Apre ud   newsletter n. 43, giugno 2011
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Apre ud newsletter n. 43, giugno 2011

on

  • 711 views

 

Statistics

Views

Total Views
711
Views on SlideShare
711
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Apre ud   newsletter n. 43, giugno 2011 Apre ud newsletter n. 43, giugno 2011 Document Transcript

  • Sportello APRE Friuli Venezia Giulia - Udine Newsletter Sportello APRE - Udine di Friuli Innovazione NEWSLETTER GIUGNO 2011 - N. 43SOMMARIOPag. 2 - Bando Eco-lnnovation 2011 Pag. 7 - ProgettiPag. 3 - Bando Celtic-Plus Pag. 11 - InternazionalizzazionePag. 3 - I bandi CE e SEE Pag. 11 - Ricerche partnerPag. 4 - Graduatoria FIT “Start up” Pag. 13 - ScadenziarioPag. 6 - Fondi regionali per PMI Pag. 14 - Prossimi appuntamentiCONTRIBUTI EUROPEI PER RICERCA E SVILUPPO: IN ESTATEI NUOVI BANDI DEL VII PROGRAMMA QUADROVerranno pubblicati nei prossimi mesi i nuovi bandi europei del VII Programma Quadro diRicerca e Sviluppo Tecnologico. Le tematiche coinvolte saranno numerose: si va dall’ICTa Materiali e nanotecnologie, dall’Ambiente all’Energia, dai Trasporti alla Ricerca per lePiccole e Medie Imprese. Si ricorda che le percentuali di contributo sulle spese previsteraggiungono il 75% per le attività di ricerca e sviluppo, il 50% per le attività didimostrazione, il 100% per le attività di diffusione dei risultati (compresa la brevettazione),formazione e gestione del progetto.Si invitano le imprese interessate a contattarci quanto prima per approfondire per tempotali opportunità di finanziamento e visionare presso lo Sportello APRE di Udine i workprogramme disponibili. I bandi avranno scadenza tra fine 2011 e inizio 2012.Buona lettura!dott.ssa Romina Kocinaresponsabile sportello APRE UdineGiugno 2011 - N. 43 1
  • Newsletter Sportello APRE - Udine FINANZIAMENTI COMUNITARICALL FOR PROPOSAL CIP-EIP-ECO-INNOVATION-2011Si chiuderà il prossimo 8 settembre il bando 2011 Eco-Innovation, che dispone di unbudget complessivo di 36 milioni di euro. Liniziativa CIP Eco-innovation First Applicationand Market Replication Projects è inserita nellambito del Programma per la competitività elinnovazione (CIP) e più in particolare nel Programma Imprenditorialità e Innovazione(EIP).L’iniziaitiva Eco-Innovation supporta: progetti riguardanti la prima applicazione commerciale o la riproduzione di prodotti, servizi e processi eco innovativi; progetti la cui dimostrazione si è già conclusa con successo; progetti che per ostacoli di varia natura non sono ancora pienamente commercializzati; attività orientate al mercato, relative alla diffusione di tecnologie ambientali e attività eco-innovative da parte delle imprese per lattuazione di approcci nuovi o integrati alleco-innovazione.Le aree prioritarie dellinvito a presentare proposte 2011 e alcune azioni possibili sono:materiali di riciclo; edilizia sostenibile - industria dei prodotti alimentari e bevande; acqua;greening businesses.Link: bando e documentazioneBANDO CLEAN SKY: SCADENZA IL PROSSIMO 28 LUGLIOÈ stata pubblicata una nuova call nell’ambito del Programma Cooperazione/JointTechnology Initiatives del VII Programma Quadro: Clean sky research and technologydevelopment projects (CS-RTD Projects). Il budget a disposizione è di oltre 12 milioni dieuro, la scadenza è fissata al 28 luglio 2011.Link: il bandoGiugno 2011 - N. 43 2
  • Newsletter Sportello APRE - UdineAPERTO BANDO SU FUEL CELL AND HYDROGENSempre nell’ambito del VII Programma Quadro, all’interno del Programma Cooperazione,è stato pubblicato un invito a presentare proposte relativo al piano di attuazione annuale2011 della Joint Undertaking Celle a combustibile e idrogeno (FCH-JU-2011-1). Il budget èdi 109 milioni di euro, con una scadenza per la presentazione dei progetti fissata alprossimo 18 agosto.Link: il bandoAPERTO UN BANDO NELL’INIZIATIVA CELTIC-PLUSInvito a presentare proposte nell’ambito di Celtic-Plus, l’iniziativa della reteintergovernativa Eureka che sostiene progetti di ricerca nei settori delle telecomunicazioni,dei media, dell’Internet del futuro, dei