Your SlideShare is downloading. ×
0
Viaggio nel tempo, i Dinosauri
Viaggio nel tempo, i Dinosauri
Viaggio nel tempo, i Dinosauri
Viaggio nel tempo, i Dinosauri
Viaggio nel tempo, i Dinosauri
Viaggio nel tempo, i Dinosauri
Viaggio nel tempo, i Dinosauri
Viaggio nel tempo, i Dinosauri
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Viaggio nel tempo, i Dinosauri

2,656

Published on

Ipertesto multimediale classi terze scuola primaria "Ada Negri" Busto Arsizio

Ipertesto multimediale classi terze scuola primaria "Ada Negri" Busto Arsizio

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
2,656
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Viaggio nel tempo!“I dinosauri”<br />Quest’anno noi alunni di classe terza abbiamo approfondito lo studio dei dinosauri…<br />Ecco il risultato delle nostre ricerche!<br />Buona lettura a tutti! <br />
  • 2. Anchilosauro<br />Grazie ai reperti trovati sappiamo che l ‘anchilosauro viveva neLNordamerica, nella valle del Connecticut.<br />Fu chiamato “anchilosauro” nell’anno 1949.<br />L’anchilosauro aveva la testa molto più piccola rispetto al corpo, era piatta, con una cresta molto bassa.<br />Aveva il collo lungo, il corpo affusolato e gli arti anteriori ben sviluppati, tutti elementi che fanno capire che camminava su quattro zampe.<br />Gli arti anteriori e le mani sostenevano la testa, il collo e il torace. <br />Quando camminava teneva alzata la coda.<br />Andava a cercare cibo vicino ai laghi, per mangiare si sollevava sugli arti posteriori.<br />Se un anchilosauro vedeva avvicinarsi un teropode, si sollevava e scappava sulle zampe posteriori.<br /> Quando veniva preso alla sprovvista, poteva solo tentare di colpirlo con gli artigli. <br /> <br /> <br />
  • 3.
  • 4. Brontosauro<br /> Brontosaurovuol dire “ lucertola tonante”dal presunto fragore dei suoi passi pesanti.<br /> Il Brontosauro “Apatosaurus” era un grosso quadrupede, aveva una testa piccola e stretta, con denti a piolo, un collo lungo e muscoloso, un corpo pesante e massiccio, arti simili a pilastri con dita corte e una coda a frusta composta da 82 vertebre. Il Brontosauro era lungo quasi un campo da tennis, superava l’altezza di un elefante e pesava 25 tonnellate. Gli adulti brucavano il fogliame delle cime degli alberi. <br /> Resta un mistero come le loro piccole mascelle fossero in grado di consumare cibo sufficiente per nutrire un corpo di tali dimensioni. I Brontosauri erano costretti a mangiare in continuazione, fermandosi soltanto per guazzare nell’ acqua in modo da rinfrescarsi e liberarsi dai parassiti. Secondo alcuni studiosi i Brontosauri intimidivano i nemici riunendosi in branchi e per proteggersi, si affidavano unicamente alla propria mole e alla pelle estremamente dura.<br /> <br />
  • 5.
  • 6. Iguanodonte<br />Sono stati ritrovati resti di Iguanodonte in Belgio,<br />Inghilterra, Germania, Spagna e Usa…<br />Le sue dimensioni erano di 9 metri di lunghezza e pesante 4,5 tonnellate.<br />Le dita delle zampe, che terminavano ognuno in uno zoccolo, costituivano un “piede” adatto per camminare. <br />Quando la zampa veniva alzata, il polso poteva ruotare facendo rientrare il quinto dito verso il palmo. Il pollice ad aculeo non poteva essere flesso. Il piede aveva tre dita e una struttura robusta in grado di sostenere il peso dell’animale.<br />Le ossa della parte superiore erano relativamente lunghe, il che indica che l’Iguanodonte camminava “in punta di piedi”.<br />L’Iguanodonte era un grosso e pacifico erbivoro, bipede e quadrupede, con denti per sminuzzare il cibo. Si cibava di felci e forse anche di piante con fiori.<br />Recideva il fogliame con il becco e cominciava a masticarlo grazie all’efficace azione delle mascelle che si spostavano ritmicamente da un lato all’altro.<br />Per raggiungere le foglie della cima degli alberi poteva anche sollevarsi sulle lunghe e robuste zampe posteriori.<br />Per sfuggire alle insidie dei grossi predatori si dava alla fuga correndo sugli arti posteriori. Se però si trovava senza alcuna via di scampo si difendeva cercando di ferire l’avversario con i pollici acuminati.<br /> <br />
  • 7. Il tyrannosaurus<br /> <br />Il nome Tyrannosaurus vuol dire “lucertola tiranna”. Il primo fossile fu ritrovato nel 1902, un paleontologo americano descrisse questo dinosauro.<br />È stato uno degli ultimi e dei più possenti dinosauri predatori; era pesante quanto un edificio , lungo e largo quanto un campo da tennis e alto un paio di piani di un edificio .<br />Aveva possenti mascelle armate di denti seghettati .<br />Il cranio era largo e massiccio , con un corto muso guance ampie e una grande scatola cranica.<br />Nonostante le sue dimensioni , aveva una struttura leggera .<br />Da solo , in coppia ,o in gruppo,il Tyrannosaurus dava la caccia ai branchi di dinosauri a becco d’anatra scegliendo gli esemplari più giovani e malati. <br />Spesso ricorreva anche alle imboscate , durante le quali Rimaneva in attesa nascosto , per poi lanciarsi alla carica.<br />

×