una maggiore tolleranza all'erbicida glufosinato-ammonio.N.: 97/98/CE Data: 23/01/1997 • Immissione in commercio di colza primaverile geneticamente modificata (Brassica napus L. ssp. oleifera).N.: 98/291/CE Data: 22/04/1998 • Immissione in commercio di granturco geneticamente modificato (Zea mays L. Linea Bt-11).N.: 98/292/CE Data: 22/04/1998 • Immissione in commercio di granturco geneticamente modificato (Zea mays L. T25).N.: 98/293/CE Data: 22/04/1998 • Immissione in commercio di granturco geneticamente modificato Zea mays L. Linea MON 810).N.: 98/294/CE Data: 22/04/1998
  • 13. LE RAGIONI A FAVORE PER LA SALUTE UMANA: • Riduzione della contaminazione da fitofarmaci nei prodotti alimentari • Abbattimento degli allergeni nei vegetali • Eliminazione dei diserbanti chimici e uso di diserbanti biodegradabili nel terreno • Salvaguardia delle varietà vegetali di pregio messe a rischio da stress colturali (infezioni da insetti, funghi, virus) PER L'AMBIENTE: • Più rispetto per la biodiversità della fauna grazie ai risparmi dei fitofarmaci PER I PAESI POVERI • Resa più elevata dei raccolti • Piante resistente ai parassiti • Piante resistenti agli ambienti avversi • Piante più nutrienti
  • 14. LE RAGIONI A SFAVORE PER LA SALUTE UMANA: • insorgenza di ipersensibilizzazioni e allergie • in etichetta non vengono riportata la presenza di prodotti OGM in quantità inferiore all'1% del prodotto PER L'AMBIENTE: • Danni irreversibili sugli ecosistemi, la capacità di riproduzione e moltiplicazione degli OGM può sfuggire a qualsiasi controllo • Gli organismi viventi vengono adattati alle esigenze della chimica (es. tolleranti ai pesticidi) • Forme di resistenza da parte degli insetti target PER I PAESI POVERI: • Le coltivazioni gm non hanno dimostrato alcun vantaggio rispetto a quelle tradizionali
  • 15. IL PROBLEMA DELLA COMUNICAZIONE IL CASO O.G.M. (RAPPORTO 2001 DELL’OSSERVATORIO DI PAVIA)
  • 16. GLI OGM SONO CONNOTATI NEGATIVAMENTE • TERMINOLOGIA NEGATIVA – CIBO FRANKENSTEIN • ACCOSTAMENTO A TEMI ESTRANEI MA EVOCATIVI DEL RISCHIO – BSE – TECNOLOGIA NUCLEARE
  • 17. GLI OGM SONO CONNOTATI NEGATIVAMENTE • IL DIBATTITO NON HA AUTONOMIA NE PRESENZA COSTANTE DURANTE L’ANNO MA SI CONCENTRA ATTORNO ALLE EMERGENZE • IL CONTENUTO SCIENTIFICO DELL’INFORMAZIONE VIENE POSTO IN SECONDO PIANO RISPETTO ALLA CRONACA • GLI OGM SONO TRATTATI IN MANIERA GENERICA, RARAMENTE SI ENTRA NELLO SPECIFICO DELLA SINGOLA APPLICAZIONE
  • 18. GLI OGM SONO CONNOTATI NEGATIVAMENTE • IL DIBATTITO SI CONCENTRA IN MANIERA RILEVATE TRA POLITICI E GIORNALISTI • SCIENZIATI ED ESPERTI SONO PRESENTI NEL 16% NEI MOMENTI DI MASSIMA CONCENTRAZIONE DELL’INFORMAZIONE • IL LESSICO RIFLETTE IL TENTATIVO DI DELEGITTIMARE L’AVVERSARIO PIUTTOSTO CHE LA RICERCA DI UN’ARGOMENTAZIONE RAZIONALE - VALUTAZIONE DEL RISCHIO - VALUTAZIONE COSTI-BENEFICI
  • 19. EFFETTI SULLA SALUTE • GLI OGM FANNO MALE? • CHI DECIDE SE FANNO MALE? • E CON QUALI CRITERI?
  • 20. REGOLAMENTO (CE) N. 258/97 del 27 gennaio 1997 SUI NUOVI PRODOTTI e NUOVI INGREDIENTI ALIMENTARI Articolo 5: il Richiedente notifica l’immissione sul mercato dell’OGM, in deroga al Reg. 258. E’ possibile nel caso in cui … l’organismo nazionale preposto alla valutazione dei prodotti alimentari definisca l’OGM come sostanzialmente equivalente ai prodotti o ingredienti alimentari esistenti….
  • 21. EFFETTI SULL’AMBIENTE • ESISTE UN PERICOLO CONTAMINAZIONE? • QUALI SONO GLI EFFETTI SULLA BIODIVERSITA’?
  • 22. IL MAIS CRIOLLO QUIST E CHAPELA (NATURE 414, 2001) • OBIETTIVO: VERIFICA DELLA DISPERSIONE DI TRANSGENI NELL’AMBIENTE. Analisi di una varieta di mais ancestrale (MAIS CRIOLLO) derivante da zone impervie e incontaminate dall’industria agricola. • METODO: RICERCA TRAMITE PCR DI SEQUENZE NUCLEOTIDICHE MODIFICATE IDENTIFICATIVE DELL’INSERIMENTO DI TRANSGENI. Ricerca delle sequenze del promotore p35S di CMV. • RISULTATI – AMPLIFICAZIONE POSITIVA IN 5 CAMPIONI SU 7 – RILEVAZIONE DI SEQUENZE DI DNA RIFERIBILI A DIVERSI PLASMIDI SINTETICI (Novartis Bt11) – SITI DIVERSI DI INTEGRAZIONE E RIASSORTIMENTO DI SEQUENZE DI DNA INDICE DI EVENTI DI RIASSORTIMENTO GENICO
  • 23. ASPETTI ECONOMICI GLI OGM SONO UNA RISORSA PER L’UMANITA’ O PER LE MULTINALZIONALI CHE LI PRODUCONO?
  • 24. GLI OGM NEL MONDO GLOBAL AREA OF Herbicide Insect Herbicide Virus TRANSGENIC CROPS IN 2000 tolerance resistance tolerance resistance BY TRAIT million hectares 32.7 8.3 3.2 <0.1 (Ha x 1000.000) percentage 74% 19% 7% <1% (% ) percecentage increase +16% -7% +10% -- from 1999 (% ) Però ci sono anche applicazioni eticamente apprezzabili…..
  • 25. Golden rice Il riso arricchito in vitamina A •La carenza di vitamina A causa la cecità parziale o totale a 500.000 bambini ogni anno. •I metodi di miglioramento tradizionali sono stati inefficaci nel produrre colture con elevato livello in vitamina A. •La maggior parte delle autorità nazionali fa affidamento su costosi e complicati programmi di integrazione alimentare. •Il riso-GM presenta un aumento nella produzione di beta carotene (precursore della vitamina A).
  • 26. MA… •Fabbisogno giornaliero di vit. A: 750 mg •30g di “golden rice” contengono 9.9 mg di vit. A (1.32% del fabbisogno giornaliero). Un adulto dovrebbe consumare 2.272 kg di riso al giorno. INOLTRE L’assorbimento della vitamina A richiede la disponibilità di altri nutrienti (grassi, proteine, ferro) che il riso da solo non può fornire.