Best practices in Design Sostenibile per allestimenti

  • 495 views
Uploaded on

 

More in: Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
495
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
35
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. corsoDESIGN PER LA SOSTENIBILITA AMBIENTALE‘BEST PRACTICES’ INDESIGN SOSTENIBILE PER L’ALLESTIMENTOPolitecnico di Milano / INDACO dept. / DIS / Scuola del DesignAH DESIGN, progetto a finanziamento europeoLeNS, the Learning Network on Sustainability Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 2. ‘BEST PRACTICES’ INDESIGN SOSTENIBILE PER L’ALLESTIMENTO1. DESIGN DI PRODOTTI SOSTENIBILI PER L’ALLESTIMENTO2. DESIGN DI SISTEMI DI PRODOTTI E SERVIZI SOSTENIBILIED ESEMPI NEL CAMPO DELL’ALLESTIMENTOAH DESIGN, progetto a finanziamento europeoLeNS, the Learning Network on Sustainability Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 3. 1. DESIGN DI PRODOTTI SOSTENIBILI PERL’ALLESTIMENTO“Nel mercato si trovano diversi tipi di sistemi per l’allestimento:dai sistemi pieghevoli di meccanismo semplice a kit complessidi pali, rotaie e panelli che si possono combinare in infiniteconfigurazioni diverse. Quasi tutti sono stati progettati in baseall’adattabilità, facilità di mantenimento e stoccaggio, e perridurre i costi operativi, tutti fattori che contribuiscono allasostenibilità.”* - ‘SUSTAINABLE EXHIBIT DESIGN by Karl Abeyasekera and Geoff Matthews’. Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 4. CONSIDERAZIONI GENERALI:-  Materiali e Tecnologie utilizzate-  Consumo di risorse durante l’uso- Lunghezza di vita ‘tipica’ per i prodotti d’allestimento- Scenari di dismissione Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 5. A.  ALLESTIMENTO PERSONALLIZATOOPPUREB. KIT MODULARI: Scheletri di alluminio (+ componenti di fissaggio)+ Pannelli di tessuto per la grafica (intercambiabili)+ Accessori (scaffale, luci, porta brochure, tavolini, etc)+ Sistemi multimedia (LCD displays, teli perretroproiezioni, altoparlanti, etc)Dove tutti i componenti sono riusabili, riconfigurabili (per adattarsi adiversi spazi) e la grafica può essere sostituita. Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 6. Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE!Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 7. 1. DESIGN DI PRODOTTI SOSTENIBILI PERL’ALLESTIMENTOCRITERI:-  Minimizzazione delle risorse- Scelta di risorse a basso impatto ambientale- Ottimizzazione della vita dei prodotti- Estensione della vita dei materiali e design per ildisassemblaggio Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 8. MINIMIZZAZIONE DELLE RISORSEGabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE!Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 9. MINIMIZZAZIONEDELLE RISORSE:MATERIALIStrutture LEGGERE, siusa la sezione minimapossibile per fare strutturerigide autoportanti. Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 10. MINIMIZZAZIONEDELLE RISORSE:MATERIALIDematerializzazione:Ci sono casi di mostreinteramente digitali dove ilcontenuto è dematerializzato,situato in un server inqualche parte dal mondo- Caso di BYOB Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 11. MINIMIZAZZIONEDELLE RISORSE:ENERGIAConsumo energetico durantela fase d’ uso:(manutenzione, illuminazione,elementi interattivi, compressori, etc.)Uso di diversi tipi di luci LED: 10 voltepiù efficienti delle lampade alogene.-Uso di fonti rinnovabili: Caso d’ uso dellefinestre come retroilluminazione Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 12. MINIMIZAZZIONEDELLE RISORSE:ENERGIARiduzione del trasporto:Sistemi collassabili e distruttura leggera.(Si trovano anche elementisingoli con borsa da viaggioche facilitano il trasporto) Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 13. Riduzione del trasporto:Sistemi gonfiabili per ottimizzare l’ingombro e il peso durante il trasporto Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 14. SCELTA DI RISORSE A BASSO IMPATTO AMBIENTALEGabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE!Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 15. SCELTA DI RISORSEA BASSO IMPATTOAMBIENTALEMateriali biocompatibili erinnovabili:Nell’ambito dell’allestimento sitrovano materiali rinnovabili chehanno rimpiazzato i materialiclassici, sia nella struttura chenella stampa della grafica.- Uso di pitture e finiture biodegradabili(a base d’acqua o di LVC) che vengonodalle risorse rinnovabili Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 16. SCELTA DI RISORSEA BASSO IMPATTOAMBIENTALEMateriali riciclati:Molte aziende offrono lapossibilità di acquistare o affittareprodotti fabbricati da materialiriciclati oltre che i prodottinormali. La scelta diventaresponsabilità del cliente. Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 17. SCELTA DI RISORSEA BASSO IMPATTOAMBIENTALERiduzione della tossicità:Ci sono aziende che evitanopitture contenenti solventisintetici, addittivi e altri prodottiderivati dai petrochimici chepossono essere tossici. Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 18. OTTIMIZZAZIONE DELLA VITA DEI PRODOTTIGabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE!Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 19. OTTIMIZZAZIONEDELLA VITA DEIPRODOTTIDurabilità: Le luci LED durano 10volte di più rispetto alle lampadealogene> L’azienda ecosystems offre unagaranzia di 5 anni per gli elementi dicornice. Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 20. OTTIMIZZAZIONEDELLA VITA DEIPRODOTTIDurabilità:In generale, troviamoimballaggi progettati perproteggere I contenuti e farlidurare più a lungo. Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 21. OTTIMIZZAZIONE Aggiornabilità:DELLA VITA DEI In generale, troviamo sistemi che possonoPRODOTTI crescere e trasformarsi. Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 22. Riuso:Ci sono anche casi di mostre dove il container per il trasporto diventa partedella mostra stessa. Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 23. Riuso:Si trovano ancheaziende che rivendonoprodotti di allestimentousati. Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 24. OTTIMIZZAZIONE DELLA VITA DEI MATERIALIGabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE!Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 25. ESTENSIONE DELLAVITA DEI MATERIALIMaterialli riciclabili:Gli elementi strutturali sono ingenere di alluminio che è100% riciclabile. Ma questodipende dalla politica seguitadal paese in questione.Ci sono aziende cheincoraggiano i clienti arispedire indietro i prodottivecchi per poterli riciclare. Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 26. ESTENSIONE DELLAVITA DEI MATERIALIDesign per il disassemblaggio:In generale, tutti questi sistemi sonofatti di componenti ‘monomateriali’facilmente disassemblabili. Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 27. 2. DESIGN DI SISTEMI DI PRODOTTI ESERVIZI SOSTENIBILI Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 28. OFFERTA DI PRODOTTI D’ALLESTIMENTOCOME SERVIZIO-  Affitto dei componenti per l’allestimento-  Noleggio dell’area espositiva-  Servizio di trasporto, montaggio e smontaggio-  Manutenzione dei componenti-  Stampa e vendita dei componenti non riutilizzabili-  Allacciamenti elettrici-  Contratto di personale per promozione, catering, etc. Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 29. OFFERTA DI PRODOTTI D’ALLESTIMENTOCOME SERVIZIOINTENSIFICAZIONE D’USO-  L’azienda è economicamente interessata ad offrire prodotti di lunga vita (L’azienda copre i costi di manutenzione)-  Il cliente non è proprietario degli elementi materiale e paga solo per l’uso per un determinato tempo Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 30. 2. DESIGN DI SISTEMI DI PRODOTTI ESERVIZI SOSTENIBILI-  Caratteristiche dell’ innovazione di Sistema-  Definizione di Sistema per l’Eco Efficienza-  Approcci-  Applicazioni al Design Sostenibile per l’allestimento Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 31. INNOVAZIONI DI SISTEMA: CARATTERISTICHEinnovazioni radicali, non tanto tecnologiche, ma comenuove interazioni/partnership/servizi tra gli attori diun particolare sistema di soddisfazioneinnovazioni per le quali è l interesse economico ecompetitivo che spinge a una riduzione dell impattoambientale (eco-efficienza di sistema) Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 32. DESIGN DI SISTEMA PER L’ECO-EFFICIENZADEFINIZIONE:“la progettazione per l’eco-efficienzadel sistema di prodotti e servizi chesono congiuntamente in grado disoddisfare una particolare domandadi “soddisfazione” (del cliente), cosìcome la progettazione delleinterazioni degli attori direttamentee indirettamente legati a quel“sistema di soddisfazione”(VEZZOLI, Maggioli, Milan, 2010) Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 33. DESIGN DI SISTEMA PER L’ECO-EFFICENZA: APPROCCIA. APPROCCIO AL “SISTEMA DI SODDISFAZIONE” progettare la soddisfazione di una particolare domanda (unita’ di soddisfazione)B. APPROCCIO ALLA “CONFIGURAZIONE DEGLI ATTORI” progettare le interazioni degli attori socio-economici di un particolare sistema di soddisfazioneC. APPROCCIO ALLA “ECO-EFFICENZA DI SISTEMA” progettare interazioni degli attori socio-economici (modelli dell’offerta) che li spingono per ragioni economico-competitive a innovazioni che riducono l’impatto ambientale Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 34. INNOVAZIONI DI SISTEMA NELL’AMBITODELL’ALLESTIMENTOØ  Incoraggiare i visitatori ad utilizzare i trasporti pubblici riducendo la tariffa d’ entrata a tutti coloro che lo faranno.Ø  Utilizzo dei prodotti e dei servizi locali per fornire l’ allestimento invece di trasportarlo.Ø  Utilizzo di cibo locale fornito da piccoli produttoriØ  Offerta di articoli promozionali prodotti con materiali riciclati dalla stessa azienda (es. Borse fatte con pneumatici, dalla Pirelli) o di prodotti promozionali che incoraggiano uno stile di vita più sostenibile Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE! Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 35. CALIFORNIA ACADEMY OF SCIENCESGabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE!Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 36. Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE!Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 37. Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE!Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 38. Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE!Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 39. Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE!Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 40. GRAZIE!Gabriela Baron ! ! ! ! ! AH-DESIGN, PROGETTO UE!Politecnico di Milano / INDACO / DIS / Scuola del Design / Italia