servizi e delle applicazioni Internet. La deadline èfissata per il 10 ottobre 2011. I temi delle ricerche comprendono i seguenti argomenti:Get connected (definizione, gestione e protezione della comunicazione); While connected(aspetti relativi all’esecuzione della comunicazione e dei servizi orizzontali comesicurezza, sicurezza pubblica e identit); Celtic-Plus e lInternet del futuro (architettura esfide del futuro di Internet); Celtic-Plus e Green Internet (tematiche quali miglior gestione econtrollo dellenergia in attività quali salute, trasporto, energia, e-government,urbanizzazione, ecc.).Link: il bandoA BREVE IL QUARTO BANDO DEL CENTRAL EUROPETra il 6 e il 10 giugno è prevista lapertura dei termini di presentazione di proposteprogettuali per il quarto ed ultimo avviso nellambito del Programma Central Europe. Sonopreviste 5 linee di intervento:1.3: Promozione dello sviluppo della conoscenza;2.4: Promozione di progetti di information and communication technology;3.4: supporto a tecnologie ed attività rispettose dell’ambiente;4.1: sviluppo di strutture di insediamento policentrico e progetti di cooperazione territoriale;4.3: valorizzazione delle risorse culturali.Giugno 2011 - N. 43 3
  • Newsletter Sportello APRE - UdineI fondi disponibili sono 20,7 milioni di euro; la chiusura dei termini di presentazione delleproposte è prevista tra il 10 e il 14 ottobre 2011.Link: il sito internet del programmaPROGRAMMA SEE: APERTO IL TERZO BANDO STRATEGICOIl Programma di cooperazione transnazionale South-East Europe ha aperto il bando diselezione di progetti strategici, cioè di iniziative che, in alcuni ambiti di interventoconsiderati particolarmente rilevanti per lo sviluppo dell’area, contribuiscano in manieradiretta all’attuazione di obiettivi chiave delle politiche europee - sono significativi perl’intera area programma o gran parte di essa in quanto i risultati e gli effetti dell’azioneprogettuale dovranno ricadere anche su quei territori che non sono direttamente coinvoltinel progetto.La procedura del bando è “a due step”. La prima fase si è aperta il 28 aprile 2011 e chiudeil 17 giugno 2011. Saranno successivamente definite le scadenze relative alla secondafase.Link: il bando FINANZIAMENTI NAZIONALIAPPROVATA LA GRADUATORIA DEL BANDO FIT "START UP"Sono 65 le imprese start up che potranno essere finanziate per la realizzazione di progettirelativi nei settori biotecnologie, ICT, materiali innovativi, sistemi robotici domotica, sistemimeccatronici, tecnologie, processi e sistemi per l’utilizzo ecosostenibile di energia,combustibili e prodotti finiti o semilavorati, basati sullo sfruttamento di fonti rinnovabili. Sitratta di programmi di sviluppo sperimentale finalizzati alla realizzazione di innovazioni diprodotto e/o di processo che potranno accedere alla successiva fase istruttoria in base alGiugno 2011 - N. 43 4
  • Newsletter Sportello APRE - Udinedecreto dirigenziale del 19 aprile 2011 che approva la graduatoria di merito relativa alledomande presentate sul bando tematico F.I.T. "Start up"(DM 07/07/2009).Oltre alle risorse messe a disposizione dal FIT - Fondo Speciale Rotativo per lInnovazioneTecnologica , 25 progetti potranno beneficiare anche dei fondi PON destinati alle regioniCampania, Calabria, Puglia, Sicilia. Il costo totale dei progetti ammessi ammonta a oltre130 milioni di euro, a fronte di agevolazioni di circa 66 milioni di euro.Link: la graduatoriaIL PROGRAMMA NAZIONALE DELLA RICERCA 2011-2013E’ stato approvato dal CIPE il 23 marzo scorso il Programma Nazionale della Ricerca2011-2013. Il PNR intende avviare l’aggiornamento degli strumenti di intervento pubblico,puntando su una migliore ripartizione tra investimenti pubblici e privati, con l’obiettivo diincrementare la spesa globale senza aumentare l’ammontare dei contributi. A tal fineappare necessario diversificare gli strumenti e semplificare le procedure, privilegiando ilcontributo in conto interessi a quello in conto capitale, e facilitando il ricorso al creditod’imposta e alla detassazione degli utili reinvestiti.Inoltre, secondo il