Your SlideShare is downloading. ×
  • Like
Smart Buildings: dal campo al modello, andata e ritorno
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Now you can save presentations on your phone or tablet

Available for both IPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Smart Buildings: dal campo al modello, andata e ritorno

  • 1,141 views
Published

Seminario organizzato dal Polo di Innovazione ICT http://www.poloinnovazioneict.org/ sul tema degli Smart Buildings. …

Seminario organizzato dal Polo di Innovazione ICT http://www.poloinnovazioneict.org/ sul tema degli Smart Buildings.

Durante il seminario si analizzano i molteplici livelli logico-architetturali presenti in un edificio intelligente, inquadrando criticamente le relative tecnologie, e ragionando sulle problematiche di integrazione di sistema. Il tema sta acquisendo sempre maggior interesse per i benefici in campo energetico, della sicurezza, dell’abitabilità, del confort e dei servizi agli abitanti.
Dal punto di vista delle tecnologie ICT coinvolte, questo campo è in aperto fermento. Molte soluzioni si affacciano al mercato, ma purtroppo è spesso assente l’attenzione alla progettazione di sistema, all’espandibilità, all’integrazione.

Argomenti trattati:
- Smart Home, Smart Building, Smart Factory: una visione unitaria
- Architetture e funzionalità dei sistemi di controllo per smart building
- Integrazione, integrazione, integrazione
- Cenni alle principali tecnologie esistenti sul mercato: caratteristiche e campi di applicazione
- Arrivare ai sensori ed attuatori: controllo, monitoraggio, automazione, interoperabilità
- Elaborare e comprendere i dati: aggregazione, filtraggio, elaborazione, ricerca, analisi
- Interfacce utente: monitoraggio, controllo, alerting
- Analisi di un dominio applicativo: monitoraggio consumi energetici

