Ambiente Educazione Salute
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Ambiente Educazione Salute

on

  • 695 views

 

Statistics

Views

Total Views
695
Views on SlideShare
694
Embed Views
1

Actions

Likes
0
Downloads
4
Comments
0

1 Embed 1

http://www.slideshare.net 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment
  • 1

Ambiente Educazione Salute Presentation Transcript

  • 1. Ambiente, Educazione, Salute…. … ..e attività fisica Ferdinando Tripi, U.O. Medsport ausl Modena Laboratorio Educazione Ambientale, 8-9 giugno 2006
  • 2. Lo sviluppo socio-economico ha determinato profondi cambiamenti nella società moderna Industria Agricoltura Medicina Trasporti Comunicazioni
  • 3. Evoluzione?
  • 4. Cosa c’è di certo nel rapporto tra attività fisica e salute? L’attività fisica regolare che viene svolta nella maggior parte dei giorni della settimana riduce il rischio di sviluppare o di morire per diverse tra le maggiori cause di malattia e di morte. L’attività fisica regolare migliora la salute nei seguenti modi      Riduce il rischio di morire prematuramente     Riduce il rischio di morire prematuramente per malattie di cuore     Riduce il rischio di sviluppare diabete     Riduce il rischio di sviluppare ipertensione     Aiuta a ridurre la pressione arteriosa in chi già soffre d’ ipertensione     Riduce il rischio di sviluppare tumori del colon     Riduce le sensazioni d’ansia e di depressione     Aiuta a controllare il peso     Aiuta a costruire e mantenere ossa, muscoli ed articolazioni sani     Aiuta gli adulti a diventare più forti e maggiormente in grado di muoversi senza cadere     Promuove il benessere psicologico
  • 5. Sport & attività fisica: fanno bene o male?
  • 6. Un’ora di giardinaggio alla settimana abbassa il rischio di morte improvvisa cardiaca del 66% Camminare per un’ora la settimana abbassa il rischio di morte cardiaca improvvisa del 73% Pedalare per un’ora la settimana riduce il tasso di mortalità per morte cardiaca improvvisa del 29% Per chi è sovrappeso tornare in forma significa abbassare la pressione arteriosa di almeno 20 mmHg Università di Harvard, USA, 2006
  • 7. Decessi per malattie CV* in funzione del livello di forma, 7,080 donne e 25,340 Uomini, ACLS Morti/10,000 anni/uomo Blair SN et al. JAMA 1996; 276:205-10
  • 8. Livello di fitness aerobica, fattori di rischio e mortalità, Uomini, ACLS N° dei fattori di rischio Fattori di rischio Fumo PAS > 140 mmHg Chol > 240 mg/dl Cardiorespiratory Fitness Groups Blair SN et al. JAMA 1996; 276:205-10
  • 9. L’EVOLUZIONE DEL CONCETTO DI SALUTE ASSENZA DI PATOLOGIA PREVENZIONE STAR BENE TERZO MILLENIO ANNI ’90 ANNI ’80
  • 10. I determinanti della salute Non Modificabili Ambientali Stili di vita Accesso ai servizi Socio economici
    • Genetica
    • Sesso
    • Età
    • Povertà
    • Occupazione
    • Esclusione sociale
    • Aria
    • Acqua e alimenti
    • Abitato
    • Ambiente sociale e culturale
    • Alimentazione
    • Attività fisica
    • Fumo
    • Alcool
    • Attività sessuale
    • Farmaci
    • Istruzione
    • Tipo di sistema sanitario
    • Servizi sociali
    • Trasporti
    • Attività ricreative
    MODIFICABILI!!!!!!!!!!
  • 11. Lo sport è salute!!!!!!