PNR, occorre intensificare il rapporto tra venture capital, trasferimentotecnologico e innovazione produttiva. In tale ambito il MIUR prefigura un intervento miratodella Cassa Depositi e Prestiti, volto anche ad accelerare l’impiego del Fondo di Rotazioneper Innovazione e Sviluppo. Infine, il percorso della riforma include l’opportunità di darcorpo ad un nuovo strumento negoziale – il Contratto di Ricerca e Sviluppo – finalizzatoall’attrazione e all’attuazione di investimenti strategici.Link: il PNR 2011-2013ART. 16 D.M. n. 593 dell8 agosto 2000Dal 1° giugno 2011 e fino al 31 dicembre 2011, come da decreto ministeriale 25 marzo2004, sarà possibile presentare le domande per lottenimento delle agevolazioni previstedallart. 16, D.M. n.593 dell8 agosto 2000. La compilazione delle domande difinanziamento può essere effettuata utilizzando il servizio Internet messo a disposizione. Ilcontributo, che consiste in un premio di oltre 25.000 euro, viene concesso a favore delleGiugno 2011 - N. 43 5
  • Newsletter Sportello APRE - Udinepiccole e medie imprese per progetti di ricerca industriale già finanziati dallUnioneEuropea.Link: il sito internet per la compilazione della domanda FINANZIAMENTI REGIONALIPOR FESR 2007-2013: GRADUATORIA BANDO PER LE PMI Sul BUR n. 22 del 1° giugno è stata pubblicata la graduatoria dei progetti presentati nel mese di agosto 2010 a valere sul bando POR FESR 2007- 2013 - Attività 1.2.a.A) Sviluppo competitivo delle PMI. Sono 41 i progetti approvati con punteggio compresi tra 40 e 65, per un valore complessivodi quasi 22 milioni di euro e un contributo concesso di circa 9 milioni di euro. Attualmentemanca, quindi, solamente la graduatoria dei progetti presentati a settembre sul bando chedisponeva in totale di 23 milioni di euro.Link: il BUR n. 22RIPARTITI I FONDI ALLE CCIAA A FAVORE DELLE PMIIl 1° giugno la Giunta regionale ha destinato 8,5 milioni di euro a favore delle Camere diCommercio per lo sviluppo delle Piccole e Medie Imprese, a fronte di domande presentatedalle aziende agli inizi di quest’anno. La suddivisione è la seguente: 882.200 euro aGorizia, 2.124.864 euro a Pordenone, 1.359.802 euro a Trieste e 4.133.114 euro a Udine.Per il riparto 2011 sono stati confermati gli stessi canali contributivi del 2010, conlesclusione degli incentivi per la diffusione del commercio elettronico, per gli investimentiindustriali finalizzati alla tutela dellambiente e per il contenimento dei consumi energetici,coperti dagli appositi bandi previsti dal POR FERS 2007-2013.Giugno 2011 - N. 43 6
  • Newsletter Sportello APRE - UdineNei diversi settori del turismo, dellindustria e dellartigianato, sono stati finanziati interventimirati allindividuazione di nuovi mercati e allo sviluppo tecnico e strutturale. In particolare,per quanto riguarda il turismo sono stati previsti fondi a sostegno del miglioramento dellestrutture e della confezione di pacchetti turistici; lindustria ha ricevuto sostegno perlammodernamento degli impianti idroelettrici, per programmi di promozione allestero eper nuove tecniche di gestione aziendale; lartigianato ha avuto finanziamenti a supportodellartigianato artistico e tradizionale, per ladeguamento di strutture ed impianti allenorme per la sicurezza sul lavoro, per la partecipazione a mostre e rassegne fieristiche,per la continuità dimpresa e per lavvio di nuove imprese artigiane.Link: la notiziaPOR FESR - BANDO RS&I: MODULISTICA PER L’ARTIGIANATO Con riferimento al bando POR FESR 2007-2013, Attività 1.1.a.1 per l’incentivazione di ricerca industriale, sviluppo sperimentale e innovazione delle imprese artigiane regionali, è stata resa disponibile la modulistica per la rendicontazione delle spese e quella per la richiesta dierogazione anticipata del contributo.Link: la modulistica PROGETTISASCAR: SISTEMI E APPLICAZIONI DI CONTROLLO ATTIVO DEL RUMOREGiovedì 9 giugno, con inizio alle ore 16.30, si terrà levento di presentazione del progettoSASCAR - Studio ed applicazione di sistemi di controllo attivo del rumore su imbarcazionida diporto e navi gestito da Esion Srl (capofila), Università degli Studi di Udine, FriuliInnovazione - Centro di Ricerca e di Trasferimento Tecnologico e RINAVE - Consorzio perlAlta Ricerca Navale.Giugno 2011 - N. 43 7