Published in Technology
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
1,141
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
27
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Politecnico di TorinoDipartimento di Automatica e Informatica e-Lite Research Group http://elite.polito.it Seminario organizzato da Smart Buildings Dal campo al modello, andata e ritorno Fulvio Corno – fulvio.corno@polito.it
  • 2. Sommario Conclusioni Happy hour 2 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 3. Conclusioni Smart Homes, Buildings, Factories La tecnologia è disponibile  Sensori, attuatori, infrastrutture di comunicazione  Domotica  Bus di campo 3 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 4. Pot-pourri di dispositivi4 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 5. Conclusioni Smart Homes, Buildings, Factories La tecnologia è disponibile  Sensori, attuatori, infrastrutture di comunicazione  Domotica  Bus di campo Le applicazioni sono definite  Monitoraggio energetico  Sorveglianza, sicurezza  Tele-controllo 5 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 6. Pot-pourri di applicazioni6 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 7. ConclusioniTecnologie Applicazionidisponibili definite Problema risolto … o no?7 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 8. Sommario (quello vero) Definizione del problema Architettura proposta Esempi applicativi Q&A 8 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 9. Punti di partenza Applicazione • Sensori ambientali (temperatura, umidità, CO2, inquinanti, illuminazione, vento, …) • Sensori utente (presenza, movimento, accessi, …) • Misuratori energetici (energia e potenza elettriche, consumi gas e acqua, …) • Attuatori (relais, elettrovalvole, motorizzazioni, segnalatori, …) • Sistemi di automazione • Tipologie di interconnessione D D D D Dispositivi9 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 10. Punti di partenza • Cruscotti (osservazione, monitoraggio, …) Applicazione • Dati storici (memorizzazione, consolidamento, consultazione, …) • Allarmi (anomalie, superamento soglie, …) • Controllo remoto (comando attuatori, dis/attivazione azioni, modifica set-point, …) • Tendenze (analisi su dati storici, analisi su dati in tempo reale) • Elaborazioni in tempo reale (calcolo grandezze derivate, sensori virtuali, …) • Intelligenza ambientale (comfort, risparmio energetico, applicazione scenari, adattamento dinamico, …) D D D D • Integrazione con sistemi informativi Dispositivi10 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 11. Chiudere il cerchio Applicazione • Tecnologie dei sensori • Protocolli di comunicazione • Scala (locale, geografica) • Numero di dispositivi • Frequenze di campionamento Infrastruttura • Sicurezza / autenticazione • Tipologia dei dati • Unidirezionale o bidirezionale • Codifica dei dati • Polling / Pushing D D D D Dispositivi11 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 12. Fai presto a dire «dispositivi» Field bus Wireless Powerline Computer-derived RS-48512 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 13. Fai presto a dire «dispositivi» Field bus Wireless Nota 1: questo è solo un piccolo assaggio dei protocolli attualmente in uso Nota 2: senza contare tutte le soluzioni Powerline più o meno «custom» Computer-derived RS-485 Nota 3:   13 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 14. Nel frattempo, nel mondo reale, … Diversi fornitori  Diverse tecnologie nello Diversi sotto sistemi stesso sistema Diversi tempi di  Non progettate per inter- installazione operare (anzi…) Legacy Diversi requisiti ed D D D D esigenze D D D D D D D D 14 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 15. Nel frattempo, nel mondo reale, … Crescita delle esigenze  Diverse applicazioni nello Crescita delle stesso sistema fisico opportunità  Condividere sensori, dati Sviluppo di nuovi tipi di ed attuazioni interfacce Nuovi campi applicativi Integrazione di scala Applicazione Applicazione Applicazione Applicazione Applicazione 15 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 16. Errori da evitare Il caso «ho un gateway troppoApplicazione «all you can eat» intelligente» Applicazione Applicazione Infrastruttura Infrastruttura D D D D D D D D D Dispositivi Dispositivi16 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 17. E allora? Applicazione Applicazione Applicazione Applicazione D D D D D D D D D D D D17 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 18. Una lingua franca Applicazione Applicazione Applicazione Applicazione Rappresentazione neutrale D D D D D D D D D D D D18 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 19. Architetture orizzontali e aperte Applicazione Applicazione Applicazione Applicazione Elaborazione real time Regole e scenari Servizio applicativo API Funzionalità di base Scambio dati Rappresentazione neutrale Driver di interfacciamento ai protocolli D D D D D D D D D D D D19 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 20. Applicazioni consumanodati e servizi Applicazione Applicazione Applicazione Applicazione Elaborazione real time Regole e scenari Servizio applicativo API Funzionalità di base Scambio dati Rappresentazione neutrale Driver di interfacciamento ai protocolli D D D D D D D D D D D D20 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 21. Applicazioni controllano Applicazione Applicazione Applicazione Applicazione Elaborazione real time Regole e scenari Servizio applicativo API Funzionalità di base Scambio dati Rappresentazione neutrale Driver di interfacciamento ai protocolli D D D D D D D D D D D D21 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 22. Un modello astratto Applicazione Applicazione • Astratto rispetto alla tecnologiaApplicazione Applicazione • Espandibile • Tecnologie Elaborazione real time Regole eDispositivi • scenari Servizio • Domini applicativi applicativo Linguaggi e rappresentazioni standard (W3C •API Semantic Web): RDF & OWL • Esempio: Ontologia DogOnt Funzionalità di base Scambio dati Rappresentazione neutrale Driver di interfacciamento ai