  • 12. Fare attività fisica = salute
  • 13. “ Gli stili di vita non salutari determinano quasi il 50% delle malattie nei maschi e quasi il 25% nelle femmine nei paesi europei più sviluppati” (stima OMS) Fonte: WHO e Ministero della Salute
  • 14.
    • Le malattie non trasmissibili sono per la maggior parte imputabili ad un ristretto numero di fattori di rischio : fumo, inattività fisica , alimentazione scorretta.
    • Esse rappresentano:
    • La 1° causa di morte nel mondo
    • Il 59% delle morti complessive
    • L’86% delle morti complessive in Europa
    • Global Strategy on Diet, Physical Activity and Health,
    • Maggio 2002
  • 15. Secondo l’OMS l’inattività fisica causa nel mondo:
    • 1,9 milioni di decessi.
    • Tra il 10 ed il 16% dei tumori del seno del colon
    • Il 22 % dei casi di diabete tipo II
    • Raddoppia l’incidenza di malattie cardiovascolari
  • 16. Il “ cittadino europeo medio ” percorre in media ca. 0,5 km in bicicletta, cammina ca 1 km e utilizza l’auto per ca. 27,5 km al giorno
  • 17. Gli spostamenti degli italiani Il 44% Il 44% delle distanze percorse in auto è inferiore a 5 km! Bambini e e studenti Occupati Istat, “I trasporti su strada e ambiente” 2001
  • 18. Stili di vita
  • 19.  
  • 20. Problema personale Problema sociale Obesita ’
  • 21.  
  • 22. Attività fisica e ragazzi
  • 23. Ore di Educazione Fisica, in Europa: l’Italia è ultima…..
    • Ore nella scuola primaria
    • Austria 1.500
    • Francia 1.680
    • Germania 1.400
    • Spagna 1.080
    • Italia 528
    Sole 24 ore sport ott. 2005
  • 24. Percentuale di bambini Italiani tra 6-17 aa. d’età in sovrappeso secondo la classificazione del BMI di T. Cole Source ISTAT. Italian Institute of Statistics. Ntl Health Survey 2000 based on self-reported data
  • 25. Prevalenza dell’obesità e del sovrappeso nei bambini e bambine di 10 aa.
  • 26. La principale differenza tra Stati Uniti ed Europa
  • 27. kilocal apportate da alcuni nutrienti e tempo necessario per bruciarle con alcune attività LG per una sana alimentazione, INRAN, 2003 85 95 77 64 32 4 22 32 42 21 Stirare (min) 300 30 110 330 150 Gelato alla crema 336 33 123 370 100 Torta alla crema 273 27 100 300 350 Pasta e fagioli 227 23 83 250 120 Panino prosciutto e formaggio 116 11 42 125 330 Aranciata 15 2 6 17 5 Caramelle dure 79 8 29 87 16 Cioccolata al latte 114 11 42 125 35 Merendina con marmellata (1) 149 15 55 164 40 Cornetto semplice (1) 75 7 28 83 20 Biscotti secchi (2-4) Stare in piedi inattivi (min) Bicicletta (min) 22km/h Camminare (min) 4 km/h E (kcal) Q (g) alimento
  • 28. Le “barriere” all’attività fisica
    • Paura di incidenti stradali;
    • Inquinamento atmosferico e acustico;
    • Mancanza di infrastrutture;
    • Percezione che andare a piedi ed in bicicletta siano attività del tempo libero piuttosto che della vita quotidiana;
    • Ignoranza delle conseguenze della vita sedentaria e del movimento.
  • 29. Dipartimento di Sanità Pubblica Settore di Medicina dello Sport ed Educazione Motoria Protocollo “Cuore Sicuro-Riprendiamoci la Salute” Compilazione foglio anamnestico Verifica dell’anamnesi Visita medica generale Colloquio alimentare Rilevazione del peso e dell’altezza Plicometria Spirometria, ecg Lettera al Medico di Famiglia Proposta di attività fisica
