Your SlideShare is downloading. ×
0
ASPHIFondazione Onlus                   Comunicazione Aumentativa ed                                    Alternativa       ...
Sommario1.   Introduzione2.   Comunicazione attraverso simboli3.   Comunicazione attraverso testo4.   Comunicazione attrav...
IntroduzioneComunicazione Aumentativa ed Alternativa
Comunicazione       La comunicazione fa parte di moltissime attività        quotidiane (partecipazioni secondo ICF)      ...
Modello della comunicazione       Emittente: è la persona che avvia la comunicazione        attraverso un messaggio.    ...
Quale messaggio?       Salutare                          Esprimere sentimenti       Manipolare                        ...
Comunicazione Aumentativa e Alternativa       Comunicazione Aumentativa e Alternativa (C.A.A.) è il        termine usato ...
Comunicazione Aumentativa e Alternativa       Si definisce aumentativa perché non sostituisce ma        incrementa le pos...
9   Tecnologie per la disabilità   A.A. 2010/2011
10   Tecnologie per la disabilità   A.A. 2010/2011
Tipologie di sistemi AAC    Sistemi di comunicazione non assistiti        Si basano sul corpo dell’utente per inviare I ...
Obiettivi degli utenti di sistemi AAC    Disporre del mezzo di comunicazione più efficace     possibile:        Poter di...
Comunicazione attraverso simboli   Comunicazione Aumentativa ed Alternativa
Widget Symbols
PECS
Perché comunicare attraverso simboli?    Mancata conoscenza del linguaggio scritto        Bambini in età pre-scolare    ...
Simboli PCS    Picture Communication     Symbols (PCS)    Simboli pubblicati     dall’editore Mayer-Johnsons        htt...
Simboli Rebus    Pubblicati da Widgit        http://www.widgit.com/        Vende anche software per         utilizzarli...
Simboli BLISS    Inventati da Charles K. Bliss        http://en.wikipedia.org/wiki/Bliss         ymbols    Mantenuti a ...
No-Tech Communication Systems   Picture Communication Cards   Picture Communication Boards   Picture Communication Book...
Picture Communication Cards
Symbol Book22            Tecnologie per la disabilità   A.A. 2010/2011
Eye Gaze
Communication Boards
Picture Communication Book
PECS
Libri27      Tecnologie per la disabilità   A.A. 2010/2011
Low-Tech Communication Systems   Single Message Devices       Un bottone => un messaggio       Usato per comunicazione ...
Low-Tech Communication Systems   Single Message, Sequential Devices       Singolo bottone/comando       Messaggi prereg...
Low-Tech Communication Systems   Multiple Message Communication Devices       Messaggi preregistrati       Livelli di n...
High-Tech Communication Systems -Digitized Speech
High-Tech Communication Systems
High-Tech Communication Systems
High-Tech Communication Systems   Synthesized Speech Generating Device       Dynavox, MyTobii, PRC, Tango       Speech ...
Hand Held Devices   iPod, iTouch, iPhone, iPad
Proloquo2go
Speaking Images
iConverse
iCommunicate
Comunicazione attraverso testi   Comunicazione Aumentativa ed Alternativa
E-Tran41       Tecnologie per la disabilità   A.A. 2010/2011
High-Tech Communication Systems
Proloquo2go
Comunicazione attraverso gesti    Comunicazione Aumentativa ed Alternativa
Comunicazione gestuale    L’esempio più noto e diffuso è la lingua dei segni utilizzata     dai non udenti    In Italia:...
Esempio (notiziario LIS)46                 Tecnologie per la disabilità   A.A. 2010/2011
Riferimenti e link    ISAAC – Società internazionale per la comunicazione     aumentativa alternativa        http://www....
Licenza d’uso    Queste diapositive sono distribuite con licenza Creative     Commons ―Attribuzione - Non commerciale - C...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Comunicazione aumentativa alternativa - cenni (corso di Tecnologie per la Disabilità)

4,825

Published on

Introduzione alla comunicazione alternativa ed aumentativa (AAC) e ad alcune tipologie di ausili e metodi di comunicazione.
Materiale relativo al corso di Tecnologie per la Disabilità del Politecnico di Torino (http://bit.ly/tecndisab)

Published in: Education
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
4,825
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
84
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "Comunicazione aumentativa alternativa - cenni (corso di Tecnologie per la Disabilità)"

