Your SlideShare is downloading. ×
Focus Group Open Source 17.11.2010: Gabriele Massarelli
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Focus Group Open Source 17.11.2010: Gabriele Massarelli

366

Published on

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
366
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Adozione dellOS nella PA e modelli di adozionein ConsipG. MassarelliRoma, 17 novembre 2010
  • 2. Agenda Contesto mondiale Contesto europeo Contesto italiano Fonti Adozione nelle PAC e nelle PAL Lazione di Consip Conclusioni 2
  • 3. Ambiti di adozione OS nella PA mondiale Ambiti di adozione OS nella PA mondiale Gartner: indaginecampionaria su 70 70% 60,5%PA 55,7% 56,4% 60% Adozione OS nel2010 e previsioni 50%per il 2011 40% 30% 20% 10% 0% S.O. server S.O. desktop Automazione ERP CRM Portals Business dufficio Intelligence Adozione Non Adozione Fonte: Elaborazione Consip su dati Gartner 3
  • 4. La ricerca del CSIS: i numeri Paesi Approvati Proposti Falliti Totale Ripartizione per Regioni geograficheEuropa 126 27 10 163 Oceania AfricaAsia 59 20 2 81 Medio Oriente 1% 3% 2%Oceania 2 2 0 4 Asia EUAmerica 31 15 11 57 23% 45%LatinaAmerica 16 11 10 37del NordAfrica 8 1 0 9 America Nord 10%Medio 5 2 0 7 America Centrale eOriente Meridionale 16% 247 78 33 358 Fonte: Government Open Source Policies, Centre for Strategic and International Studies, Marzo 2010 4
  • 5. Contesto EuropeoLOpen Source Observatory and Repository per le pubblicheamministrazioni europee (OSOR.eu) sostiene e incentiva lo sviluppocollaborativo e il riutilizzo del software libero. Si tratta di unapiattaforma per scambiare informazioni, esperienze, ecc..Inoltre promuove lo sviluppo di archivi nazionali per favorire lanascita di una federazione pan-europea dei repository di softwareopen source. 2.437 progetti FLOSS ospitati nel Repository OSOR.eu Software Repository of the Junta de Andalucía (Andalucia, Spain) Forja.linex.org (Extremadura, Spain) Adullact (France) OpenSource Plattform des Digitalen Österreich (Austria) 5
  • 6. Contesto ItalianoI dati sono stati estratti ed elaborati dalle fonti: CNIPA – Relazione sullo stato dellICT nella PAC anno 2008 (dati 2007) Osservatorio Open Source DigitPA: oltre 170 casi di studio e 85 prodotti ISTAT - “Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione nelle amministrazioni locali” del 2010 (dati 2009) Rapporti ASSINFORM - “LICT nella Pubblica Amministrazione Locale” del 2009 (dati 2008).Si sottolinea la ridotta disponibilità di dati sulla PA centrale. 6
  • 7. Contesto Italiano - CNIPAFonte: CNIPA, Relazione sullo stato dellICT nella PAC anno 2008 7
  • 8. Contesto Italiano – OOS di DIGITPAOffice Automation: pacchetti Tipologie di progettidi produttività individuale Office automationApplicativo: sistemi per 9%cartografia, protocollo,inventario, rapporti con il Applicativocittadino, ecc. 43%Infrastrutturale: sistemi Infrastrutturale 43%operativi, web server, ecc. Componenti software 5%Componenti software:linguaggi, portali Fonte: Elaborazioni Consip su dati DigitPALink:www.osspa.cnipa.it/home 8
  • 9. Contesto Italiano – ISTAT Adozione software OS nelle PAL - Dati 2009100%90%80%70%60%50%40%30%20%10% 0% S.O. server S.O. desktop Office Web server Mail Server Browser Web Posta DBMS Software di Software Piattaforme automation elettronica sicurezza specialistici e-learning Regioni e Pr. Autonome Comunità Montane Province Comuni Fonte ISTAT - “Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione nelle amministrazioni locali” 2010 9
  • 10. Contesto Italiano – Assinform Adozione software OS nelle PAL - Dati 2008 100,00% 80,00% 60,00% 40,00% 20,00% 0,00% S.O. server S.o. rete Sicurezza Applicazioni verticali Automazione Web server S.O. desktop Posta elettronica dufficio Regioni C.Montane Provincie ComuniFonte: Assinform - “Rapporto sullICT nella Pubblica Amministrazione Locale” 2009 10
  • 11. Consip: le barriere e le azioniLa tendenza alladozione è frenata da barriere di approccio, di know how e normative.... Disciplina OS nella documentazione di gara, Scarsa conoscenza e Standard, ecc. consapevolezza (diffidenza) Pubblicazioni Resistenza BARRIERE E AZIONI Intranet e OS all’utilizzo da parte degli utenti finali Difficoltà ad operare e motivare le scelte (responsabilità)Il Centro dicompetenza Portale OS PA Modello di OSARE: Open Source As Il MEPA e lOS valutazione Reuse Experience 11
  • 12. Consip: le aspettative e le azioni Progetti Pilota di adozione... Soluzioni, Sperimentazioni,La tendenza alladozione è sostenuta daaspettative di beneficio tecnico-economico: Abbattimento del costo delle licenze Indipendenza dai vendor Sinergia e cooperazione nello sviluppo Riuso, standard aperti e interoperabilità Sicurezza e trasparenza (controllo completo del codice) 12
  • 13. e allora ...NELLA PA ITALIANA IL SOFTWARE OS È TUTTORA IN DIFFUSIONE MA … non è la sola adozione dei prodotti software che consente lo sviluppo del “fenomenoOS” e quindi il trasferimento tecnologico limitata lefficacia dei finanziamenti pubblici per ladozione di software open sourceCOSA MANCA: un rapporto sinergico e collaborativo tra PA “Comunità” della PA che possa aggregare la domanda, sperimentare e diffondereinformazioni strumenti per la condivisione di tali informazioni e del software nelle PA e tra gliutenti collaborazione tra PA e imprese produttrici di software, associazioni di categoria,gruppi di utilizzatori di software libero, scuole, istituti di ricerca e singoli individui politiche a sostegno della ricerca e dell’innovazione..... Forse mancano una regia e una vera ...strategia industriale 13
  • 14. GRAZIE !gabriele.massarelli@tesoro.it 14

×