protocolli D D D D D D D D D D D D22 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 23. http://elite.polito.it/dogont-tools-80DogOnt DogOnt - Ontology Modeling for Intelligent Domotic Environments, D. Bonino, F. Corno 7th International Semantic Web Conference, 2008, Springer-Verlag, pp. 790-803 Building Thing IsIn / contains Building Environment Controllable House Building Apartment Plant Electric System Lamp hasState Room OnOff hasFunctionality State Control Functionality Discrete OnOff State Functionality State Functionality23 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 24. Semantic Modeling (DogOnt) RDF OWL XML XSD24 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 25. Home / Building Gateway Applicazione Applicazione Applicazione Applicazione • Configurazione di sistema • Invio comandi • Monitoraggio stati Elaborazione real time Regole e scenari• Acquisizione dati sensori Servizio • Funzionamento asincrono (ad applicativo API eventi) • Indipendente dall’applicazione Funzionalità di base • Interfacce basate su standard Scambio dati (http, XML, JSON, …) Rappresentazione neutrale Driver di interfacciamento ai protocolli • Architettura aperta ed espandibile D D D D D D D D D D D DEsempio: Dog 2.x • Tempi di sviluppo accettabili • Indipendenti dall’applicazione 25 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 26. Dog 2.x http://domoticdog.sourceforge.net Gateway Intelligente: Dog 2.x Open Source (Apache 2.0) Modulare (su framework OSGi) Multi-protocollo Basato su elaborazione semantica e DogOnt Adatto per hardware PC embedded 26 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 27. Elaborazione vicina al campo • Sistemi multi-punto e Applicazione Applicazione Applicazione geografici Applicazione • Pubblicazione dati • Integrazione dati esterni Elaborazione real time Regole e scenari • Linked Data Servizio applicativo API Funzionalità di base Scambio dati• Decimazione ed Aggregazione dati • Nel tempo Rappresentazione neutrale • Nello spazio• Calcolo di quantità Driver di su dati recenti ai protocolli derivate, interfacciamento• Sensori virtuali• Allarmi e notifiche in tempo reale• Stream processing ad alte prestazioni• Specifica funzionale ad alto livello D D D D D D D D D D D D• Esempio: spChains27 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 28. http://elite.polito.it/spchains Stream Processing spChains spChains Stream Pattern Match / Alerts Processing Block Data-centric Event Sources Application Event Drains Field Stream Aggregate / Computed (e.g., E.R.P.) Data Streams Processing Measures ChainsField-level sensors / data sources Chain Definition Industrial Stream processing engine Stakeholders (e.g., Management) 28 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 29. Alcuni esempi di spChains Ogni spChain è definita in XML Libreria di spBlock parametrici (13++) Creazione automatica di query sul motore Esper (o altri) Open Source 29 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 30. Esempi di applicazioni reali JEERP SMILE-O Speak2Home Politecnico Elaborazione real time Regole e scenari Servizio applicativo API• Monitoraggio energetico• L’energia come Funzionalità di base Scambio dati asset• Integrazione Rappresentazione neutrale con ERP• DogOnt + Driver di interfacciamento ai protocolli Dog + spChains D D D D D D D D D D D D 30 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 31. Jeerp (Proxima Centauri)31 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 32. 32 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 33. Dettaglio architettura Jeerp Oratio (ERP) Administrative staff Time scale CMDBuild (Asset ~ 1h manager) # Assets ~ 100 Energy Manager Aggregate Measures Alerts by asset / asset group Collector Stream Stream processing Time scale processing ~ 1s # Sensors ~ 1000 Dog Events Dog2.1 historic Field Data data33 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 34. Esempi di applicazioni reali JEERP SMILE-O Speak2Home Politecnico Elaborazione real time Regole e scenari Servizio applicativo API • Sistema Produttore Funzionalità di base (eolico) + Scambio dati Consumatore Rappresentazione neutrale (stabilimento) • Scambio dati Driver di interfacciamento ai protocolli sottosistemi • DogOnt + LinkedData D D D D D D D D D D D D34 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 35. Progetto SMILE-O35 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 36. Esempi di applicazioni reali JEERP SMILE-O Speak2Home Politecnico Elaborazione real time Regole e scenari Servizio • Controllo applicativo • Monitoraggio API avanzato energetico • Input in • Detective Funzionalità di base linguaggio Scambio dati analysis naturale • Integrazione (parlato, Rappresentazione neutrale con sistemi scritto) esistenti • Elaborazione Driver di interfacciamento ai protocolli • Definizione linguistica e architettura a invio comandi livello di • DogOnt + building D D D D D D D D Dog D D D D36 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 37. CreditsIdee, progettazione, sviluppi Progetti & Sponsor Dario Bonino, Ph.D.  CE FP6 ICT COGAIN Emiliano Castellina, Ph.D.  Polo ICT (STORIES, Luigi De Russis SMILE-O) Faisal Razzak  Proxima Centauri  Eudata  ISMB  Progetto Lagrange 37 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 38. Grazie! Domande? Commenti?38 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 39. For further information Research group  http://elite.polito.it Dog2 gateway  http://domoticdog.sourceforge.net Publications  http://elite.polito.it/publications-mainmenu-81 Contact  fulvio.corno@polito.it  +39 011 090 7053 39 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012
  • 40. Licenza d’uso Questa presentazione è rilasciate con la licenza Creative Commons “Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia” Siete liberi di riprodurre e modificare quest’opera, per scopi non commerciali, e citando la fonte. Eventuali versioni modificate dovranno essere rilasciate con la stessa licenza Testo completo della licenza:  http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/2.5/it/ 40 e-lite - Smart Buildings 20/04/2012