• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Apre ud newsletter n. 60, luglio 2013
 

Apre ud newsletter n. 60, luglio 2013

on

  • 288 views

 

Statistics

Views

Total Views
288
Views on SlideShare
288
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Apre ud newsletter n. 60, luglio 2013 Apre ud newsletter n. 60, luglio 2013 Document Transcript

    • NNEEWWSSLLEETTTTEERR LUGLIO 2013 - N. 60 IN EVIDENZA Opportunità e vantaggi di Insediarsi al Parco Scientifico di Udine Cristiana Compagno nuovo presidente di Friuli Innovazione Le prime dichiarazioni della Prof.ssa Cristiana Compagno, nuovo presidente di Friuli Innovazione. Link Scarica le APP 3D! Scarica le App gratuite per visitare in 3D il Parco Scientifico di Udine. EDITORIALE Sono stati recentemente pubblicati, con scadenza in autunno, gli ultimi bandi del VII Programma Quadro (nelle tematiche ICT e biotecnologie). Si va concludendo, infatti, il periodo di programmazione 2007-2013 che ha messo a disposizione oltre 50 miliardi di euro per progetti di ricerca e sviluppo. A gennario 2014 prenderà avvio il nuovo programma Horizon 2020, che ci accompagnerà per i prossimi sette anni. Le novità più importanti riguarderanno soprattutto le imprese, la cui partecipazione verrà ulteriormente facilitata. L’impostazione di Horizon 2020 sarà rivolta a sostenere l’intera catena del valore (dalla ricerca di frontiera fino alla valorizzazione dei risultati) e l’innovazione in tutte le sue forme. Inoltre è previsto l’avvio di un nuovo programma, COSME - Competitiveness of enterprises and SMEs, specificatamente rivolto alle Piccole e Medie Imprese, con nuovi meccanismi di finanziamento. Lo Sportello APRE Friuli Venezia Giulia - Udine vi terrà aggiornati su tutte le informazioni che nelle prossime settimane verranno rese pubbliche. Buona lettura! dott.ssa Romina Kocina responsabile sportello APRE Udine Sportello APRE Friuli Venezia Giulia - Udine di Friuli Innovazione Diventa fan di Friuli Innovazione su e seguici su
    • NNeewwsslleetttteerr SSppoorrtteelllloo AAPPRREE -- UUddiinnee Luglio 2013 - N. 60 2 FINANZIAMENTI COMUNITARI VII PQ: L’ULTIMO BANDO ICT - FUTURE INTERNET Nel contesto del programma Future Internet Public Private Partnership (FP7-2013-ICT-FI) il 30 giugno si è aperta la terza call destinata al finanziamento di progetti per servizi e applicazioni nelle aree di utilizzo di Internet, finalizzati a creare una piattaforma che renda le infrastrutture del servizio pubblico e dei processi di business più efficienti ed evoluti attraverso una stretta integrazione con la rete Internet. Il termine per la presentazione delle proposte progettuali è il 10 dicembre 2013. Link: il bando VII PQ: BANDO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE Nell’ambito del Work Programma 2013 della tematica Prodotti alimentari, agricoltura, pesca e biotecnologia è stato pubblicato il bando FP7-KBBE-2013-FEEDTRIALS. Le proposte dovranno riguardare l’Activity 2.3: Life sciences, biotechnology and biochemistry for sustainable non-food products and processes Activity 2.1, nello specifico il Topic: KBBE.2013.3.5-03: Two-year carcinogenicity rat feeding study with maize NK603. Verrà finanziato un solo progetto collaborativo fino a un massimo di 3 milioni di euro. Scadenza del bando il 1° ottobre 2013. Link: il bando IMI: PUBBLICATO IL NONO BANDO CON SCADENZA OTTOBRE L'IMI - Innovative Medicines Initiative ha pubblicato il 7 luglio il suo nono bando, rivolto a ricercatori di diversi settori, per la costituzione di partenariati pubblico-privati finalizzati allo sviluppo dei farmaci del futuro. Quattro i Topic aperti: > WEBAE - Leveraging emerging technologies for pharmacovigilance;
