• Save
Come cucinare un porcellino
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
1,803
On Slideshare
1,802
From Embeds
1
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
0

Embeds 1

http://www.slashdocs.com 1

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. “ Come cucinare un porcellino ”
    • STORIA REALIZZATA DAI BAMBINI
    • della Scuola dell’Infanzia Speranza
    • durante il Laboratorio
    • “ Giochiamo con il computer “
    • a.s. 2010-2011
  • 2. “ Come cucinare un porcellino” “ Come sono felice,oggi sono andato alla fattoria di zio Tobia e ho preso un bel…porcellino…adesso vado a casa a cucinarlo in una grossa pentola….ma come si farà a cucinare un porcellino?...”
  • 3.  
  • 4. “ Ciao lupo cattivo,io so come si cucina un porcellino...,cuocilo nel brodo…così farai prima e quando sarà pronto non dimenticarti di chiamarmi…”
  • 5.  
  • 6. “ emh…emh…ma questo porcellino non è poi così grasso per cuocerlo nel brodo…e poi…nel brodo si cucina il pesce e non il porcellino!...”
  • 7.  
  • 8. “ Ciao,Lupo cattivo che buon profumino…però se vuoi il tuo porcellino più saporito devi cucinarlo alla griglia…così poi ti aiuto anch’io a mangiarlo…”
  • 9.  
  • 10. “ forse è meglio che ti fai un’enorme panino e che te lo mangi in un boccone..”
  • 11.  
  • 12. “ so io come devi cucinare il tuo porcellino….con tante,tante carote”
  • 13.  
  • 14. “… .ma non sono mica un coniglio per mangiare tutte queste carote” disse il Lupo Cattivo e, allora il porcellino replicò:” insomma visto che sono io ad essere mangiato …voglio essere anche ben cucinato…e con tante patatine fritte…”
  • 15.  
  • 16. “ ah, bene,bene, adesso affilo il mio coltello e…” – “ ma dai”- replicò il porcellino “non vorrai affettarmi come un salame…vado io a cercare un bravo macellaio, lui saprà di sicuro come fare, tu intanto, stai attento a non far bruciare le patate…mi raccomando, aspettami che torno subito !!!...”
  • 17.  
  • 18. “ uffa, ma dov’è finito il mio porcellino…ma dov’è finito quel furbacchione,la prossima volta non ci cascherò più e sarò io ad andare a cercare un bravo macellaio…e lascerò lui a sorvegliare le patate!!!…”
  • 19.  
  • 20. E adesso cantiamo insieme la canzone “ I TRE PORCELLINI “ In un tiepido mattin se ne vanno i porcellin, dimenando al sole il loro codin,spensierati e biriccin. Il più piccolo dei tre ad un tratto grida “ahimè!” da lontano vedo il lupo arrivar non facciamoci pigliar! Marcia indietro fanno allor correndo a gran velocità, mentre il lupo corre ancor a casa sono già. Prima chiudono il porton poi s’affacciano al balcon,or che il lupo non può prenderli più, tutti e tre gli fan “cucù…cucù…cucù…cucù…cucù” Ah,ah,ah che bell’affare,il lupo non potrà cenar! Siam tre piccoli porcellin, siamo tre fratellin mai nessuno ci dividerà trallalla-lallà!!! BRAVI…bravissimi!!!
  • 21. I bambini ringraziano le insegnanti che in occasione della Festa di Carnevale hanno animato la storia “Come cucinare un porcellino” ENRICA ALBERTINA BIANCA LUCIA PATRIZIA DONATELLA … perché ci hanno fatto divertire TANTISSIMO!!!!