  1. 1. ASPHIFondazione Onlus Comunicazione Aumentativa ed Alternativa Tecnologie per la disabilità – A.A. 2010/2011
  2. 2. Sommario1. Introduzione2. Comunicazione attraverso simboli3. Comunicazione attraverso testo4. Comunicazione attraverso gesti 2 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  3. 3. IntroduzioneComunicazione Aumentativa ed Alternativa
  4. 4. Comunicazione La comunicazione fa parte di moltissime attività quotidiane (partecipazioni secondo ICF)  Comunicazione sincrona  In presenza  A distanza  Comunicazione asincrona Si esplica in varie modalità:  parlare, ascoltare, scrivere, leggere, fare gesti o segnali, disegnare simboli, osservare, emettere suoni, …  Direttamente (con il proprio corpo) o indirettamente (attraverso uno strumento o un ausilio) 4 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  5. 5. Modello della comunicazione Emittente: è la persona che avvia la comunicazione attraverso un messaggio. Ricevente: accoglie il messaggio, lo decodifica, lo interpreta e lo comprende. Codice: parola parlata o scritta, immagine, tono impiegata per ―formare‖ il messaggio. Canale: il mezzo di propagazione fisica del codice (onde sonore o elettromagnetiche, scrittura, bit elettronici). Contesto: l’ ―ambiente‖ significativo all’interno del quale si situa l’atto comunicativo. Referente: l’oggetto della comunicazione, a cui si riferisce il messaggio. 5 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  6. 6. Quale messaggio? Salutare  Esprimere sentimenti Manipolare  Protestare riferire informazioni  Descrivere Essere d’accordo o in  Discutere gli interessi disaccordo  Contrattare Rispondere  Commentare Porre domande  Richiedere o attrarre Dare istruzioni ad altri attenzione Chiedere oggetti  Lamentarsi Scherzare  Insultare Esprimere opinioni  Inveire condividere informazioni  … 6 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  7. 7. Comunicazione Aumentativa e Alternativa Comunicazione Aumentativa e Alternativa (C.A.A.) è il termine usato per descrivere tutte le modalità di comunicazione che possono facilitare e migliorare la comunicazione di tutte le persone che hanno difficoltà ad utilizzare i più comuni canali comunicativi, soprattutto il linguaggio orale e la scrittura.  Fonte: ISAAC Italy 7 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  8. 8. Comunicazione Aumentativa e Alternativa Si definisce aumentativa perché non sostituisce ma incrementa le possibilità comunicative naturali della persona. Si definisce alternativa perché utilizza modalità di comunicazione alternative e diverse da quelle tradizionali. Si tratta di un approccio che tende a creare opportunità di reale comunicazione anche attraverso tecniche, strategie e tecnologie e a coinvolgere la persona che utilizza la C.A.A. e tutto il suo ambiente di vita. 8 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  9. 9. 9 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  10. 10. 10 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  11. 11. Tipologie di sistemi AAC Sistemi di comunicazione non assistiti  Si basano sul corpo dell’utente per inviare I messaggi.  Esempi: gesti, linguaggio del corpo, linguaggio dei segni, … Sistemi di comunicazione assistiti  Richiedono l’utilizzo di strumenti o attrezzature in aggiunga al corpo dell’utente.  Esempi: carta e penna, libri o tavole di comunicazione, sintetizzatori vocali, visualizzatori di testo scritto  Ausili di tipo elettronico possono permettere l’utilizzo di simboli pittorici, lettere, parole, frasi, per creare messaggi. 11 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  12. 12. Obiettivi degli utenti di sistemi AAC Disporre del mezzo di comunicazione più efficace possibile:  Poter dire esattamente ciò che si vuole dire  Poterlo dire nel modo più rapido possibile 12 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  13. 13. Comunicazione attraverso simboli Comunicazione Aumentativa ed Alternativa
  14. 14. Widget Symbols
  15. 15. PECS