    • NNeewwsslleetttteerr SSppoorrtteelllloo AAPPRREE -- UUddiinnee Luglio 2013 - N. 60 3 > Developing innovative therapeutic interventions against physical frailty and sarcopenia (ITI-PF&S) as a prototype geriatric indication; > Driving re-investment in R&D and responsible use of antibiotics (ND4BB topic 4); > Clinical development of antibacterial agents for Gram-negative antibiotic resistant pathogens (ND4BB topic 5). Complessivamente i fondi a disposizione ammontano a circa 135 milioni di euro; nella prima fase le Expressions of Interest dovranno essere presentate entro l’8 ottobre 2013. Link: il bando COST: NUOVO INVITO A PRESENTARE PROPOSTE La COST, organizzazione transazionale europea a sostegno delle attività di collegamento e networking a favore della ricerca scientifica, invita a prestare proposte progettuali mirate a finanziare riunioni, conferenze, scambi scientifici a breve termine e azioni a largo raggio per promuovere lo sviluppo scientifico, tecnologico e sociale dell’Europa. Il termine per presentare le proposte progettuali è il 27 settembre 2013. Link: il bando BANDO DA 77 MILIONI DI EURO PER LE PMI HIGH TECH I4MS - ICT for Manufacturing SMEs è un iniziativa promossa nell’ambito del Partenariato pubblico-privato Fabbriche del Futuro (PPP FoF), cofinanziato dal VII Programma Quadro e finalizzato a sostenere le PMI del settore manifatturiero ad alta tecnologia e a far crescere il loro business sfruttando il potenziale offerto dall’ ICT. A partire da luglio 2013 alcune reti pan-europee di centri di competenza supporteranno, con le loro competenze in materia di ICT, le imprese manifatturiere attive in 12 Stati Membri tra cui l’Italia. Inoltre, si prevede la pubblicazione di bandi “Calls for Experiments” tra il 2014 e il 2015 diretti a sostenere circa 200 imprese e oltre 150 esperimenti di innovazione. Le aree di interesse che verranno prese in considerazione sono: soluzioni avanzate di simulazione
    • NNeewwsslleetttteerr SSppoorrtteelllloo AAPPRREE -- UUddiinnee Luglio 2013 - N. 60 4 robot, servizi cloud ad alte prestazioni, attrezzature basata su sensori intelligenti e applicazioni laser innovative. Le forme d’aiuto comprenderanno il sostegno finanziario diretto a migliorare i prodotti o i processi di fabbricazione, l’acquisizione di nuove tecnologie e conoscenze, e l’accesso a nuovi mercati e partner al di fuori dell’ecosistema locale delle imprese. Link: la notizia PRIMA CLASSIFICA SULL’INNOVAZIONE NEL PUBBLICO La Commissione Europea ha condotto uno studio sullo stato di innovazione del settore pubblico negli Stati Membri con la finalità di identificare in modo uniforme lo stato delle innovazioni nel territorio europeo e facilitare lo scambio di competenze e le collaborazioni transfrontaliere tra i diversi enti pubblici implicati. Lo studio ha rivelato che il settore pubblico europeo è innovatore e competitivo nonostante vi siano numerosi ostacoli di diversa natura quali la mancanza di supporto gestionale qualificato e di fondi, e diversità culturali all’interno dei singoli staff di lavoro. Link: lo European Public Sector Innovation Scoreboard 2013 LANCIATA LA PIATTAFORMA DINAMICA PUBBLICA ECOWEB E’ online la versione definitiva di ECOWEB, la piattaforma web dinamica che offre soluzioni per l'eco-innovazione e raccoglie nel suo database già più di 3.000 progetti. Obiettivo centrale di ECOWEB è dare maggiore visibilità ai progetti di successo e migliorare la collaborazione fra il mondo della ricerca e quello dell’imprenditoria. Principali destinatari sono i ricercatori e le PMI impegnati nel campo dell’eco-innovation. Tra i vari servizi offerti spicca la “Guided Search” per ricercare informazioni sulla base delle proprie necessità e che garantisce l’accesso ai dati relativi ai progetti europei. Un sistema di notifiche mailing e la possibilità di sfogliare la “Virtual Library” offre, inoltre, la possibilità agli utenti di restare sempre aggiornati sui nuovi risultati e le nuove applicazioni. Link: la piattaforma ECOWEB
