• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
2013 05 18  safe host conference guglielmi ita
 

2013 05 18 safe host conference guglielmi ita

on

  • 174 views

Sexual tourism against minors is a world plague that encompasses mainly the south east Asian region, Latin America, Africa and eastern Europe. Western countries are those which register the biggest ...

Sexual tourism against minors is a world plague that encompasses mainly the south east Asian region, Latin America, Africa and eastern Europe. Western countries are those which register the biggest outgoing fluxes. Sexual tourists abuse of the common channels and networks of tourism to reach their victims. Companies and workers in the sector may play an important role in the prevention and struggle against this practice. To be able to do this, they must learn how to identify and prevent it, they need to possess the knowledge and skills to identify it and have the tools to actively prevent those who exploit and those that make use of this practice from making use of tourist services to reach their victims. To Favor the establishment of a permanent social dialogue platform for tourism, encouraging the exchange and synergies between social parts throughout the whole supply chain, starting from the exchange of actions for the fight against child exploitation in the tourism sector, and the adoption of Directive 2011/92/EU. Analyze the ways in which services and tourism channels are used for illegal aims and identify changes linked with use of information and communication technologies. Evaluate good practices that social parts, individually or jointly, have enacted to prevent and fight against this phenomenon. Equip the tourism industry with innovative and practical tools for the struggle against child sexual exploitation throughout the whole supply chain.
Il turismo sessuale a danno dei minori è una piaga mondiale che attanaglia in modo particolare Sud-est asiatico, America Latina, Africa ed Europa orientale. I paesi occidentali sono quelli da cui si registrano i maggiori flussi in partenza. I turisti sessuali abusano dei canali e delle reti del turismo per raggiungere le loro vittime. Imprese e lavoratori del settore possono giocare un ruolo prezioso per prevenire e contrastare il fenomeno. Per farlo essi devono imparare a riconoscerlo e a prevenirlo, devono cioè avere le conoscenze e le competenze per identificarlo ed essere dotati di strumenti concreti per impedire a sfruttatori e clienti di utilizzare i servizi turistici per raggiungere le loro vittime. Favorire l’istituzione del tavolo di dialogo sociale europeo del turismo incoraggiando gli scambi e le sinergie tra gli attori sociali di tutta la filiera, a partire dalla condivisione di azioni per la lotta allo sfruttamento sessuale dei minori nel turismo e l’attuazione della Direttiva 2011/92/UE sul tema.Analizzare le modalità con cui i servizi e i canali del turismo vengono utilizzati per scopi impropri e identificare i cambiamenti legati all’uso delle tecnologie di informazione e comunicazione Censire le buone pratiche che le parti sociali individualmente o collegialmente hanno messo in campo per prevenire e contrastare il fenomeno. Dotare l’industria del turismo di strumenti innovativi e pratici per il contrasto allo sfruttamento sessuale dei minori lungo tutta la filiera

Statistics

Views

Total Views
174
Views on SlideShare
174
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    2013 05 18  safe host conference guglielmi ita 2013 05 18 safe host conference guglielmi ita Presentation Transcript

    • EU co-funded project“SAFE HOSTSupporting European Social Partners in Taking Action AgainstSexual Exploitation of Children in Travel and Tourism”Firenze 18 maggio 2013 Presentazione di Gabriele Guglielmi
    • Gli strumenti che rendono Iltalia unpaese allavanguardia:1. legge 269 del 19982. il Codice di Condotta che Ecpat Italia(2000) insieme ai sindacati e alleassociazione di settore, ha elaboratoper lindustria turistica italiana3. Codice incluso nel contratto nazionale(2003) per I dipendenti del settore delturismo
    • 15 settembre 2005
    • 13 Dicembre 2011DIRECTTIVA 2011/92/UE del PARLAMENTOEUROPEO E DEL CONSIGLIO• Sulla lotta allo sfruttamento sessuale e agli abusisessuali ai danni dei bambini e contro la pornografiainfantile• Entro Dicembre 2015, tutti gli Stati Membri devono averintrapreso le misure necessarie per essere conformi allaDirettiva 2011/92/UE
    • Analisi Tour Operator italiani 2010309 Questionari inviati a compagnie turistiche128(+16) risposte ricevute80% (+7%) delle agenzie turistiche è conforme rispettoallobbligo di informare I loro clientisolo il 47% (+11%) delle aziende è attiva vero I dipendentisolo il 23% (+8%) si preoccupa dei servizi turistici aifornitori nei paesi stranieri
    • Aeroporti, compagnie aeree, catenealberghiere• LOsservatorio EBNT nel 2010 ha deciso diespandere il campione agli aeroporti (28), compagnieaeree (10), catene alberghiere (12)• I questionati riconsegnati sono stati solo 21, ovvero il42% del totale ma il 54% degli aeroporti, e il 42% dellecatene alberghiere; solo 1 compagnia aerea• Si è scoperto che:solo il 14 % è attivo nella formazionesolo il 4,8% informa I suoi clienti
    • Il progetto SAFE HOST ha come obiettivo:• Il sostegno di iniziative congiunte con partnersociali europei / datori e associazioni industrialieuropee coinvolte nel settore del turismo ecombattere lo sfruttamento sessuale dei bambininel mondo del turismo• Aprire la strada a un accordo tra i partnersociali europei/ Edatori di lavoro europei eassociazioni datoriali
    • 1) identificare modelli o buone pratiche per la filiera del turismo emetodi per evitare lutilizzo dei canali turistici a scopi disfruttamento sessuale2) promuovere la creazione di reti e la condivisione delle conoscenzepresso gli attori chiave coinvolti nel settore del turismo (datori,dipendenti, ONG, DG EMPL e DG ENTR)3) rafforzare le sinergie e gli scambi tra partner sociali europei epratiche per la prevenzione e la lotta contro CST4) preparare le negoziazioni per un iniziativa mondiale che affronti iltema delle pratiche di turismo sessuale ai danni dei minori, chepotrebbero sfociare in un Accordo di Dialogo Sociale Europeo5) contribuire allimplementazione della Direttiva 2011/92/UE sullepolitiche di riferimento a livello europeo per il turismo e dellaStrategia Europa 2020
    • Kick-off meeting - Rome/EBNT 18 012013
    • Task Force ITB/Berlin 08 03 2013
    • WS Madrid 16 04 2013
    • NextMay17-19 Firenze Safe Host Conference & PSC24 IUF Tourism Steering Group Meeting, Geneva28 It a Ca BolognaJune03-04 EFFAT Management and Executive Committee06 EFFAT Tourism Sector Board07 SD HORECA12-13 ECPAT + SH Meeting, Poland (tbc)Sepember05-06 IUF HRCT Trade Group Board Copenhagen27 World Tourism Day, SESI – RomeOctober16 Safe Host PSC from Budapest to Vilnius (tbc)November11-15 ETLC Conference (tbc)20 Safe Host Bruxelles PSC (tbc)•
    • Carta Europea dei Sindacati sul TurismoEuropean Trade Union Charter on TourismCharte syndicale européenne sur le tourismeEuropäische Gewerkschafts-Charta für den TourismusDEN EUROPÆISKE FAGBEVÆGELSES CHARTER OM TURISMEDEN EUROPÆISKE FAGBEVÆGELSES FORBINDELSESUDVALG FOrRTURISME
    • EU co-funded project“SAFE HOSTSupporting European Social Partners in Taking Action AgainstSexual Exploitation of Children in Travel and Tourism”Firenze 18 maggio 2013 Presentazione di Gabriele Guglielmi