  • Newsletter Sportello APRE - UdineNel corso dell’evento, che si svolgerà presso la Marina Lepanto nel comprensorio delcanale est-ovest del Consorzio industriale di Monfalcone, verranno illustrati gli obiettivi e irisultati attesi del progetto, e le attività di ricerca svolte da Esion Srl e dallUniversità diUdine.Link: ulteriori informazioniIMPRENDERÒ: EVENTI SU SPIN OFF/START UP, COMUNICAZIONE, E-COMMERCEFriuli Innovazione, nellambito di Imprenderò, organizza 5 eventi in programma per iprossimi mesi di giugno e luglio.Il 9 giugno, presso il Parco Scientifico e Tecnologico di Udine, si terrà il convegno “Spin offe start up: idee, capacità e relazioni per il successo delle nuove imprese”, dedicato al temadella creazione di start up innovative e spin off da impresa, università e ricerca, conparticolare attenzione agli strumenti e alle opportunità esterne allimpresa e funzionali adeterminarne il successo.In seguito, il 22 e il 29 giugno il dott. Paolo Molinaro terrà 2 seminari sul tema dellacomunicazione d’impresa, presso gli spazi di Friuli Future Forum.Per il 6 e il 13 luglio sono invece previsti 2 seminari sul tema delle-commerce, tenuti daldott. Stefano Burigat, presso il Parco Scientifico e Tecnologico di Udine.Link: ulteriori dettagliERASMUS PER GIOVANI IMPRENDITORI PRESENTATO IN AREA SCIENCE PARKSarà presentato agli imprenditori triestini in AREA Science Park il 16 giugno alle 16 ilprogetto EXE PRIZE³, terza esperienza di Friuli Innovazione legata la programma europeoErasmus per Imprenditori, che vede coinvolte – oltre al Parco Scientifico di Udine – altre 8realtà europee tra incubatori e parchi scientifici, dalla Danimarca al Portogallo, dallaFrancia alla Bulgaria, alla Slovena, alla Spagna e all’Ungheria.Obiettivo del programma è favorire la nascita e la crescita delle Piccole e Medie Impreseeuropee, stimolando l’imprenditorialità e l’internazionalizzazione delle PMI.Erasmus per Imprenditori permette, infatti, di realizzare azioni di scambio tra nuoviimprenditori e imprenditori affermati di tutta Europa, per offrire ai primi la possibilità diGiugno 2011 - N. 43 8
  • Newsletter Sportello APRE - Udineacquisire esperienza diretta nell’ambito della gestione di un’impresa grazie a un periodo diaffiancamento con i secondi. Inoltre, l’obiettivo del programma Erasmus per Imprenditori èanche di stimolare l’internazionalizzazione delle Piccole e Medie Imprese europee graziealle relazioni che si stabiliranno in seguito agli scambi.Il vantaggio per i nuovi imprenditori (che hanno già costituito la propria impresa ma dameno di tre anni o che ancora devono avviarla) è l’acquisizione di competenze del fareimpresa che solo l’affiancamento sul campo con imprenditori più esperti può garantire.Gli imprenditori ospitanti invece beneficiano dell’occasione di confrontarsi con colleghi diun altro paese dell’UE, con un portafoglio di competenze diverso dal proprio che puòessere applicato in progetti congiunti e attività di sviluppo dell’azienda ospitante durante ilperiodo di scambio, che può durare da uno a sei mesi.Link: ulteriori informazioniPROGETTO LAK: NUOVE TECNOLOGIE DOMOTICHE E SERVIZI INNOVATIVIE’ stato presentato il 20 maggio nella sede di Confindustria Udine il progetto "LAK - Livingfor All Kitchen" co-finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia (POR FESR 2007-2013) epromosso da un gruppo di aziende e centri di ricerca regionali con capofila Snaidero Spa epartner Fondazione Snaidero, Università di Udine, Friuli Innovazione, Area Science Park e4 piccole e medie imprese friulane. Obiettivo di LAK è integrare nuove tecnologiedomotiche e servizi innovativi a distanza all’interno dell’ambiente-cucina per migliorare laqualità della vita delle persone in termini di sicurezza, comfort e risparmio energetico. Leattività di ricerca e di sviluppo sperimentale partiranno dai bisogni di una specifica tipologiadi utenza - anziani e