  • 30. Fare attività fisica = salute
  • 31. Fare attività fisica = salute
  • 32. Fare attività fisica = salute
  • 33.  
  • 34.  
  • 35.  
  • 36.  
  • 37.  
  • 38. 133,9 Freq. Card. finale 129,2 121,6 Freq. Card. media 121,1 62,7 Freq. Card. base 67,4 6,7 Velocità km/h 6,6 18,0 Tempo 18,3 72,9 PA diast. DS 83,0 80,4 PA diast. base 80,4 151,5 PA sist. DS 147,9 133,9 PA sist. base 130,7 76,9 Peso in kg 76,8 28,3 IMC 28,1 età 62,3
  • 39. Per cui…….viaaaa!!!!
  • 40. PEDOMETRO
  • 41.  
  • 42. 1.138 ragazzi di 3 a media della provincia di Modena 57%di Modena; 43% restante Provincia
  • 43. I genitori sono sportivi?
    • Mamma
    • per il 66,08 non svolge alcuna attività, per il 72,5 % al di sotto dell’ ora/settimana
    • Papà
    • per il 62,8 non svolge alcuna attività, per il 69 % al di sotto dell’ora a settimana
  • 44. Ragazzi & attività fisica/sportiva 4,83 >10 29,26 6-10 46,31 1-5 19,60 nessuna % Ore/settimana
  • 45. Su 100 che NON fanno sport
    • 34 % maschi
    • 66 % femmine
  • 46. Su 100 che fanno sport
    • 56 % maschi
    • 44 % femmine
  • 47. Ragazzo che non pratica sport 6,28 9,87 si 7,17 76,68 no Sport madre si Sport madre no Sport padre
  • 48. Ragazzo che pratica sport 24,59 17,7 si 14,32 43,39 no Sport madre si Sport madre no Sport padre
  • 49.  
  • 50. PROGETTO Coordinatrice Progetto Prof.ssa A. Lucia Calogero
  • 51. L’IDEA
  • 52. MO.TO. MOVIMENTO TOTALE
    • GIOCO
    • MOVIMENTO
    • SPORT
  • 53.
    • OBIETTIVI
    • CREARE UN’AMPIA BASE MOTORIA ATTRAVERSO
    • L’APPRENDIMENTO di CONOSCENZE e ABILITA’
    • MOTORIE
    • FAVORIRE LO SVILUPPO ARMONICO DEL BAMBINO
    • AGEVOLARE L’INTERAZIONE TRA I PARI
  • 54.  
  • 55. questionario
    • 949 studenti
    • 259 atleti
    1.036 casi, 47,4 femmine, 52,6 maschi dai 14 ai 20 anni
  • 56. Tallone di Achille
    • Parte conoscitiva su stili di vita
    • Parte educativa-informativa
    Mondo sportivo e scolastico spazi di esperienza e di promozione della salute
  • 57. SPORT
    • 78,2
    • 21,8
    • no
  • 58. Principale attività sportiva svolta 2,9 a scuola 5,9 con amici 28,9 per conto proprio 60,5 in campionato
  • 59.  
  • 60.  
  • 61. Sesso & ore di Sport (prima attività sportiva) Calo delle ore dedicate alla prima attività, per le FEMMINE intorno ai 16 anni, per i MASCHI intorno ai 17 con un dimezzamento per entrambi nel giro di 3 anni (19 e 20) Femmine circa 4 ore la settimana Maschi circa 6 ore la settimana
  • 62. Scuola & Sport 66,8 professionali 79,6 tecnici 82,8 licei
  • 63. Quanti sport? 12,5 3 sport 48,9 2 sport 78,2 Almeno 1
  • 64. … con il tempo x sesso… femmine maschi 39 18 Non pratica sport a 18 - 20 anni 32,2 12,3 Non pratica sport sul totale
  • 65. Più è elevato il censo professionale, maggiore è la partecipazione a regolari campionati
  • 66. NO FUMO
    • 66,3
  • 67. FUMO
    • 33,7 %
  • 68. Non vi sono differenze di sesso
  • 69. Tipo di scuola e fumo 54,6 professionali 42,3 tecnici 25,2 licei
  • 70.  
  • 71. ETA’ di INIZIO FUMO 21,9 18-20 33,1 16-17 43,4 14-15
  • 72. SPORT E FUMO 30,5 SPORT INDIVIDUALE 32,9 SPORT DI GRUPPO 39,8 NO SPORT 33,7 FUMATORI