  16. 16. Perché comunicare attraverso simboli? Mancata conoscenza del linguaggio scritto  Bambini in età pre-scolare  Problemi di tipo cognitivo o di apprendimento Nessuna barriera linguistica (simboli internazionali) Rapidità di composizione delle frasi più semplici 16 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  17. 17. Simboli PCS Picture Communication Symbols (PCS) Simboli pubblicati dall’editore Mayer-Johnsons  http://www.mayer- johnson.com/ Sono una raccolta di icone, a cui l’utente può attribuire il significato che desidera Icone standardizzate, semantica no Copyright 17 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  18. 18. Simboli Rebus Pubblicati da Widgit  http://www.widgit.com/  Vende anche software per utilizzarli Simboli associati a parole inglesi Compatibili con molti software 18 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  19. 19. Simboli BLISS Inventati da Charles K. Bliss  http://en.wikipedia.org/wiki/Bliss ymbols Mantenuti a cura di Blissymbolics Communication International  http://www.blissymbolics.org/pf w/ Dotati di vocabolario, sintassi e grammatica ben definiti Blissymbols are free to use for personal needs and in "free" distribution and services 19 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  20. 20. No-Tech Communication Systems Picture Communication Cards Picture Communication Boards Picture Communication Books PECS Word Boards Letter Boards
  21. 21. Picture Communication Cards
  22. 22. Symbol Book22 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  23. 23. Eye Gaze
  24. 24. Communication Boards
  25. 25. Picture Communication Book
  26. 26. PECS
  27. 27. Libri27 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  28. 28. Low-Tech Communication Systems Single Message Devices  Un bottone => un messaggio  Usato per comunicazione o per addestramento sociale
  29. 29. Low-Tech Communication Systems Single Message, Sequential Devices  Singolo bottone/comando  Messaggi preregistrati, in sequenza  Usabile in modalità ―scan‖  Randomizer – messaggi in ordine casuale
  30. 30. Low-Tech Communication Systems Multiple Message Communication Devices  Messaggi preregistrati  Livelli di navigazione  Personalizzazione
  31. 31. High-Tech Communication Systems -Digitized Speech
  32. 32. High-Tech Communication Systems
  33. 33. High-Tech Communication Systems
  34. 34. High-Tech Communication Systems Synthesized Speech Generating Device  Dynavox, MyTobii, PRC, Tango  Speech engine for text-to-speech production  Dynamic communication device requires navigation between ―pages‖  Plays pre-programmed messages  Uses letters, words, symbols, photos, visual scenes  Multiple access methods  IR environmental controls
  35. 35. Hand Held Devices iPod, iTouch, iPhone, iPad
  36. 36. Proloquo2go
  37. 37. Speaking Images
  38. 38. iConverse
  39. 39. iCommunicate
  40. 40. Comunicazione attraverso testi Comunicazione Aumentativa ed Alternativa
  41. 41. E-Tran41 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  42. 42. High-Tech Communication Systems
  43. 43. Proloquo2go
  44. 44. Comunicazione attraverso gesti Comunicazione Aumentativa ed Alternativa
  45. 45. Comunicazione gestuale L’esempio più noto e diffuso è la lingua dei segni utilizzata dai non udenti In Italia: LIS ―Lingua Italiana dei Segni‖ Lingua dotata di struttura e sintassi proprie, decisamente sofisticate, e molto diverse dall’italiano scritto o parlato  Per i sordi ―segnanti‖, l’italiano viene percepito e compreso come una seconda lingua e non una lingua madre 45 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  46. 46. Esempio (notiziario LIS)46 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  47. 47. Riferimenti e link ISAAC – Società internazionale per la comunicazione aumentativa alternativa  http://www.isaacitaly.it/  http://www.isaac-online.org/ Esempi di sistemi di comunicazione  http://www.slideshare.net/kprivratsky/aac-tools-to-supports- for-communication 47 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  48. 48. Licenza d’uso Queste diapositive sono distribuite con licenza Creative Commons ―Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 2.5 Italia (CC BY-NC-SA 2.5)‖ Sei libero:  di riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare questopera  di modificare questopera Alle seguenti condizioni:  Attribuzione — Devi attribuire la paternità dellopera agli autori originali e in modo tale da non suggerire che essi avallino te o il modo in cui tu usi lopera.  Non commerciale — Non puoi usare questopera per fini commerciali.  Condividi allo stesso modo — Se alteri o trasformi questopera, o se la usi per crearne unaltra, puoi distribuire lopera risultante solo con una licenza identica o equivalente a questa. http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/2.5/it/ 48 Tecnologie per la disabilità A.A. 2010/2011
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×