• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Focus Group Open Source 11.02.2011 Fabrizio Marchesano
 

Focus Group Open Source 11.02.2011 Fabrizio Marchesano

on

  • 627 views

Le fasi operative di una migrazione, dalla termodinamica alle estensioni personalizzate:

Le fasi operative di una migrazione, dalla termodinamica alle estensioni personalizzate:
un caso reale

Statistics

Views

Total Views
627
Views on SlideShare
617
Embed Views
10

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 10

http://focusgroupopensource.wordpress.com 10

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as OpenOffice

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial-NoDerivs LicenseCC Attribution-NonCommercial-NoDerivs LicenseCC Attribution-NonCommercial-NoDerivs License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Focus Group Open Source 11.02.2011 Fabrizio Marchesano Focus Group Open Source 11.02.2011 Fabrizio Marchesano Presentation Transcript

    • Le fasi operative di una migrazione, dalla termodinamica alle estensioni personalizzate: un caso reale Frame S.r.l. - Via Serra 6/6, 16122 Genova Tel 010/8992200 Fax 010/6590889 http://www.frameweb.it [email_address] Relatore: Fabrizio Marchesano Domino Solutions Architect Evento: Suite di Office Automation, interoperabilità e migrazioni
    • Chi siamo
      • Presenti sul mercato dal 1996
      • Sede a Genova
      • IBM Business Partner
      • Competenze specifiche:
        • IBM Lotus Domino & Notes
        • IBM Lotus Symphony
        • IBM Websphere
        • Office Desktop Automation
        • BlackBerry
        • Statistiche e report
    • Fabrizio Marchesano
      • Domino Solutions Architect
      • Desktop Office Integration Engineer
      • Mobile Applications Engineer
      • Autore del primo plug-in di terze parti pubblicato sul sito ufficiale IBM Lotus Symphony
      • Relatore a Lotusphere 2009 (“Notes of a Symphony”)
      • Relatore a UKLUG 2009 e Lotusphere 2010 (“The Adventure of the UI Interpreter” - presentazione plug-in per Office Automation in ambiente Domino/Notes)
      • Membro della community Dominopoint
    • Un caso reale: il cliente
      • BTB Transfer S.p.A.
      • Azienda leader nella progettazione e produzione di macchine transfer per i settori:
        • automotive e petrolchimico
        • raccorderia e valvolame (usi domestici ed industriali)
        • riscaldamento e refrigerazione
        • oleodinamica e componentistica per l’alta pressione
        • maniglieria, cerniere, serrature, chiavi e altri
      • Attiva dal 1987 sul territorio bresciano, vanta ad oggi una clientela internazionale dall'Europa al Nord America
      • http://www.btb.it/
    • Un caso reale: l'esigenza
      • Migrare a strumenti Desktop Office open per:
        • realizzare soluzioni personalizzate estendendo le funzionalità base e mantenendo separati i dati dal codice di sviluppo
        • non essere vincolati a formati proprietari chiusi
        • investire nei settori core business eliminando i costi vivi legati alle licenze software
    • Un caso reale: il progetto
      • La soluzione scelta: IBM Lotus Symphony 3
        • suite di applicazioni per il Desktop Office inclusa nel prodotto Domino/Notes già in uso presso il cliente
        • disponibile anche in versione standalone
        • multilingua, multipiattaforma
        • basata sul core code di OpenOffice.org 3
        • espandibile tramite integrazione di estensioni personalizzate sviluppate in ambiente Eclipse
        • http://symphony.lotus.com/
    • Un caso reale: le fasi operative
      • Pianificazione del progetto pilota per la migrazione ai nuovi strumenti per il Desktop Office:
        • identificazione delle tipologie di utenza
        • analisi delle tipologie di utilizzo
        • verifica dei documenti/template in uso
        • selezione di utenti rappresentativi di ogni tipologia
        • corso introduttivo all'utilizzo del software
        • raccolta feedback
        • sviluppo estensioni personalizzate
      • Le attività sopra elencate possono essere raggruppate in tre fasi distinte e contigue
    • Fase 1 Entropia & Office Automation
      • Come l'universo di cui fanno parte, le applicazioni di Office Automation personalizzate seguono i tre principi della termodinamica, che nella loro versione semplificata recitano:
        • Non puoi vincere
        • Puoi solo perdere
        • Non puoi uscire dal gioco
      • Seguendo un normale e inevitabile processo evolutivo di business, le soluzioni dedicate tendono con il tempo a un maggiore grado di entropia
      • Una migrazione rappresenta una splendida opportunità per verificare e ove possibile semplificare i flussi di lavoro
    • Fase 2 La formazione
      • L'analisi dei flussi di lavoro e relativi template eseguita nel corso della fase uno rende possibile organizzare un corso di formazione mirato
      • Utilizzando documenti e obiettivi noti, il passaggio dall'ambiente operativo ormai familiare a quello nuovo risulta del tutto naturale
      • Gli utenti coinvolti nel progetto pilota, rappresentativi dei settori operativi e/o delle tipologie di utilizzo del software Desktop Office, diventano operativi in breve tempo
    • Fase 3 Sviluppo open avanzato: plug-ins
      • I feedback raccolti durante il corso di formazione e il successivo supporto on-site sono la base per l'analisi e lo sviluppo di estensioni personalizzate
      • L'estensione delle funzionalità native tramite sviluppo dedicato di plug-ins rappresenta la chiave di volta per l'Office Automation in ambiente Open Source
    • Ulteriori sviluppi
      • Una volta concluso il progetto pilota sarà possibile:
        • strutturare la migrazione per settori
        • predisporre le relative installazioni standard
        • organizzare corsi base e avanzati
        • realizzare manualistica dedicata (uso effettivo)
        • creazione di Wiki dedicato
        • effettuare supporto iniziale on-site e/o tramite helpdesk telefonico
      • E-Mail: [email_address]
      • Mobile: 348 1303068
      • Telefono: 010 8992209
      • Fax: 010 8992259
      Contatti GRAZIE PER L'ATTENZIONE