persone con disabilità cognitiva lieve - per poi integrare funzionalitàcapaci di rendere la cucina un ambiente "più vivibile per tutti” (living for all kitchen).Valore aggiunto di LAK è quello di essere un esempio concreto di collaborazione traricerca e impresa, che - con il supporto di idonei strumenti di finanziamento regionale –attraverso laggregazione di idee e capacità di diversi soggetti (università, parchi scientifici,grandi industrie e piccole imprese specializzate), mira al miglioramento del benesseredegli utenti finali ed anche alla creazione nuove occasioni di crescita per la comunitàimprenditoriale e scientifica.Link: il sito internetGiugno 2011 - N. 43 9
  • Newsletter Sportello APRE - UdineEASYMOB: NUOVI SISTEMI DOMOTICI PER LA MOBILITÀ DI ANZIANI E DISABILIVenerdì 15 aprile si è tenuta nella sede di Solari, azienda capofila, la conferenza stampadi presentazione del progetto EasyMob, a cui partecipano anche Luci Srl e Mobe Srl (startup incubata al Parco Scientifico e Tecnologico Luigi Danieli di Udine), Università di Udine,Friuli Innovazione, Polo Tecnologico di Pordenone e CRO di Aviano.Obiettivo del progetto, che è stato finanziato dalla regione Autonoma Friuli Venezia Giuliaattraverso il POR FESR, è studiare e testare nuovi sistemi domotici per aiutare disabili,anziani e, più in generale, persone con difficoltà, a spostarsi più facilmente e in manieraautonoma negli ambienti chiusi: ospedali, uffici, strutture pubbliche e private. Per farloverranno indagate soluzioni che si basano sulla tecnologia a infrarosso, percorsi luminosiintelligenti, utilizzando i più recenti QR code e tutte le possibilità derivanti dall’uso deitelefoni cellulari.L’impatto sociale delle tecnologie indagate e la finalità industriale della ricerca messa inatto con EasyMob sono due aspetti che rendono questo progetto strategico per il FriuliVenezia Giulia, al di là dei risultati teorici della ricerca condotta. Il progetto andrà ainvestire 2 milioni di euro (a fronte di un contributo regionale di 1,6 milioni di euro) in dueanni per la realizzazione di un prototipo di sistema domotico integrato per persone condifficoltà di orientamento che sarà sperimentato al Centro di Riferimento Oncologico diAviano.La ricerca industriale (in corso) sarà realizzata dalle 3 imprese in collaborazione con ilLaboratorio di tecnologie Wireless e Power Line dellUniversità di Udine. La fase di test siconcluderà con linstallazione di un sistema integrato sperimentale al CRO di Aviano per leopportune valutazioni tecnico-scientifiche. Il coordinamento delle attività è affidato a FriuliInnovazione, che si occuperà anche della diffusione e divulgazione dei risultati, con ilsupporto del Polo Tecnologico di Pordenone.Link: la notiziaLink: il sito internetGiugno 2011 - N. 43 10
  • Newsletter Sportello APRE - Udine INTERNAZIONALIZZAZIONEINDIA – incoming operatori settore arredo (Udine, 30 giugno-1° luglio 2011)LAzienda Speciale Imprese e Territorio - I.TER della CCIAA di Udine organizza unprogramma di incontri b2b con selezionati operatori indiani (architetti, interior designers,importatori, costruttori). Termine per l’adesione: 10 giugno 2011.www.ud.camcom.itMissione nazionale di sistema in Turchia - Uzbekistan (Istanbul, 2-5 ottobre 2011 eTashkent 5-8 ottobre 2011)La Camera di Commercio di Gorizia promuove la missione nazionale di sistema, conimprenditori al seguito, patrocinata e co-finanziata da Unioncamere, in Turchia edUzbekistan. Termine per l’adesione: 4 luglio 2011.www.go.camcom.gov.it RICERCHE PARTNERTEMATICA: Cooperation – ICTBANDO: FP7-ICT-2011-8TITOLO: Open Cloud Computing “Platform as a Service” framework "OCCPaaS"CODICE IDENTIFICATIVO: PS-EG-4806SCADENZA: 17/01/2012PROPONENTE: Cloud Niners Information Systems (SME - Egypt)DESCRIZIONE: The proposed project is an infrastructure agnostic cloud computing“Platform as a Service” PaaS framework with IaaS integration. The framework shouldGiugno 2011 - N. 43 11
