Your SlideShare is downloading. ×
Concept per un Format Seriale su Darwin
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Concept per un Format Seriale su Darwin

525

Published on

Proposta di un format seriale in animazione 2D per spiegare le teorie di Darwin ai bambini. …

Proposta di un format seriale in animazione 2D per spiegare le teorie di Darwin ai bambini.

Pilota: http://www.youtube.com/watch?v=Dq3rsER2Clg

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
525
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Fabio Mattia Progetto format DARWINMedia Design & Arti Multimediali
  • 2. Concept:Una serie di episodi incentrati sulle teorie di Darwin. Ogni episodio spiega in modosemplice e divertente una parte della teoria darwiniana, con lo scopo di istruire i bambi-ni senza annoiarli ma rendendo piacevole e allegro il loro apprendimento.Formato degli episodi:Ogni episodio ha una durata media di 3 minuti.Lo stile estetico è semplice, in animazione tradizionale, con personaggi molto caricatura-li che attraggano lʼattenzione dei bambini e che li facciano divertire.Gli sketch proposti allʼinterno degli episodi sono molto divertenti, studiati non per essererealistici e fedeli in senso scientifico nello svolgersi delle azioni, ma per comunicare inmodo efficace i concetti della teoria in esame nellʼepisodio.Principale riferimento di ispirazione:Serie animata “Esplorando il corpo umano”, Albert Barillé, studio Procidis, 1988 –Francia (edito in Italia da DeAgostini e trasmesso in tv da Mediaset col titolo Siamo fatticosì).Plus:• Adatto a un pubblico giovane, in modo che possa imparare divertendosi;• I personaggi sono molto caricaturali e divertenti, in modo che attragganolʼattenzione del pubblico, incrementandone lʼinteresse per lʼepisodio;• Le trame sono sviluppate in modo semplice e divertente, per essere chiaramentecomprensibili e sfruttare la comicità delle situazioni per fare emergere i concetti chiavedelle teorie esposte;• La breve durata degli episodi, consente di sviluppare e presentare tutti i temi delleteorie darwiniane.Media Design & Arti Multimediali 2
  • 3. Formato tecnico:Il pilota proposto è in formato HD Ready (1280x720).Può essere prodotto sia in formato 16:9 tradizionale (1024x576), sia in formato Full HD(1920x1080).Numero degli episodi:Da stabilire.Vi può essere un episodio per spiegare ogni parte della teoria darwiniana, in una suddi-visione in capitoli.Possibili sviluppi della proposta:Il pilota proposto è privo di una voce narrante che illustri e spieghi il concetto in esamedellʼepisodio e le azioni che si svolgono durante lo stesso.Una prima alternativa è che il personaggio caricaturale di Darwin, che compare nellasigla e che scrive il titolo dellʼepisodio, abbia un ruolo preciso diaccompagnatore/narratore per i bambini spettatori e che spieghi tutto quello cheaccade, illustrando la teoria scientifica, durante lo svolgimento dellʼepisodio (in qualitàdi voce narrante, con comparsa del personaggio a inizio e fine episodio).Seconda alternativa è che il personaggio di Darwin faccia il suo ingresso in scena con lasigla e dopo aver scritto il titolo dellʼepisodio, tenga una piccola lezione introduttiva chespiega in modo semplice e preciso la teoria in esame del giorno con riferimenti scientificiprecisi (dato che poi gli sketch saranno caricaturali e mirati ai concetti e non alla preci-sione effettiva delle azioni mostrate). Lʼepisodio potrebbe quindi svolgersi senza vocenarrante e, in conclusione, Darwin fa nuovamente il suo rientro in scena per chiudere lapuntata con una piccola parte parlata che tiri le conclusioni (un riassunto, una ripetizio-ne dei punti fondamentali detti allʼinizio della puntata, un “Oggi abbiamo imparatoche…”) di ciò che i bambini hanno visto accadere.Il riferimento per il personaggio di Darwin è il personaggio Globus, della serie animata“Esplorando il corpo umano”, che aveva il preciso compito di cicerone della serie.Media Design & Arti Multimediali 3
  • 4. Tempi di realizzazione:Un episodio del formato del pilota proposto richiede un tempo di produzione di circa 3settimane. Aumentando ulteriormente la qualità estetica del prodotto ed, eventualmente,aggiungendo il ruolo attivo del personaggio di Darwin, si può calcolare un tempo pro-duttivo di 4 settimane a episodio (con un team di lavoro di 10 persone).Team Episodio Pilota:autore & regia - fabio mattiastoryboard & layouts - elisa cristantiellianimazione - elisa cristantielli, vincenzo la molinara, stefano marronecolore & compositing - valentina mallamaci, fabio mattiacolonna sonora - marco furlanettosound fx - umberto cappelliDocenti supervisori del progettoMichel FuzellierJacopo MartinoniDirettore facoltà di Media Design & Arti MultimedialiFrancesco MonicoNABA - Media Design & Arti Multimedialihttp://nabamediadesign.wordpress.com/Media Design & Arti Multimediali 4

×