    • NNeewwsslleetttteerr SSppoorrtteelllloo AAPPRREE -- UUddiinnee Luglio 2013 - N. 60 5 FINANZIAMENTI NAZIONALI MISE: GIA’ CHIUSO IL BANDO PER MODELLI E DISEGNI Con quasi trecento domande in quindici giorni si sono già chiuse le misure A e B del programma "disegni +", che dal 10 giugno aveva messo a disposizione 6 milioni di euro a favore delle micro e PMI italiane per valorizzare economicamente la creatività e il design. Link: la notizia “DECRETO FARE”: MISURE A SOSTEGNO DELLE PMI Il 15 giugno scorso è stato varato il cosiddetto “Decreto Fare” che promuove una serie di provvedimenti per incentivare la ripresa economica e lo sviluppo del paese. Tra le misure specificatamente dedicate alle imprese vi sono: il rilancio degli investimenti attraverso la facilitazione dell’accesso al credito e la riduzione dei costi energetici. Quanto al primo aspetto, si prevede il potenziamento del Fondo di Garanzia attraverso la revisione dei criteri di accesso del credito destinato alle imprese che intendono rinnovare i processi produttivi acquistando nuovi macchinari e beni strumentali. Il secondo aspetto mira ad eliminare alcuni costi e alcune complicazioni che pesano sulla competitività nel sistema di imprese italiano tra cui la bolletta elettrica con un potenziale di risparmio pari a 500 milioni di euro all’anno a partire dalla seconda metà del 2013. Link: la notizia MISE: NOVITA’ SULL’ACCESSO AL FONDO DI GARANZIA Il 21 giugno 2013 il Ministero dello Sviluppo Economico ha stabilito le modalità ed i criteri semplificati di accesso al Fondo centrale di Garanzia in favore di start up innovative ed incubatori certificati. Ne consegue che la garanzia del fondo sui finanziamenti bancari sarà concessa a titolo gratuito per le due tipologie di beneficiari e potrà coprire fino all’80% del
    • NNeewwsslleetttteerr SSppoorrtteelllloo AAPPRREE -- UUddiinnee Luglio 2013 - N. 60 6 credito ottenuto fino ad un importo massimo di 2,5 milioni di euro per ciascuna start up o incubatore. Link: il sito del MISE MISE: REGISTRO PER INCUBATORI DI START UP INNOVATIVE Le Camere di Commercio, con il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico, hanno pubblicato il modulo di domanda (in formato elettronico) quale strumento che permetterà agli incubatori di start up innovative di autocertificarsi per essere iscritti presso l’apposita sezione speciale del Registro delle imprese. La certificazione permetterà la valorizzazione degli incubatori d’impresa nella loro attività di accompagnamento del processo di avvio di crescita delle start up innovative a partire dal concepimento dell’idea imprenditoriale fino ai primi anni di vita. Link: il sito del MISE SOSTEGNO A IMPRENDITORIA E START UP INNOVATIVE Il DL lavoro, approvato dal Consiglio dei Ministri ha introdotto importanti novità ed incentivi. Innanzitutto, è stato eliminato il limite dei 35 anni di età per la istituzione di srl semplificate con un capitale sociale limitato per la loro costituzione (1 euro) e con minori costi da sostenere in fase d’avvio. Inoltre, è stata semplificata la normativa che stabiliva i requisiti per l’istituzione di un’impresa innovativa. In particolare, gli interventi hanno stabilito tre criteri opzionali per l’identificazione del carattere innovativo della start up: quota minima di spesa in ricerca e sviluppo fissata al 15%, forza lavoro costituita per almeno 2/3 della forza lavoro complessiva da persone in possesso di una laurea magistrale, titolarità di un software originario registrato presso la SIAE. Link: il comunicato stampa