  • Newsletter Sportello APRE - Udineleverage various open-source components and may be open-sourced on a core level,such that end-users (which are web-scale developers themselves) would be ensured theircode is not locked into the platform. They are free to run the code on their owninfrastructure or a public cloud of their choosing.PARTNER RICHIESTI:1. Web-Framework developers, designing and developing high performance, multi-tenantcloud scale web development framework;2. Software development firm experienced in operations of and integration with IaaSproviders;3. Distributed database developers with experience integrating a scalable caching layer;4. Designers and developers of web-enabled management APIs and user interfaces.Software development firm that needs to migrate sample web applications to the cloud-based scalable PaaS platform.Link: ricerca partner completaTEMATICA: Cooperation – ICTBANDO: FP7-ICT-2011-8TITOLO: VIRTUeL – VIRtual TUtor for eLearningCODICE IDENTIFICATIVO: PS-ES-4865SCADENZA: 17/01/2012PROPONENTE: ALIATIS SL (SME – Spain)DESCRIZIONE: VIRTUeLs goal is to develop a virtual tutor which will live in a virtual worldand will be able to automatically interact with the students in natural language. It willanalyze the way each student learns and adapt the content and presentation to theircognitive skills. This will ease the learning process and will make it challenging but not toodifficult that the student gets frustrated or too easy that the student gets bored. We alsowant to research on the possibility of integrate the system with the existing eLearningplatforms in order to take advantage of the numerous courses and learning objects alreadyprepared for them.Giugno 2011 - N. 43 12
  • Newsletter Sportello APRE - UdinePARTNER RICHIESTI: eLearning experts, educational authorities, education centres,research groups, private entities, with expertise in computational intelligence, cognitiveskills, eLearning, dissemination and coordination activities.Link: ricerca partner completa SCADENZIARIOBANDO ATTIVITÀ FINANZIABILI SCADENZAAAL-2011-4 Progetti di ricerca e sviluppo riguardantiAmbient Assisted Living Joint tecnologie innovative per facilitare la mobilità degli 30/06/2011Programme anziani dentro e/o fuori casa Progetti nell’ambito di natura e biodiversità,Call 2011 politica e governance ambientali, informazione e 18/07/2011LIFE+ programme comunicazioneCIP-EIP-ECO-INNOVATION-2011 Progetti riguardanti la prima applicazioneProgramma per la Competitività e commerciale o la riproduzione di prodotti, servizi 08/09/2011l’Innovazione e processi eco innovativi Progetti di ricerca nei settori delleAutumn call (2011-2) telecomunicazioni, dei media, dell’Internet del 10/10/2011Celtic Plus initiative futuro, dei servizi e delle applicazioni InternetART. 16 Agevolazioni per PMI italiane che abbiano 31/12/2011D.M. n. 593 dell8 agosto 2000 ottenuto contributi sul VII Programma QuadroGiugno 2011 - N. 43 13
  • Newsletter Sportello APRE - Udine PROSSIMI APPUNTAMENTI14 giugno, RomaAmbiente (incluso cambiamento climatico) VII Programma Quadro di RST dell’UE:Programma di lavoro 2012www.apre.it16 giugno, RomaIl tema Salute nel VII Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo Tecnologico. Opportunitàper ricercatori e imprese nel VI bando SALUTE e nel tema ICTwww.apre.it27 giugno, RomaGiornata nazionale di presentazione del bando 2012 del tema “Prodotti alimentari,agricoltura e pesca, e biotecnologie”www.apre.it LA PROSSIMA NEWSLETTER DELLO SPORTELLO APRE FRIULI VENEZIA GIULIA - UDINE DI FRIULI INNOVAZIONE USCIRA’ A META’ LUGLIO L’archivio completo delle newsletter dello sportello APRE Friuli Venezia Giulia – Udine di Friuli Innovazione è disponibile sul sito di Friuli Innovazione all’indirizzo: www.friulinnovazione.it/notizie/newsletter. Fiduciosi che la newsletter possa essere di vostro interesse, restiamo a disposizione per ulteriorichiarimenti. Contattateci per segnalare notizie ed eventi e per comunicarci i vostri suggerimenti per un servizio migliore. Nel caso non desideriate più ricevere la nostra newsletter, è sufficiente inviare un’e-mail all’indirizzo info@friulinnovazione.it con oggetto: CANCELLAZIONE.Giugno 2011 - N. 43 14