• Save
La Costituzione
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 
  • 5,188 views

Lavoro multimediale realizzato dalle classi IV A,B,C della scuola primaria Gilda Rossi.

Lavoro multimediale realizzato dalle classi IV A,B,C della scuola primaria Gilda Rossi.

Statistics

Views

Total Views
5,188
Views on SlideShare
4,848
Embed Views
340

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

6 Embeds 340

http://diariodiclasse4b.blogspot.it 309
http://diariodiclasse4b.blogspot.ru 12
http://diariodiclasse4b.blogspot.com 10
http://diariodiclasse4b.blogspot.ch 4
http://diariodiclasse4b.blogspot.com.br 4
http://diariodiclasse4b.blogspot.de 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

La Costituzione La Costituzione Presentation Transcript

  • SCUOLA PRIMARIA GILDA ROSSI CLASSI QUARTE A/ B/ C
  • A SCUOLA DI COSTITUZIONE PER VIVERE BENE IN CLASSE ABBIAMO BISOGNO DELLE REGOLE DOVE VI SONO DEI DIRITTI E DEI DOVERI. SENZA LEGGI E REGOLE DA RISPETTARE ESISTE SOLO IL CAOS , CI0E’ IL DISORDINE E LA CONFUSIONE!!!
  • ECCO IL REGOLAMENTO DELLE CLASSI QUARTE: DIRITTI - OGNI BAMBINO E’ LIBERO DI ESPRIMERE LA PROPRIA OPINIONE. -   POTER GIOCARE SENZA ESSERE ESCLUSI DAI COMPAGNI. - IMPARARE E CAPIRE QUELLO CHE SPIEGA L’INSEGNANTE. -     FARE L’INTERVALLO DIRITTO significa: giusto, onesto e preciso
  • DOVERI -    RISPETTARE TUTTI -    ESSERE AMICI -    VOLERSI BENE -     ALZARE LA MANO PRIMA DI PARLARE -     ASCOLTARE L’INSEGNANTE QUANDO PARLA -    STARE COMPOSTI IN CLASSE. -     STUDIARE. DOVERE significa: avere degli obblighi, ubbidire alle regole PER ESSERE UNO SCOLARO RISPETTOSO ED EDUCATO QUESTE SONO ALCUNE REGOLE CHE DEVONO RISPETTARE TUTTI
  • LA NOSTRA SOCIETA’ Noi facciamo parte di una società. La nostra società è basata su tre principi, paragonata a tre “pilastri”: UGAGLIANZA, LIBERTA’ E GIUSTIZIA. L’UGAGLIANZA: Secondo questo principio tutti gli uomini sono uguali. LA LIBERTA’: Tutti siamo uomini liberi. LA GIUSTIZIA: La legge è uguale per tutti
  • L’ Italia è la nostra Patria. L’Italia è una Repubblica Democratica. Noi siamo bambini Italiani, cittadini dello Stato Italiano . Perché gli uomini che vi abitano, possano vivere nella Pace e nella giustizia, devono Rispettare le leggi . Il nostro posto nel mondo
  • LO STEMMA DELLA REPUBBLICA ITALIANA FOGLIE DI ULIVO FOGLIE DI QUERCIA STELLA La Repubblica Italiana ha compiuto 60 anni dalla sua nascita nel 2008 RUOTA DENTATA
  • LA COSTITUZIONE E’ la Legge più importante dell’Italia. Questa legge è nata il 1° gennaio 1948, quando i nostri nonni erano dei bambini come noi ed era appena finita una lunga guerra che aveva portato: DISORDINE, CAOS e INGIUSTIZIA. La NUOVA legge ha invece portato : ordine, uguaglianza pace e libertà a tutti gli italiani. COSTITUZIONE significa: Ordinare, organizzare e rendere fermo, saldo.
  • In quel tempo, il Presidente dello Stato era ENRICO DE NICOLA che ha firmato la Costituzione. La Costituzione è un insieme di leggi, ed è composta da 139 Articoli… e da questi articoli hanno origine tutte le altre leggi dell’Italia.
  • Noi bambini siamo cittadini al pari degli adulti. La Costituzione della Repubblica Italiana riconosce a tutti i bambini, senza alcuna esclusione, molti diritti e doveri. Cerchiamo di comprendere quando stiamo utilizzando una legge della Costituzione. LA FAMIGLIA Tutti noi bambini abbiamo diritto ad una famiglia. ARTICOLO 30 E’ DOVERE E DIRITTO DEI GENITORI MANTENERE, EDUCARE ED ISTRUIRE I FIGLI.
  • L’ISTRUZIONE Quando studi stai utilizzando questo articolo: ARTICOLO 34 LA SCUOLA È APERTA A TUTTI
  • LA SALUTE Quando il medico ti cura, stai utilizzando questo articolo: ARTICOLO 32 LA REPUBBLICA TUTELA LA SALUTE…E GARANTISCE CURE GRATUITE…A TUTTI I CITTADINI
  • LA LIBERTA’ DI PENSIERO E PARTECIPAZIONE Quando esprimi il tuo pensiero o compri un giornalino, stai utilizzando questo articolo: ARTICOLO 21 TUTTI HANNO IL DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI INFORMAZIONE
  • IL LAVORO Quando vedi i tuoi genitori che vanno a lavorare stanno usufruendo di questo articolo: ARTI 1 L’ITALIA È UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL LAVORO
  • TANTI CITTADINI DIVERSI ARTICOLO 3 TUTTI I CITTADINI HANNO PARI DIGNITÀ SOCIALE E SONO UGUALI DAVANTI ALLA LEGGE, SENZA DISTINSIONI DI SESSO, DI RAZZA, DI LINGUA E DI RELIGIONE , DI OPINIONI POLITICHE, DI CONDIZIONI PERSONALI E SOCIALI.
  • 2O Novembre : GIORNATA MONDIALE DEI DIRITTI DELL’INFANZIA La Convenzione sui Diritti dell’Infanzia E’ stata approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre del 1989…
    • NOI BAMBINI ABBIAMO:
    •  
      • IL DIRITTO ALLO STUDIO
      • IL DIRITTO AL GIOCO
      • IL DIRITTO DI ESSERE ASCOLTATI
      • IL DIRITTO DI STARE CON GLI AMICI
      • IL DIRITTO DI ESSERE VALORIZZATI
    • IL DIRITTO A ESSERE INCORAGGIATI
      • IL DIRITTO DI ESSERE GUIDATI
      • IL DIRITTO DI ESSERE NUTRITI
      • IL DIRITTO DI ESSERE CURATI
    • IL DIRITTO DI ESSERE RISPETTATI, IL DIRITTO AD AVERE UN NOME E UNA FAMIGLIA
    •  
  • Tutti noi bambini, maschi o femmine ricchi o poveri, di qualunque sia la nostra razza o il colore della nostra pelle, abbiamo questi diritti.