    • NNeewwsslleetttteerr SSppoorrtteelllloo AAPPRREE -- UUddiinnee Luglio 2013 - N. 60 7 FINANZIAMENTI REGIONALI L.R. 47/78: PRESENTATE 261 DOMANDE DI CONTRIBUTO Il 23 maggio si è chiuso il termine utile per la presentazione delle domande di finanziamento delle imprese industriali regionali per progetti di ricerca e innovazione ai sensi della L.R. 47/1978. Il numero totale è di 261 domande presentate corrispondenti ad oltre 164 milioni di euro di investimenti previsti. Ciò nonostante, considerato che i fondi a disposizione vanno dagli 8 agli 11 milioni di euro, la Regione Friuli Venezia Giulia dichiara che dovrebbe essere possibile cofinanziare circa 130 domande nella prima tornata dell’istruttoria che farà seguito alla preselezione. Ne consegue, inoltre, che il contributo medio in caso di ammissione in graduatoria sarà di poco inferiore al 30%. La Regione ha ribadito, infine, che nelle operazioni di preselezione e nella successiva selezione definitiva sarà garantita la massima trasparenza. Link: la notizia CCIAA: NUOVO BANDO DEDICATO ALLE RETI DI IMPRESA Il 18 giugno si è aperto il bando per la concessione di contributi a progetti dedicati alla creazione di “Reti di imprese per l’internazionalizzazione” con l’obiettivo che attraverso l’aggregazione in rete le imprese possano aumentare la loro competitività sul mercato attraverso un’azione di razionalizzazione dei costi e uno scambio di conoscenze e competenze funzionali all’ingresso nel mercato estero per finalità commerciali e produttive. La Camera di Commercio di Udine ha stanziato una somma complessiva pari a 200 mila euro ed ha stabilito che le domande devono essere presentate entro il 31 ottobre 2013 e vanno inviate esclusivamente tramite Posta elettronica certificata (Pec). Link: il bando
    • NNeewwsslleetttteerr SSppoorrtteelllloo AAPPRREE -- UUddiinnee Luglio 2013 - N. 60 8 FVG: NUOVI CONTRIBUTI PER L’IMPRENDITORIA FEMMINILE Dal 15 luglio al 30 agosto è possibile presentare domanda di contributo per l’avvio di nuove imprese femminili (costituite da meno di un anno) ai sensi della legge regionale n. 11 del 2001, che mette a disposizione per il 2013 quasi 1 milione di euro. I contributi saranno destinati alla copertura fino al 50% dei costi per la realizzazione degli investimenti, nonché delle spese di costituzione e primo impianto, con importi che andranno da un minimo di 2.500 euro a un massimo di 30.000 euro. Link: il bando NUOVI CONTRIBUTI AFFIDATI A UNIONCAMERE FVG La Giunta Regionale ha stabilito che, per l’anno 2013, saranno attivati due canali contributivi ai sensi della L.R. 4/2005 finanziati da fondi regionali e statali, e che saranno gestiti da Unioncamere Friuli Venezia Giulia. Il primo è destinato alle PMI che intendono attuare programmi pluriennali di promozione all’estero, il regolamento del quale è stato recentemente modificato; il secondo si rivolge alle imprese turistiche per attività di riqualificazione delle strutture. Il decreto stabilisce, inoltre, che l’avvio del termine per presentare domande di contributo corrisponde all’entrata in vigore dei relativi regolamenti di esecuzione di deliberazione giuntale; per il primo canale la scadenza è fissata al giorno 30 settembre 2013. Link: la DGR n. 1028/2013 Link: la DGR n. 1221/2013
    • NNeewwsslleetttteerr SSppoorrtteelllloo AAPPRREE -- UUddiinnee Luglio 2013 - N. 60 9 PROGETTI Apertura straordinaria del bando RE-SEED A partire dal 14 giugno e fino al 10 settembre 2013 è ancora possibile inviare domanda di partecipazione allo sportello RE-SEED. Si ricorda che principali destinatari sono ricercatori, dottorandi o dottori di ricerca, assegnisti e allievi corsi post-laurea che potranno beneficiare di un massimo di 100 ore di consulenze gratuite e personalizzate utili per validare un’idea di impresa o un progetto di ricerca che potrebbe trasformarsi in start-up. La partecipazione è gratuita previa iscrizione. Link: il form di iscrizione IPforSMEs: servizio di consulenza gratuito su proprietà intellettuale Nell’ambito del progetto interregionale Italia-Slovenia IPforSMEs - L’integrazione transfrontaliera nella gestione della proprietà intellettuale (IP) come leva della competitività regionale, le PMI interessate possono usufruire gratuitamente di due servizi di pre- diagnosi e consulenza in materia di proprietà industriale fino ad esaurimento delle risorse disponibili. I servizi saranno erogati dai tre partner regionali: Friuli Innovazione, Area Science Park e la Camera di Commercio di Udine a cui è necessario comunicare la propria eventuale adesione. Per maggiori informazioni contattare Lilia Fabi (e-mail: lilia.fabi@friulinnovazione.it) e vedere il sito www.ip4smes.eu. EASYMOB: svolto l’evento conclusivo di progetto Il 5 luglio scorso al CRO di Aviano sono stati resi noti i risultati del progetto di ricerca industriale EasyMob, una delle quattro iniziative in ambito domotico finanziate dalla Regione FVG con i fondi POR FESR 2007-2013. Due anni di lavoro svolto da sette partner
    • NNeewwsslleetttteerr SSppoorrtteelllloo AAPPRREE -- UUddiinnee Luglio 2013 - N. 60 10 tra imprese (Solari di Udine, Luci srl, Mobe srl), enti di ricerca (Università di Udine, CRO di Aviano) e parchi scientifici (Friuli Innovazione e Polo di Pordenone) hanno dato vita a un prototipo funzionante, installato da alcune settimane all'interno del CRO. Il prototipo del sistema EasyMob aiuta le persone ad orientarsi all'interno della struttura (cinque le destinazioni attivate nella versione di test), dando informazioni sui percorsi da seguire, grazie all'ausilio di alcuni dispositivi che si basano su quattro tecnologie (raggi infrarossi, codici qr, smartphone e guide di luce). Durante il convegno conclusivo è stato illustrato anche l'approccio del progetto, considerato una best practice che si fonda sulla necessità di fare sinergia tra enti di diversa natura per offrire soluzioni nuove, pianificare spazi e servizi intelligenti che migliorino la qualità della vita dei cittadini, in primis per gli anziani e le persone diversamente abili. Link: la notizia Presentazione dei risultati del progetto LAK- Living for All Kitchen Si è tenuto lo scorso 9 luglio, presso la CCIAA di Udine, l’evento conclusivo di presentazione dei risultati del progetto LAK - Living for All Kitchen, co-finanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia tramite il POR FESR e che ha coinvolto aziende ed importanti centri di ricerca regionali. Il progetto ha condotto alla realizzazione di un ambiente cucina innovativo, capace di rispondere alle esigenze di comfort, sicurezza, ergonomia, risparmio energetico, personalizzazione e socializzazione in una logica di design for all. Link: il sito del progetto LAK RE-FREEDOM: vivere a casa autonomi e connessi con il mondo “Di fronte ad abitazioni o strutture inadeguate siamo tutti un po’ disabili e - auspicabilmente - tutti dovremo confrontarci con i problemi legati all’anzianità, presto o tardi. Progettare e costruire tenendo presente questi aspetti rappresentano una grande e preziosa
    • NNeewwsslleetttteerr SSppoorrtteelllloo AAPPRREE -- UUddiinnee Luglio 2013 - N. 60 11 opportunità di integrazione sociale, di miglioramento della qualità della vita dell’individuo, di abbattimento di costi per l’assistenza pubblica”. È il pensiero comune a tutti i relatori che sono intervenuti l’11 luglio al convegno conclusivo di progetto intitolato “Tecnologie e servizi innovativi per la domiciliarità - Scenari regionali, nazionali, europei”. Partendo dall’obiettivo di diffondere conoscenza e tecnologia al servizio di anziani e disabili così da permettere loro di vivere a casa propria, ritardando o evitando l’ingresso in casa di riposo, negli oltre due anni di ricerca sono stati predisposti due appartamenti-test domotici, dotati di ausili e servizi secondo i principi dell’independent living. I due appartamenti sono stati attrezzati per rispondere a scenari di utilizzo diversi: uno dedicato a persone con difficoltà sensoriali (ipovedenti o ipoacusici) e l’altro pensato per persone con difficoltà motorie o in sedia a ruote. Due appartamenti definiti “normali” e non “straordinari” - come è stato sottolineato - e che corrispondono nelle caratteristiche a buona parte del patrimonio per l’edilizia residenziale del Friuli Venezia Giulia e proprio per questo sono un utile esempio di come gli interventi proposti sarebbero facilmente ripetibili su una scala più ampia negli immobili esistenti. È possibile visitare i due appartamenti-test domotici di via Colugna e via Mantova a Udine contattando la Rino Snaidero Scientific Foundation www.snaiderofoundation.org Link: la notizia completa INCO-NET: opportunità di collaborazione tra arte e impresa Si è tenuto a Tarvisio, lo scorso 26 giugno, il primo incontro del gruppo di lavoro informale transfrontaliero Arte&Impresa, promosso da Friuli Innovazione nell'ambito del progetto INCO-NET - Nuovi strumenti a sostegno delle PMI e start up innovative nell’area transfrontaliera, co-finanziato dal programma Interreg IV Italia-Austria. L'obiettivo del gruppo Arte&Impresa è quello di mettere in contatto e far lavorare insieme in modo informale artisti ed imprenditori, nella convinzione che la creatività e la produzione artistica in genere siano una potente leva per generare prodotti e servizi innovativi e allo stesso tempo un terreno fertile per favorire le collaborazioni transfrontaliere. Link: ulteriori informazioni
    • NNeewwsslleetttteerr SSppoorrtteelllloo AAPPRREE -- UUddiinnee Luglio 2013 - N. 60 12 SCADENZIARIO BANDO ATTIVITÀ FINANZIABILI SCADENZA Bando 2013 LR 5/2012, art. 20 Realizzazione di progetti di imprenditoria giovanile 31/07/2013 FP7-PEOPLE-2013-IEF FP7-PEOPLE-2013-IIF FP7-PEOPLE-2013-IOF VII PQ - People Progetti europei di mobilità dei ricercatori 14/08/2013 Bando 2013 LR11/2011, art. 2 Realizzazione di progetti di imprenditoria femminile 30/08/2013 CIP-EIP-ECO-INNOVATION-2013 CIP-EIP Progetti per la prima applicazione o l’introduzione sul mercato di tecniche, processi o pratiche di innovazione ambientale 05/09/2013 Sportello RE-SEED Validazione di idee di impresa o progetto di ricerca che possa trasformarsi in start up 10/09/2013 COST Attività di collegamento e networking a favore della ricerca scientifica 27/09/2013 FP7-KBBE-2013-FEEDTRIALS VII Programma Quadro - Cooperazione Progetti europei di ricerca e sviluppo nel settore biotecnologie 01/10/2013 IMI-JU-9-2013 IMI - Innovative Medicine Initiative Progetti di ricerca e sviluppo rivolti allo studio dei farmaci del futuro 08/10/2013 Bando 2013 Delibera Giunta CCIAA Udine n. 100 del 03/06/2013 Creazione e gestione di reti d'impresa per l'internazionalizzazione 31/10/2013 FP7-2013-ICT-FI VII Programma Quadro - Public-Private Partnership "Future Internet" Progetti per servizi e applicazioni nelle aree di utilizzo di Internet 10/12/2013
    • NNeewwsslleetttteerr SSppoorrtteelllloo AAPPRREE -- UUddiinnee Luglio 2013 - N. 60 13 PROSSIMI APPUNTAMENTI 2 settembre, Sophia Antipolis (Francia) Entrepreneurship and Business Planning in health/life sciences www.apre.it 29 - 29 novembre, Venezia NanotechITALY 2013 www.apre.it LA PROSSIMA NEWSLETTER DELLO SPORTELLO APRE FRIULI VENEZIA GIULIA - UDINE DI FRIULI INNOVAZIONE USCIRA’ A INIZIO AGOSTO Per iscriversi alla newsletter dello sportello APRE Friuli Venezia Giulia - Udine e per scaricare i numeri precedenti visitate il sito di Friuli Innovazione all’indirizzo: www.friulinnovazione.it/notizie/newsletter. Contattateci per segnalare notizie ed eventi e per fornirci suggerimenti per un servizio migliore. Nel caso non desideriate più ricevere la nostra newsletter, è sufficiente inviare un’e-mail all’indirizzo info@friulinnovazione.it con oggetto: CANCELLAZIONE.